efictionefiction
efictionefiction
efictionefictionefictionefiction
eFiction
Switch Skins

Navigation


Sfoglia per


Contenuti


Recently Added
Quindici quindicenni di Bathilda Nc17
Un universo omegaverse un po' diverso dal solito, istinti animali, relazioni...

Lettere da Azkaban di Pally Nc17
Condannato a ricevere il Bacio del Dissennatore, Draco trascorre gli ultimi...

Autumn di Lux Pg13
"Harry sorrise rilassato sedendosi sulla panchina di plastica al suo fianco...

the Leather Godfather - un padrino tutto in pelle di Bathilda Nc17
Post libro 4, Sirius viene assolto e Harry va a vivere da lui. Nonostante Voldemort...

soltanto sesso di Bathilda Nc17
Charlie ha varie doti: un fisico muscoloso, grosso ma definito proprio come...

Opaleye di shittyvalentine Nc17
Albus, fin dal suo primo giorno di scuola, ha una cotta per Scorpius che non...

At Winow di carlikiller Nc17
Theodore Nott arriva con l'ennesimo problema di cuore e i suo amici esasperati...

Flames di padme83 Pg
Ci sono momenti in cui è fermarsi ad essere impossibile.{Young!AlbusxGellert} 

Le Relazioni Pericolose di Ade e Ares Nc17
Harry Potter è un affermato Auror, felicemente sposato con tre bambini...

Fortis manes di shittyvalentine Pg15
Scorpius è un Auror e lavora a stretto contatto con Harry Potter. È...



Story of the Moment
Desire (Your Kiss Kills Me.) di MissMoony91 Pg13
C'è il gusto del proibito in quel bacio, di possessione e di quella passioneche...


Aderiamo



Adsense


Se vuoi lasciare un commento, fai il accedi oppure registrati.
Di: donnarosa (Firmato) - Data: 24/01/2013 22:18 - A: Capitolo 1

Ho letto il titolo, ho letto "morte di un personaggio principale", ho letto la storia e ho letto le recensioni -prima di scrivere la mia.
Mentre la leggevo, volevo aprire il blocco note e prendere appunti per quello che avrei voluto scrivere qui, cosa che di solito faccio perché non mi lascio sfuggire niente: sono puntigliosa, fissata con la grammatica e le sviste e tutto quello che ci va dietro (mea culpa).
Però, quando ho iniziato a leggere, il pensiero dell'aprire il blocco note è pian piano sfumato fino a scomparire, perché ero talmente presa dalla lettura, dal continuare per riuscire a sciogliere il nodo della storia che racconti, che non riuscivo a pensare ad altro. Una volta finito di leggere, ho dovuto prendermi un paio di minuti per digerire il tutto, perché davvero, quello che hai scritto ti colpisce nel profondo, come se ti stesse incidendo una ferita lentamente e tu neanche te ne accorgi, ci fai caso solo quando inizia a sanguinare. È un qualcosa di tremendamente intenso. Terrificante.

Leggendo il commento di luciana poi, non ho potuto far altro se non concordare con lei in ogni singola parola perché, ragazza mia, questo sì che è scrivere e saper raccontare!
Davvero, una lettura del genere ti toglie la capacità di articolare un qualsiasi pensiero di senso compiuto, figuriamoci scriverlo. Ti ho già fatto i complimenti? No perché sono molto più che meritati.
Non sto scherzando, davvero.

Questa storia è spettacolare. Prima di tutto per come è scritta, poi per cosa racconta e come lo racconta (ci sono un paio di sviste, tipo alcuni spazi dopo i segni di interpunzione che non ci sono e cose così, ma proprio un paio di numero) e si vede che è stata pensata e non scritta di getto. E se invece lo è stata, ancora complimenti, perché te li meriti tutti e anche di più :)

Draco mi piace da impazzire. Forse lo vedo un po' OOC, ma poco poco. Mentre Harry. Dannatamente IC. Spettacolare, hai creato dei caratteri e ricreato l'infanzia di due persone inesistenti in modo così reale, così plausibile da rimanerne sbalorditi.
Mi è piaciuta moltissimo (tutta, ok, ma in particolare) la parte dove Draco paragona la scelta degli amici che fa Harry allo smistamento che fa un elfo per i calzini, "bianchi, neri e da lavare". Mai fu detta cosa più vera secondo me.

"Le tue mani erano per me più familiari delle mie. Il tuo petto era il mio." Quando ho letto queste parole ho avuto un brivido, di quelli che ti fanno stare quasi male, perché ti accorgi di quanto vere siano queste parole dette da un innamorato ad un altro ed io, da innamorata di qualcuno che ricambia appieno, mi ci riconosco in ogni singola sillaba.
Brividi, davvero.

Non so cos'altro scrivere, non voglio essere prolissa, ma neanche banale rinnovando i complimenti.

Penso spulcerò di certo altri tuoi scritti. Ancora complimenti.
Guenda

Di: ECGordon (Firmato) - Data: 16/05/2010 18:51 - A: Capitolo 1

Aaaaaaah! xD Miseria, io DOVEVO guardare gli avvertimenti della storia PRIMA di leggere la stessa. E' terribile! Ma che cos'è, cattiveria? Sadismo?

Allora, è davvero difficile che mi piaccia una storia scritta in prima persona: lo trovo un sistema di scrittura preso come una semplificazione, un sistema per aggirare la difficoltà del trasmettere emozioni e pensieri dei personaggi in terza persona. Questa, invece, è la seconda tua storia che leggo in prima persona e che mi piace così com'è.

Ho trovato estremamente commovente la descrizione della scuola per Draco: fa venire un po' il magone, ed è anche credibile. In ogni caso la botta finale alla mia stretta al cuore è arrivata con le ultime righe. Non me l'aspettavo che si svolgesse così, malgrado l'incipit, e quindi è stato tremendo. Davvero ben resa.

Di: linceconfusa (Firmato) - Data: 07/06/2008 00:18 - A: Capitolo 1

E' una bellissima riflessione...un punto di vista completamente diverso, in un certo senso macabro, ma come alcune cose della vita lo sono... Bello, mi è piaciuto un  sacco. mi ricorda un pochino "Il mistero di Sleepy Hollow", di Tim Burton, dove macabro, assurdo e comico creano un mix particolare. Tu hai tolto la parte comica-assurda, lasciando il bello!

Di: silxxx (Firmato) - Data: 21/10/2007 21:18 - A: Capitolo 1

Oddio il finale è tristissimo...

Ma per il resto è stupenda, anche se dal titolo non mi sarei mai aspettata di trovarmi di fronte a una storia come questa.

Sei riuscita a essere divertente, riflessiva... forse il tuo stile è quello di fermare l'attimo e raccontarlo in maniera magistrale. Davvero... ogni parola che hai scritto non era di troppo e anzi era perfetta proprio l dove stava...

Sotto con un'altra...

Silvia

Di: elewhin (Firmato) - Data: 07/09/2007 13:31 - A: Capitolo 1

Se non fossi già tra i miei preferiti ci finiresti di corsa con questa. Mentre la leggevo mi sono scoperta a bocca aperta, non in senso metaforico, proprio in senso letterale. Tipo come quando ti appisoli cullata dal rumore del treno, e sai che puoi stare tranquilla perchè sai che qualcosa di grande e sicuro ti sta trasportando... E ti fidi. Questa è la sensazione: fiducia. Non avevo capito dove volevi andare a parare, ma dopo le prime righe già mi fidavo del fatto che mi avresti raccontato qualcosa di... Vero... E non mi hai deluso. Grazie per questa perla. Dovrei spoilerare metà del settimo libro per spiegarti bene tutta la mia gratitudine e quanto mi abbia fatto piacere leggerla, ma non posso, quindi questa volta dovrai essere tu a fidarti ;)



Risposta dell’autore:

auhm... ma questi spoiler... nonono! Non li voglio! Però... che hanno a che fare con la mia ff? O.o Ho previsto qualsiasi cosa del 7imo volume di Hp? O.o

 

Grazie mille per tutti i tuoi complimenti e soprattutto per esserti "fidata". Mi ha fatto molto piacere il tuo commento.

Kisses

Dolce

Di: BreesballataMalfoy (Firmato) - Data: 29/07/2007 23:51 - A: Capitolo 1

...perchè? perchè cose così intense, e tristi, e dolorose, e violentemente fantastiche, e piene di un singolare fascino? Perchè mi hai stravolto il cuore?...Non riesco a spiegarlo...non dovrei nemmeno lasciare questo commento, ma le dita vanno da sole...

Risposta dell’autore: Lo dico anche io che devo avere qualcosa di sadico dentro di me! Grazie mille! Lascia pure andare le tue dita... a me non può che far piacere!

Di: Hakka (Firmato) - Data: 22/05/2007 04:37 - A: Capitolo 1

Bellissima! Lo so, ormai uso sempre questo aggettivo, con ogni fanfic che mi piace, ma davvero, non faccio apposta. Mi piace questo Draco, hai fatto dell'introspezione senza esagerare, cosa difficilissima, ed tutto è vivo, come se Draco fosse il lettore, come se il protagonista non fosse un personaggio di carta e inchiostro, ma tu stessa. :)

Risposta dell’autore: Beh, a fianco di "fantastico" "bellissimo" è uno dei miei aggettivi preferiti. ;) Grazie

Di: Bea_DarkSoul (Firmato) - Data: 18/05/2007 22:40 - A: Capitolo 1

Glom.

Anche io incuriosita dal titolo mi sono messa a leggere...e ora posso dire solo...glom.

Quando mi passerà il magone forse riuscirò a dire qualcosa di più sensato...sappi solo che l'ho letta ascoltando (per puro caso) Our Farewell dei Whitin Temptation, canzone che io trovo tristissima...e il tutto mi ha portata praticamente alle lacrime.

Riesco solo a dire povero Draco. Un Draco davvero bello, caratterizzato splendidamente...il suo odio per il rumore e le motivazioni per cui si sceglie quei specifici amici è commovente...com'è commovente l'immagine di Narcissa che gli parla, e il suo desiderio di essere veramente amato da Harry, desiderio talmente naturale e semplice che sembra essere quello di un bambino e infatti lo esprime volendo cambiare due semplici parole...

Sei stata davvero bravissima.

Ok, faccio penissima nei commenti!

Un bacio, Bea



Risposta dell’autore:

Scusa, mi sono accorta solo adesso di non aver risposto al tuo commento! Non fai assolutamente pena, anzi... mi riempi di soddisfazione.

Grazie! ^^

Di: Salome (Firmato) - Data: 18/05/2007 00:26 - A: Capitolo 1

Incuriosita dal titolo (dico la verità) mi sono messa a leggere questa tua storia, e mi sono trovata davanti un piccolo capolavoro. Che sconvolge per la brutalità delle immagini che ci getti davanti agli occhi della mente, come secche pennellate sulla tela di un pittore arrabbiato o folle (non che tu lo sia, intendiamoci...;-): quella del coniglio, le frasi tenere e infantili che diventano macabre solo invertendo due parole tra di loro, il piccolo Draco che piange sulla porta della scuola elementare, Draco adulto tratteggiato come una splendida statua di ghiaccio e sale, che si scioglie solo al calore delle labbra di Harry.

E poi quel finale che è come una coltellata, l'immagine di Harry nel salotto, circondato da Voldemort e i suoi Mangiamorte, che con lo sguardo supplica Draco di ucciderlo per evitargli indicibili sofferenze.

E ancora più straziante Draco, che acconsente solo perchè ama Harry, ma che, in ogni caso, non riesce ad evitare di sentirsi un assassino. Come quando da piccolo aveva fatto esplodere il coniglio. E ancora quel sangue se lo sente addosso, indelebile e incancellabile.

Complimenti, complimenti davvero: hai scritto una storia brutale eppure struggente, che mi ha colpita moltissimo.

Brava! 



Risposta dell’autore:

Grazie davvero... mi dai molta soddisfazione, anche se rileggendo questa storia sono convinta di poter fare di meglio ^^

davvero grazie mille!

Di: luciana (Firmato) - Data: 17/05/2007 17:32 - A: Capitolo 1

Ero, sono e sarò sempre convinta che il mondo si divide in persone che sanno scrivere e persone che non sanno scrivere. O meglio, in persone che sanno raccontare e persone che non sanno raccontare. Ecco, tu appartieni senza ombra di dubbio alla prima categoria. A partire dalle prime parole, questa storia è un concentrato di emozioni così intense che, alla fine, ho pianto. E ho goduto di ogni singola frase, di ogni brillante metafora (geniale quella sui calzini degli elfi!), fino alla fine. Ma non mi limiterò ad un commento generico, perchè non ti meriti queste cosine da tre righi che lasciano il tempo che trovano.
Sono rimasta molto colpita dal punto in cui Draco ripensa al vuoto che provava quando si affacciava alla finestra del maniero (santoddio, qualcuno che lo chiama così, finalmente!). Quel "bla bla bla" dice così tante cose sul suo rapporto con Pansy, e ti invidio questa capacità di includere mille informazioni in una parola. Poi tutto il ricordo della scuola magica, agghiacciante e veramente ben scritto, ma prima ancora ben immaginato! Come hai fatto a pensare a quel modo di insegnare a scrivere, con le meravigliose riflessioni sulle frasi modificate che seguono? E poi quella cosa tremenda di Draco che fa scoppiare un coniglio, che è... oh, non lo so, mi mancano le parole. In questi casi preferirei inserire un cavo usb dal mio cervello a quello dell'autrice, per far capire esattamente quanto ho adorato una certa espressione. Ma far esplodere un coniglio... è un'immagine perfetta, cavolo! E' triste, spaventosa, anti-tenera, devastante. Penso di aver iniziato a produrre lacrime da lì. E poi quei cenni brevi alla relazione con Harry, il tentativo assurdo di due opposti di incontrarsi nel mezzo, inevitabilmente fallito.
C'è una frase che più di ogni altra incornicerei:

Quelle labbra che avevano sempre nostalgia delle mie,
che lasciavano scivolare il tuo respiro dentro il mio palato
e che facevano caldo, finalmente caldo dentro di me.
Insomma, questa idea del respiro di Harry che fa finalmente penetrare un minimo di calore dentro Draco è me-ra-vi-glio-sa. Draco simile a una statua di ghiaccio che vorrebbe tanto, tantissimo, animarsi, ma non ce la fa, perchè è nato ghiaccio, e a contatto col fuoco rischierebbe di annullarsi. Ma non per questo smette di desiderarlo.
Il finale, poi, è perfetto. Fa male, tantissimo, ma è perfetto, e io penso che i finali duri, se scritti bene, siano ancora più indimenticabili.
Quindi complimenti, complimenti vivissimi. Ti bacerei le mani!

E ti chiedo scusa io per Tina, perchè è veramente *scandaloso* che davanti ad una storia così l'unica cosa che salti in mente di far notare sia un palese errore di distrazione, dato che l'autrice di una cosa tanto bella LO SA DI CERTO come si scrive Shakespeare. Ma si sa, le occasioni per farsi belle non sono mai abbastanza...

  

Risposta dell’autore:

Beh ecco... tesoro te le bacerei io le mani!

Sono piccola, ingenua ed infantile? Forse, ma questo tipo di commenti mi fanno venire i lucciconi agli occhi. E il mio ego livita come un muffin allo yogurt. Come mi vengono in mente certe immagini? Eh, bella domanda... spesso non lo so nemmeno io.

Per quanto riguarda il respiro dentro la bocca lo ammetto: un pò è anche esperienza personale, ma non mi sembra di aver mai fatto scoppiare un coniglio.

No, credo di no.

^^ Davvero infinite grazie.

Se vuoi lasciare un commento, fai il accedi oppure registrati.
Skin designed by Sally Anderson
Google
 

 

DISCLAIMER: © di NocturneAlley.org. Nocturne Alley è online dal 29/02/2004. Tutto il materiale che troverete su questo sito, tranne dove indicato diversamente, è opera dell’amministrazione. Le Fan Art e le Fan Fiction, così come le traduzioni, appartengono ai rispettivi autori e traduttori.

Creative Commons License
Tutti i contenuti del sito sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons. Qualsiasi utilizzo, compresa la pubblicazione, l'archivio su altri siti, la recensione su siti pubblici eccetera, va concordato con i singoli autori, traduttori o fanartist.

Il sito declina ogni responsabilità sui contenuti delle storie.
Harry Potter e tutti i personaggi della saga sono di proprietà di JK Rowling e di chiunque ne possieda i diritti. Nessuna storia pubblicata ha alcun fine di lucro, né intende infrangere alcuna legge su diritti di pubblicazione e copyright.
ATTENZIONE: tutti i personaggi di ogni storia sono MAGGIORENNI, immaginari e non hanno alcun legame con la realtà. Qualsiasi nome e riferimento a fatti o persone reali è da ritenersi ASSOLUTAMENTE casuale.
Lo script di Nocturne Alley è eFiction ed appartiene ai suoi creatori.
La traduzione di eFiction è stata realizzata dal team di Immaginifico (e modificata dall'Amministrazione di NA).
Gli avatar appartengono a PotterPuff.



Termini di Servizio | Regole