efictionefiction
efictionefiction
efictionefictionefictionefiction
eFiction
Switch Skins

Navigation


Sfoglia per


Contenuti


Recently Added
The Lady Winchester chronicles di Egle Nc17
Miei cari lettori e mie preziose lettrici, una voce a me vicina mi ha sussurrato...

Auror Blues di DracoMalfoy Nc17
 La storia inizia così: Draco è in una losca stanza d’albergo...

Madam Puddifoot's (di amstarsll ) di DracoMalfoy Nc17
Draco lancia una sfida e Harry la accetta

Everyone gets their own di Messalina Nc17
A quale punto della storia, quando precisamente aveva reso Draco così...

Magic London's sweetheart di Egle Nc17
“Non sai che cosa ho appena saputo.”Draco roteò gli occhi...

In a time lapse di Egle Nc17
“Ehi Sirius, ho trovato un cervellone. Scommetto che il nostro amico qui...

Mille Splendidi soli per mille oscuri mondi di Messalina Nc17
"L’incipit di quell’opera gli tornava in mente proprio adesso...

Come una fenice di Eevaa Nc17
Dopo dieci anni di reclusione nella prigione di Azkaban, il due ottobre duemilaotto...

Weasley Is Our King (di amstarsll) di DracoMalfoy Pg15
 Una sfida inaspettata all'ottavo anno di Hogwarts svela la tensione latente...

Oblivion di Jenevieve R
La guerra è appena finita, Voldemort è stato sconfitto, Tonks...



Story of the Moment
Incroci di Ade e Ares Nc17
Fanfiction a quattro mani di Lux e kyu_black.Due strade separate, distanti.....per...


Aderiamo



Adsense


Commenti per Dietro il Velo
Se vuoi lasciare un commento, fai il accedi oppure registrati.
Di: arcady (Firmato) - Data: 01/08/2011 14:26 - A: Capitolo 1

Arrivo dopo anni, ma non potevo non lasciare un segno del mio passaggio di fronte a questo esempio di perfezione. Lacerante perfezione.

E poi...e poi non ho più parole. Le migliori le hai usate tu, e mi sentirei ridicola a dire qualunque cosa.

Solo, mi hai emozionato.

 

 

Di: Amarinta (Firmato) - Data: 31/07/2008 10:32 - A: Capitolo 1

Troppo bello. Praticamente perfetto. E basta.

Risposta dell’autore:

Grazie a te.

^___^

Di: Salome (Firmato) - Data: 16/04/2007 23:11 - A: Capitolo 1

 Sage... per commentare degnamente questa tua nuova poesia dovrei fermarmi qui. Perchè qualsiasi cosa scriverò, credo non riuscirà a rendere giustizia al capolavoro che ho appena finito di leggere. Sono tornata davanti ad un pc dopo quattro giorni di assenza totale, e la tua è la prima storia che ho letto, pochi minuti fa (ecco il perchè del ritardo della mia recensione). E sono sconvolta. Sconvolta! Mi hai lasciata senza fiato, mi hai fatto un gran male: si dice sempre, quasi come modo di dire, che in punto di morte, nel giro di un secondo tutta la nostra vita ci scorra nitida, precisa e colma di particolari davanti all'occhio della mente. Ecco. Tu hai saputo rendere quel terribile secondo così terrificantemente (è un mio neologismo: lo so che non esiste questo vocabolo, ma non trovavo altro modo per esprimermi)bene, che sono senza fiato, spaventata, senza parole, e continuo a ripetermi non voglio morire. Se dev'essere così, non voglio... L'immagine di quel velo che fluttua appena, ridendo, sono certa me la porterò dentro per molto, moltissimo tempo, come quando vedi un film che ti spaventa e per un lungo periodo sei costretta ad accendere le luci di casa tutte insieme contemporaneamente per non morire di paura. Sento quella risata sfuggevole e cristallina direttamente nelle orecchie, e se chiudo gli occhi vedo davanti a me quel velo che si muove lentamente, e per la prima volta, davvero, lo percepisco come fosse un'entità viva e pensante, non come un freddo "attrezzo magico" messo lì quasi per sbaglio. Non avevo mai pensato prima d'ora al velo in questi termini, e, gaurda caso, sei stata tu a darmi questa nuova prospettiva.

Con questa frase poi,

Se avessi amato qualcuno...saresti stato tu.

Saresti stato tu.   

hai toccato vertici di poeticità prima inviolati: in meno di dieci parole, sei stata in grado di raccontare un'esistenza intera. Ma quanto sei brava? Quanto sei brava, tesoro?

Non so più davvero cosa dire, non credo nemmeno di essere riuscita ad esprimermi al meglio. Accontentati di questo perchè, purtroppo, io sono ben lontana dalle tue capacità di usare le parole trasformandole in magia, come sai sempre, sempre fare tu.

Daniela



Risposta dell’autore:

Angelo mio, eccoti!

Grazie per il tuo splendido e fantasmagorico commento!

Ammetto che sarei ben più felice di farti ridere e sorridere, ma con questo pairing la cosa era ardua...

E poi mi parli del Velo...sai che io e Nykyo ne parlavamo proprio ieri? Come le dicevo secondo me è un'entità reale...sono assolutamente daccordo con te! Però non credo che sia così totalmente negativo, sai tesoro mio? Credo che sia più un accogliere, un proteggere...(povero Velo odiato da tutti...solo perchè la Rowling ha deciso di far morire uno dei protagonisti in modo assurdo...^^ diabolica...).

E poi mi lasci senza parole con questa sfilza di fantastici complimenti...attenta che mi monto la testa....come sono felice che le mie cose ti piacciano, giuro che sto facendo i salti di gioia!!!!!^_^

Ti abbraccio e ti bacio...grazie grazie grazie, angelo mio!

Sage

Di: Nykyo (Firmato) - Data: 16/04/2007 10:17 - A: Capitolo 1

Sage, lo sai già quanto mi hai fatta felice

Ma devo assolutamente riuscire a dirti qualcosina in più. Solo che è dannatamente difficile, non perchè sei stata criptica, ma al contrario perchè, sia pure nel tuo solito modo ermetico ma dannatamente evocativo, mi hai trasmesso così tanto che non so esprimerlo, perchè è sentimento, emozione pura e come diavolo si fa a renderla...
Credo addirittura che provarci la sminuirebbe un pò, come quando si tenta di scomporre e analizzare troppo da vicino una cosa bella, con la logica anzichè col cuore.
Ma devo ugualmente riuscire a dirti che questo Sirius, così tuo, diverso da qualunque altro io abbia mai letto è vivo da far male (nel senso buono) anche mentre muore.
Anzi, il fatto che stia "morendo" (sempre che si possa parlare di morte) rende il tutto più nitido e struggente.
E' un Sirius altamente autodistruttivo, e questo non è una novità nel fandom, però tu sei riuscita a farne ugualmente qualcosa di molto originale ed è vero, sei stata onesta nel farlo.
E' un Sirius che mi è piaciuto immensamente.
Lo so che sei sopravvissuta pur avendone scritto ;) Ma resta il fatto che hai voluto scriverne per me (e ti assicuro che non è mai un assillo parlare di certe cose con te) e mi hai colpita al cuore. Sei riuscita a scriverne con cura e in un certo senso con amore, anche se non lo ami affatto.
Grazie.

Severus... è Snivellus e sai quanto lo amo. E' Snivellus anche da adulto, sempre, dentro di sè, ogni volta che c'è Sirius di mezzo lo è ancora di più. E brucia e fa male, tanto da non poter concedere nemmeno una briciola di ciò che può provare realmente, neanche uno scampolo di pietà per Sirius e per se stesso.
E' assolutamente lui, come io lo immagino e ancora una volta abbiamo visioni simili.

Infine, encomio solenne a quel: Il velo fluttuò appena, ridendo.
Mi mette i brividi, mi trasmette qualcosa che non so dire e per di più lo adoro stilisticamente.

Se avessi amato qualcuno…saresti stato tu.
Saresti stato tu.


E' davvero una cosa romntica come piace a me. Non è per nulla pucciosa, ma è dolcissima.

E poi adoro certe tue scelte di stile che comunicano sempre qualcosa di più di quanto le parole non dicano: E poi cadere, crollare, gridare, stridere, sentire, implodere, infrangersi, capire e morire. La totale distruzione di sè, l'attimo, la comprensione integrale e perfetta, la fine. Davvero da brivido.

Ma forse, anche se avrei da citarti ogni riga, la cosa che più mi ferma il cuore, lo stritola e poi lo rimette in moto a velocità doppia è questa perfetta simmetria:
Osserva la scia di una stella che brucia e cade.
Disperatamente vuole che bruci e cada.


Severus osserva la scia di una stella che brucia e cade.
Disperatamente vuole che bruci e cada.


Paragonare Sirius ad una stella cadente può essere di una banalità mostruosa, ma in mano a te è diventato il modo di esprimere non solo l'amore, ma un'infinità, una vita intera (anzi due, come due sono i protagonisti) di sentimenti, anche violentemente contrastanti in quattro righe.
E non c'è altro che io riesca a dire, perchè sono ancora annientata, nel senso positivo, da questo tuo regalo stupendo.

Accidenti, dovrò ricambiare a dovere...

Ti stringo forte, ancora grazie.

Ny

Risposta dell’autore: Nykyo cara,decisamente ora sta a me rimanere senza parole.Sia perché sono rimasta senza fiato di fronte al tuo splendido commento, sia perché sospetto che tra noi le parole siano quasi superflue.Ma – cavolo- questa è la tua fict di compleanno!Quindi devo pur tirare fuori qualche vaneggiamento dei miei, solo perché voglio farlo anche se si trattasse solo di parlare a vanvera! ;) Mi piace parlare del Velo.Il Velo è, per me, vivo e non solo nel senso negativo.Non è solo il confine che separa – in questo caso- i due innamorati, ma protegge e conforta.Accoglie Sirius, in effetti, (come una madre), pur avendolo rapito.Quando parlo di Sirius che viene rapito dal Velo, in effetti c’è molto amore. Perché parlo con gli occhi di coloro che lo amano. Perché credo che sia impossibile abituarsi alla scomparsa di una persona amata, soprattutto se avviene in un modo così…(posso dirlo?) assurdo.E poi c’è Sirius come persona.Quando penso a lui penso a ciò che hai detto un po’ di tempo fa, ovvero che è come un bambino vecchio…così lo vedo, intrappolato tra il passato e il presente…in questo senso (anche se non è bello da dire a chi lo ama) da molto l’impressione che il Velo l’abbia , in qualche modo, liberato. (Vedremo cosa ci riserva la Rowling nel gran finale). Qui mi inchino perché mi hai fatto un complimento strepitoso dicendomi che lo hai trovato originale. ..(troppo buona…) detto da te che sei un’esperta, poi! (Modesta!)Non è stato facile delinearlo perché sono troppo Snivellus nel cuore e lui è un sasso da mandare giù per gli Snivellus, ma ho cercato di farlo con la massima onestà (è il termine che ripeto di continuo per questa fict)…e poi ho scritto anche di Peter, cavolo!Ho cercato di andare oltre perché, come è vero che quello che siamo è il risultato della nostra infanzia, è anche vero che siamo anche il risultato delle nostre esperienze, delle persone che incontriamo, di quello che odiamo e amiamo, ho cercato di mettere dentro un po’ tutto (anche Regulus con le gocce di resina gialla), insomma un minestrone!^^Poi c’è Severus…(e qui mi sciolgo) ed è superfluo star a dire a te quello che rappresenta, quello che è Snivellus…ho il sospetto che tu lo sappia già benissimo (chissà perché ;D).Ecco, ho finito di vaneggiare! ^_^ Davvero sono strafelice che il regalo ti sia piaciuto, te lo meritavi proprio, tesoro, spero che tu abbia passato una splendida giornata! Ti mando un bacione… …E basta ;)

 

Di: Lori (Firmato) - Data: 15/04/2007 20:40 - A: Capitolo 1

Hai anche solo una vaga idea di quanto sia difficile commentare quello che scrivi? Onestamente, non mi sono MAI trovata tanto in difficoltà a commentare una storia. E' che non so proprio cosa dire per esprimerti quello che mi hai fatto provare, quindi scusami se parlo a vanvera, ma qualcosa devo pur scrivere per evitare di lasciarti un commento di mezza riga, dal momento che tu invece ti meriteresti un papiro arrotolato stretto stretto, di quelli che quando li srotoli finiscono per terra, da quanto sono lunghi.
Che ti devo dire, che è meravigliosa? Che il velo e il tuo stile di scrittura sono una delle associazioni più spettacolarmente riuscite che mi sia mai capitato di vedere? Che quando ho letto:

Se avessi amato qualcuno... saresti stato tu.

mi si è stretto talmente tanto il petto che mi sono dovuta fermare a prendere fiato?
Posso anche dirtele queste cose, ma comunque non penso che rendano l'idea. Ma dovrai accontentarti, perchè di meglio davvero non so fare.
Posso mandarti un abbraccio virtuale? Con tanto affetto e tanta gratitudine per le emozioni che mi regali con ogni tua storia.

 



Risposta dell’autore:

Carissima Lori! ^_^

Grazie per le tue parole, assolutamente meravigliose e incoraggianti (sei troppo buona!!!) E poi io adoro quando si parla a vanvera, anche se non è questo il caso, perchè ti assicuro che quello che dici ha certamente un senso ed è musica per le mie orecchie! Il tuo commento è assai prezioso e importante, e mi conforta visto che in questo caso sono assolutamente fuori dal mio pairing abituale (Harry perdonami!^^).

(Spero davvero di meritarmi tutti questi complimenti!)

Mi emozioni tantissimo e accolgo con gioia il tuo abbraccio e lo ricambio dieci, mille volte!

Infinitamente grazie, tesoro!

Un bacio!

Di: Nykyo (Firmato) - Data: 15/04/2007 16:25 - A: Capitolo 1

Sage, non riesco ancora a commentare... sono senza fiato e senza parole.
Giuro che riuscirò a cavarmi di bocca qualcosa di meglio, ma ora devo dirti una cosa, prima di tutto.
So esattamente cosa provi per Snivellus e verso Sirius il Malandrino e so quanto questo regalo possa esserti costato.
Il fatto che tu abbia comunque voluto farmelo mi ha emozionato e commosso.
Ed è bello in modo struggente.
Sei un tesoro.
Grazie di cuore.

Ny



Risposta dell’autore:

Eccoci qui, Nykyo tesoro, ancora tantissimi auguri di buon compleanno!

So che sei a conoscenza dei miei sentimenti per i due in questione (eufemismo: non so quante volte ti avrò affollato con questa storia), ma ti assicuro che sono ancora viva e vegeta! ^_^

Inizialmente ammetto che scriverla mi ha dato qualche difficoltà, ma tu mi hai dato, con le nostre conversazioni a proposito, dei validissimi spunti su cui lavorare! di questo sono io a doverti ringraziare...

E poi ho cercato solamente di scrivere con onestà, di trasmettere quello che sentivo, di andare oltre...e, se le mie parole ti hanno raggiunto (nonostante siano criptiche al massimo) ti assicuro che non c'è ricompensa migliore di questa!

Tesoro, ancora auguri e pensa a passare una splendida giornata!

("e basta"....^^ quella citazione sul finale ci voleva proprio!) 

Di: zuccheroAmaro (Firmato) - Data: 15/04/2007 14:17 - A: Capitolo 1

Sei splendida. U_U NON riesco a commentare la fic, quindi "commento te".

Risposta dell’autore:

Grazie, amore mio, sei dolcissima!!!!

Sto camminando un metro sopra la terra, giuro...^_^

Di: Lola (Firmato) - Data: 15/04/2007 11:44 - A: Capitolo 1

Mi avevi avvertito ma io sono lo stesso senza parole.

Hai scritto di Sirius, cavolo!!!!!!!

E anche maledettamente bene!!!!!!

Questa è la prova che, chi è bravo, può veramente scrivere di tutto, lasciatelo dire da me che ti conosco bene!

Brava, mia cara!!!!!!!!!!!!!



Risposta dell’autore:

Tu mi vizi con tutti questi complimenti, mia cara! Non sono sicura di meritarmeli tutti...;D.

Grazie per il tuo prezioso commento, mi fa felice che ti sia piaciuta! ^_^

Se vuoi lasciare un commento, fai il accedi oppure registrati.
Skin designed by Sally Anderson
Google
 

 

DISCLAIMER: © di NocturneAlley.org. Nocturne Alley è online dal 29/02/2004. Tutto il materiale che troverete su questo sito, tranne dove indicato diversamente, è opera dell’amministrazione. Le Fan Art e le Fan Fiction, così come le traduzioni, appartengono ai rispettivi autori e traduttori.

Creative Commons License
Tutti i contenuti del sito sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons. Qualsiasi utilizzo, compresa la pubblicazione, l'archivio su altri siti, la recensione su siti pubblici eccetera, va concordato con i singoli autori, traduttori o fanartist.

Il sito declina ogni responsabilità sui contenuti delle storie.
Harry Potter e tutti i personaggi della saga sono di proprietà di JK Rowling e di chiunque ne possieda i diritti. Nessuna storia pubblicata ha alcun fine di lucro, né intende infrangere alcuna legge su diritti di pubblicazione e copyright.
ATTENZIONE: tutti i personaggi di ogni storia sono MAGGIORENNI, immaginari e non hanno alcun legame con la realtà. Qualsiasi nome e riferimento a fatti o persone reali è da ritenersi ASSOLUTAMENTE casuale.
Lo script di Nocturne Alley è eFiction ed appartiene ai suoi creatori.
La traduzione di eFiction è stata realizzata dal team di Immaginifico (e modificata dall'Amministrazione di NA).
Gli avatar appartengono a PotterPuff.



Termini di Servizio | Regole