efictionefiction
efictionefiction
efictionefictionefictionefiction
eFiction
Switch Skins

Navigation


Sfoglia per


Contenuti


Recently Added
Aconitum [by VivyPotter] di rie_ieri R
Merope Gaunt ha vissuto dieci anni in più e questo ha cambiato tutto...

London White Owls di Jenevieve Nc17
Draco ed Harry cinque anni dopo la fine dell’ultimo conflitto magico hanno...

Autumn di Lux Pg13
"Harry sorrise rilassato sedendosi sulla panchina di plastica al suo fianco...

Paws of Fury (di Veritas03) di lilyj Nc17
"Urli, ti infuri… la tua rabbia è insignificante. Niente...

Tabacco, Segreti e Colpi di Bastone di Bathilda Nc17
"Dal tono esatto della tua risata per la facezia di un amico al sapore...

Mi affido a te di Emilie Rose Pg
Post seconda Guerra Magica.Gli incubi tormentano il giovane Draco Malfoy, ma...

Le Relazioni Pericolose di Ade e Ares Nc17
Harry Potter è un affermato Auror, felicemente sposato con tre bambini...

La profezia del cerchio scarlatto di Jenevieve Nc17
Pochi anni dopo la fine della guerra, Harry è il più giovane Auror...

Bianco e Nero di Bathilda Nc17
Può un ragazzo impacciato ed insicuro trovare il coraggio e la determinazione...

Lista di beta disponibili di BETAREADER Pg
Elenco di beta presenti su NA, di uso collettivo e aperto a tutti gli utenti.



Story of the Moment
Improvvisamente, tu di vahly Pg13
Hermione ha un misterioso ragazzo, Draco nasconde qualcosa ed Harry si rende...


Aderiamo



Adsense


Nome utente: raffyloveantonio
Vero nome: raffaella
Iscritto dal: 03/08/2010
Status: Utente
Bio:

Sesso: Femmina
Casa di Hogwarts: Slytherin
[Denuncia]
Commenti di raffyloveantonio
 
 
Rating: Nc17
Trama:

Le origini di un sentimento che cresce nell’ombra fra le mura di Hogwarts, durante un ipotetico settimo anno. Scritta e postata nel 2002, tra il Calice di Fuoco e l’Ordine della Fenice.

 


Categoria: (T) Draco/Harry - Personaggi: Albus Silente (Albus Dumbledore), Caĺ Patil (Parvati Patil), Draco Malfoy, Ginny Weasley, Gregory Goyle, Harry Potter, Hermione Granger, Lucius Malfoy, Millicent Bulstrode, Minerva McGranitt (Minerva McGonagall), Narcissa Black Malfoy, Neville Paciock (Neville Longbottom), Nuovo personaggio, Pansy Parkinson, Quasi tutti, Ron Weasley, Severus Piton (Severus Snape)
Generi: Angst, Dark, Drammatico, Introspettivo, Romantico - Avvertimenti: AU, Linguaggio, Pre-Slash, Sesso descrittivo, Violenza descrittiva
Sfida : Nessuno
Serie: The Cicatrix Circle (by ivyblossom)
Capitoli: 18 - Conclusa: - Numero di parole : 92686
Pubblicata il: 09/07/2014 - Aggiornata il: 27/12/2014 - Questa storia è stata letta 25826 volte
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 20/08/2014 - A: Capitolo 5: Graffio

ora capisco perchè dici che Draco è crudele. un pugno ad una signora, suvvia, non si fa. ahahaha avrei fatto di peggio ahahah pure io ho fatto la varicella davvero fastidiosa.

questo Harry sta rivelando lati davvero nascosti, mi è piaciuta la lettura della mano, decisamente azzeccata, a parte l'accenno sessuale.

mi sorprende la faccenda dell'innamoramento  la cinesina, Ginny , se ne segnala due vuol dire che sono già avvenuti. bene più campo libero per il terzo che ovviamente è Draco.

complicità tra ammalati dici? da qualche parte dovevano pur cominciare. originale.

un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

Draco è davvero un cattivone. xD Millicent però in questa storia è insopportabile e se le merita tutte.

Aspetta prima di dire se l'accenno sessuale nella lettura della mano di Harry è azzeccato oppure no... è un po' presto per valutare... anche su un eventuale innamoramento per Ginny (finora Harry non è mai stato interessato a lei, quindi il riferimento dovrebbe essere a una ipotetica relazione futura). E poi comunque io la penso come lui, e cioè che sono tutte scemenze. xD Ma forse è solo perché conosco il resto della storia.

Sì, hai proprio ragione, da qualche parte dovevano pur cominciare, e perlomeno è un avvicinamento un po' diverso dal solito.

Grazie mille, raffy, e un bacione. Ci vediamo per il prossimo, molto più succulento...

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 01/09/2014 - A: Capitolo 6: Lo splendore più grande

il bacio, sono sicura che è un collegamento all'indovinello, l'unico che Draco non è stato in grado di risolvere.

sembra un contro senso. Harry capisce il significato e l'importanza del gesto ma non il reale coinvolgimento sentimentale. Draco ne conosce le dinamiche e come scatenare emozini pur non avendole mai condivise.

un gesto semplice ma carico di tutte le parole che un cuore non è in grado di pronunciare. è stato emozionante, sentivo il cuore rispondere  in sincronia con quello di Harry, un bacio che non ti aspetti, anzi che lo aspetti da tutta una vita, un bacio che ti lega per sempre alla persona con cui l'hai condiviso. Il bacio.

il fatto che possa pensare ad un ragazzo fa ben sperare che non gli dispiaccia l'idea. ha fatto l'elenco dei baci ricevuti ahahah tenero lui.

L'intuizione di Harry nasce da un sogno subconscio, forse se si sforzasse un pochino di più potrebbe anche ricollegare tutti gli indizi. suggestiva l'idea di svegliare l'intera scolaresca per assistere ad un'evento così unico, tipico di silente. Harry che nota Draco e cerca finalmente in lui quella complicità dell'infermeria, una notte magica.

torna pansy e il suo amore a senso unico verso Draco. adorabile la descrizione della sua camea, uno spaccato di vita decisamente poco convenzionale, riferito all'idea abituale che abbiamo di lui, ma effettivamnte concreta. per quanto viziato possa essere trovo giusto questa sua intima ricercatezza  del semplice. lo conosce proprio bene, quanto tempo impiegherà per capire lo scambio intimo avuto con Harry?

ohohohohoh sorpresona ohohohoh Hermione e la sua goffaggine è stato il primo bacio di Harry, questa è una deliziosa sorpresa. tipica situazione tra amici, volersi bene e non comprendere l'itensità del sentimeto. grandi amicizie sono finite per aver scambiato affetto in desiderio.

forse dorei aggiungere altro ma per il momento non saprei ( al massimo ti assillerò più avanti ahahah )

bellissimo capitolo, tradotto divinamente. sempre più coinvolgente e straordinaria questa storia grazie. un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

Sono sicura anch'io che sia collegato all'indovinello. Stavo per scriverlo anche nella nota al capitolo, ma poi ho lasciato stare. Draco decide di dargli il bacio che Harry aveva indovinato. Quasi una piccola rivincita, in un certo senso. Come dire: "Tu lo hai indovinato, ma solo io so cosa significa veramente e come trasmetterlo". Anche se ovviamente fa un regalo prima di tutto a se stesso, perché ha capito di essere innamorato di lui e di desiderarlo da tempo, e perché è il suo compleanno. Volutamente, credo, Ivy specifica che quando vengono svegliati per assistere allo spettacolo è passata la mezzanotte, perciò è ufficialmente il compleanno di Draco, e Draco approfitta subito della situazione propizia per prendersi il regalo che desidera, e festeggiare a modo suo.

Sono contenta che ti siano arrivate tutte le emozioni del bacio, tanto da sentirle un pochino anche sulla tua pelle. :)

No, infatti, l'idea che sia un ragazzo a Harry non dispiace affatto. Non viene mai dichiarato in maniera esplicita, ma in questa storia sono entrambi bisessuali.

Harry avrà anche terminato la lista degli indovinelli, ma è sempre il solito Harry un po' tordo quando si tratta di certe cose, perciò non aspettarti troppo riguardo la sua abilità nel collegare gli indizi e scoprire l'identità del "misterioso baciatore". Però è vero, nei primi capitoli non sembrava prestare a Draco alcuna attenzione, adesso invece (dopo la scena in infermeria) si sofferma su di lui sempre di più. Lo osserva, ne è in qualche modo incuriosito e inizia a porsi le prime domande.

Pansy lo conosce così bene perché è l'unica cui Draco ha concesso di avvicinarsi, e ovviamente per la maggiore sensibilità che ha nei suoi confronti, essendo innamorata di lui. Vedremo quanto impiegherà a intuire il cambiamento in atto per Draco...

Assillami pure quanto vuoi. :) E grazie per questo commento così dettagliato. Baci!

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 08/09/2014 - A: Capitolo 7: Il Divoratore di Sogni

i sogni son desideri disse qualcuno.

sono molte cose i sogni: paure inconsce, desideri repressi, voglia di riscatto, un futuro migliore, un passato da dimenticare, un incubo ricorrente, messaggi sublimali,  avveniristiche previsioni, ecc

puoi essere il protagonista, un semplice spettatore, un manipolatore, puoi sentirti coinvolto o subirne il facino

non è detto che al risveglio il ricordo sia tangibile. a volte si ha la sensazione di aver sognato perchè si è più stanchi della sera precedente. ci si sveglia sudati e disorientati a volte non riconoscendo subito il luogo.

io credo che siano avventure a cui siamo chiamati a partecipare esattamente come quella che noi consideriamo la realtà. scorci di un'altra esistenza che si intrecciano in modo casuale.

curioso come i sogni di Harry e Draco siano in qualche modo compatbili, rappresentino loro stessi e la reciproca ricerca.

in Pansy il tradimento di Draco è evidente nello spezzargli la bacchetta

la paura di Goyle d iperdere l'attenzione di Draco da parte i un geloso Harry

l'origine di Neville delle sue azioni maldestre

la megalomania di Ron

l'insicurezza di Millicent

la ricercatezza di cui vuole circondarsi Ginny e la certezza che Draco le strapperà il cuore ( Harry )

i sogni son desideri disse qualcuno

originalissimo capitolo, non facile da interpretare, difficile da collocare in un contesto, ma apprezzato perchè in qualche modo autentico. uno sguardo all'inconscio che potrebbe benissimo essere il nostro, stravaganze comprese  :)

ottima come sempre un abbraccio kiss kiss.



Risposta dell’autore:

Hai fatto un quadro magnifico di ciò che rappresentano i sogni. E in questo caso direi che esprimono soprattutto le paure dei protagonisti, ma ovviamente anche i loro desideri più nascosti, quelli che faticano ad ammettere persino a loro stessi.

Ed è vero che i sogni di Harry e Draco sono in qualche modo compatibili. Harry che lo cerca per tutto il tempo, non riuscendo mai a trovarlo davvero, e Draco che vorrebbe farsi trovare e si sente in colpa per non aver avuto il coraggio di rivelarsi quando lo ha baciato, ma contemporaneamente è terrorizzato e teme la non accettazione di Harry, verso di lui e tutto ciò che rappresenta.

Gli altri sogni particolarmente significativi sono, secondo me, quelli di Pansy e Ginny, le due donne innamorate e che inconsciamente hanno già compreso che da quell'amore a senso unico verranno fuori sconfitte. E mi piace moltissimo l'interpretazione che hai dato di Ginny, e cioè che avrebbe intuito che Draco le strapperà il cuore, portandole via Harry. Io devo dire che non sono stata lì a provare a interpretare tutto, ma soltanto le linee generali. Ho preferito godermeli così, come sogni senza necessariamente un significato preciso.

Capisco poi che siano stati un po' difficili da contestualizzare, ma rientrano sempre nello scopo principale dell'autrice, che è quello di analizzare a fondo gli stati d'animo dei protagonisti. E cosa c'era di meglio dei sogni? Dell'espressione senza filtri di quello che si portano dentro?

Grazie, cara, per il commento! Baci e al prossimo! 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 17/09/2014 - A: Capitolo 8: Da uomo a uomo

non credo di riuscire ad individuare un capitolo più bello dell'altro perchè ogni volta è un'emozione intensa leggere quello successivo. dovrei contraddirmi sempre.

piuttosto trovo unici alcuni passaggi e soprattutto l'intenzione di trasmettere commozione attraverso parole ricercate nella descrizione dei caratteri e dei luoghi. un intrecciarsi di suoni atti a ricreare la giusta musicalità al quadro.

La passione di Draco così sottile e sotterranea eppure percepbile in ogni suo gesto. muove le pedine come uno scacchiere, cercando di ritardare l'inevitabile e approfittando dei momenti vissuti con Harry. Vive in lui la radicata convinzione, anche perchè da buon osservatore coglie i particolari, della sconfitta di Harry da parte di Voldemort. Ma, come dimostra l'ultimo duello, non tiene conto della sua caparbietà e imprevedibilità arma che , Draco non lo può sapere perchè non c'era, l'ha salvato in molte occasioni.

tenerissimo. la dualità del duello:affontare Harry e batterlo e affrontare le sue convinzioni cercando di non venierne schiacciato.

tenerissimo. quel suo continuo rivivere il bacio e morire dalla vogla di rifarlo e preoccuparsi di averlo fatto davanti a tutti.

tenerissimo. quel continuo ricercare l'approvazione di Harry e chiedersi se il bacio ha smosso qualcosa, sapendo bene che è stato intenso tanto per lui quanto per Harry stesso.

tenerissimo. accorgersi  dell'inutilità dei babbani parenti attraverso il vestiario e trovarlo comunque adorabile, lasciamo scorrere il sarcasmo perchè lo trovo parte integrante del carattere di Draco rendendolo unico e contradditorio.

tenerissimo. perchè Draco rise.

tenerissimo. perchè amo Draco in ogni sua sfaccetttura.

Harry così solo eppure circondato da amici preziosi. Mi sono chiesta, a fine racconto, se ha percepito il brivido del bacio tenedo stretto a se il corpo di Draco. ( che strano Harry colpisce Draco al petto esattamente come nel sesto libro, preveggente o sapeva già? ) Harry sembra marginale un satellite che influenza Draco.

simpatico il siparietto con la MacGranitt finalmente uno stralcio di  attività extra scolastica, mi ha spiazzato il suo atteggiamento la ritenevo più acida di Piton e meno emotiva insomma una Lady di ferro magica ( ihih )

non ci sono parole adatte per ringraziare te per l'eccellente traduzione e la scrittrice per questo splendido gioiello. posso solo aggiungere, di nuovo, GRAZIE

un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

Hai descritto benissimo l'unicità dello stile di Ivy, e cioè questo suo provare a esprimere ogni azione (ma soprattutto ogni sensazione perché in fondo l'azione vera e propria qui è abbastanza limitata) tramite parole in grado di restituirci le immagini e i suoni di quello che sta avvenendo. Operazione tutt'altro che semplice. E sono davvero contenta che tu la stia apprezzando tanto da emozionarti a ogni capitolo, perché per me è stata la stessa cosa, ma capisco che questo modo di raccontare possa anche non piacere.

Sul serio Draco in questo capitolo è tenerissimo, e lo è proprio nella miriade di sfaccettature che anche tu hai sottolineato. Lo era stato anche nei capitoli precedente (in particolare in quello del bacio, ovviamente, dove però con il solo pov di Harry era difficile coglierlo appieno), o perlomeno dal momento in cui ha realizzato di essere innamorato, ma credo che qui li batta tutti, dimostrandosi disposto a qualunque cosa (a incorrere nell'ira di suo padre e in quella di Voldemort; a pulire senza magia un bagno lurido; a rinunciare - seppur temporaneamente - al suo prezioso fioretto; a finire praticamente infilzato) pur di avere da Harry una briciola in più del suo tempo o rubare un altro suo tocco.

Non so se Harry alla fine ha percepito o meno il brivido del bacio, però di certo qualcosa si è smosso anche in lui, o non si sarebbe allontanato arrossendo furiosamente (forse un barlume di attrazione che comincia ad affiorare?).

Per il colpo al petto, no, l'autrice non poteva sapere (la storia è del 2002), credo invece che abbia voluto essere un colpo simbolico. Nel senso che lo colpisce a sinistra, un poco sopra il capezzolo, quindi in prossimità del cuore, perciò io l'ho inteso appunto come un simbolico "colpo al cuore". Chiaramente un po' più in là ed esterno o sarebbe morto. :D

Grazie a te per il commento (adoro i tuoi commenti ) e per gli splendidi complimenti sulla traduzione!

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 24/09/2014 - A: Capitolo 9: Intoccabile

ho gli occhi lucidi di emozione per questo tenerissimo Draco. ho anche sorriso al suo riconescersi viziato, e lo è davvero. l'attaccamento alla madre lo porterà a fare scelte sbagliate. lo so, lo sento ( scelte sbagliate per noi perchè spesso dimentichiamo le origini, il mondo da cui proviene, la realtà che vive e che è l'unica plausibile ).

non mi ha sorpreso l'interesse verso oggetti babbani ( strano che suo padre l'abbia in parte accontentato ) infondo per sconfiggere il nemico bisogna conoscerlo. mi ha stupito invece il fascino e l'attrattiva, molto sotterranea, per il mondo babbano, forse dettata dall'idea di contraddire i genitori tipico degli adolescenti.

poliedrico in tutti i suoi interessi. intelligente e curioso. colto e preparato. aperto a nuovi orizzonti ma comunque restio ad uscire dal canone impostogli.

bellissimo il suo rapporto con la madre fatto di sguardi e parole non dette, la madre empatica che coglie ogni sfumatura senza comunque intuirne l'origine ( sono propensa a credere che abbia riconosciuto, in parte, il suo interesse verso Harry, intuito femminile? ). ho notato che spesso induce Draco a seguire altri interessi ( vedi i fratelli scandinavi ) forse perchè possa apprendere qualcosa di nuovo o solo per sviarlo dai pensieri pericolosi ( Harry ) che gli frullano in testa. in ogni caso è un bellissimo rapporto.

Pansy è una bomba ad orologeria disposta a perdonargli tutto tranne il "tradimento" amoroso. quanto impiegherà a capire che si tratta di Harry? ha soprasseduto a tutti i capricci di principe viziato ed ora che avverte nell'aria il cambiamento sarà spietata come solo una donna tradita può essere. farà la spia ( quale modo migliore di vendicarsi se non vendendolo al Signore Oscuro? ) spero possa morire rosolata sulla graticola :)

ecco cosa mi ha lasciato veramente stupita il regalo, non il fioretto, ma l'intenzione che sta dietro il gesto. è un atto da grifondoro incartato da un'astuto serpeverde. si è spinto oltre il semplice pacco-regalo è un'evidente invito a "incorciare" la vita con lui ( doppio senso il fioretto vero? ) a farne parte da protagonista a pretendere, d'ora in poi, l'attenzione su di se. sono qui, sono io, guardami.

il turbamento di Harry è un inizio? il regalo apprezzato e indovinato ( davvero Piton ha fatto un regalo anonimo ad Harry? ahah ) forse è il momento di porsi delle domande, vero Harry? peccato che come tutti si sia soffermato solo sull'apparenza e non voglia in alcun modo sondare il terreno. forse è la svolta?

meravigliosa come sempre, grazie grazie grazie. forse tornerò ancora su questo capitolo nel caso avessi dimenticato qualcosa :)

un abbraccio kiss kiss

 

 

 



Risposta dell’autore:

Sì, sembra molto bello il rapporto fra Draco e Narcissa anche se, forse, eccessivamente morboso. O almeno questa è l'impressione che ne ho avuto io. Ma Draco è certamente tenerissimo nella sua costante ricerca dell'affetto materno, nell'avere a malapena tollerato i pochi momenti di solitudine e lontananza da lei, nel desiderare addirittura che possa fare da madre a Harry (fantasia meravigliosa quanto igenua e totalmente irrealizzabile).

Il fascino per gli oggetti babbani rappresenta senz'altro una forma di ribellione verso i suoi genitori, e credo non solo perché è un adolescente. Secondo me è parte di un quadro più ampio, di qualcosa di più profondo. C'è anche una sorta di rifiuto del mondo - e delle sue regole - in cui è cresciuto, e Harry che si insinua in quella breccia ne è la dimostrazione, esprime parte della voglia di cambiamento di Draco, della distanza tra lui e loro che sta diventando sempre più marcata (li disprezza, si vergogna di alcune fatte in passato, non cede alle lusinghe di Jan).

Dubito che Narcissa sospetti di Harry, sarebbe un po' troppo. Però forse ha intuito il cambio in atto dentro Draco e ha paura che possa metterlo nei guai, perciò cerca di sviarlo verso gli scandinavi perché figli di Mangiamorte amici di Lucius, e quindi gente dedita alla causa.

Pansy è davvero una bomba a orologeria, e si sta rivelando anche parecchio intuitiva. Il suo amore per Draco la porta a osservare e analizzare ogni suo gesto, ogni sfumatura degli stati d'animo dell'altro. Vedremo...

Confesso che non avevo pensato a due fioretti che si incrociano come due vite. Non so se ci sia un doppio senso voluto dall'autrice, ma la tua è una bellissima interpretazione. Di sicuro lo sta sfidando a misurarsi con lui, ad avere il coraggio di instaurare un nuovo rapporto che vada al di là delle apparenze e di quello che hanno avuto finora.

Il turbamento di Harry è chiaramente un inizio. ;)

Grazie per il commento, cara. Un bacione. 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 01/10/2014 - A: Capitolo 10: Ecco come

è un capitolo importante per me.

Ha reso Draco così umano nel suo fantasticare e programmare il suo incontro con Harry che me lo sono figurato: perso, gli occhi rivolti al nulla, un labbro trattenuto tra i denti, il fiato sospeso e tremulo di aspettativa, le mani avvolte intorno al corpo rannicchiato, le rughe espressive cambiare   secondo il proposito.

L'ho visto uscire dalle righe, materializzarsi davanti in tutto il suo splendore di adolescente. Attento a capire e valutare come Harry potesse relazionarsi a lui. Riconoscere nei gesti aggressivi ( forse anche subiti ) la volontà propria di remissività ma una nota stonata perchè Harry non è così. La triste realtà che non conosce la passione dettata da un gesto d'amore è così evidente che fa quasi paura per la sua crudeltà.

davvero un ottimo capitolo affrontato con sincerità e senza mezzi termini, una sfida ben riuscita e vinta. un racconto che va al di la dell'erotismo, puro desiderio di appartenenza.

un Draco "fanciullesco" dove regala ai sogni le sue fantasie, come ognuno di noi è solito fare, nel suo io più profondo.

Triste la fine, è un presagio? o il suo incubo reale. Harry che gravità attorno ma non lo riconosce, non riesce a vederlo sotto quegli strati di ipocrisia e ferocia che si è cucito addosso per sopravvivere al mondo debosciato e violento che lo circonda.

GRAZIE GRAZIE GRAZIE per l'ottima stesura, non riuscirò mai a ringraziarti abbastanza :)

un abbraccio kiss kiss 

 

 



Risposta dell’autore:

Bellissimo il tuo modo di figurartelo. Davvero. Io confesso di non averlo fatto, non in questi termini. Non so, forse perché ero troppo presa dall'immaginare le sue fantasie, e ho finito con il trascurare lui. Invece adesso, descritto da te, riesco a vederlo benissimo, ed è perfetto. Un adolescente meraviglioso e controverso, pieno di desiderio e allo stesso tempo terrorizzato dal turbine di emozioni che sta provando. E affronta anche le sue fantasie come fa con la realtà, con una buona dose di violenza, rabbia e dolore, proprio perché (ti cito, perché questo mi è piaciuto particolarmente :D) "non conosce la passione dettata da un gesto d'amore". Questo però non gli impedisce di rendersi conto dell'errore, di riavvolgere puntualmente il nastro e ricominciare daccapo, alla ricerca del momento giusto tra lui e Harry. E soprattutto di concludere con la fantasia più dolce, quella in cui è anche Harry a cercarlo, a volerlo, ad amarlo.

Mah, non credo che la fine sia un presagio, quanto piuttosto una paura di Draco. Suppongo quella di non vedere il suo amore realizzato per colpa delle circostanze. Quando scorge in Harry quello sguardo che gli fa sperare di poter essere ricambiato è felice, ma in fondo continua a credere che sia soltanto un'illusione e che per loro due non esista un futuro. È certo di avere un destino già scritto dal quale non potrà sottrarsi, ed è per questo che si vede svanire anche dal futuro di Harry, con tutti quegli strati di vestiti (forse il ruolo e le regole impostegli dal suo mondo) a separarli. Almeno questa era stata la mia interpretazione. Questa storia, comunque, in tanti punti è sul serio soggetta a più interpretazioni.

Grazie a te, raffy. Un abbraccio!

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 08/10/2014 - A: Capitolo 11: Provare a combattere la gravità

perchè ho sempre ragione?

l'incanto è quello degli slavi, mannaggia a loro che l'hanno insegnato a quella "cagna" ( passami l'espressione ).

ED ORA? daranno la colpa a Draco? ( Ivy conosce l'incato per sapere l'ultima magia fatta? vero ... vero ... VERO !!!!! ) altra preoccupazione, ma non si guarisce dalla fattura, che farà Harry?

scoprirà che è stata lei e le farà passare  dei brutti momenti VERO!!!!!!

AAAAHHHHHHH proprio adesso che le cose sembravano girare per il verso giusto. tutto quel parlarci  di Draco e delle sue emozioni, tipo passare una serata all'addiaccio per ammirarlo in volo, descriverci i pensieri contorti di un Harry scopertosi intrigato in qualche maniera da Draco, il loro secondo discorso finalmente libero da filtri ( ma quanto è adorabile un Draco in imbarzzo? lo adoro ) e poi ...

la mazzata dietro il capo  ... AIUTOOOOO ... è stato terrificante per quanto ci abbia preparato all'evento ( non accenni a qualcosa se poi non te ne servi, giusto? )

spero che la vendetta di Draco, doppiamente tradito perchè sua "amica", sia devastante esattamente come la magia effettuata da Pansy.  ( me crudele ). sigh farà la spia giusto? quando Pansy capirà che Draco è intoccabile. sigh.

voglio spaccare qualcosa ( o qualcuno ) posso?

entriamo nel vivo della storia. quello che mi sconcerta di più è la giovane età dei protagonisti, dei piccoli killer e se vogliamo ancora più efferati perchè trasportati dalle emozioni adolescenziali. un triste connubio presente anche nella realtà.

ottima come sempre ( sigh ) un abbraccio ( sigh ) kiss kiss ( sigh )

 



Risposta dell’autore:

Perché sei brava. :) Un po' tutte avevate intuito che il pericolo sarebbe arrivato da Pansy. Tranne quel povero disgraziato di Draco, che perdeva tempo a preoccuparsi di suo padre e di Voldemort.

Sì, l'incanto è quello e non si può certo dire  che quella "cagna" (perdonata, è Pansy quella che fa una cosa imperdonabile) non colga subito l'occasione per metterlo in pratica. E hai ragione, tutta la parte con gli svedesi era finalizzata a questo momento. Ivy conosce l'incantesimo per rilevare dalla bacchetta l'ultima magia fatta e avrà un ruolo nei capitoli successivi, però non dimenticare che, come viene appunto specificato nel capitolo 9, questa è una maledizione senza bacchetta (anche tutto quel ribattere di Jan e le sue sorelle sulla poca importanza delle bacchette aveva un senso preciso).

Ora Draco è in un gran casino, al di là del dolore per quello che è successo a Harry. Non posso anticipare altro, sorry. :)

Okay, adesso puoi spaccare qualcosa (o qualcuno). :D

Sono d'accordissimo con la tua ultima considerazione, ed è una delle cose che di questa storia (e in generale del modo di raccontare, ed sviscerare dinamiche, sentimenti e situazioni, dell'autrice) che mi aveva colpita di più. E cioè che Ivy non ha paura di dare corpo (o perlomeno di provare a farlo) a quel lato oscuro (dei Serpeverde in particolare) che nei libri viene lasciato tendenzialmente nell'ombra, e quasi svilito. Perché nella Rowling - e perdonatemi questa critica, ma l'ho sempre pensato, anche se lo so che nasce come saga per bambini e bla bla bla - sono tutti (intendo i Serpeverde) troppo monodimensionali, quasi macchiettistici (gli sfottò di Draco, le battute stupide e ripetitive, gli scagnozzi perennemente alle spalle). Solo dal Principe Mezzosangue ha indagato un po' di più, ma non abbastanza. Invece tutta la violenza di cui parla Ivy, tenuti ovviamente fermi i presupposti della Rowling su quello che è il mondo dei Mangiamorte, è perfettamente plausibile.

Grazie a te e un bacione! 

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 16/10/2014 - A: Capitolo 12: Vederli spezzati

non so

non credo di esser turbata e mi spaventa, sono un mostro?

capisco la necessità del gesto di Draco. va al di la della violenza. non è una vendetta è un semplice ribadire non ti voglio più nella mia vita in qualsiasi forma tu possa mai pensare. Pansy ha coltivato nel grembo l'assoluta certezza della progenie dei Malfoy. per questo lasciava libero di agire Draco. in ogni caso è da lei che era costretto a tornare. ma Harry, con Harry ha avuto paura. e, maledicendolo, si è riappropriata del suo posto nella vita di Draco convinta di aver fatto la scelta giusta per entrambi. una sorta di eroina, intuendo e prevenendo, anche le conseguenze se soltanto il dubbio fosse arrivato a Voldemort.

non riesco a colpevolizzare nessuno, sono un mostro?

non c'è giustificazione alla violenza, nessuna giustifucazione! ma non riesco a dimenticarmi che ci sono cresciuti in quella violenza.  quella violenza che ora fa paura perchè  la usano contro per farsi del male tra di loro.

 Ron un buon amico per Harry. non mi piace il personaggio. troppo classista e inscatolato. rissoso e sempre pronto a dare sentenze unilaterali. eppure il topo lo ha cresciuto lui, ma anche davanti a questa evidenza solo i serpeverde sono i malvagi amiconi di Voldemort. gioire delle disgrazie altrui, non è ammettere di essere stronzo come un serpeverde? la cattiveria non è classificabile per casta, eppure lui ne è convinto. ed anche per questo atteggiamento non c'è giustificazione.

per la prima volta Hermione si ritrova impotente. la so-tutto-io è deragliata davati all'impossibilità di poter essere l'unica ad avere sempre la soluzione pronta. ( magari poi la troverà! chissa ) fa male vero Herm? alla stregua di Silente, siete avviliti per il vostro insuccesso ( come sempre per il caro preside nessuno è colpevole fino a prova contraria )

l'unico rimasto fedele a se stesso è Piton, figura marginale della vita di Harry ma fondamentale quasi, se non di più, degli amici stessi. Possibile che non conosca la maledizione??????? mi cade un mito altrimenti ( sigh )

in sottofondo gli sciacalli. tutti preoccupati del futuro ma pochi davvero interessati ad Harry come persona. per loro è solo il Prescelto colui che deve eliminare i loro problemi. e la paura dilaga 

ebbrava ( tutto attaccato ) Pansy. la frase di Draco è la stessa che ho formulato io leggendo  varie fic. bastava così poco per uccidere Harry, come mai non ci ha pensato prima? ovvio non ci sarebbe stato nemmeno il mito di Potter :)

mi piace l'idea del bacio per il bel addormentato. si si

Draco torna a casa ( perchè lo deve fare ) spulcia tra i libri oscuri dell'antica e rifornitissima bibblioteca ( oppure corrompe col sesso - sgrunt - gli slavi ) e trova il contro-incantesimo. un bacio per ridestare la mente dall'incubo infernale in cui è sprofondata. naturalmente il bacio come segno simbolico di un gesto d'amore puro e disinteressato. che favola sarebbe. ( posso sognare ad occhi aperti visto che è l'unica cosa concreta da fare? )

ed ora? ...

spero si sia capito tutto quello che volevo dire.

grazie per l'ottima traduzione, come sempre. un abbraccio kiss kiss

 

 

 



Risposta dell’autore:

Ma che mostro e mostro. :) A me come gesto aveva colpito molto. L'avevo trovato di una violenza estrema (non solo l'atto in sé, ma anche il fatto che obbliga Pansy a commetterlo su se stessa), peggio di tante altre cose che però adesso non saprei neppure elencarti. Questo comunque non mi aveva impedito di continuare ad amare Draco e anche di comprendere, almeno in parte, le sue azioni. Il che dubito mi renda un mostro, come non rende un mostro te esserti sentita poco turbata. Dipende sempre dalla sensibilità individuale, ovviamente non nel senso di averne di più o di meno, ma soltanto di possederla indirizzata verso certe aspetti piuttosto che altri.

Sono d'accordo con te, più che per Harry (altrimenti lo avrebbe fatto fin dal primo momento) la vendetta di Draco è per se stesso. Perché se fino a poco tempo prima si credeva disposto ad accettare qualunque imposizione dal suo ruolo e dalla sua famiglia, ora non lo è più e le pretese di Pansy non gli stanno più bene. Certo sceglie un modo davvero crudo per ribadire la sua posizione, togliendo brutalmente a Pansy ogni sogno. Sogni che tra l'altro avrebbe potuto spendere anche con qualcun altro (doppia crudeltà). Anche se, ripeto, nonostante mi abbia fatto questo effetto il mio amore per Draco non è diminuito di una virgola. E penso che tu faccia bene a non colpevolizzare nessuno, perché in questa storia sono tutti vittime degli abusi che in una maniera o nell'altra hanno subito dagli adulti, perciò non fanno altro che rispondere di conseguenza, ossia con gli unici mezzi che conoscono.

Ron proprio non ti va giù. :D Non c'è verso. Qui mantiene abbastanza i suoi tipici paraocchi (che poi forse gli unici a esserne immuni sul serio credo siano solo Harry e Hermione, probabilmente perché cresciuti tra i Babbani), ma perlomeno si dimostra un amico sinceramente affezionato a Harry (nella Rowling, in alcuni momenti, manco quello, anche se era più giovane e immaturo).

Mentre dici bene sugli altri, soprattutto sugli sciacalli. L'interesse che nutrono verso Harry è chiaramente subordinato al ritenerlo l'unica speranza contro Voldemort, colui che salverà le chiappe a tutti e poco altro.

Mi astengo dal commentare le tue supposizioni su come si evolveranno adesso le cose per evitare spoiler. :D

Si è capito tutto perfettamente, e l'idea del bacio al Bell'Addormentato era piaciuta un sacco anche a me. :)

Baci, raffy, e grazie mille per il commento!

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 25/10/2014 - A: Capitolo 13: Con tutte e due le mani

ciao credo di averle azzeccate tutte. tranne il coinvolgere Hermione ( se ho capito bene l'ha fatto perchè di solito tra il trio funziona così ) che poi ... chissa ... alla fine lo lascia fare. ( sarà in grado di collegare le cose? )

mi ha sorpreso il cercare tutti quei sotterfugi per non essere coinvolto direttamente. per me bastava dire due parole velate a Piton e il meccanismo si sarebbe smosso. evidentemente doveva essere Draco il principe azzurro.

più che disperazione, anche perchè ormai si ritrovava rassegnato, Draco e la sua eroica impresa l'ho vissuta con ansia. tanto da saltare alcune parole per giungere alla fine della frase e passare alla successiva. volevo arrivare al punto in cui salvava l'Eroe di tutti per diventare così il suo eroe personale.

ho odiato Silente e la sua ostinazione nel portare i paraocchi, se non sai non reca danno. eppure ha vissuto a contatto con queste cose per anni crogiolandosi nella sua idea di un bene superiore. è proprio vero che quando si soffre le porte che chiudiamo diventano catenacci a doppia mandata.

alla fine era tutta apparenza l'interesse dei più, solo sciacallaggio.

Pansy  ha cercato in ogni modo di ostacolarlo comunque, trovandosi presente quando la situazione sembrava volgere a favore. continuerà a farlo soprattutto ora che si è svegliato. solo sarà ancora più discreta e più diretta. ora che non ha nulla da perdere venderà la sua anima all'Oscuro in cambio del tradimento di Draco ( è strano perchè nell'ultimo libro è proprio lei che vuole consegnare Harry al Lord coincidenza? )

la maturazione di Draco nel volgere di un capitolo mentre mendica attenzioni   che si ostina a credere non ricambiate. il suo affannarsi alla ricerca del barattolo di issopo, così vicino ma così lontano. è come avere la parola sulla punta della lingua ma non riuscire a pronunciarla: frustante. infine la luce in fondo al tunnel.

mi sono intenerita davanti a questo Draco stanco e distrutto ma capace di provare emozioni al di la della situazione e farne tesoro. è un adolescente, il corpo reagisce, ma lui va oltre  regala e si regala un momento speciale: un sogno. non si preoccupa più delle conseguenze vuole solo guarire Harry e lo fa con amore toccando ogni corda e avvallamento impremendoselo nella mente.

il bacio del bel addormentato. anche questo ha fatto. quasi a voler sottolineare guardate sono stato io ... è me  che guarda ... sono io che vede. anche se poi visto lo stato confusionale ricorderà ben poco ( ma sognare è lecito no? ). Draco, mio caro, è l'amore che rende un bacio speciale e diverso  dagli altri. la certezza dell'unicità del sentimento che unisce due individui crea l'alchimia che smuove le nostre convinzioni. soprattutto se si è ricambiati. 

povero Harry  speriamo non lo intortiscano troppo sulla presunta colpevolezza di Draco ( qui Ron farà la parte da leone e Pansy bhe ... farà Pansy ). voglio sperare che quel poco che hanno condiviso tenga lontano i pregiudizi. soprattutto la viltà del gesto compiuto dovrebbe fargli capire che non può essere stato Draco, sempre pronto a sfidarlo apertamente.

sono simili anche sull'aspetto del voler amare. entrambi ritengono che ciò che toccano muore. chi li ama è destinato a soccombere. forse è arrivato il momento di sfatare questa diceria, no?

è un capitolo così pregno di amore, di devozione, sorprendente per un mangiamorte in erba circondato da odio e putridume.

sempre ottima. ti ringrazio ancora per questo gioiellino a costo di sembrare paranoica ma GRAZIE

un abbraccio kiss kiss

 

 

 



Risposta dell’autore:

Le avevi azzeccate davvero tutte. Stavo anche per scrivertelo nella nota al capitolo, poi ho lasciato perdere, perché tanto sapevo che ne avremmo parlato qui. :) Intuire che Hermione si sarebbe trovata anche lei coinvolta in qualche modo era più complesso, invece. Una comparsata, la sua, che però si è rivelata fondamentale. In fondo quel povero Draco aveva già fatto tanto e meritava un piccolo aiuto.

Ricorrere a tutti quei sotterfugi per me rientra abbastanza bene in quello che il personaggio è stato finora. Ancora troppo invischiato nel ruolo che gli è stato imposto per riuscire a vedere strade alternative a quelle solite, che sono fatte proprio di violenza e sotterfugi e diffidenza (Silente che con calma e dolcezza gli offre protezione, ma lui rifiuta e preferisce vagheggiare di essere preso con la forza, com'è abituato, ed essere costretto a parlare).

Su Piton non saprei, anche perché in questa storia rimane una figura molto marginale, per cui è difficile stabilire che rapporto abbia con Draco e con gli altri Serpeverde. Sembrerebbe sicuramente più distante rispetto al Piton che conosciamo dopo aver letto tutti i libri, saputo che è il padrino di Draco ecc. Perciò, forse, in questo mondo alternativo ha un senso che Draco non riesca a fidarsi nemmeno di lui.

Inoltre credo vada considerato che, fino alla sera raccontata in questo capitolo, Draco è ancora in fase di negazione (perlomeno parziale) dei suoi sentimenti. E non vuole che nessun altro ne sappia nulla (e tutti avrebbero intuito se si fosse esposto), sia perché ha paura delle conseguenze e sia perché, appunto, deve ancora accettarli completamente. Ed è quello che avviene durante il salvataggio. Dal momento in cui gli si presenta l'occasione con Jan è tutto un crescendo. Da lì non si tira più indietro e diventa pronto ad accettare e ammettere non solo quello che prova ma anche le conseguenze che è certo gli piomberanno addosso, e persino di non essere ricambiato (lui, il principino che ha sempre ottenuto ciò che voleva). E su quest'ultimo punto è talmente pessimista e disperato da decidere di provare ad approfittare di un Harry parzialmente incosciente, pur di avere il ricordo di quello che ritiene l'ultimo sogno da portare via con sé.

Anch'io questo capitolo l'avevo letto con ansia enorme fino alla fine. Continuavo a pensare che sarebbe andato storto qualcosa, che le cose sarebbero peggiorate ancora, invece la conclusione era stata sorprendente. Con quello che è davvero il bacio del bell'addormentato, perché è stato l'issopo a guarirlo, ma non è certo casuale che Harry apra gli occhi solo quando Draco lo sta baciando (e facendo anche un altro paio di cosette :D). E sul serio è un capitolo ricchissimo di amore e tenerezza. Vedremo se Harry ne sarà degno, se si discosterà dal gruppetto delle pecore e di quelli che continuano a tramare vendetta...

Baci, cara, e grazie per il meraviglioso commento, altro che paranoia. :) 

 

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 13/11/2014 - A: Capitolo 14: Il giorno dopo

tanto frenetico e al cardiopalmo il precedente, l'urgenza di guarire Harry in ogni virgola, tanto lento e soporifero questo, perchè segue il graduale risvegliarsi e comprensione di Harry.

Ginny è descritta così bene in questo capitolo. la gelosia morbosa del voler essere presente nella vita di Harry, il punto fermo, la soluzione ad ogni problema. in realtà è solo la sorella di Ron. ho riso per i pensieri su Draco, tormentati solo dal dispetto quando l'ha baciata. ho riso nel cercare e poi identificare quello che crede l'unico difetto nell donna dell'antagonista di Harry. infondo si ritiene l'unica all'altezza di Harry. mi sono commossa invece davanti al suo dolore e rassegnazione per l'impotenza di poter guarire Harry ed essere proclamata un'eroina. quel gesto di stropicciare il lenzuolo è stato davvero perfetto.

Ron ed Hermione felici. i dubbi di Hermione, un discorso poco chiaro che però è servito ai sogni di Harry per togliere quel velo che gli impediva di ricoscere la presenza di Draco. la pace e la sintonia ma soprattutto la fiducia con cui si è abbandonato al suo tocco. per quanto possa essere pericoloso, nel sogno brandisce un coltello, Draco rappresenta il porto calmo verso cui naufragare.

ho trovato ridicola la processione degli studenti ma serviva per avvicinare Pansy ad Harry, perchè constatasse di persona la sua miracolosa guarigione.

terribile è riuscita ad infangare Draco davanti ai grifoni. sta progettando la sua malefica vendetta solo per riottenerlo indiero? ma questi genitori che caspita hanno nella testa? donano soldi a manca e a destra ad ogni stupido capriccio senza realmente appurare l'effettivo uso che ne fanno. quindi ha trovato qualcuno che è in grado di aiutarla, di ridonargli l'utero e la speranza di poter essere la moglie di Draco? questo passaggio non mi è stato chiaro. un personaggio davvero crudele. spietata perchè convinta delle sue ragioni, perchè le sue ragioni sono le uniche da prendere in considerazione, perchè è l'unica da prendere in considerazione.

la bottiglietta di veritaserum ... ahi ahi che brutto presentimento. se poi Draco la bevesse davanti all'intero uditorium di mangiamorte presieduto dal Lord? e se una banalissima domanda lo costringesse a rivelare ciò che il cuore cela?

verrà adeguatamente punita Pansy, in caso?

ottima come sempre un abbraccio kiss kiss

 

 

 



Risposta dell’autore:

Penso anch'io che Ginny, insieme a Draco, sia uno dei personaggi meglio caratterizzati di questa storia. Magari non anche IC quanto Draco però molto, molto ben tratteggiata, con comportamenti e atteggiamenti realistici e credibili. E poi ha una tale fragilità che un po' fa tenerezza. Hanno entrambe una grande vulnerabilità, le due "protagoniste" femminili di questa storia, Pansy e Ginny. Forse perché innamorate di due uomini destinati a stare insieme, e forse perché inconsciamente (Pansy meno inconsciamente, ormai) lo avvertono.

Da una sveglia come Hermione mi sarei aspettata di più, ma quel poco è bastato per spingere finalmente Harry verso la consapevolezza. Aveva già avuto qualche dubbio (dopo il duello, e dopo aver ricevuto il fioretto da Draco), ma non lo aveva mai sognato. Prima i suoi sogni era popolati solo da questo ragazzo (o talvolta ragazza, o ragazzo che diveniva ragazza) misterioso e senza volto. Adesso invece c'è Draco e nel sogno Harry gli fa fare una cosa straordinaria: si affida a lui completamente. Ha paura che possa ferirlo (emotivamente, non fisicamente come avviene nel sogno), però, nonostante i timori, si fida e gli permette di penetrargli dentro, di metterlo a nudo. Credo che Ivy da quest'ultimo sogno sia riuscita a ricavare una bellissima metafora del terrore/desiderio che quasi tutti abbiamo nei confronti dei sentimenti.

Io la processione l'avevo trovata divertente. E si sposa benissimo con l'atteggiamento avuto finora dal "branco di pecore", all'inizio a darlo subito per morto e poi a voler cercare rassicurazione andando da lui quasi fosse un santone risorto. :D

Be', non avrai mica pensato che Pansy, questa Pansy, si sarebbe fermata qui? :) Non di fronte a una cosa grave come quella che ha subito.

Sì, ha rintracciato una strega a Lione che promette di guarirla, poi se dica la verità o meno... io non mi fiderei di una con la veste di perline, il turbante in mussolina e soprattutto che si fa spedire un sacco di galeoni in anticipo. :D

Lo sai vero che alle tue ultime domande non posso rispondere? :)

Baci, cara, e grazie del commento!

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 04/12/2014 - A: Capitolo 15: Prepararsi una faccia

un capitolo struggente, un inno all'amore.

il cammino di un bimbo verso la maturità, dove l'essenziale è l'apparenza del corpo che si evolve mentre invece essere adulti è la presa di coscienza del proprio io come entità indipendente. una descrizione magnifica in tutti i suoi passaggi. la scrittrice ci prende per mano e ci guida attraverso la visione e la fragilità di un Draco che vuole essere grande per poter essere finalmente superiore e potente per svrastare tutti. una volta raggiunto l'obbiettivo si sofferma e si chiede se "può bastare" per l'innamorato. se quello che è diventato, attraverso le esperienze vissute, è sufficente a farlo distinguere, quel tanto, da farlo sembrare unico ai suoi occhi. tutto il turbamento per il confronto "del giorno dopo" con Harry. la passione che esplode attraverso la gelosia, il dolore fisico che scatena la vicinanza altrui. il continuo osservarlo per accertarsi la sua reale presenza, il bisogno materiale di toccarlo che trasforma ogni gesto in un tremore dell'anima. la paura di essersi esposto perchè il corpo riflesso è l'essenza dell'amore che prova.

come dicevo un inno all'amore :)

che quadro crudele  viene rappresentato pari passo all'evoluzione sentimentale di Draco. mi ha sorpreso sapere quanti ragazzini hanno il marchio all'interno della scuola. ma Silente dove è? ovvio che i mangiamorte non potevano esser solo i serpeverde ( come Ron sostiene ) ma così giovani fa male al cuore. soprattutto per convinzione. anche l'insegnante ha del surreale, ma qui serve per chiudere il quadro,  la doppia faccia dello spietato mangiamorte contro il decoro professionale che dona i giusti voti alla disprezzata mangiamorte. ( forse è un'ironia verso il personaggio di Piton - anche se per la maggiore l'odio è verso il padre di Harry ). un mondo decadente tratteggiato in ogni singola sfumatura.

arriviamo al confronto dei due ragazzi. Harry è sublime. per la prima volta mi trovo completamente orgogliosa dell'eroe dei due mondi. certo se non fosse stato colpito così duramente non avrebbe aperto gli occhi. si parlano e si confrontano arrivando a comprendere quanto si conoscono. quanto hanno bisogno uno dell'altro, di quegli scontri intesi come sfogo arginati da una "giusta" cattiveria.

davvero un capitolo commovente. ho impiegato ore per arrivare a scrivere il commento, e mi sembra sempre di tralasciare qualcosa.

ottima come sempre ed un encomio anche alla scrittrice, perchè mi rendo conto, una volta in più, che conosce l'animo umano come pochi.  grazie a tutte e due :)

un abbraccio kiss kiss


 

 



Risposta dell’autore:

Raffy, davvero non avrei saputo descrivere meglio il percorso di questo capitolo. Un percorso lungo un giorno, ma il giorno più lungo di tutti i giorni, per usare le parole di Draco (o quelle di Ivy). Il giorno che lo porta ancora una volta a scrutare dentro se stesso. A indagare sull'amore che prova, sulla gelosia che lo divora con zanne e tentacoli, e soprattutto sulla paura del rifiuto. Il terrore costante di Draco continua a essere quello del rifiuto da parte di Harry. Arriva persino a immaginarselo, quel rifiuto, con tanto di sputo in faccia e unghiate in pieno petto. Non riesce proprio ad avere un briciolo di fiducia o di ottimismo (e non che questo suo disfattismo - dopo quello che ha passato, e a cui si accenna anche in questo capitolo - non si possa capire). Così continua a interrogarsi ossessivamente, stavolta però sul suo aspetto fisico. Come mi avrà visto? Gli sarò piaciuto abbastanza? Avrà intuito dalle mie espressioni e dal mio sguardo quello che non sono ancora pronto a rivelare? (Sempre per il suddetto terrore del rifiuto, ma non solo.) Queste sono più o meno le domande che si pone e si ripone davanti a quello specchio, in quel cantuccio che persino da bambino lo aveva isolato dal mondo permettendogli di riflettere, di cercare il suo Io più nascosto.

Ma appunto il terrore non è solo quello del rifiuto da parte di Harry, ma anche della guerra che ormai si fa sentire anche all'interno delle mura della scuola, delle fila dei Mangiamorte che s'ingrossano di poveri quindicenni, e delle contraddizioni che Draco si porta dietro, ancora incapace di gestirle. Approva i Mangiamorte, il loro "grande" piano, le tattiche di guerriglia, ma ama Harry e sfugge al marchio accampando mille sotterfugi. Non deve essere facili sentirsi così lacerati dentro (un po' come immagina debba sentirsi Vector con la sua allieva modello).

Le due settimane di coma sono state indubbiamente un grosso scossone per Harry, che però già prima aveva iniziato a pensare a Draco in maniera differente, a cogliere determinate cose. Lo ripeto, l'Harry di Origins è intelligente, sensibile, perspicace, interessante. E solo un Draco splendido come quello di cui abbiamo letto finora riesce a metterlo in ombra.

Credo che l'autrice riesca a toccare così bene certe corde perché ha messo in questa storia molto del suo. Intendo delle sue esperienze e del suo vissuto. Non so, fin dalla sua nota inziale alla storia, ho sempre avuto questa impressione.

Baci, cara, e grazie per l'ennesimo, bellissimo, commento! 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 04/12/2014 - A: Capitolo 15: Prepararsi una faccia

scusa ho fatto un errore quando parlo dell'insegnante volevo dire che disprezza la mezzosangue ... ho riletto ora scusa ancora

Risposta dell’autore:

Avevo capito, tranquilla. :D Mi permetto solo un piccolo appunto, Hermione è una Sanguesporco, non una Mezzosangue, come la pessima traduzione dei primi libri ce l'ha propinata. E dico pessima perché hanno tolto moltissimo al senso originario fraintendendo un termine così importante nel contesto dell'intera saga.

Baci e di nuovo grazie! 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 11/12/2014 - A: Capitolo 16: Case di vetro

credo che questo sia il capitolo più ... "brutto" ... non trovo un'altro aggettivo ... scritto finora. non che mi abbia deluso, intendiamoci, ma Ivy abbandona la poesia di un amore che sboccia per raccontare fatti di cronaca.

mi sembra  un resoconto giornalistico dove l'autore è in qualche modo di parte ma cerca comunque di riportare i fatti solo per quello che sono.

Harry combatte contro secoli di pregiudizi ed è normale che le barriere fatichino a crollare. il muro di Berlino è crollato dopo anni, no? la guerra fredda è tuttora un argomento di attualità. cambiano le guerre ma non il motivo per cui vengono intrapprese.

quello che mi stupisce in Ivy è il coinvolgimento ( quasi avveniristico ) di piccoli, in età intendo, futuri Kamikaze. il fatto che adolescenti scontenti della vita abbraccino cause estremiste con spregio della vita altrui ma davanti alla propria morte rimangano comunque vili. giocano a fare Dio convinti di essere grandi uomini ma agiscono di nascosto quando devono imparare perchè sanno comunque che è sbagliato. ma lo fanno perchè è macho. è sconcertante il fatto che comunque concentrino il loro negativo interesse solo sulla soddisfazione di vedere morto Harry. forse perchè Harry è tangibile, è reale in mezzo a loro, non un mostro che si aggira in un mondo che neppure conoscono. morto Harry la vittoria è in pugno. qui Ivy esaspera fino al paradosso la funzione dell'eroe.

Harry è davvero in una posizione scomoda. tutti lo ritengono il fulcro della guerra ma nessuno tiene conto di ciò che pensa. hanno tratto i loro giudizi fregandosene pienamente del suo parere. tratteggiano la sua vita incuranti della sua presenza. gli danno "il contentino" ma in sostanza non si fidano del suo giudizio.

la preghiera è stata l'asso nella manica della scrittice. l'esasperazione di Harry verso gli atteggiamenti incomprensibili e ingiustificabili dei suoi antagonisti. devo dire che ho sorriso anche io :)

i sogni.

Draco che vorrebbe lasciarsi andare al sentimento appena sbocciato ma ha il terrore di cosa potrebbe diventare. per quanto ami Harry non può apparire debole, perchè l'amore rende deboli e dipendenti da quella persona. lascia ad Harry il compito di tesserlo ma allo stesso tempo è restio a volerne far parte completamente. una banderruola in balia del vento, ora strattonata verso Harry, ora convinta delle idee di Voldemort.

Harry è talmente concentrato su Draco da non vedere nient'altro. tutti assumono un aspetto inconistente, etereo. negli altri trova ciò che li accomuna a Draco perchè è l'interezza di Draco che veramente vuole. gli altri sono fragili surrogati e Draco li sta eliminando uno ad uno. si sta facendo spazio nel suo cuore a "randellate" fragili come il vetro, ma preziose come il cristallo.

Hermione, al pari di Piton, in qualche maniera è deludente. non corrisponde all'immagine della forte eroina che guida Harry verso il successo. è vista come un'adolescente normale, certo brillante come maga, ma nulla di più. infondo è così che io la vedo, brillante ma nulla di più. troppo piena di se e delle sue innegabili capacità da risultare odiosa. e per nulla umile.  Ron non si smentisce mai ovunque lo si guardi rimane l'ottusa scatola vuota. ahahah.

Ginny e Neville gli opposti della stessa medaglia. tanto intraprendente lei quanto chiuso e timido lui. ho sempre ammirato il coraggio di Neville. così sottile ed impalpabile, eppure non ha mai mancato un affronto a pozioni. non si è tirato indietro quando è stata richiesta la sua presenza. ha tirato dritto per la sua strada nonostante gli innumerevoli ostacoli. il vero eroe mancato della profezia.

un dubbio mi sorge. se questi mangiamorte sono così forti, come farà Harry ad ostacolarli? ormai si è reso conto che il pericolo fuori è più consistente di quello che si presupponeva.  ne ha assaggiato la portata. ma gli adulti, che fanno?

ahahah il sospiro di sollievo dell'intera scuola ahahahah. tutto è rientrato nella norma. quanto possono essere caproni la massa  di stolti che ci circonda. ahahah

sempre ottima. grazie. spero di non essere stata banale e che il tutto sia chiaro :)

un abbraccio kiss kiss.

 

 



Risposta dell’autore:

Ma sai che sono d'accordo con te? È anche per me il capitolo più "brutto". Tanto che mentre andavo avanti con quelli precedenti non avevo voglia di arrivare a tradurlo e, se avessi potuto, lo avrei escluso volentieri. Devo però dire che dopo, traducendolo appunto, un pochino ho cambiato idea, riscoprendo alcuni punti interessanti, che sono quel piccolo spaccato sui loro sogni, innanzitutto (e non a caso l'unico passaggio in cui Ivy abbandona, per usare le tue parole, la descrizione di fatti di cronaca per tornare brevemente alla poesia), e la battuta finale che avevo trovato davvero interessante e originale. Il suo scopo, comunque, anche in un capitolo indubbiamente meno riuscito di altri, credo fosse soprattutto farci vedere il ruolo di Draco fra i giovani Mangiamorte, e ancora di più la sua riluttanza a rinunciarvi. Ama Harry, ma gli piace anche da matti dare dimostrazione della sua potenza e del suo carisma davanti a quel branco di stolti.

Il coinvolgimento di ragazzi tanto giovani a me invece non stupisce affatto, ne abbiamo nella storia neppure troppo lontana tantissimi esempi. E, in fondo, è quello, come mi pare si commentasse anche qualche recensione più sotto, che ha fatto anche la Rowling, senza magari approfondire certi aspetti per evitare di discostarsi eccessivamente dalla saga per bambini. Anche se io ho sempre ritenuto la prima parte dei libri, quella in cui il piccolo Harry subisce tutti i soprusi dei Dursley, quasi più violenta del diciassettenne Draco Malfoy che viene costretto a prendere il marchio e a tentare di uccidere Silente.

E sicuramente Harry, come giustamente sottolinei, rimane il loro bersaglio prediletto perché tangibile e a portata di mano, ma anche perché colui che dà speranza a tutti gli altri. Ed è certamente un'esasperazione voluta. In questo senso mi ha ricordato un pochino Hunger Games (giusto perché la settimana scorsa ho visto l'ultimo :D), anche lì viene sfruttato lo stesso concetto, cioè il rendere lei un'eroina in maniera quasi parossistica per ridare speranza e scatenare la rivoluzione.

Bellissime poi le tue interpretazioni dei sogni, soprattutto di Draco banderuola scossa dal vento, che vuole essere "intessuto" da Harry ma teme la dipendenza che questo comporterà, ma anche di Draco che a randellate si fa strada nel cuore dell'amato, sbaragliando tutti gli altri vuoti e insignificanti (ed è Harry a vederli così), perlomeno rispetto a lui, al suo mistero che Harry fatica a decifrare.

Sapevo che avresti colto l'occasione per dare addosso a Ron e Hermione. xD In realtà, Hermione in questa storia delude un po' anche me. Da lei mi aspettavo di più. Ma credo che nemmeno a Ivy piaccia darle corda, e preferisca lasciare più spazio ai suoi personaggi preferiti, che poi, fatta eccezione per i due protagonisti, sono quelli di contorno, come Ginny e Neville in questo capitolo, o Pansy negli altri.

Be' gli adulti mi pare facciano ben poco. Ma non era così sempre nella Rowling? Non avevano anche lì una connotazione sostanzialmente assente o sfuggente o negativa? 

Grazie, cara, tutto chiarissimo e affatto banale.

Un bacione! 

 

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 18/12/2014 - A: Capitolo 17: La vendetta di Pansy

non è la Guerra che devi temere ma chi preme il grilletto. il maggiore pericolo non è di fronte, perchè lo conosci lo vedi, ma da chi deve proteggerti le spalle, perchè è da li che arriva il tradimento.

con quanta sottigliezza ha trovato modo di esprimersi la vendetta di Pansy. non si è limitata a far bere la pozione, come pensavo davanti al Lord per una morte immediata, ma ha contribuito a screditare e far crollare tutto il potere gestito da Draco in quanto Malfoy. l'ha relegato al di sotto dei maganò a sentersi inferiore persino di quegli stupidi che tanto disprezzava e a cui concedeva trucchetti da baraccone. non solo, pur spifferando tutto davanti ( ad un sempre più inefficace ) Silente, la pozione rivela le sue più intime intenzioni davanti  alla volontà di voler o poter essere un mangiamorte. perchè, benchè non lo sia, lo vorrebbe in quando sposa volentieri alcune ideologie. poi la crudeltà di dover rivelare, quasi da estraneo ai fatti, la violenza subita è il tocco finale da regina dei malvagi. ( chissà magari il mangiamorte che si celava dietro la maschera è proprio il padre di Pansy, e lei, in qualche maniera, ne è venuta a conoscenza così ha potuto vendicarsi dell'altezzosa Narcissa e della sua idea che il figlio è intoccabile ) proprio una vendetta con i contro fiocchi. allertare il padre di Draco è solo la cilegina sulla torta. unica pecca di un piano ben congeniato è il non rimanere a vedere la fine per goderne i frutti.

Draco.

quando subisci un abuso sono i particolari insignificanti che prendono il sopravvento, come il ritmico sbattere la testa contro l'inferriata. le emozioni diluiscono nel tempo come anche tutto il resto ma un solo singolo evento rimane inciso tanto a fondo da scatenarne la memoria se evocato. quanto si è stupidi a pensare che il male arriva solo dal nemico, invece è proprio un alleato che sporca irrimediabilmente il sangue puro ed innocente di un bimbo cambiando per sempre la sua natura.

è ironia menzionare la strega gobba? Draco ingenuo ha preferito andare sul sicuro scegliendo la via della luce mentre bastava proseguire nelle tenebre e giungere indisturbati a mielandia. quanta sottile ironia per noi che sappiamo! OHHHHH meraviglia, non troppa dopo il lavoro svolto da Gazza nel quinto libro. ma certo ora si spiega perchè solo i grifoni, Potter in particolare, venivano colti spesso in flagrante. ahahah che bella pensata nemmeno tanto ridicola a guardar bene. ( la necessità del mantello invisibile ai fini della storia assume una duplice utilità ahahah ) infine è una sorta di stanza delle necessità quella che appare al momento giusto?

e mentre tutto sembra crollare miseramente arriva il cavaliere a salvare la donzella in pericolo. per un momento ho pensato che fosse stato Silente a mandare Harry.( il destino di un quasi mangiamorte non è nelle sue corde vero? se non serve alla causa ridiamolo in pasto ai leoni ) ma poi ho ricordato che Harry lo pedinava per via dell'incontro con i compagni e quindi EVVVAIIII nostro eroe fallo tuo!!!!!!! ahah è sotto pozione ... è sotto pozione ... è sotto pozione ... non può tirarsi indietro

un appunto, sicuramente Vector si è accorto dello stato confusionale di Draco, perchè dirigerlo verso il Preside? forse è come Piton e noi non lo sappiamo? quante cartucce ha il caricatore di Silente?

che aggiungere ancora? spero solo di aver detto tutto

mi rimane solo di confermare la tua sublime bravura nel tradurre una così difficile storia ricca di sfumature che sei stata superbamente brava nel trasmettere. spero che avrai modo anche di portare i nostri complimenti all'autore per averci e averti regalato questo autentico gioiello

un abbraccio kiss kiss ( peccato siamo alla fine sigh )

 

 

 

 



Risposta dell’autore:

Draco commette l’errore più grande nel sottovalutare Pansy, nel giudicarla “non abbastanza intelligente, né risoluta, né potente”, come lui stesso l'aveva definita nel capitolo 3. E invece la ferita che lui le ha inflitto è talmente forte da spingerla a trovare il coraggio e i mezzi per una vendetta coi fiocchi. Che credo abbia concepito così anche perché, sostanzialmente, non vuole che Draco muoia ma soltanto che soffra e perda tutta la credibilità, per possibilmente tornare strisciando da lei a chiedere aiuto. Sono convinta insomma che, nonostante tutto, Pansy aspiri ancora a riaverlo nella sua vita, magari dopo, come si illude, aver risolto il suo problema. Non so, è un ragionamento assurdo dopo tutto quello che si sono fatti a vicenda, ma ce la vedo una contorta come questa Pansy a covare ancora la speranza di un matrimonio con lui, una volta guarita e conclusa la furia vendicativa.

Ma passiamo a Draco. A Draco che, come giustamente scrivi, si trova costretto a subire la situazione e a tradire tutti rivelando tutto, persino il suo segreto più terribile e nascosto, quello che lo fa urlare e agitarsi la notte, e che ha contribuito in maniera determinante a renderlo ciò che è, nel bene e nel male. Questa però, secondo me, è solo una conseguenza imprevista della vendetta di Pansy. Dubito fortemente che Pansy ne sapesse qualcosa (e anche che il violentatore fosse suo padre. Ma come ti vengono, raffy! xD), altrimenti non si sarebbe mai interrogata, come fa nel capitolo 11, sui turbamenti incomprensibili (e ora più che comprensibili) di Draco, su i suoi incubi notturni, e sul suo non voler essere toccato mentre dorme.

Comunque, hai ragione, va via proprio sul più bello. :D Se Draco ha sottovalutato Pansy, be' allora Pansy, con la tipica arroganza Serpeverde, ha sottovalutato Harry. E non bisognerebbe mai sottovalutare Harry Potter. Poor Voldy ne sa qualcosa. :D

Non so se menzionare la Strega Gobba sia ironico o meno, e neppure se nel Calice di Fuoco si sapesse già del passaggio che conduce a Mielandia (non ricordi tanti dettagli dei libri). Nel leggere quel passaggio, però, ho pensato soltanto che Ivy volesse prima farci credere (e farlo credere a Draco) che fosse comunque in trappola, con qualcuno che lo attendeva in fondo al cunicolo, e poi darci (e dare a lui) l'illusione di avercela fatta. Non so nemmeno se quella che appare sopra il letto di Draco sia una sorta di Stanza delle Necessità (quando compare nei libri per la prima volta la Stanza delle Necessità?), ma anche qui ci ho visto più che altro un'invenzione di Ivy. Le piace molto immaginare storie e leggende sul castello, come si intuisce fin dal primo capitolo, nel quale le botole sopra i letti dei serpeverde compaiono per la prima volta. E penso anche sia stato un modo per coinvolgere Silente. È plausibile che sia stato lui a cercare di far scappare Draco senza però esporsi in prima persona.

No, davvero stavolta Draco non può tirarsi indietro. Primo perché Harry lo salva quando ormai aveva perso ogni speranza, e poi ovviamente perché è ancora sotto Veritaserum… Non che avesse bisogno di grandi incentivi per desiderare di saltargli addosso. xD

Su Vector me lo sono chiesta anch'io. Ho persino ipotizzato che invece ci fosse di mezzo Pansy. Non che Vector sia suo complice, questo proprio no. Ma come mai Draco la incontra davanti all'ufficio di Silente dove è andato a consegnare la busta di Vector?

Grazie ancora per i complimenti, bellissimi, e il commento, altrettanto bello. L'autrice avrà senz'altro una sintesi di tutti i vostri complimenti (ho la mail già quasi pronta, a dire il vero, visto che siamo in dirittura d'arrivo). Purtroppo non più di una sintesi perché dall'italiano all'inglese non me la cavo abbastanza bene e impiegherei tantissimo tempo per tradurre tutto. Tempo che davvero non ho, e quello che rimane preferisco dedicarlo a postare senza tardare troppo o a cercare di fare un buon lavoro di traduzione.

Baci, raffy e al prossimo (e ahimè ultimo).

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 21/12/2014 - A: Capitolo 17: La vendetta di Pansy

ciao

il passaggio della Strega Gobba appare dal terzo libro quando Harry viene in possesso della mappa dei malandrini attraverso i gemelli

la stanza delle necessità viene menzionata ( pur non sapendone l'ubicazione e il reale utilizzo ) anche da Silente non ricordo quando. in pratica spiega ad Harry che Hogwarts è in grado di dare ai suoi abitanti quello di cui hanno improvvisamente bisogno lui, il preside, cercava urgentemente un vaso da notte e il castello lo ha fornito. se non ricordo male spiega anche che tutto ciò che si è perso non viene perduto e che improvvisamente viene restituito ( questa cosa la spiega anche Luna alla fine del quinto libro )

l'utilizzo della stanza con questo nome si ha con Neville ed è lui che "la trova" e capisce come richiamarla, lo spiega nel quinto libro. in precedenza è stato Riddle a fruttarne le potenzialità ma si scopre solo alla fine del settimo libro, benchè Harry noti uno strano oggetto tra le cose dimenticate dove posa il libro di pozioni di Piton.

la stanza delle necessità sembra essere il ripostiglio di Gazza dove riporre oggetti rinvenuti tra le mura del castello, difatti è li che metterà l'armadio svanitore difettoso, menzionato sia nel secondo libro ( nel quale Harry e Ron mettono Tiger e Goyle dopo averli fatti addormentare ) che nel quinto ( quando Drarco cerca Piton che è rinchiuso con Harry per le lezioni di Occlumanzia, dove poi Harry osserva i pensieri del professore nel pensatoio ). insomma pur non sapendo è stata sempre presente :)

per quanto riguarda  Pansy ho pensato che fosse normale l'anormalità vissuta dai figli dei mangiamorte, che un po a tutti è toccata la stessa sorte, quindi non si spiega il rifiuto di Draco e quella barriera che si è costruito. lo so che spruzza tragedia da ogni dove ma se un ambiente è marcio lo è marcio in tutto.

per il silenzio durante l'assalto a Draco ( fa male dargli il nome esatto ) è l'omertà che vige, o per lo meno che è vissuta, dietro a questi atti infami. il fatto di averlo sottolineato esaspera solo il gesto in se. dove tutti sanno ma non fanno nulla per cambiare, un monito al piccolo Draco per adeguarsi perchè è questo che ci si aspetta da lui. lo sgomento, oltre al ritmico cozzare della testa, è l'odore di sangue che d'ora in poi assocerà alla mascherà del mangiamorte, quell'odore che sente su di se mentre quella bestia alle spalle lo abusa.

non so spero di aver chiarito dei dubbi e di non averne creati degli altri :)

un abbraccio kiss kiss

 

 



Risposta dell’autore:

Ciao raffy, e grazie delle precisazioni, davvero utili. La lettura dei primi cinque libri per me risale a un sacco di tempo fa, e ho dimenticato tantissimi dettagli che fatico a rimettere insieme. Ho riletto di recente (più o meno un anno fa, o forse di più) solo gli ultimi due libri. E temo che la mia idea di determinate cose sia ormai completamente influenzata dalle numerose ff (quelle no, non ho smesso di leggerle, non negli ultimi due anni perlomeno :D), che spesso magari sono belle ma per niente accurate.

Hai chiarito perfettamente, nessun nuovo dubbio. :) Poi non so se l'autrice avesse in mente o meno il passaggio verso Mielandia quando cita la Strega Gobba. Ma probabilmente non sapeva della Stanza delle Necessità, se compare ufficialmente nel quinto libro, però potrebbe essere stata influenzata dall'affermazione di Silente, magari antecedente appunto al quinto libro.

Sicuramente l'anormalità è stata la regola nella vita dei figli dei Mangiamorte ma, nonostante questo, ho l'impressione che a immaginare quello Pansy non ci arrivi. Nel capitolo 9 ripete a se stessa più di una volta che non si spiega l'infelicità di fondo di Draco. Dà proprio l'idea di non sospettare affatto, forse un po' ingenuamente, gli abusi subiti da Draco. Anche se indubbiamente è difficile stabilirlo con certezza.

Sul silenzio che circonda la violenza inflitta a Draco, hai pienamente ragione. Sembra sul serio quasi un modo per impartirgli una lezione, per insegnargli a indossare la maschera che in pubblico dovrà imparare a portare sempre.

Grazie di nuovo per questo secondo commento, molto gradito, e tanti tanti auguri di buone feste! 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 28/12/2014 - A: Capitolo 18: Achille

ciao e buone feste :)

pura e leggiadra poeia. lo sboccio di un amore e il suo concretizzarsi.

ahah sai io invece sono corsa a leggere le tue note finali, prima di avventurarmi sul capitolo e dissentisco un po. non mi aspettavo nessuna scena scabrosa. l'avrei trovata fuori luogo, dopo tanto travagliato nel descrivere così forti sentimenti in contrasto.

il modo di Draco di conquistare la "preda" si concludeva con l'atto sessuale e poi il disinteressamento. qui Ivy è stata brava nel sottolineare questo nuovo aspetto nel comportamento di Draco dove, per Harry, è disposto a rivedere alcune "funzioni primarie". come appunto scoprire che un bacio è il centro del mondo. che toccare è scoprire e lasciarsi scoprire non necessariamente un atto lussurioso. che affidarsi alla persona amata è totalitario non un atto egoistico. che accettare l'aiuto destabilizza ma dona equilibrio in un giorno di tempesta. che erotismo non è sinonimo di nudo ma di atteggiamenti sottilmente provocatori fatti molto spesso ingenuamente, mascherati da gesti quotidiani.

ho davvero amato questa storia perchè è nuova sotto vari aspetti. è centrata sul sentire più che il vedere. sul percepire su di se l'evoluzione del cambiamento. quasi che i passaggi si critallizzino concreti al centro del cuore.

Draco è rimasto lui fino alla fine. sospeso nel limbo del dubbio e incerto nella scelta da prendere. però ha capito che nelle braccia di Harry nulla conta se non la scoperta che il Bacio è ricambiato. senza sotterfugi, senza inganni, senza ulteriori veli.

davvero meraviglioso il passaggio delle mani su Draco. dove la sua corazza di intoccabile crolla, sempre e comunque, davanti all'irrequietezza di Harry.  Harry che tocca non per toccare ma per necessità di "sentire" gli oggetti in modo concreto. è tipico di chi si muove al buio. ( mai provato? quando ti alzi e non accendi la luce ti muovi a tentoni per non sbattere contro oggetti dimenticati. quando annaspi sul comodino cercando un oggetto tastando fino a quando non lo trovi. ) Harry ha vissuto in un sottoscala, spesso al buio e senza le lenti per poter vedere. quindi ha trasferito al senso del tatto tutto il suo "VEDERE". è come fare la radiografia agli oggetti. altro punto in contrasto con il mondo di Draco. dove gli occhi hanno la loro importanza per Harry conta la solidità delle intenzioni.

quanto coraggio e determinazione ( certo edulcorato dalla pozione ) nel valicare l'invalicabile e tuffarsi aggrappandosi disperato ad Harry donandosi fragile e "nudo" al "tatto" del bacio. ha trasferito tutto il suo gracile essere sulle labbra dell'amato per scoprirsi ricambiato. ( avrei riportato per iscritto gli ultimi due trafiletti della storia )

p.s. io non credo che Pansy volesse creare una spece di filtro d'amore ma piuttosto una maledizione. il veritaserum è una forma leggera e valicabile ( per i più abili ) dell'imperius, dove chi beve la mistura è costretto a dire la verità. Pansy ha fatto in modo di essere l'innominabile, ha dato potere al suo nome e costretto Draco a non dimenticarselo, appunto, perchè non poteva pronunciarlo. un po come il terrore che nasce nella gente al pronunciare il nome Voldemort. vuole dimostrargli che è superiore, l'unica a cui si deve piegare. ( spero di aver reso l'idea perchè in testa era tutto fattibile ma poi quando scrivo spesso non riesco a spiegarmi )

mi spiace che sia finita, ho idea che il seguito non sia all'altezza di questa. ho idea che spesso Draco abbia delle ricadute verso le sue scelte. ho idea che la pazienza di Harry venga messa a dura prova. che solo alla morte del cattivone finalmente tutto possa essere chiarito e compreso. che gli amici diventino un enorme ostacolo per il loro amore, family compresa. che tra alti e bassi facciano davvero fatica ad amarsi.

comunque se vorrai tradurle, sapientemente come sai fare, io sarò qui a leggerle ed eventualmente a commentarle. intanto aspetto con trepidazione la tua nuova opera.

brava  brava  brava e brave dovrei aggiungere. anche un enorme GRAZIE è doveroso

un abbraccio kiss kiss                                                  ( p.s. se avrò altro da aggiungere mi sento autorizzata ad aggiungere ... ahahah ciao )



Risposta dell’autore:

Grazie, raffy e buone feste anche a te!

Ma davvero sei andata prima a leggerti le mie note? Ma così ti sei spoilerata tutto. O almeno un paio di cosucce fondamentali. :D

La mancanza della lemon non pregiudica, almeno secondo me, la bellezza della storia però, come scritto anche nelle note finali, ammetto di averla desiderata, dopo tanto penare. Insomma non avrei trovato fuori luogo una scena più intima (niente di eccessivo, eh) su quel divano di un’immaginaria sala comune Serpeverde in disuso. Tutto qui. Poi è evidente che i punti di forza della storia, come anche tu sottolinei, siano ben altri. L'evoluzione interiore dei personaggi, e di Draco in particolare. Un'indagine sulla complessità della sua natura, sulla difficoltà di vivere e crescere in un mondo intessuto di violenza, dove gli adulti quasi non esistono (Silente, Piton, Sirus, Vector, tutte figure marginali ed evanescenti), e se esistono (i genitori di Draco, Gazza) ti fanno del male. Ecco perché Draco alla fine impara ad amare ma non riesce ad affrancarsi dalla sua condizione, non completamente. E lo dice chiaramente al termine del capitolo: lui è il Mangiamorte che sarà presto al servizio del Signore Oscuro. L'intervento di Harry, insomma, ha soltanto rimandato il suo destino.

In ogni caso una fine diversa non sarebbe stata comunque possibile, per una motivazione pratica stavolta, e cioè perché il resto era già stato scritto dall'autrice. :)

I sensi in questa storia sono sempre stati importanti, specialmente il tatto. Le mani hanno fatto da protagoniste in più di un passaggio, ma soprattutto in questo capitolo e ovviamente nel 13, a parti invertite. Prima Draco che le usa su Harry salvandolo dalla maledizione, e poi Harry che le usa su Draco per alleviare le sue sofferenze, ma anche per esplorarlo, conoscerlo, e finalmente comprenderlo. E, hai ragione, questo Harry così tattile è molto bello, e perfettamente in linea con il personaggio e le sue esperienze passate (ho provato anch'io a muovermi al buio, altroché, anzi confesso di farlo spesso :D).

Tornando a Pansy, hai reso benissimo l'idea. Nelle mie risposte, però, non intendevo sostenere che quello che Pansy crea e aggiunge al Veritaserum sia un filtro d'amore, ma solo che nella composizione può effettivamente ricordarne uno. E la tua interpretazione che in qualche misura istituisce un parallelo fra lei e Voldemort mi piace un sacco. :)

No, il seguito purtroppo non è all'altezza. Il seguito del seguito invece non è affatto male. Mah, vedremo... intanto ho almeno deciso di scrivere a Ivy nei prossimi giorni, parlare con lei e verificare se concorda su un'eventuale traduzione. Cosa tutt'altro che scontata...

Ma GRAZIE a te! Sempre presente con commenti ricchissimi di spunti e precisazioni interessanti. E aggiungi pure quanto vuoi. :D

Baci

 

 
 
Rating: Pg
Trama:

Perché 11 anni non passano così, in una sola notte.
Harry chiede perdono... e Draco... lo vorrebbe cruciare. La perfezione dopo quella notte.
   È decisamente tutto “Perfetto”.

Due capitoli. Due momenti. L'epilogo di Una vita.


Categoria: Draco/Harry - Personaggi: Albus Severus Potter, Draco Malfoy, Harry Potter, James Potter Jr., Scorpius Malfoy, Ted Lupin
Generi: Romantico - Avvertimenti: Nessuno
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 2 - Conclusa: - Numero di parole : 5576
Pubblicata il: 14/07/2014 - Aggiornata il: 22/07/2014 - Questa storia è stata letta 1609 volte
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 15/07/2014 - A: Capitolo 1: Giro di giostra

venire a patti con se stessi è difficile . riconoscersi deboli ed inutili , vedersi sbagliati . capire i punti importanti e poi cambiare lentamente risalendo la china . è un viaggio affascinante che mai deve stancare .

Harry e Draco attraversando strade e scelte diverse , si sono incrociati più volte  non capendosi e spesso facendosi del male . si sono anche amati , ma l'amore nato dalla menzogna è destinato a perdersi .

sono stati abbastanza coraggiosi da  reiventarsi l'amore  su basi più solide, hanno diminuito distanze , appianato differenze , scavalcato l'odio , circumnavigato la sofferenza verso una sola metà : vivere insieme la loro storia .

c'era bisogno di un momento chiarificatore .

interpreto la vita come una barca in balia delle onde dove la noia fa da padrone ,  le tempeste risvegliano i sensi e l'orizzonte l'utopia da raggiungere . dove le distanze sembrano anni mentre invece si ruota solo su se stessi .

 un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

è vero... venire a patti con se stessi è difficile ma in questo caso è stato d'obbligo... i due ragazzi devono fare pace con se stessi e tra di loro... :) ne avranno di cose da parlare... da ricostruire.
Ma ce la faranno!

la vita come una barca in balia delle onde dove la noia fa da padrone... *-* bello. 

un bacione grande! Pam.

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 23/07/2014 - A: Capitolo 2: Una strana famiglia

siete impagabili . Lady sei un genio dare al racconto quel sotile parlottare da bambino esalta ancora di più la narrazione. hai dato spazio ad ogni bambino di esprimersi e di focalizzarsi sui propri desideri o sensazioni .

per Teddy sentirsi grande lo porta ad essere responsabile anche se la sua vena "malandrina" lo caccia nei guai.

Scorpius si è ritagliato uno spazio tutto privato dove confrontarsi con il padre, ha imparato a condividere sebbene prediliga la solitudine.

James ha capito che essere "grandi"è partecipare al massimo delle proprie capacità senza denigrare chi non ci riesce

Albus invece pensa che sia perfetto dimostrare le proprie debolezze se si è tutti insieme ad affrontarle.

un quadro magnifico dove ognuno porta il proprio contributo per fare di loro una strana ma vera famiglia, perchè famiglia è il luogo dove si ama , dove ognuno è libero di esprimersi e trova sempre un conforto, dove le preoccupazioni si dissolvono in un abbraccio e i baci fomentano l'allegria.

grazie per averci donato questa visione così romantica se la meritano dopo tutte le tribulazioni subite.

un abbraccio kiss kiss

 



Risposta dell’autore:

Uwe concordo perfettamente con te, Lady è stata davvero brava a far "parlare" i bambini... o meglio ancora, a far parlare i loro sentimenti.
Quando li ho letti, così i loro pensieri su tutta quella vicenda... sui loro genitori, che ora si amano... su quella strana famiglia... mi si è stretto il cuore!
Teddy, James, Albus... e Scorpius (soprattutto) sono cresciuti, e sono migliorati in un certo senso... e anche io ho apprezzato il fatto che Draco riesca a ritagliare dei momenti solo per lui e suo figlio ricordandogli così che loro saranno sempre loro due anche se ci sono gli altri. ^^

Amo questa frase che hai scritto:  perchè famiglia è il luogo dove si ama , dove ognuno è libero di esprimersi e trova sempre un conforto, dove le preoccupazioni si dissolvono in un abbraccio e i baci fomentano l'allegria. sintetizza il tutto :)

un bacio grande e un ringraziamento anche da parte di Lady ^^

 

Pam.

 
 
Rating: R
Trama:

Dalla battaglia finale, un viaggio insieme alla Morte, ripercorrendo i cinque stadi che la precedono: Rifiuto, Rabbia, Valutazione, Depressione e infine Accettazione.
Una storia breve divisa in atti, leggera nel suo piccolo.

Harry Potter era morto, per me, dovevo solo attendere.
Categoria: Draco/Harry - Personaggi: Draco Malfoy, Harry Potter
Generi: Angst, Drammatico - Avvertimenti: Violenza non descrittiva
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 4 - Conclusa: - Numero di parole : 3573
Pubblicata il: 10/08/2014 - Aggiornata il: 16/08/2014 - Questa storia è stata letta 1073 volte
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 16/08/2014 - A: Sgretolarsi

non mi aspettavo nulla, abituata ai repentini,cambiamenti nelle tue storie, di sicuro non mi aspettavo questo.

Draco è riuscito dove tutti hanno fallito: ridare un senso alla vita, uno scopo per cui guardare avanti, lottare per non lasciarsi andare.

la Morte non può rammaricarsene in fondo se non è oggi è domani, comunque è con Lei che passeremo gli ultimi istanti, che raccoglierà il nostro commianto. non c'è vittoria o trionfo semplicemente pazientemente aspetta. ha tutto il tempo del mondo per farlo.

è stato un viaggio interessante, diverso dal solito. un punto di vista originale per un tema scottante  che i più rifiutano di trattare. scritto in modo egregio, come sempre del resto, mi hai dato modo di riflettere su alcuni avvenimeti successi nella mia vita. tendo a dare per scontate molte cose e la Morte la vedo come la conclusione di un ciclo, inevitabile. non pensavo ci fossero delle fasi di"elaborazione". ora comprendo e rispetto in modo divero la morte di mia nonna, la sua scelta che all'epoca ritenni egoista, così come quella del mio adoratissimo zio, forse adesso posso perdnarlo.

non credo ci sia altro da aggiungere se non un GRAZIE

un abbraccio kiss kiss

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 14/08/2014 - A: Capitolo 4: II PARTE, ATTO SECONDO

ed ecco che entra in scena Draco. Mi chiedevo giusto che ruolo avesse in tutto questo.

 Mi sarei aspettata più "cattiveria" da parte sua, non tutta questa accondiscendenza. ma hai aggiunto che è innamorato e quindi ha trovato un modo alternativo per stargli vicino.

L'autolesionismo lo comprendo, ma non vorrei che fosse mai praticato, mi duole solo sentirne parlare perchè chi lo applica non ha più amor proprio, non ha  proprio più niente.

se per sentirti vivo devi provare dolore è vero che sei morto dentro, perchè il dolore è una emozione forte molto più forte del semplice battere del cuore.

non voglio immaginare quando Draco si stancherà di stargli vicino, sarà la goccia per la resa finale? oppure il monito per riprendersi? visto lo stadio raggiunto   sarà inevitabile la vittoria della Morte.

un abbraccio kiss kiss

 



Risposta dell’autore:

^^ si infatti... ci voleva il nostro Draco.

Certamente la morte racconta di questa accondiscendenza come se fosse passato solo un giorno, invece c'è da ricordare che la Morte racconta le cose un po' come le pare... è quindi probabile che Draco all'inizio non sia stato poi così tanto dolce.

Certamente la visione di Draco che si stanca di starglil vicino fa molto male, perfino per me... all'inizio come ho scritto nelle note, l'idea del finale era un'altra... poi invece l'ho voluto rivoluzionare un po' le cose...

un bacione. Pam.

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 13/08/2014 - A: Capitolo 3: II PARTE, ATTO PRIMO

non so se è la Morte, ma la puzza della depressione l'ho sentita. i medici ti imbottiscono di psicofarmaci e ti augurano buona fortuna, ti consigliano centri specializzati ma, per quanto possa essere strano, sei solo con te stesso. solo ad affrontare le tue paure, solo a ricordare ciò che eri è ciò che sei diventato, solo nel renderti conto della tua miseria, solo a lottare contro te stesso.

per fortuna l'ho solo annusata, ma a fasi alterne si affaccia la tentazione di mollare tutto, sedermi e lasiarmi andare. la cosa che fa più male è che nessuno si accorge mai di nulla tranne quando ormai è troppo tardi.

il mal di vivere lo chiamano. invece per me è il risultato dell'egoismo di chi dice di amare ed invece non ha più  il coraggio di guardare negli occhi.

un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

Uwe, sono d'accordo con te, ci sono persone che sono in qualche modo più profonde rispetto alle altre, ed è per questo che si sente questo "male di vivere" più pesante, ma la forza di queste persone sta appunto nel fatto che ne sono consapevoli, loro lo sanno che quando si affaccia quella sensazione di mollare tutto e di sedersi, loro si alzano e lottano. Lo fanno anche se ripetono a loro stessi che non lo faranno mai più, che è l'ultima volta, che serve troppa forza, loro lo fanno ogni volta. Perché sono persone che sono capaci di autodelinearsi, di capire cosa va, cosa non va e nel loro piccolo sanno come affrontarlo.


In ogni caso, sì volendo in questa fic si parla di depressione, ma in realtà quella che intendo io è un tipo di depressione diversa... è quella che coinvolge chi sa di morire. Si chiama elaborazione del lutto di Elisabeth Kübler-Ross... solo che in questa storia l'ho rivisitata e ho visto Harry morire non per una malattia terminale babbana, ma per qualcosa di più inconscio.
Su una cosa sono e non sono d'accordo. è vero. non sempre tutti si accorgono dello stato della persona che richiede aiuto, è anche vero che spesso è proprio la persona a non volerlo o, a non vederlo (più probabile). Cosa che ho infatti scritto nel prossimo capitolo ^^
come sempre, ti ringrazio...

un bacione grande. Pam.

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 11/08/2014 - A: Capitolo 2: I PARTE, ATTO SECONDO

questo è triste. sembra un racconto di quei poveri pazzi che camminando per la strada fermano un chichessia e lo massacrano di botte nascondendosi dietro fantomatiche voci che sussurrano atrocità.

il fatto che puzzi di morte e nessuno se ne accorga è ancora più triste. sta impazzendo ma non demorde in fondo è ciò che ha fatto per tutta una vita.

comincia a perdere un po di se stesso, o forse lo sta ritrovando.

è inquitante  e sicuramente difficile da comprendere, però una cosa è certa i gesti di Harry sono molto più nostri di quanto ci piacerebbe ammettere. che la Morte sia una guida?

un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

^^ mi fa piacere tu abbia compreso questo andamento lento di Harry verso la pazzia per mano della Morte... In effetti è solo, solo con questa creatura che gli sta sempre appiccicata addosso e lui la sente ma nessun altro la percepisce... e sì, il fatto di massacrare di botte un passante è qualcosa di più che il semplice picchiare... è proprio perdere sé stessi e cercare di aggrapparsi a quel noi primitivo fatto di istinti uniti al dolore di quella consapevolezza di stare per morire.

è arrabbiato, ma con chi?

un bacione grande. Pam.

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 10/08/2014 - A: Capitolo 1: I PARTE, ATTO PRIMO

una storia originale. un viaggio attraverso il quale si dovrebbe raggiungere il senso della vita solo per voltargli le spalle e abbandonarlo.

una narratrice d'eccezzione: la Morte stessa, dolce compagna da sempre incompresa, che, paziente, aspetta la definitiva disfatta dell'eroe.

credo sia un argomento davvero ostico da affrontare, preso in considerazione spesso dai disperati, accarezzato dai malati, vezzeggiato dagli anziani. il problema sorge nei giovani che, arroganti, pensano di avere tutto il tempo del mondo.

è una grande sfida che, fin dalle prime battute, denotano la tua volontà di vincerla. io sono con te in questo viaggio curiosa e ansiosa di scoprire di più. buon lavoro :)

un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

mi piace che tu definisca la Morte incompresa. Spero di essere riuscita, alla fine di questa fic, a far apprezzare il "duro" lavoro di questa "creatura immortale". Con leggerezza e in qualche modo simpatia. è una Morte che aspetta... che c'è da prima, che attende tutti. E in questo caso aspetta l'eroe... e lo fa con sicurezza e pazienza. Giusto per far capire che si può iniziare a morire anche prima, piano piano.

Ti ringrazio, e spero di soddisfarti poi... chissà. Un bacione grande. Pam. 

 
 
Rating: Nc17
Trama:

Una questione di scelte.

A Draco piacciono le cose belle. Blaise lo costringe ad un'uscita con "una persona da presentare", Harry, una cosa bella... peccato che poi la vita è Una questione di scelte. E spesso si finisce per fare quella errata.
"Nulla di pretenzioso" solo una fic, in parte allegra, in parte sexy, in parte un po' triste... Blaise, Draco, Hermione, Ron, Harry, Maserati, Porsche, capi firmati, compleanni, bambini che nascono, e amori che finiscono... o no?


Categoria: Draco/Harry - Personaggi: Blaise Zabini, Draco Malfoy, Harry Potter, Hermione Granger, Nuovo personaggio, Ron Weasley
Generi: Erotico, Romantico - Avvertimenti: Mpreg, OOC, Sesso descrittivo
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 10 - Conclusa: - Numero di parole : 38495
Pubblicata il: 24/08/2014 - Aggiornata il: 30/10/2014 - Questa storia è stata letta 11905 volte
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 24/08/2014 - A: Capitolo 1: sotto la maglia, sotto i pantaloni, sotto la pelle

rimaniamo in tema Potter-macho = stronzo.

mi piaciono le Mpreg, quindi non mi scandalizzo.

negare levidenza è tipico di Draco ma sono sicura che agirà da bastardo, come suo solito. Vedremo verso chi.

Jack mi sta antipatico a priori ( il nott della situazione, c'è sempre un nott che rompe ) 

weasley proprio non ce lo vedo con una porche, o meglio non ce lo vedo con niente ( manco sa smaterializzarsi figurati guidare nel traffico cittadino macchina magica o meno ) ( scusa ma mi sta antipatico uffa ).

adoro Blaise, anche in verione etero, sempre ottimo amico e cupido-drarry-dipendente.

che altro dire ... vediamo dove ci porti. un abbraccio kiss kiss 



Risposta dell’autore:

Esattamente, un Potter macho... però più che stronzo direi... ingenuo.

per Draco... beh quello che farà non so se è agire da bastardo, non penso. Anzi. Poi vabbè ne riparleremo tra qualche capitolo!

XD per Jack beh immaginavo e dopo il 2o capitolo penso lo odierai comunque, un po' come i terzi incomodi nelle Drarry e soprattutto nelle mie (°--° devo avere un trauma riguardo i terzi incomodi)

Weasley volevo farlo figo xD  certo, è un po' surreale, ma sono più o meno tutti OOC i personaggi e così anche Weasley che mi piace immaginare sia diventato ricco sfondato per quanto stupido... beh. Anche gli stupidi hanno la patente!

e per il resto sono d'accordissimo con te: Blaise in versione etero (ma anche omo) amico/consigliere/coscienza di Draco ... lo amo. E' grazie a lui che è nata la fic in fondo!

un bacione grandissimo e grazie del commento!

Pam

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 01/09/2014 - A: Capitolo 2: i fianchi, il petto, le gambe.

non odio jack perchè è jack, ma solo il fatto che sia il dito dietro il quale si nasconde Harry.

sempre di tradimento si tratta.  e fatto anche a cuor leggero.

per quanto un comportamento sia abituale, quando lo si subisce ha tutto un'altro sapore. Draco ora lo sa. insieme sono una forza della natura. quello che non mi è chiaro è l'atteggiaento di Draco. subisce il fascino di Harry, lo concedo visto che è la prima volta ed è giusto approfittarne, senza ostacolarlo e poi , invece di scherzarci sopra ed stigare il famoso jack, si chiude a riccio facendo i capricci come una "principessina" viziata.

sappiamo tutti che lo è, ma vorrei vedere quello spirito bastardo serpeverde in azione, quella cattiveria sottile che, al pari di Severus,  me l'hanno reso adorabile.

non mi importa chi rimarrà incinto, se sono davvero destinati a diventare padri sono sicura che saranno ottimi genitori, l'unione di due caratteri, pur simili, ma con esperienze diverse.

sempre ottima ed è un vero piacere leggere ogni tuo racconto. un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

tradimento a cuor leggero. Concordo. (come tutti quelli di Harry nelle mie fic, mmmm....)

comunque, Harry continuo a non vederlo come una persona cattiva ma un po' stupida... cioè lui non si rende conto di stare facendo del male, gli servono del sesso bollente su un piatto d'argento, condito con occhi grigi e capelli biondi... e che fa? se lo prende! XD

Draco subisce il fascino di Harry è vero. Ma, in questa fic è OOC, cioè non scalpita tanto, non con Harry comunque... certo ad un certo punto si stancherà! Ma, gli piace fare i capricci in realtà. 

^^ intanto ... grazie per il commento! Davvero! Un bacione, alla prossima!

Pam.

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 08/09/2014 - A: Capitolo 3: di rumori e ansimi e odori

tipico di Harry non riconoscere i sentimenti. a suo discapito nessuno glieli ha insegnati, anche se è una flebile giustificazione.

un capitolo tristissimo. 

Draco si è messo in gioco denudandosi, forse tempo addietro si sarebbe divertito per poi rinfacciarlo. ma non basta più. vuole Harry si, ma lo vuole consapevole e tutto per se. non vuole condividere il paccheto, non certo per qualche strana forma di rispetto verso Jack.

è innamorato del suo antico rivale.

Harry, pur rendendosi conto di avere una forte attrattiva, preferisce la "banalità" del babbano, una vita all'apparenza senza complicazioni. se ne pentirà perchè è stato forgiato   nella magia e la magia lo reclamerà. ( a quel punto Draco lo snobberà e continueranno a rincorrersi per l'eternità ahahah che scenario poco allettante ahah )

non so quali sono le tue intenzioni, quello strano presentimento di Harry turba anche me, spero solo che si riappacificano perchè sono una drarrysta sfegatata. non faccio pronostici mi voglio godere appieno ogni scena futura

un grazie e un sentito abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

giustamente raffy! povero Harry! è stato privato di una educazione sentimentale da piccolo e quindi non è in grado di capire l'importanza di certe sensazioni.. senza contare che in quanto a scelte, non è molto geniale. ma che ci vogliamo fare? ^^

Alla fine Draco è il più maturo di tutti... vuole Harry, sa che lo vuole. E glielo dice.

in ogni caso grazie mille del commento!
Un bacione grandissimo. Alla prossima.

Pam.

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 16/09/2014 - A: Capitolo 4: l'ultimo pezzo del puzzle

comitato per uccidere stupidi cogliondori, si accettano iscrizioni premunirsi di armi da taglio possibilmente arruginite lasciano segni inelebili e sicuramente la morte per setticemia.

ahahaaaaaaaahhhhhhhhhhh

cattiva.

povero Draco costretto a crescere il figlio del cretino tutto da solo. ( l'idea di come rimanere incinti mi ha fatto ridere ahahah però che sfortuna speravo in una postilla AMORE ETERNO. invece nulla )

e si sposa pure il fesso. ma se non lo ami!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

quando tutto finirà  Draco dovrà dargli un calcio negli zebedei lo pretendo!

cattiva.

sentirà la mancanza Harry? lo seguirà strisciando? no vero, solo quando scoprirà del pupo. un pugno merita

ti lascio a rimuginare sulla tua cattiveria

brava come al solito nel rivoluzionare le emozioni un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

ehehe... il figlio del cretino. xD

in ogni caso, si Draco è stato sfigatello... condizioni assolutamente assurde che però, si sono verificate tutte quante. La ridicolosità della situazione è ampiamente voluta.

Il calcio negli zebedei lo avrà... ci proverò a farglielo dare almeno!

^^ Grazie grazie mille per il commento!

un bacione gigante.

Pam.

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 22/09/2014 - A: Capitolo 5: biondo, con due grandi occhi verdi.

gongolo gongolo gongolo ahah ora capisco perchè non mi hai risposto ahah ci ho azzeccato ahahah gongolo gongolo gongolo

grazie grazie per la citazione :)

anche per il matrimonio avevo visto giusto, peccato che Draco sia rimasto solo, un compagno lo avrebbe aiutato ma ( sospiro ) all'amore non si comanda.

ahahah James adoro l'innocenza dei bimbi ahahah ( proprio cattivella è!!!!! ) papà wow che colpo apolettico ahahah

oggi proprio non riesco a stare seria

come sempre Harry sarà l'ultimo a capire. proprio un bravo genitore Draco

vediamo che ti inventi per giustificare la perspicacia di un bimbetto di tre anni che ha molto da insegnare a uno dei suoi papà

un abbraccio kiss kiss

 

 



Risposta dell’autore:

xD esattamente! ^_-  te riesci sempre ad inquadrare la situazione, fin troppo bene! Fin troppo!!

comunque James non è tenerino e dolcino? *______*   con due genitori così, eh sì, ancor auna volta ti do ragione... Harry sarà l'ultimo a capire, ma ce la farà! :D

un bacione grande!

Pam.

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 29/09/2014 - A: Capitolo 6: quello che Hermione sapeva e Harry temeva di dire.

e i calci promessi dove sono?????????

spero solo che davvero non si rivolga al Ministero perchè faccio un Harrycidio !!!!!!!!

bellissimo James un amore di bambino da coccolare. vuole il suo papà e da bravo serpeverde lo ottiene. ma qanto è potente così piccino ?

Harry si smaterializza senza bacchetta, però non c'è che dire.

posso picchiarlo?

Mi spiace per Draco che sembra amarlo ancora. certo se fossero una vera fmiglia sarebbero perfeti, ma quel deficente di un cogliondoro è proprio un disastro

ho già detto che voglio picchiarlo?

ma come si permette di minacciarlo!!!!!

lo picchio, lo picchio, lo picchio.

invece di stringerlo tra le braccia, baciarlo  e ringraziarlo per il gioiello che è riuscito a crescere da solo lo insulta, no dico, lo insulta!

brutto buzzurro  lo strangolooooooooo

si nota il mio disappunto?

uffa

stanotte sognerò,

innocenti coltelli insanguinati,

grondanti scempiaccine grifondoro,

affondare in tenera carne bruna,

macchiata dal sole.

un abbraccio kiss kiss    ( lo sai vero, che ho una pazza voglio di menarlo? ) ciao

 

 



Risposta dell’autore:

Allora... puoi picchiare Harry. Non c'è problema, può solo fargli bene. è potente è vero, ma, non se ne rende neppure conto. Soprattutto in quel momento quando lo fa pensando a James. *-*

é vero lo minaccia ma... farà il bravo dai! Fortuna che c'è Blaise! :)

Uwe... te l'ho già detto che mi inquieti? :D però finché pensi di accoltellare Harry per me va bene! <3 <3

grazie del commento mia cara!

un bacione gigante!

Pam.

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 06/10/2014 - A: Capitolo 7: Con le nausee, il pancione e tutto il resto...

se non muoiono ritornano che CASPITA ci faceva NOTT con Draco???????

una rivincita sull'altra fic, per caso?????!!!!!

e pensare che pure questo mi ero figurata ( di mestiere faccio la COOMAN a tempo perso )

ok qualcosa si muove all'orizzonte. un Draco drogato è "causticamente accondiscendente" ( mi piace ! ) viene a patti con il criceto che fa finta di lavorare nel cervello dello zoticone rosso-oro

che succede ora?

fanno pace con tanto di cuoricini? unica consolazione   quel deficente non andrà per avvocati

un abbraccio kiss kiss

 



Risposta dell’autore:

Esatto: che caspita ci faceva Nott con Draco? u.u è colpa di Lady comunque, ha una sorta di amore per Theo... e sì, suppongo sia perché in Ritrovarsi non l'ho lasciata fare di Theo l'amante di Draco. xD

e babbè, in realtà così Harry soffre un po' e ci sta no?

^^ grazie mille

un bacione grandissimo issimo. Pam.

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 14/10/2014 - A: Capitolo 8: era burro tra le sue mani.

va bene ti accontento "povero Harry" ... ok?

povero perchè cadesempre negli stessi errori ... pirlaaaaaaaaaa 

aveva tutto e se lo è lasciato sfuggire da sotto le dita ( che vuol dire non sapeva di James, perchè Draco non era sufficiente??????? )

dolore dolore ed invidia ecco quello che ti meriti e smettila di farti compatire.  muovi il culo e agisci. renditi disponibile e sempre presente solo così recuperi il rapporto con tuo figlio. il cuore di un bimbo non mente. si affeziona a chi si dimostra degno non a chi porta di diritto il nome padre. dimostra di meritartelo.

non mi piace la complicità con Nott, anche se devo dire che è giusta. gli è stato vicino in un momento davvero difficile. sapremo mai cosa prova per lui Draco e viceversa? c'è stato amore o un'amicizia solida come quella con Blaise? mi fa paura la risposta.

dimenticarsi del figlio ... troppo presi da se stessi ... si sono ritrovati. ( ma bisogna sottolineare che Harry è ancora un pirla, non impara dagli errori? farà una pessima figura perchè questo Robert-pinco-pallino lo metterà in una situazione imbarazzante, vero? ... sospiro rassegnato ... )

commovente l'insistere di Draco sul punto:" Theo non è il padre del bambino" davanti allo sgretolarsi del grande eroe.

uffa mi prudono le mani, posso dare un calcetto ad entrambi? si sbaglia in due non dimenticatevelo mai.

sempre fantastica un abbraccio kiss kiss

 

 

 

 



Risposta dell’autore:

grazie del "povero Harry!" *fa finta di non leggere la riga sotto del commento u.u*

è vero, Draco non era sufficiente? però in fin dei conti Harry non ha avuto tempo è vero che alla fine aveva fatto la sua scelta, ma le cose come sarebbero andate se Draco non fosse rimasto gravido e magari avrebbe continuato a frequentare se non Harry, comunque la compagnia di amici?

:)

La complicità con Nott, non l'ho voluta io, xD mi è stata suggerita ed in effetti, Nott alla fine, potrebbe essere l'ancora di Draco. Secondo me tra loro due più che amore c'è stata amicizia. Una pronfda, amorevole, sincera amicizia. Sicuramente più di quella con Blaise!

^^ mi fa piacere infine, che tu abbia trovato commovente la frase che Draco continua a ripetere a Harry perché era così che voleva essere!

un bacione grande grandissimo!

Pam.

p.s ti do il via libera per il calcetto.

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 20/10/2014 - A: Capitolo 9: sorpreso, ferito e un po' accigliato.

ahahahah ...

torno serissima.  EVVVVVAAAAAAIIIIIIII torno serissima  ... io sono uWetta quella che le azzecca quasi tutte ... ahahah me felicissima ...

povero cucciolo di papà  la febbre per i piccini è terribile se non supervisionata. dove aver passato anni di notti  bianco con tre figli posso dire di saperne qualcosa :)

certo che Harry ne combina una peggio di Bertoldo ( come soleva dire mio nonno ) non solo lascia James alle cure di Hermione ( che pessima figura per una futura madre, vabbhe si farà l'esperienza con i suoi di figli ) contravvenendo ad una semplice richiesta di Draco, ma esce, seppur per chiudere i ponti (ma benedetto ragazzo non potevi aspettare un giorno? no vero? hai aspettato una settimana un giorno in più che differenza faceva????????????????? ) con il fidanzato che Draco non sa che hai.

aaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhh che situazioneeeeeeeeeeeeeeee

non voglio cedere alla tentazione di fare ulteriori spoiler ... no ... no ... zitta ... censura la bocca ...

voglio vivere il finale choc con sorpresa fanciullesca.

un calcio negli zebedei vorrei proprio rifilarglielo ... posso???????? si???????

ora che tutto si era sistemato e cominciava a fidarsi ... forse il pensiero che si è trattenuto dopo il bacio può essere un deterrente ma non di certo l'aver lasciato  il loro bimbo in un momento di difficoltà

ora basta perchè altrimenti faccio pronostici e mi sono ripromessa di non farli :)

un abbraccio kiss kiss                  <3              DRARRY FOREVER              <3

 

 

 



Risposta dell’autore:

Bertoldo xD oddio... Harry-Bertoldo-Potter non poteva aspettare un giorno perché voleva lasciarlo subito e capiscilo, pensava di fare la cosa giusta!! Chi lo poteva sapere che avrebbe causato un casino del genere??

^^ comunque spero di averti accontentata con il calcio negli zebedei ^.-

sappi che ho amato i tuoi pronostici

un bacione grande! <3

<3 Drarry forever <3

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 28/10/2014 - A: Capitolo 10: la scelta giusta

ahahahahahah non ho mai fatto un sit-in però questo promette bene ahahah

questo Nott comincia a piacermi ... davvero un ottimo amico, perfetto amante, e un buon padre affettuoso ... peccato non sia Harry.

però tra me ho pensato  ( certo non è una giustificazione ) che con il crescere dai duesley non è che abbia poi imparato molto visto come lo trattavano , bastava però imitare la zia per quanto riguardava James.

tipo tosto e davvero pericoloso  il grifone. caparbio abbastanza da inseguire un obbiettivo senza vacillare.

troppo buono Draco ma ormai era maturato il tempo di essere felici insieme. basta soffrire.

ed ora hanno un nuovo bebè. ahahah lo chiamerà Tom ... ogni riferimento è puramente causale ... vero? ahahah

finalmente hai dato a Cesare-Harry ciò che è di Cesare-Harry UN CALCIO NEGLI ZEBEDEI e forse così alla prossima coincidenza farà cilecca ... ahahah

magari comprare la monovolume è stata di auspicio.

il mio spoiler prevedeva un Harry inginocchiato al capezzale del figlioletto che  si confessava con un Draco nascosto ad ascoltare ... lo perdonava ma dopo averlo un pochino fatto penare.

alla prossima controversa e stimolante bellissima storia dunque ... DRARRY FOREVER ... grazie

un abbraccio kiss kiss

 
 
Rating: Nc17
Trama:

 

La crisi economica ha messo in ginocchio il Mondo Magico e tutti cercano di fare del loro meglio per non soccombere.

Harry divide la casa al numero dodici di Grimmauld Place con Hermione, Ginny, Ron e George e tutti insieme provano a tirare avanti. Quando si paventa l'opzione di vendere la palazzina di Sirius come ultima possibilità di sopravvivenza, Harry si ribella e fa di tutto per opporsi.

La cosa sembra, tuttavia, quasi inevitabile. Finché, una notte, un incontro inaspettato sarà il primo di una serie di eventi che ribalterà la sorte di quella stravagante casa e dei suoi inquilini.


Categoria: Draco/Harry - Personaggi: Blaise Zabini, Draco Malfoy, George Weasley, Ginny Weasley, Harry Potter, Hermione Granger, Luna Lovegood, Neville Paciock (Neville Longbottom), Ron Weasley
Generi: Erotico, Romantico - Avvertimenti: Sesso descrittivo
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 14 - Conclusa: - Numero di parole : 57128
Pubblicata il: 28/08/2014 - Aggiornata il: 16/03/2015 - Questa storia è stata letta 24222 volte
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 22/11/2014 - A: Capitolo 9: Capitolo 9

dunque per Hermione non mi ero proprio posta il problema, lo davo per scontato :)

ora ho un brutto presentimento ... quel bigliettino così tanto gradito ( noi siamo di parte ) finirà nelle mani sbagliate e scoppierà un putiferio ... magari ginny lo userà come scusa per coprire le sue magagne e far ricadere la colpa tutta su Harry. oppure diventerà un ostacolo per il progetto e ginny avrà la sua ( almeno lei crede ) rivalsa e darà il colpo di grazia facendo vendere l'immobile prendendone pure il profitto ( quanto la disprezzo ) invece ... ok la storia è tua io ho solo fatto galoppare la mia fantasia ... ciò non toglie che quel biglietto nelle mani sbagliate è una bomba ad orologeria.

buon san valentino anche a te ... ma come fa a sapere che è il corpo di Draco? marpione ... ahahahah ovvio

che teneri  insieme. Draco che si confessa ed Harry che si mette in discussione davanti al probabile ipotetico innamorato.

mi è piaciuta la frase:" è per questo che non accetto la tua gelosia" ... più esplicito di così doveva solo mettersi nudo ... cosa che poi ha fatto con il biglietto ... quanto amo questa serpe.

presumo sia la sua unica occasione per conquitarlo. o per lo meno di provarci ( sempre se è lui l'innamorato segreto ... ahahahah quanto sono simpatica )

mi piace  Draco con tutte le sue insicurezze e il coraggio di essere comunque se stesso, anche se nascoto sotto tonnellate di sarcasmo.

Harry e il suo tormentato viaggio verso la realizzazione di ciò che in realtà vuole dalla vita. vissuto inscatolato e colmo di aspettative altrui è davvero difficile per lui realizzare che la vita offre più alternative che il semplice accasarsi per abitudine. qui il grillo parlante Hermione spero faccia un buon lavoro. mi preoccupa "la quota Weasley" ( come dice Draco ) in fondo è pur sempre la loro sorellina. ( sospiro sarà il mio odiato Ron a farla da padrone vero? colui che aggiusterà ogni cosa. mi toccherà scrivere bene di lui ... per i calzini spaiati di Dobby ... uffa )

Harry sempre pronto a fare il bene atrui soffoccando il proprio di bene, e quello di Draco. sigh.

davvero una storia coinvolgente e delicata, grazie per averla condivisa con noi. 

non preoccuparti per i ritardi io non scappo ... ahahah 

un abbraccio kiss kiss

 

 

 



Risposta dell’autore:

Grazie per il magnifico commento! 

Quando una lettrice si mette a fare ipotesi su come andrà la storia, vuol dire che la storia funziona, e questo è un sollievo per

me! Almeno credo...

Sono felice della tua empatia con in personaggi e spero che ti piacerà anche il seguito. Ormai non manca molto alla

fine ;)  

Gli ultimi capitoli saranno un po' dilazionati nel prossimo mese ma spero di leggere ancora tuoi commenti!

Baci

D. 

 

 

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 28/08/2014 - A: Capitolo 1: Capitolo 1

ahahah ha salvato un uomo ahahah adesso vado avanti a leggere e vedo chi è ahahah

non mi dire che è Draco .... aspetta torno a leggere ...

ahhhhhh Malfoy ahhhhhhh

bellissimo racconto mi piace mi piace.

si devono inventare un'attività? chissa magari assumono ambiguo-Draco come cantante ed Harry spogliarellista.

odio la smorfosietta Ginny, materialista, ha un amante vero? magari il suo datore di lavoro. speculare sui fratelli non si fa.

Harry che osserva i culi delle donne paragonandoli a quello di Draco, considerato il migliore ovviamente!

vedremo

un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

:) Sono felice che ti abbia fatto sorridere e grazie del commento!

Presto saprai cosa succederà ai nostri preferiti! 

Baci

D. 

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 04/09/2014 - A: Capitolo 2: Capitolo 2

adorabili, tutti e due.

mi piaciono molto i tuoi personaggi sempre a punzecchiarsi a rincorrerisi e poi ad amarsi.

le scarpe di Draco. ho visto un bellissimo film anni fa su un uomo, costretto dalla crisi economica a licenziare i suoi dipendenti, rifiutarsi e reinventarsi il lavoro fabbricando scarpe per Drag Queen. un successo strepitoso la passerella a Milano. lui entra con stivali rossi tacco-rinforzato-15 e poi arrivano le Drag Queen che ballano sulla passerella con le scarpe create per sostenere il loro corpo. davvero un bellissimo film che mi ha aperto gli occhi su un mondo nascosto e spesso deriso.

davvero un bel capitolo introduttivo dove la trama comincia a realizzare il suo disegno. brava.

un abbraccio kiss kiss

p.s. il titolo KINKY BOOTS - decisamente diversi 



Risposta dell’autore:

Ciao, sì è quello il film a cui mi sono ispirata come ho scritto nelle note alla storia. 

E l'ho trovato un film simpatico ma non strepitoso. Tuttavia la trama è ben scritta, così ho pensato di poterci ricamare sopra una bella Drarry crossdressing.

La frase che dice Draco del tacco rotto infatti viene dal film. L'ho trovata molto poetica e significativa e ho deciso di usarla come ho usato alcune scene qua e là. Anche se nella mia storia non c'entrano le scarpe se non come kink (uomo con i tacchi) 

E l'andamento della storia è abbastanza diverso da quello del film.  

Grazie del commento

D. 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 04/09/2014 - A: Capitolo 2: Capitolo 2

ahahah scusa ahahah

mi è venuto un dubbio ed ho letto le tue note ad inizio capitolo ahahah parliamo dello stesso film ahahah

inizialmente non conoscevo il titolo,  sono andata a cercarlo su google mentre scrivevo la precedente  recensione.

solo dopo ho realizzato, ricordandomi qualcosa scritto nelle tue note, che forse era lo stesso film.

la zompi-palle fidanzata. gli operai intesi coe una famiglia, il tacco che non regge il peso di un uomo, l'ambiguità del personaggio. Non spoilerizzo ma anch'io avrei voluto un finale  come presumo lo intendi tu in questo racconto.

solo una nota: ho adorato alla follia la vecchietta padrona di casa quando chiede se deve lasciare la tavoletta alzata del bagno dopo una serie di regole da rispettare per il quieto vivere. ahahah ( spero non sia una chicca che metterai nel racconto se no addio spoiler )

se racconto troppo dimmelo che cancello la recenione senza nessun problema 

un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

:) ah ecco! 

Sì anche io ho adorato la scena della vecchietta e devo dire che era tra le scene che volevo usare, ma poi ho deciso per un Harry Pov, quindi l'ho tolta^^

Certamete, chi non avesse visto il film e volesse godersi la storia, non dovrebbe leggere i tuoi commenti xD

Ma tanto, leggere i commenti degli altri è quasi sempre uno spoiler, quidi chi non vuole rischiare sa già come comportarsi ;)  

 Grazie ancora

Baci

D. 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 11/09/2014 - A: Capitolo 3: Capitolo 3

un enorme punto a tuo favore per esserti ispirata al personaggio letteraio in assoluto che amo di più DARCY tratto dal libro che per me è una leggenda. non esagero credo di averlo letto almeno una trentina di volte se non di più :)))))))) felicissima me.

ohohohohhhhhh il progetto prende corpo evvvvivaaaaaa

ora capisco la descrizione particolareggiata della casa è li che creano il nuovo night

mi piace ... mi piace ... si si ... mi piace.

Harry che continua a sbavare davanti alle cosce chilometriche di Draco, significa qualcosa il suo provocarlo o è fatto solo per scena?

quindi: un casa da ristrutturare 5 ballerine/i, una/o cantante , Hermione e Ron, George, Luna, Neville ed infine Harry. scintille a go go.

speriamo solo non si ammazzino e che Ron non venga a sapere il nome della cantante ... ahahah mi immagino la sceneggiata ahahah

bel capitolo descritto bene come sempre un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

Beh, sono felice che tu apprezzi ^^ 

Credo che Draco stia provocando un po' Harry per rimanere sulla difensiva e vedere come lui reagisce. Spero che ti piacerà il resto della storia. 

Un abbraccio e grazie del commento!  

D. 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 19/09/2014 - A: Capitolo 4: Capitolo 4

Il primo gesto ufficiale carino fatto da Draco ad Harry. Forse voleva solo ricordargli che è un uomo. Bellissime,  divertenti e tenere le scene tra i due protagonisti. Harry comincia a capire che il turbamento non è da considerarsi solo al lato femminile ma all'insieme che Draco rappresenta. spolvera vecchi pruriti di ragazzino confuso ( ti prego non dirmi che pensava a Baston o Charlie ) e presto rivedrà le sue priorità ( morte alla rossa morte alla rossa )

Ron stupido egocentrico infantile odioso ( non si capisce che al pari della sorella non mi piace? riveste bene il ruolo del protagonista nel film direi - stop spoiler - ) l'avrei preso a pugni ma caratterialmente ci sta il suo comportamento. amo Luna e la sua stravaganza, cara dolce Luna ( anche lei azzeccata come personaggio del film - stop spoiler - ) gli altri e stranamente anche Hermione, per ora, fanno da cornice ad una originalissima storia ben costruita.

brava un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

Probabilmente voleva anche ricordargli che è un uomo! :)

Eh sì, Harry con la sua solita lentezza sta cominciando a dare spazio ai suoi dubbi. Mi  piace quando Harry ci mette del tempona capire, forse a molti da fastidio e vogliono arrivare al dunque ma, d'altra parte, chiunque abbia avuto dei dubbi sulla propria identità sessuale lo ha fatto lentamente suppongo. Insomma, quando hai quel tipo di confusione non decidi da un giono all'altro da che parte buttarti se hai un minimo di sensibilità. Ci vuole un graduale scioliersi delle proprie convinzioni e di tutti i retaggi familiari e culturali che ci portiamo dietro! Soprattutto se hai già ventisei anni! 

Sono felice che apprezzi i parallelismi col film! Come ho detto nella risposta a crazy diamond alcuni personaggi sono mischiati a quelli del film e portano con sé delle caratteristiche un tantino AU. Ma sì funzionano ;)

Ron non è tanto il protagonista quanto l'operaio un po' ignorante che scade nell'omofobia solo per la poca sensibilità verso la cosa. Ma avrà anche lui il suo momento positivo ;) 

Grazie del commento e a presto!

Baci

D. 

 

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 19/09/2014 - A: Capitolo 4: Capitolo 4

scusa mi sono espressa male su Ron per "protagonista" ( perchè nel film, secondo me il personaggio a cui lo affianchi, ha un ruolo decisivo ) è quello dello scontroso operaio non posso dire altro per non rovinare presumo.

forse mi sbaglio ma io ci vedevo anche Luna, romantica e stravangate sempre pronta con un aneddoto personale, intramontabile amica, fervida sostenitrice. ( molto più di Herm che la reghelerei all'abile cucitrice - che mi ricorda tanto la McGranitt ahah -)

scusa ma quando una storia mi prende tendo a intervenire spesso 

un abbraccio kiss kiss 



Risposta dell’autore:

Ma figurati! Non mi fa altro che piacere discutere la storia con i lettori!

Alla fine a parte Harry, Draco e Ginny gli altri sono un po' un mix dei vari personaggi. George e Ron condividono l'operaio scontroso e lo dividono in due atteggiamenti diversi così come Luna e Hermione sono "le amiche" quindi siamo un po' sulla stessa linea ;)

Grazie ancora dei commenti! 

Ciao!

D. 

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 02/10/2014 - A: Capitolo 6: Capitolo 6

e brava la piccola ginny far fare un giro preventivo per vendere la casa senza dirlo ad Harry. chissa magari c'è stato di più che un giro tra le sanze ... stronza ...

stupido Harry che non l'affronta subito. capisco che sia perso dietro le nuove sensazioni che Draco scatena, ma questo è più di un tradimento amoroso, è non provare per Harry nessuna stima, avere poco interesse per le esigenze altrui ( cribbio due di loro sono fratelli no dico FRATELLI ), dimostrarsi sorprendentemente venale.  ( ora capisco l'ostilità  verso Malfoy;  più che altro era verso il progetto e il fatto che Draco, avendo un forte acendente su Harry, sicuramente la spunterebbe sul suo progetto te-a-tete )

ohhhh Neville nasconde piccoli segreti vero? bella coppia Blaise Neville li adoro tanto quanto le drarry ( occhietti a cuoricino <3 )

Hermione finalmente è Hermione. ma perchè un gesto galante deve scatenare tanto interesse? ahahahah già perchè si tratta di Harry e Draco!

bellissime le scene con i due ragazzi dove per un attimo sembrano dimenticare  i loro trascorsi per godersi appieno questa complicità, anche se per ora lavorativa. ( un pizzico di rivalità non guasta mai fosse solo per una sana lotta con i cuscini ahahah teneri loro ) Harry che cerca sempre di mettere Draco a suo agio preoccupandosi anche della linguaccia di Ron. nota l'occhio nero ( avevo ragione su quel manesco buzzurro) e l'abbigliamento maschile che indossa quando escono insieme. sono convinta che è una strategia per fargli capire che è l'uomo che vive in lui quello che Harry deve apprezzare, nei panni  donna sa  già che non ha rivali.

ed Harry apprezza. ed è appunto quando veste uomo che sente maggiormente l'istinto di lasciarsi andare , di baciarlo. per ben due volte è a un passo dal farlo. Draco sembra aspettarselo questo bacio perchè non si tira mai indietro, anzi ...

proverbiale coraggio grifondoro che si fa un giro alle Barbados ... lasciamogli ancora un po' di tempo ad Harry per far luce nel buio che è il suo io più profondo ( magari Herm gli da una mano ... vero ? )

è una bella storia coinvolgente :)

un abbraccio kiss kiss

 



Risposta dell’autore:

Hahaha! Buffe coincidenze "si e fatto un giro alle Barbados" è un'espressione che uso spesso quando parlo xD mi ha fatto sentire, come dire, vicina! 

Grazie per il grazioso commento.

Beh Hermione da sempre una mano ;) e Ginny stavolta e davero stronza. Prendetela così! 

Adoro inserire le neville/blaise nelle mie Drarry e poi dopo aver immaginato un Blaise in drag non ho potuto resistere! 

Grazie ancora e scusa per la risposta frettolosa! Ero rimasta indietro di troppi commenti! 

A presto!

D. 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 25/09/2014 - A: Capitolo 5: Capitolo 5

mi ricordo la canzone peccato non poterla riascoltare perchè il mio pc è senza casse :(

quindi comincia lo show. trasformeranno la casa, con il bene placido dei discendenti Black ( chissa se Sirius si rivolterà nella tomba ... no non credo ... magari avrebbe pure partecipato come cantante o solista )

mi preoccupa l'entrata in scena di quel buzzurro a fine capitolo, niente sorprese vero? qualcuno magari l'ha avvisato del foirfait degli artisti e vuole vendicarsi ( aiuto povero Draco se Harry se ne va come farà a difendersi? ).

bellissimo il pezzo in cui ricorda i trascorsi a scuola dietro i quali intuisce atteggiamenti differenti ed emozioni nuove. la sensibilità di Draco camuffata dietro l'arroganza, il dolore del rifiuto dietro l'agressività, la voglia di essere partecipe dietro sguardi malinconici insistenti sempre rivolti a lui, così deversi, così unici, così speciali. peccato essersene accorto troppo tardi, soprattutto per non aver dato peso al turbamento che risvegliavano.

Darcy gioca con Harry e lui apprezza, la mano che sfiora la nuca. il filo che li unisce si accorcia e come un burattino lo segue trattenendosi per forza di volontà dal baciarlo. ( quando lascia Ginny? nel caso, è lei la spiona? perchè teme Draco come un rivale? conosce la debolezza del cuore di Harry? quante domande ).

sempre più intrigante.

un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

Sono d'accordo, e Sirius coi tacchi sarebbe un gran bello spettacolo! 

Non preoccuparti, come ha già dimostrato Draco sa badare a se stesso!

Harry ha capito qualcosa in più ma non è facile gestire quelle sensazioni per lui che è abituato a vdere se stesso in un modo mlto diverso. Gli da peso ma non asseconda qualcosa che al momento un po' lo intriga un po' preoccupa.  E non sarà troppo facile cancellare completamente l'antica ostilità tra i due ragazzi, sembra che vada tutto liscio ma a volte le cose si incrinano quando meno te lo aspetti.

Grazie del bel commento!

A presto

D. 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 11/10/2014 - A: Capitolo 7: Capitolo 7

wow ...

la tensione si avvertiva nell'aria ma ... wow ...

povero Harry costretto all'angolo dai suoi stessi ormoni e da un ben consenziente Draco ( magnifica l'immagine di inizio capitolo. Draco fasciato da abiti femminili non stuzzica molto la mia fantasia ma è perfetto con la mise del racconto di oggi dove esprime tutto il suo potenziale maschile pur rimanendo efebico. )

ginny si è rivelata stronza anche stavolta, non nascondi se non ci sono secondi fini. accettare un regalo così prezioso sapendo di essere fidanzata. nasconde anche il vero valore del suo stipendio, pur di non codividere?

però il massimo della "stronzaggine" ( dal punto di vista del tradimento ) l'ha fatta Harry. non solo ha ceduto alle voglie ( cribbio chi resisterebbe? ) ma per tutto il ( non tollerabile ) amplesso het non ha fatto che fare confronti e pensare ad un altro ( come dargli torto ? ). ora si è cacciato in una posizione di svantaggio ( beato grifondoro ) sia per ginny ( merdaccia ... scusa ) per gli amici ( se il progetto salta si riterrà responsabile a vita ) ma soprattuto per Draco ( come farà ad affrontarlo di nuovo? ci sarà una rottura? sarà ragionevole Draco e continuerà ad aspettalo, come sembra abbia fatto da tutta una vita? )

sigh ... che precaria situazione. almeno il nostro passionale ragazzo d'oro ha capito che fare cosacce con Draco è meglio che spupazzarsi l'insulsa lentigginosa rossina. EVVAII sei tutti noi!! 

ottimissimissimo capitolo ( si dice? ahahah ) capitolo alla prossima un abbraccio kiss kiss

 



Risposta dell’autore:

Bene ^^ ho scelto accuratmente quell'immagine, la trovo super sexy anche per un regolare Draco IC e non in drag, no? 

Non è a caso che Harry perda il controllo dei suoi ormoni proprio di fronte a un'ambiguità meno femminea e più glamour (proprio quella che ho pensato per Draco.)

Nella mia idea di questo capitolo Ginny non nasconde il proprio stipendio ma solo il regalo, gesto che insospettisce Harry. Poi se dietro a quel bracciale ci siano davvero tutti i suoi colleghi o uno solo, lo scopriremo. Non ci dimentichiamo che Ginny è più giovane di Harry, è innamorata di lui ma sta crescendo anche lei e probabilmente sta scoprendo realmente cosa desidera dalla vita. Anche le persone migliori si fanno erroneamente affascinare dal denaro a volte... ^^ (ok, basta. Avevo promesso di non difenderla xD) 

Hai ragione su Harry, adesso è caduto in svantaggio e per quanto riguarda tutte le tue domande le risposte sono nel prossimo capitolo ;)  

Grazie mille per il commento e i complimenti!

A presto!

D. 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 16/10/2014 - A: Capitolo 8: Capitolo 8

anche formiamo un comitato punitivo per inculcare un po' di buon senso in Harry.

ma che mi combini??!!??

ahahah geloso, il morso del serpente verde esattamente al centro del mondo ... l'ombelico ... quanto mi piace corroso dalla gelosia e marca il territorio ... Draco è suo   e di nessun altro ...

peccato che poi scada nel banale offendendo gratuitamente. ahahah scommetto le assurde toghe di Silente che Draco l'ha fatto apposta per saggiare la situazione: Harry-ci-stò-ma-poi-rinsavisco-e-scappo-da-bravo-grifondoro-che-sono-Potter è decisamente interessato oltre che consenziente. ahahah e bravo il mio serpeverde preferito.

Hermione non sarà vagamente arrapata e frustata sessualmente? Ron non rende come deve? no. credo che da bravo segugio abbia fiutato l'ormonite acuta in Harry-non-voglio-riconoscere-l'evidente-attrazione-per-Draco. ahahah ha più fiuto lei di uno Snaso.

per ginny. copriamo con un telo pietoso la sua ritrosia nel confermare la sua evidente idiozia. un uomo stravolge completamente la tua vita per donarti la luna, o almeno ci prova, e tu che fa, dall'alto del tuo piedistallo traballante, lo snobbi e cornifichi con il dio denaro. che personcina vile. ha "ucciso" per te, stupida ingrata, per condividere con te il vostro futuro ... rabbia ... lasciamo perdere va che poi ti viene l'aceto nel sangue.

amo Draco così perfetto, così nobile, così autentico, così malinconico, così bello da far male. il loro riappacificarsi sarà strappalacrime, vero? ci conto. voglio emozionermi quando finalmente si troveranno persi e impossibilitati a non poter più nascondere ciò che provano. ( sapremo mai quando Draco si è accorto di amare Harry? )

bello il gesto ingenuo di appendere i lecca-lecca ( evocativi ) saranni apprezzati come simbolo di pace? in fondo ricordano s.valentino.

simpatiche le immagini ( quella in fondo sembra la Carrà )

altro bellissimo capitolo un abbraccio kiss kiss

 

 

 

 



Risposta dell’autore:

Grazie per il bellissimo commento! 

Mi spiace non aver risposto prima ma sto impazzendo di impegni per un lavoro free lance che si avvicina un po' a vestirsi da pollo e dare volantini del fried chicken fast food... -_- 

È bello sentire che le cose che scrivo arrivano chiare come le avevo pensate. La gelosia di Harry, la classe e la bellezza di Draco, la scimmi di Hermione xD ahahah è arrapatissima - come darle torto? 

Ma non so se hai notato che del rapporto tra lei e Ron non ho deto niente, non ho soecificato se stiano o no insieme ma solo che hermione non arrossiva dai tempi di Krumm. Volevo lasciarli single per una volta! XD

Spero di soddisfare le tue aspettative sulla scena strappa lacrime ;)  

A presto!

D. 

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 10/12/2014 - A: Capitolo 10: Capitolo 10

ciao questo è un capitolo importante per l'evoluzione della storia

Harry non può più nascondere l'insofferenza di Ginny verso il progetto comune, anche se non ha ancora rivelato tutto. la scena delle scarpe. quanta importanza dietro un gesto così banale. peccato che Harry si rifiuti ancora di comprendere il distacco menefreghistico ( lasciami l'espressione ) della sua fidanzata continuando a giustificarla. certo soffre, però non prende di petto la situazione continuando ad assecondarla. che biricchino Draco, si era accorto della presenza di Ginny, vero? ahah

che peccato non ho le casse audio al pc e mi perdo tutte le sfumature della tua storia ... appena riesco requisisco la playstation e mi rifaccio ... yup

mi ero scordata la prova di virilità ahahahah 

Ron e il suo complesso di inferiorità ... accusa Harry di essere troppo famoso ... accusa Victor di essere troppo ... accusa Draco di essere troppo ambiguo ... ma perchè non si accusa di essere troppo stronzo?

amo Draco non posso farci nulla :)

Harry datti una scrollata suvvia.

spero di non essere invasiva con i miei commenti. vorrei farti capire perchè   mi trovo a mio agio. mi immagino spesso di essere seduta ad un tavolino di un affollato e fumoso Caffè di periferia, sorseggiando sorniona una tazza di tè zuccherato al mirtillo, molto bollente. incurante del brusio, intavolo un'accesa discussione, guardando di sottocchi gli altri avventori, per ricamarci sopra sorprendenti avventure. se non si era capito: spettegolo. ahah e pensare che nemmeno mi piaciono i bar ahahah mi diverte davvero leggere e supporre

alla prossima un abbraccio kiss kiss

 

 



Risposta dell’autore:

Non sapremo mai se Draco abbia visto Ginny o no prima di indicare le sue scarpe :) ma mi piace la doppia possobilità! A ognuno la sua interpretazione.

Oh, non sei affatto invasiva con i tuoi commenti, quando una storia genera suppossizioni per me è un piacere. Significa che la lettura non è scontata o noiosa! 

Un abbraccio

D. 

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 18/02/2015 - A: Capitolo 13: Capitolo 13 - meglio conosciuto come "seconda parte del capitolo 12"

ciao mi sono trattenuto dal commentare gli ultimi capitoli perchè rischiavo di spoilerare ... e non era il caso!

ho aspettato con ansia sempre maggiore questo momento ... questo unico momento che ritengo sia uno dei più belli

quanto può perdere di se stesso una persona per salvare gli altri?

Harry ha visto infrangersi un sogno e nonostante tutto il dolore della perdita si accorge che quel vuoto nel cuore è già pieno. è colmo di un sentimento così radicato da aver sbaragliato la paura. voleva la "normalità" Harry, lui che di normale non aveva nulla  se paragonato ai babbani. voleva la semplicità Harry, lui a cui la via aveva solo creato ostacoli. voleva amore Harry, lui che nemmeno il calore della famiglia aveva potuto godere.

voleva tante cose Harry solo che le aveva cercate nella persona sbagliata. la persona più vicino che per abbaglio poteva dargli quella normalità.

ma la normalità è nei gesti capiti e condivisi. nel sopportarsi e sopportare. nel litigare per crescere. nel volre ma soprattutto nel dare. e Draco ha tanto da dare. così simile a lui solo più consapevole di se stesso. che ha perso molto forse più di Harry ma che ha saputo rialzarsi per non smentirsi e non smentire.

Harry che entra in scena sui tacchi. ho pianto e riso perchè è stato il vero momento in cui ha accettato se stesso e l'amore che prova per Draco, quel ragazzo così fragile eppure così caparbio da non aver rinunciato a nulla ... nemmeno ad Harry. lo rivendica baciandolo davanti a tutti e poi sottraendolo, geloso e possessivo, dalle grinfie di Ginny. ( EVVAIIIII) 

è una storia stupenda e ben struttura anche nel più "insignificante" dei particolari. nulla è stato lasciato al caso. anche l'impegno finale di tutti i protagonisti ( Ron che suda e si concentra mentre esegue il suo lavoro ... davvero piccole chicche apprezzabili ) peccato non avere le casse al pc perchè avrei davvero voluto ascoltare la canzone ( è quella del film? )

che dire di più? grazie grazie grazie ... un ultimo assaggio di questo mondo prima di passare oltre? bene non vedo l'ora

alla prossima un abbraccio kiss kiss

 

 

 



Risposta dell’autore:

 

Oh, wow, l'inizio del tuo commento sembra un pezzo della nuova drarry che ho appena scritto! LOL (forse sono davvero tutte uguali! X0) 

Ma, bando alle auto commiserazioni, grazie di questo bellissimo commento. Sono commossa! Hai sentito ciò che volevo comunicare e questo mi rende strafelice, e hai speso quel poco di tempo per dirmi cosa ne pensi soffermandoti su qualche dettaglio. Apprezzo davvero molto.

Devo tanto alla sceneggiatura del film per la struttura di questa storia anche se ci ho aggiunto diverse cose :) però la musica non è del film. Solo il pezzo del primo capitolo, gli altri li ho scelti io. E quest'ultima è fantastica l'ho scelta proprio per la sua forza oltre che per il testo, che è calzante. Fa venire i brividi a mio avviso... Insomma, recupera un paio di cuffie per Merlino! Ahahah. 

A presto per l'ultimo assaggio ;) 

D. 

 

 
 
Rating: Nc17
Trama:

La guerra è finita, Voldemort è morto: è il momento di ricominciare, ma, per chi ha combattuto, ritornare alla normalità può non essere facile.
Per Harry Potter pare essere giunto il momento di voltare pagina, ma una figura insinuante riemerge dal passato reclamando ciò che le spetta. 

[Harry/Tom Riddle jr - Harry/Draco - accenni Voldemort/Draco] 


Categoria: Più coppie protagoniste - Personaggi: Draco Malfoy, Harry Potter, Ron Weasley, Tom Riddle Jr.
Generi: Dark, Drammatico, Erotico - Avvertimenti: Morte di un personaggio principale, Post libro 7 (senza epilogo), Sesso descrittivo
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 9 - Conclusa: - Numero di parole : 23067
Pubblicata il: 22/09/2014 - Aggiornata il: 13/04/2015 - Questa storia è stata letta 2315 volte
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 20/11/2014 - A: Capitolo 3: Favole e riflessi

siamo sicuri delle "buone intenzioni" del piccolo Voldy?

ok spiegato l'arcano. Tom attraverso Harry si prende Draco, Harry fa tutto il lavoro e viene ricompensato  attraverso i sogni. sempre più ingarbugliata la faccenda.

RON sempre ad interrompere sul più bello ... mannaggiaaaaaaaaaaa a lui e il suo tempismo ahahahahahah chiuso siparietto

ma perchè!!!!!! che vuole in reltà? tutto quel discorso è servito solo a circuire lo sprevveduto Harry in fase ormonite acuta. almeno adesso apprezza il fondoschiena di Draco.

ancora sto cercando di capire come metterai insieme  gli AVVERTIMENTI nelle note di presentazione.

perchè se c'è un epilogo ci sono figli, se ci sono figli c'è una Ginny ( brivido di disgusto ) ... ecc

un particolare come sa Voldino certe cosucce di Draco? c'è stato uno strano scambio quando era vivo? gelosetto?

troppe domande e poche risposte, come sempre .

non so se lo hai caratterizzato bene perchè non è il mio personaggio preferito. le uniche parole che gli metterei in bocca sono CRUCIO e PORTATEMI POTTER oppure UCCIDETE POTTER ecc ovviamente il tutto sibilando come un pazzo serpente indeminiato ... ahahah

un abbraccio kiss kiss

 



Risposta dell’autore:

Lol! Un Voldemort sibilante è sempre un piacere! ^^

La trama non è ancora chiara? Bene, per una volta che riesco a tenere TE sulle corde, intendo godermela e non darti nessuna risposta! XD

Però, come sempre, sono distratta e mi hai fatto accorgere che oltre a "post libro 7 (con epilogo)" c'è un avviso "senza epilogo" e l'ho cambiato... questo ti rasserena? ^^'' Niente donne qui! ^^

Riguardo a quello che Vodemort sa o non sa: ha vissuto dai Malfoy per qualche mese, no? Harry di questo è perfettamente consapevole.

Per ora è tutto! Grazie del tuo commento (e dell'errore che mi hai fatto notare!) e a presto! ^^ 

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 22/09/2014 - A: Capitolo 1: Preludi e notturni

ciao preferisco commentare qui :)

è una congiura perchè a tutti i costi volete che mi piaccia voldy??????

e poi Tom Riddle è al centro di un  "triangolo" amoroso, o meglio è un trio amoroso. chissa che succederà.

come inizio non è male. crei sempre la giusta tensione per intrigare il lettore. piccoli siparietti e vedute marginali dove un stanco Harry cammina quasi in punta di piedi.

il dolcissimo Teddy. Gli sguardi complici di Narcissa ( che vorrà? è a conoscenza di qualcosa? ). Ron sempre lo stesso, un'appendice   rumorosa e a volte inutile ( sospiro proprio non lo digeisco ahah ).

promette bene alla prossima un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

Ciao ^^

Gli avvisi, qui, sono un po' più precisi che di là, questa volta!
Non è che voglia farti piacere Voldy... diciamo che... è funzionale alla storia! Dal prossimo capitolo lo vedrai in azione!
Ti dico già che, invece, spariranno Teddy e Narcissa, anche se il suo sguardo verrà compreso. Ron, invece, resterà, un po' come un jolly!

Spero ti piaceranno anche i prossimi capitoli.

Grazie di aver commentato ^^ 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 10/10/2014 - A: Capitolo 2: Creature della notte

oh il ritrovato Tom che sussurra cose turpi all'orecchio del più che consenziente Harry ... yup ...

quindi si avvicina a Draco solo perchè la VOCE lo vuole. mi chiedo se Harry usa Draco, Tom usa Harry, Draco userà Tom per ottenere vendetta?

che strano ingarbuglio

altra domanda: come fa la Voce a sapere tutto? è insita in Harry o frutto del disturbo del sonno? è reale o un incubo del passato?

ahaah mi diverte complicarmi la vita ahahah

vedremo che succede brava come sempre a destare la mia fantasia :)

un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

Hahahah!  Una cosa alla volta! ^^

Le prime risposte arriveranno dal prossimo capitolo.

Sappi solo che, ad un certo punto, mi sono ingarbugliata anche io! XD

Grazie di aver recensito! ^^ A presto! 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 08/12/2014 - A: Capitolo 4: Il ragazzo dei mondi infiniti

ciao

ho una perplessità ... ma questo Tom che si nutre dei rimorsi di Harry è reale? oh meglio ... è solo frutto della frustazione del grifone?

perchè se lui è stato annientato, non esiste ... se invece esiste allora Harry è morto inutilmente

se invece è frutto del suo subconscio, lo sta aiutando  a percorrere un cammino che lo porterà alla riscoperta dell'Amore. se si ... è uno strano compagno di viaggio, non credi?

Harry si serve della figura di Tom per affrontare le sue insicurezze? 

cosa sa Tom di lui che non riesce neanche a confessarsi? ... il fatto che abbiano condiviso la stessa mente aiuta ...

domande a cui prima o poi risponderai, giusto???????????

voglia di casa e di famiglia ecco perchè   appare la vecchia dimora dei Black ( mi ha colpito il gesto di Tom quando ha toccato il nome di Draco sull'arazzo - quasi una carezza )

stavolta Ron non ha interrotto nulla ahahah ( mi preoccupa il vuoto di un'ora ... è posseduto???? )

povero Draco, come farà a scansare il pervertito ( sempre se lo voglia ) Harry-mani-lunghe-e-sguardo-allupato-Potter? ahahah

grazie per la citazione è un dovere e un piacere commentarti lo meriti :)

un abbraccio kiss kiss

 

 



Risposta dell’autore:

Aspetto sempre i tuoi commenti perché hai la vista acuta e cogli cose che altri non vedono (il che mi fa gongolare perché lasciare indizi non è sempre facile e se non vengono colti ci si resta male). 

Tom è reale o è frutto della fantasia di Harry? Lo sta spingendo verso qualcosa che non sa di desiderare o ha un proprio piano... spero che le domande resteranno avvolte nel dubbio fino alla fine!

Non rispondo alle tue domanche perché il prossimo capitolo arriverà prima del solito e almeno qualcuna troverà lì la risposta che cerchi! ^^
Grazie del tuo commento e a presto! ^^ 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 29/12/2014 - A: Capitolo 5: Nessun dove

ciao buone feste e buon inizio nuovo anno

certo che mente "malata" ha Harry ... ahahahahah che pensieri sconci verso il più grande mago oscuro che personalmente ritengo asessuato.

quindi tommino agisce sulla sua mente facendogli fare cose a sua insaputa. ora la casa non è solo frutto di un sogno ma una realtà concreta.

interessante il dispendio di energia dovuto all'uso della magia. e noto che è reciproco. tutti e due accusano la stanchezza. 

a lezione da riddle. rafforzare le proprie convinzioni rafforza il proprio io.

ho sempre considerato Harry un autodidatta a cui le regole basilari dello studio stessero proprio strette. il fatto che andasse daccordo con il Principe è appunto perchè, anche lui, studiava al di la delle righe. non si accotentava delle parole ma le faceva sue rielaborandole. peccato non abbia portato questa versione nelle aule della scuola, i suoi studenti avrebbero fatto faville ( a parte Hermione che ci si sarebbe persa ed annegata )

oh è questa la verità dunque? Tom rivela ciò che il cuore contiene ma la mente scaccia inorridita. Harry si rifiuta di amare o è solo un modo per Tom di ottenere una rivalsa?

certo che Harry soffre di bipolarismo post-guerra

perchè vuoi che io lo voglia? di la verità è da qui ce è nata la storia!!!!!!!!

ok Draco non appare ma fa sentire indubbiamente la sua presenza. bello lui che vorrebbe Harry in modi alternativi ihihih

che dire di più?

buon anno un abbraccio kiss kiss

 

 



Risposta dell’autore:

Diciamo che il "Perché vuoi che io lo voglia" ha trasformato una one shot di cui ero poco convinta nella storia che è adesso ^^'

Bipolarismo post guerra, dici? In effetti lo stress post traumatico c'entra, c'entra molto, in questa storia, anche se, alla fine, mi sono resa conto, non molti giorni fa, che c'è una celebre "storia" a cui mi sono rifatta, senza rendermene conto. Non dico qual è altrimenti rovino il finale :P

Tutto quello che dici sul rapporto tra Harry e Tom (anche per me è tendenzialmente asessuato e, se noti, Tom fa evanescere i vestiti, non spoglia Harry né si spoglia; l'amplesso è sempre "iniziato" quando Harry lo "sogna", mai al principio, non c'è l'approccio, la penetrazione) è molto vero e pian piano il sogno sta scivolando nella realtà, in una sorta di "inversione" di quello che normalmente accade... ma mancano ancora quattro capitoli alla fine e non aggiungerò altro! ^^

Grazie per aver commentato! 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 29/12/2014 - A: Capitolo 5: Nessun dove

ora ho una precisa idea però non posso pronunciarla qui appena posso te la espongo su fb va bene? è come un'illuminazione però so che è sbagliata ma tentare non duole giusto ?

ahah a presto kiss kiss



Risposta dell’autore: Ohhh! Attendo la tua intuizione su FB! *_*

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 26/01/2015 - A: Capitolo 6: I ragazzi di Anansi

scusa il ritardo ora eccomi qui.

mi sa che il Sectumsempra ha creato più danni collaterali di quanti ci si aspettasse.

ordunque anche il carinissimo Draco è visitato dal nostro beneamato Tommino versione sexy. che ragionevole sorpresa.

ahahahah il guardone ahahahah non bastava essere il miglior ... si può dire ... no non lo ripeto ... ahahah  sbirciare da una fessura è il massimo ahahah

tutto questo non ricordare ... è sonnambulo???????? sai mia sorella si alzava e parlava e girava e mangiava ... disturbo del sonno lo chiamano, Harry che ha?

ora che si arriva al dunque riconosce la propria voce in quella di Tom. il desiderio represso per Draco anche se continua a rifiutarsi di cedere. quindi si imola al sacrificio di avere il giovane Malfoy per riottenere ... indietro Tom? un sogno? un ricordo sfocato? una vita lussuriosa? ma che bravo il nostro bimbo ubbidiente.

una curiosità Draco non conosce il giovane Riddle solo Voldino con la faccia da serpentino ... oddio non è che lo sogna in veste osè??????? che orrore!!!!!! no dai Draco sogna solo Harry che lo ... ecc ecc ci spegherai meglio nel prossimo capitolo cosa sogna ihih

ok non mi resta che aspettare pazientemente  il prosimo capitolo ... pazientare ... pazientare ... pazientare ... siamo già al prossimo capitolo??? no!!!!! aaaaaggggghhhhhhh . pazienza pazientiamo pazientemente.

Harry geloso incazzoso è la versione che preferisco dopo Draco geloso ed incazzoso.

credo sia tutto al massimo so dove trovarti :)

un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

Una vita lussuriosa! La accendo subito! XD

Oddio! Ho riso un sacco con questo tuo commento. Grazie! ^^

Allora... Che Draco sogni Tom/Voldemort, lo dice Tom... magari lo fa solo per ingelosire Harry, no? :P
Tom che fa il guardone ehhh ci mancava! Intendevi il miglior mago oscuro di tutti i tempi, vero? u.u Sono sicura di sì XD

Il sonno di Harry... non te lo posso dire, anche se credo che ormai sia chiaro che Harry qualche problemino ce l'ha (oltre al fatto di essere un Grifondoro ^_-), ma alla fine sarà chiaro anche quello, almeno spero. Se no sono pur sempre qui.

Grazie per aver commentato ^^ 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 16/02/2015 - A: Capitolo 7: Black orchid

ciao

ecco ho come l'impressione che Harry non sia proprio Harry. 

effettivamente qualcuno è chiuso nell'altra stanza ... ma sarà davvero Tom?

quell'ultimo sortilegio unito,  al fatto che non si è spogliato e ... quelle cose venute in mente senza pensarci ... bhe ... mi lasciano perplessa.

un dubbio ... sotto Imperio sai cosa fai ma non riesci a contrastare l'incantesimo. Harry sa come ostacolarlo quindi non dovrebbe essere sotto imperio anche lui ( per i vuoti della memoria )

non è che imprigionato c'è Harry e a piede libero Tommino-il-guardone ? ahahahah che colpo di scena

povero Draco si è cacciato in un grosso guaio!!!!

curiosità ... non ricordo se ne hai parlato ... ma Kreacher che fine a fatto?

mi sembra troppo arrendevole Draco ... è davvero innamorato o anche lui è qui per un motivo particolare?

ok dei tre uno è di troppo chi soccomberà?????????????

alla prossima un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

Ahahahahah! In questo momento mi sento sadica e felice! ^^

Che Harry sia proprio Harry? Che bella domanda... che domanda giusta! 
Però ci stiamo avvicinando al finale e non voglio spoilerare nulla, altrimenti che gusto c'è?!

Comunque sì, ti confermo che Draco si è cacciato in un bel guaio.
Riguardo alla sua arrendevolezza, Draco è sempre stato guidato da qualcuno, che fosse suo padre o Voldemort... ma la guerra l'ha vinta Harry, lo stesso Harry che ha deposto a suo favore durante il processo... forse Draco si sta semplicemente mettendo nelle sue mani perché è quello che sa fare meglio e, per una volta, ritiene che sia giusto perché è "giusto" e non perché l'ha detto qualcuno.

Kreacher non l'ho mai nominato in questa storia: suppongo che sia a Hogwarts, ma qualche volta potrebbe pure passare da Grimmauld Place, ma non lo farà nei prossimi due capitoli conclusivi.

Infine, l'altra tua ottima domanda: chi dei tre soccomberà? Ti rispondo con un'altra domanda: siamo sicuri che siano in tre?

A presto e grazie per aver commentato! ^^ 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 30/03/2015 - A: Capitolo 8: I lupi nei muri

ciao

quindi assume tutto un'altro significato il gesto di Narcissa nella foresta proibita.

se Draco è un horcrux perchè lo vede Harry?

come dicevo io, pure Draco si è accorto che parla come Tom ... che ingarbuglio. ed ora che ha lanciato un crucio bhe che dire ... questo Harry mi è diventato antipatico. lo trovo instabile in modo inquietante. no lo capisco e non lo approvo. anche se fosse Tom mi risulterebbe alienato ... una specie di ingarbugliato miscuglio di più personalità

sai se davvero Draco è un horcrux capisco il perchè Tom sapesse infinite cose su di lui. solo uno strano appunto se è coscIente di averlo creato pErchè non ha mai capito che pure Harry lo era? bho evidentemente ( se è così ) fa parte del copione.

ok il prossimo è l'ultimo e mi appresto a spolverare i forconi ... non si sa mai. con te bisogna aspettarci di tutto :)

kiss kiss



Risposta dell’autore:

Ciao ^^

l'episodio nella Foresta Proibita, o meglio, il trauma della morte di Harry ha sicuramente influito su Harry, ma nulla di più. Il gesto di Narcissa resta quello che è stato.

Dici che Draco sia un horcrux? Quando dovrebbe averlo creato Voldemort?

Di certo Harry è instabile e anche Draco se ne accorge. Tom ha sempre più potere su di lui... ma come finirà lo saprai al prossimo capitolo.
Io, intanto, preparo la valigia per darmela a gambe! >.<

Grazie per il tuo commento ^^ 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 16/04/2015 - A: Capitolo 9: Buona apocalisse a tutti!

ciao

non credo che valga molto ma ho impiegato tutti questi giorni  per arrivare fino in fondo.

ma io mi dico dopo esser stato imperiato ( nuovo conio giusto per enfatizzare il momento ) cruciato ben benino ti si dice vattene e tu che fai???????? RIMANI ... essì che ti facevo molto più intelligente Draco Malfoy ... che colossale delusione :( evidentemente il verde-avada ti attrae come per l'orso il miele!!!!!!!!!!

bha

ciò che mi ha tratto in inganno sono stati i vuoti di memoria accusati da Harry. insomma uno "dimentica" un trauma non la ristrutturazione di un edificio. può non essersi reso conto di aver percorso un tratto ma poi se qualcuno lo fa notare prende provvedimenti

CRIBBIO ma quanto è scemo il suo amico che davanti alla sua confusione fa spallucce.

vabbhè

non so non riesco ad immaginare un pazzo così è come se tu avessi un puzzle ma i pezzi non si incastrano benchè la figuria sia la stessa. i pazzi vivono su un binario senza fermate. vanno dritti senza essere consapevoli del disagio causato perchè per loro è normale. in alcuni casi possono essere chiunque ma non notano la differenza tra le varie personalità perchè loro si ritengono UNO. altri casi sentono le voci ma non hanno allucinazioni ( e parlo per conoscenza visto che ho un parente con tanto di certificato che dichiara il suo disturbo ). ci sono i traumatizzati e quelli si che sono violenti ma non posseduti hanno una logica molto lucida e sanno e fanno tutto con molto scrupolo.

ho sperato fino alla fine che morisse Harry.

credo che questa scenda sotto INFERNO l'altra tua fic che meno mi è piaciuta.

non uccidermi ma proprio non l'ho apprezzata

un abbraccio kiss kiss

 

 



Risposta dell’autore:

Ciao, 

mi dispiace che non ti sia piaciuta, ma sapevo che non sarebbe piaciuta a tutti.
Come Inferno, è una storia molto dark, con una costruzione particolare. Io sono soddisfatta di entrambe, ma so che non possono incontrare il gusto di molti.

Spero di farmi perdonare con la mia prossima long: una drarry assolutamente a lieto fine (l'ho già scritta tutta, quindi posso garantirlo!), se vorrai leggermi ancora, dopo questa delusione.

Ti ringrazio comunque per la tua sincerita, che è sempre preziosa.

A presto  

 
 
Rating: Pg13
Trama:
"L'ho trovato su una collina dietro casa, siccome era tristissimo e piangeva... l'ho portato con me. 
Stava aspettando qualcuno, da quel momento... quando scompariva sapevo sempre dove trovarlo. L'avrei trovato su quella collina... ad aspettare."
Tom/Harry--Draco

Dicono che la storia è... condannata a ripetersi. E se fosse vero? Se fosse realmente condannata a ripetersi? Se fossimo incastrati nella stessa vita, a fare le stesse cose, ad incontrare le stesse persone, ad innamorarci ancora nella stessa maniera e poi alla fine a morire della stessa morte? 
Categoria: Harry/Tom - Personaggi: Blaise Zabini, Draco Malfoy, Harry Potter, Tom Riddle Jr.
Generi: Angst, Introspettivo, Romantico - Avvertimenti: AU, OOC
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 5 - Conclusa: No - Numero di parole : 4253
Pubblicata il: 01/10/2014 - Aggiornata il: 06/11/2014 - Questa storia è stata letta 579 volte
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 13/10/2014 - A: Capitolo 2: Il mondo esiste per me...

ciao

che dire Harry ha così a cuore il piccolo Tom  che distrugge la realtà per realizzare un sogno condiviso.

ahahh la scena con Blaise l'avevo scordata ahahah

sai mi prudono le dite perchè vorrei dirti un sacco di cose  su chi è Tom e cosa c'entra con Harry ... davvero ...

Tom è ... ed Harry non ...

irresistbile Harry nelle sue pagliacciate ed un Tom rassegnato alla sua invadenza

( piccolo momento di delirio ... GRAZIEEEEEEEEEE ... riposterai una delle mie preferite fic - la tua prima fic - I BURATTINI DEL TEMPO il mio primo amore ... GRAZIEEEEEEEE ... non vedo l'ora di poterla recensire per dicuterne con te yup. finito momento ahahah )

un abbraccio kiss kiss

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 01/10/2014 - A: Capitolo 1: Pensieri Irrilevanti

dovrei copiare e incollare il commento fatto mesi fa su EFP ...

mi limito a darti il BENTORNATA

aspetto gli aggiornamenti perchè voglio scrollarmi di dosso le ragnatele ... uffa!

comuque bellissima storia, a tratti divertente, a volte seria,  sicuramente criptica come è il tuo stile.

l'unica cosa che continuo a ricordarti DRARRY-FOREVER 

un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore: ahahaha Non incollare niente, mi basta sapere che ci sei!

grazie infinite per il bentornata *___* ho bisogno di coccole che per pubblicare il nuovo capitolo di Felicità stavo collassando, non mi riusciva la formattazione!!! T___T Sob! 

:*

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 22/10/2014 - A: Capitolo 3: Nei miei sogni...

quanto ho amato questo capitolo ...

Harry fino a che punto ti sei spinto per proteggere  il tuo Tom?

nessuno si accorge della potenza di questo ragazzino così taciturno? sono le emozioni "negative" che risvegliano ciò che è facendolo "ritrovare" benchè Harry abbia cercato di porvi rimedio.

Blaise è il mio cucciolo-Blaise, penso diventerà il grillo parlante di Harry.

adoro la tua cripticità

un abbraccio kiss kiss

 

 



Risposta dell’autore: Ho pubblicato su efp qualcosa solo per te e per ringraziarti di essere sempre con me! :*:*:* 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 31/10/2014 - A: Capitolo 4: Il mio mondo... coś bello.

il passato e il presente si confondono meravigliosamente

Harry che erige l'albero più forte più robusto più alto per proteggere il suo Tom "dissanguandosi" di potere

Blaise che  capisce la grandezza di Harry e il sacrificio che deve compiere

Draco che cerca di inculcargli un po' di modestia e se vogliamo anche intelligenza

Tom che non capisce cosa gli succede però aspetta un evento importante

Sirius fa la sua comparsa scatenando i ricordi del piccolo Tom 

alla prossima un abbraccio kiss kiss

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 07/11/2014 - A: Capitolo 5: Davanti alle finestre argentate...

la preparazione per il ballo dove Harry deve presenziare come star. e ci si butta a capofitto convinto del suo carisma

Blaise cambia atteggiamento e rimane turbato da questo Harry conturbante - solo per un attimo ... ovvio

sogna Draco ... sogna Harry e il patto che hanno stretto ...

sempre più misteri

tenero Tom che rassicura Harry vuole fare l'auror per proteggerlo  ... che dolce

un abbraccio kiss kiss

 
 
Rating: R
Trama: Per poter reclamare un’eredità, Draco deve sposarsi prima di compiere 30 anni. Con l’aiuto del suo libriccino nero e del proprietario di un ristorante, Harry Potter, Draco uscirà col maggior numero possibile di donne, per trovare l’unica degna di diventare sua sposa.
Categoria: (T) Draco/Harry - Personaggi: Astoria Greengrass, Draco Malfoy, Harry Potter, Seamus Finnigan
Generi: Comico, Romantico - Avvertimenti: Sesso non descrittivo
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 3 - Conclusa: - Numero di parole : 20273
Pubblicata il: 08/11/2014 - Aggiornata il: 26/11/2014 - Questa storia è stata letta 6202 volte
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 09/11/2014 - A: Capitolo 1: Capitolo 1

davvero davvero davvero divertente

ahahahah Il principe cerca moglie ahahahah

adoro Draco e le sue complicazioni. il suo modo di vedere il mondo, la sua ritrosia nel non voler ammettere l'interesse per Harry, la semplicità con cui si arrende alla discreta corte del moro ( perchè lo sta corteggiando, vero? ), lo smarrimento e confusione che la sua vicinanza gli provoca.

Harry leggermente diveso dal solito. perspicace e buffo. timido eppure sicuro di se. altruista ma solo per l'egoistico bisogno di spupazzarsi Draco.

bellissima Luna che, in una frase, ha fatto il punto della situazione.

davvero geniale questa scrittrice e, per una che di inglese non ci prende un'acca, grazie per l'ottima idea di proporcela ottimamente tradotta :)

un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

Beh, c'è una coppia listata come principale, quindi credo possiamo tranquillamente dedurre che sì, Harry in qualche modo lo stia corteggiando. Draco è maestro a negare l'evidenza, bisogna strofinarglici sopra il bel musetto come si fa coi gatti.

La prima volta che ho letto questa fic, a leggere le pagelle delle esaminande mi sono sganasciata dalle risate. E si intuisce che Draco tutto vorrebbe tranne che sposarne una, una qualsiasi. Forse dovrebbe cominciare a stilare la pagella di Harry, o di Seamus, o di qualunque altro buonl partito del mondo magico. Luna l'ha capito subito, ma Luna, chissà come mai, praticamente in tutte le fic viene presentata come una specie di Sibilla Cumana. Forse perchè lo è?

Sono contenta che la scelta e la traduzione incontrino approvazione: ogni volta che mi imbarco in una nuova avventura mi rendo sempre più conto di quanto sia difficile, colmo di insidie e trabocchetti, il lavoro della traduttrice. E più si sente un'affinità con la storia che si sta traducendo, e più pesa la responsabilità di renderla al meglio, per non tradire il genio di chi l'ha scritta e non deludere le aspettative di chi la leggerà. 

 
 
Rating: Pg15
Trama:

Sequel di Promises to Keep, una re-interpretazione dell’epilogo alla luce degli avvenimenti visti in PtK.

[È necessario aver letto il prequel per raccapezzarsi, potete trovarlo QUI]


Categoria: (T) Draco/Harry - Personaggi: Albus Severus Potter, Draco Malfoy, Harry Potter, Scorpius Malfoy
Generi: Romantico - Avvertimenti: AU, Post libro 7 (senza epilogo)
Sfida : Nessuno
Serie: Promises to keep
Capitoli: 1 - Conclusa: - Numero di parole : 4875
Pubblicata il: 26/12/2014 - Aggiornata il: 26/12/2014 - Questa storia è stata letta 848 volte
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 28/12/2014 - A: Capitolo 1: Capitolo 1

ciao e buone feste

eccoci dunque al tanto sospirato punto di vista di Draco. così fragile nel cercar di non far pesare i suoi dubbi ad Harry. l'incertezza costante di vederselo sfumare tra le dita. l'angoscia di non essere l'unico pur avvertendo l'intensità dell'amore di Harry.

la voglia di normalità e di essere ricnosciuti come un unico IO.

tutto questo traspare dalle parole tradotte egregiamente. un Draco discreto che poco dice ma fà intendere molto. un Harry presente e completamente concentrato su di lui da carpirne i tentennamenti e farglieli sgusciare fuori. da dare l'assoluta certezza che il futuro è un LORO e non frammentario intermezzo.

brava e grazie per il regalo natalizio :)

un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

Buone feste anche a te!

Sì, finalmente sono tornata col sequel che vi avevo promesso mesi e mesi orsono... la RL fa schifo.

Sono contenta che la lettura sia stata piacevole, Harry e Draco descritti qui sono una coppia invidiabile, palesemente innamorati e attenti l'uno alle esigenze dell'altro. Perfetti.

Grazie a te, un bacio! 

 
 
Rating: Nc17
Trama:

Gli studenti di Hogwarts sono in pericolo; Harry è determinato a salvarli. C’è un’unica cosa che sa per certo: Draco Malfoy è coinvolto in qualche modo.

 


Categoria: (T) Draco/Harry - Personaggi: Caĺ Patil (Parvati Patil), Draco Malfoy, Ginny Weasley, Harry Potter, Hermione Granger, Lavanda Brown (Lavender Brown), Minerva McGranitt (Minerva McGonagall), Quasi tutti, Ron Weasley
Generi: Mystery/Thriller, Romantico - Avvertimenti: Linguaggio, Post libro 7 (senza epilogo), Sesso descrittivo
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 9 - Conclusa: - Numero di parole : 95906
Pubblicata il: 05/01/2015 - Aggiornata il: 04/04/2015 - Questa storia è stata letta 15662 volte
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 05/01/2015 - A: Capitolo 1: Il caso Wright

buon anno e ben ritrovata!

a onor del vero una storia simile ( argomento intendo ) mi sembra di averla già letta ma non è mai stata conclusa :)

mi piace come inizio, anche se devo dire che i misteri mi fanno prudere le dita dal correre a digitare la fine della storia per vedere chi è il cattivo. non sono una persona paziente ahahah.

sono rimasta con il fiato sospeso soprattutto quando le scale si muovono all'improvviso e Harry salva Draco per un pelo.

scusa ma lo devo dire. ma sono tutti allocchi????? insomma prima un incantesimo e per toglierlo sono intervenute più persone contemporaneamente ( ahah Hermione e la sua figura da pirla ahahah c'è giustizia al mondo ... crede di essere migliore di un'insegnante?????? ) poi il comportamento anomalo durante la partita ( vecchia storia incantare gli oggetti ) le scale che fanno le bizze più del dovuto ... insomma ... e tutti pensano che sia Malfoy. ma chi è MAGO ZURLI? ...

quello che mi lascia stupita è il comportamento di Draco, non riesco ad inquadrarlo. forse ho bisogno di leggere qualche altro capitolo. Harry è il solito, sempre alla ricerca di un posto tutto suo nel mondo senza l'eco della fama da Savatore a precederlo.

ecco una cosa veramente positiva ( e detto da me è tutto dire ) finalmente Ron è ben caratterizzato. mi piace credo sia la prima volta che non ho nulla da dire ;) ahahah vedremo

brava come sempre nel rendere giustizia ad una storia traducendola egregiamente.

un abbraccio kiss kiss

 

 

 

 



Risposta dell’autore:

Buon anno e ben ritrovata a te, raffy.

A che storia ti riferisci? Una traduzione o una storia originale? Sono curiosa...

No, no, no niente ricerche per conoscere in anticipo il finale. :D

Be', ma d'altra parte i brutti tempi sono passati, o almeno questo è quello che credono tutti (tranne Harry, d'accordo), per cui un pochino ci sta che sul momento non stiano lì a pensare subito al peggio. Allora Hermione in questa storia ti darà un sacco di soddisfazioni, perché quella di questo capitolo non sarà l'unica figuraccia che farà con un insegnante.

In fondo è giusto accusare sempre Malfoy di qualunque cosa succeda, altrimenti come farebbe Harry a difenderlo e "consolarlo" dopo? :D 

Sì, per inquadrare meglio Draco ci vorrà ancora qualche capitolo... per ora appare soprattutto confuso e, in qualche modo, anche un po' sospetto.

Sono contenta che tu abbia apprezzato Ron. È quasi perfetto ma, lo ripeto, il lavoro di caratterizzazione fatto da Faith in questa storia è magnifico, sembrano loro in tutto e per tutto.

Grazie per i complementi e il commento. Un bacione! 

 

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 16/01/2015 - A: Capitolo 2: L'Auror Potter

ciao e ben tornata. ho alcune considerazioni da fare e sicuramente tu riuscirai a sbrogliare la matassa che sono diventati i miei pensieri.

ora Harry osserva la mappa, che ben sappiamo non mente mai,  mentre cerca Draco al settimo piano e lui è solo se ci fosse qualcuno di "umano"  lo avrebbe rivelato. è un particolare da tenere in considerazione.

ora il corpo del ragazzino avvolto nelle ragnatele mi ricorda un episodio successo nel Signore degli anelli ... presente?????  e il fatto che non riescano a trovare la fattura potrebbe essergli stato iniettato qualcosa?????? ( mi chedo che abbia inventato per primo il personaggio in questione visto che in ben tre libri di successo è menzionato ... scusa sto divagando )

le scale che si muovono ... anche qui se qualcuno lanciava un incantesimo Harry non avrebbe dovuto vederlo o perlomeno percepirlo? lui così sensibile alla magia?

vediamo se ho capito quello che c'è scritto a proposito di come aprire la scatola. quindi è come la chiave sotto lo zerbino ... la domanda per ricordarsi la password ... uscire da un labirinto volando ... insomma un inganno nell'inganno, un colpo da illusionista.

la parola. non conoscendo il latino bhe ho rinunciato subito a capire ed ho aspettato paziente di leggere le righe sottostanti ( in ordine avviamente )  in sostanza che vuol dire non stuzzicare il drago ( io sapevo cane ) che dorme ... giusto? ma certo cosa meglio del sollettico ... mi sento tanto Hermione perchè l'evidente non arrivo mai a comprenderlo ahahahahah

siamo sicuri che l'autrice non odi il personaggio di Hermione?????? se si mandale un abbraccio da parte mia ahahah che misera figura ahahah il suo raziocinio si limita solo all'applicazione di ciò che legge non alla reinterpretazione del testo. dubito che possa diventare mai una ricercatrice avrebbe sempre una "vista" limitata.

risolta la faccenda-bolidi. non entro nel merito della teoria gioco pericoloso perchè ho un fratello che allena ragazzini a rugby e, con un po di buon senso, tutto è arginabile e fattibile. basta averlo!!!!

Lavanda povera piccola lei che faceva affidamento solo sull'esteriorità ora che è mutilata nessuno la considera ( che stronzi e scommetto che Hermione se la ride sotto i baffi ... che vipera ) ... ma perchè Calì non deve frequentarla? ( io in versione gossip ) non capirò mai gli ingranggi delle alleanze ... di qualsiasi genere esse siano.

Draco. per tutto il tempo mi sono figurata l'attore che lo interpreta muoversi dentro la scena. è come se avesse osservato le movenze e le avesse riportate per dar vita al suo di Draco. ( prendila così sta cosa )

alla fine ancora una volta facciamo affidamento su Harry giusto? e lui ci sguazza come il maiale nel fango ahah che triste paragone ahah

che altro dire oltre al fatto che è una storia intrigante e ben tradotta?

un appunto a fine pagina non ricordo molto della storia letta tranne che era truculenta e Luna era una specie di "collante" tra i due protagonisti ( c'entravano strani essere delle mosche che nidificavano e orribili incubi non ricordo altro )

un abbraccio kiss kiss

 



Risposta dell’autore:

Ben riletta a te. :) Oddio, non so se sono in grado di sbrogliare la matassa. :D Ma ci provo.

No, aspetta, Harry non cerca Draco con la mappa al settimo piano. Lo fa in un secondo momento, la sera nel suo dormitorio (e infatti viene beccato da Ron) quando tutto è già avvenuto. Durante il "fattaccio" Harry non ha con sé la mappa e non può rilevare la presenza di qualcun altro. Arriva al settimo piano alla ricerca di Draco un po' sull'onda dei ricordi, e non per averlo visto sulla mappa. Non si aspetta neppure di trovarcelo, e invece accade.

Non ricordo l'episodio del Signore degli Anelli. :) Visto dieci anni fa al cinema e mai più riguardato, anche se mi era piaciuto molto. Confesso poi di aver mollato anche il libro a un certo punto. Lo so, è imperdonabile. :D

Sì, Harry più degli altri dovrebbe essere sensibile alla magia. Anche se credo che questa supposta "sensibilità" alla magia in più di un'occasione sia stata utilizzata (o magari non utilizzata) soltanto perché utile alla trama. La Row ne ha mai davvero parlato? Definendolo cioè capace di avvertire l'esecuzione di qualsiasi genere di magia intorno a lui? Al solito non ricordo dai libri, e mi appello alla tua conoscenza. :D

Per la scatola, direi che è più simile a una crepa sottile che si crea nella corazza in seguito a un'eccessiva sollecitazione magica. E, a quanto dice Vitious, in questa sorta di crepa riesce a penetrare solo l'incantesimo solleticante, che spinge poi la scatola ad aprirsi, o meglio a immaginare il suo coperchio come una bocca e ridere.

L'idea di Faith di utilizzare il motto della scuola come indizio per l'incantesimo è molto carina, soprattutto perché si ricollega alla parola "Draco" e all'ossessione di Harry che ha appena ripreso vigore, tanto da indurlo a indovinare il trucco prima di tutti gli altri. Ma, in realtà, quello più intelligente è Ron, che rimarca subito il perché del successo di Harry. :D

Te l'avevo detto che Hermione in questa storia ti avrebbe dato grandi soddisfazioni. :D Non credo però che l'autrice la detesti, ma solo che si diverta a esasperare certe sue caratteristiche.

Be', ma in fondo chi dice che la faccenda Bolidi sia davvero risolta? ;)

Non è che Calì non debba frequentare Lavanda, è solo che, dopo quello che le è capitato, terribile, Lavanda sembra essersi isolata da tutto e tutti e non vanno più d'accordo. Più avanti ci saranno maggiori chiarimenti.

Io raramente quando immagino Draco me lo figuro come l'attore, però in effetti, ripensando a quello scrivi, in alcuni punti di questa storia un po' ci sta (mi riferisco esclusivamente al Felton del Principe Mezzosangue).

Bisogna sempre fare affidamento su Harry! :D Ho scelto la storia quasi solo per quello, per il ritorno del Salvatore. E non biasimarlo troppo se vive per sentirsi utile. :D

No, decisamente non ho letto la storia a cui ti riferisci. Sono sicura che ricorderei le mosche che nidificano. *_* EW

Grazie per il "ben tradotta", ma anche per il resto del commento, ovviamente, interessante come sempre. E un bacione a te! 

 

 

 

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 27/01/2015 - A: Capitolo 3: Sgradevoli perlustrazioni

ciao

non credo che se ne parli in modo chiaro ma è la conclusione che ho avuto io leggendo i libri.  Harry e la sua sensibilità ( più un sesto senso direi ) verso le manifestazioni magiche ( dissennatori per es ) oppure saper gestire il potere magico come per  il Patronus (e qui cade l'idea che fosse l'anima di Voldemort a influenzarlo come pensano i più ) insomma mi sembra banale ridurre le capacità di Harry a "è stato merito di altri" infondo ha affrontato Voldemort più di una volta ed è sopravissuto ed è diventato il padrone dei doni della morte solo per fortuna? io non credo ... ma questa è una mia opinione. come il porti mille domande per escludere le mille e stupide ipotesi che mi assillano il cervello :)

bene chi ha regalato a Neville a pianta? un ammiratore segreto? 

giusta osservazione tutti sono diventati più incauti e lasciano il conforto dei dormitori infrangendo le regole spudoratamente. quindi i tassorosso sono diventati terreno di caccia? oppure c'è un latin lover deciso a divetirsi più del dovuto? sono indizi o solo mezzucci per depistarci? divertente l'idea del vampiro ma questi succhia sangue non tramortisce e lancia strani incantesimi. ovvio a meno che non sia un soggetto atipico.

quindi l'E.S. è tornato operativo e si appresta a fare il guasta feste. ( ma quante possono essere le coppiette?????? ) Neville che conosce ogni anfratto buio mi preoccupa ... come fa a sapere? certo scappando dai Carrow e prima dagli scherzi dei serpeverde ... infondo va a lui il merito della "scoperta" della stanza della necessità.

ahahah che simpatici i serpeverde ahahah dispettosi ahahah mi incuriosisce questo Harper e mi pongo anch'io la domanda come può gironzolare senza che nessuno se ne accorga? entrare in sale comuni senza l'autorizzazione e la relativa pass?

( ho un sospetto ... non è la stanza delle necessità che impazzita dopo l'incendio appare dove non dovrebbe? lasciando uscire le migliaia di oggetti ed essere ivi contenuti? sembra che Hogwarts abbia il raffreddore come se all'improvviso fosse allergica alla magia ... che stupida idea )

veniamo alla coppia scoppiata. che dire Harry è il solito imbranato ma tanto amoruccio di mamma ( davvero travolgente tutto quel sentire peccato non sia stato apprezzato ) e ... sigh lei è quasi accettabile. odiosa ma accettabile.

amo Draco.

Pix ultima incognita. la spia per eccellenza. il pianta grane. sparito.

ultima considerazione la mappa. se davvero la mappa si basa sulle supposizioni dei malandrini come poteva prevedere il ricambio degli studenti? il diverso dislocamento di aule e il loro utilizzo? perchè dei cambiamenti ci sono stati nei tempi. ma soprattutto perchè all'improvviso? chi conosce il suo utilizzo da volerla disorientare? chi può essere entrato nei dormitori? se teniamo conto di Harper tutto è possibile.

quindi buona caccia Harry e che Malfoy sia con te ... ( ops credo di aver fatto confusione ahahahah )

grazie per l'ottima traduzione

un abbraccio kiss kiss

 

 

 



Risposta dell’autore:

Ciao, raffy. E intanto grazie per la risposta alle mie domande precedenti. No, nemmeno io credo che Harry risolva tutto e salvi il mondo solo per pura fortuna. Poi non so se sia tutto dovuto a una sua particolare sensibilità verso la magia. È probabile che ci sia anche questo, almeno in parte, che però a me piace immaginare riunito al suo coraggio, a una sensibilità particolare anche verso il resto (cose, persone, situazioni), non soltanto verso la magia, che gli deriva dalle sue esperienze passate, da quello che ha dovuto subire, e che lo ha reso l'uomo (il ragazzo) che è.

Ma passiamo alle tue mille domande. :D 

Be', Neville sembra essere certo che sia stata Hannah a regalargli la pianta, in fondo aveva svelato solo a lei di desiderarla così tanto...

Riguardo il Vampiro Tassorosso... Hermione nota, e fa notare come suo solito, un dettaglio importante... la sala comune Tassorosso è vicina alle cucine... e non aggiungo altro.

Non so quante siano le coppiette ma, come dice Seamus, l'amore è nell'aria. :D E mi piace pensare che Neville conosca tutti gli anfratti non solo per colpa dei Carrow, ma anche perché anche lui si sta finalmente rilassando e "dando da fare". :D

Quello di Harper, insieme a quello di Pix a fine capitolo, è il mistero principale per ora. Di lui non sappiamo nulla, se non che dopo l'infortunio di gioco ha preso a comportarsi in maniera strana, facendo cose apparentemente impossibili come introdursi nella sala comune Grifondoro, e poi che ha dei genitori maghi oscuri e sostenitori di Voldemort... va tenuto d'occhio, insomma.

La Stanza delle Necessità però era completamente vuota e bruciata, quando Harry ha aperto la porta, e non credo fosse un luogo differente. Gli oggetti sono davvero bruciati. Però, in qualche modo, tutti questi cambiamenti sono collegati, ed è quello su cui Harry inizia a riflettere a fine capitolo.

Ma sai che, nei commenti alla storia su altri siti, in molte hanno ringraziato Faith per aver reso una Ginny finalmente non detestabile. E io sono completamente d'accordo con loro. Il suo personaggio secondo me è molto credibile. Soffre per la fine della relazione con Harry, ma ha reazioni normalissime (tiene un po' le distanze, lo punzecchia, gli vuole ancora bene ma rispetta il suo desiderio e non ci prova con lui), mentre in fin troppe ff si eccede esasperando negativamente le caretteristiche del personaggio e rendendola talmente odiosa da risultare poco credibile.

Suppongo che la mappa sia così strabiliante anche perché incantata per adattarsi alla scuola, e quindi a tutti i cambiamenti che si sono susseguiti nel tempo, dopo l'era dei Malandrini. O almeno è quello che pensa Harry. Il malfunzionamento quindi deve essere stato causato da qualcos'altro. In questo sono d'accordo con lui. :D

Baci, raffy, e grazie mille per il commento e i complimenti sulla traduzione! 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 08/02/2015 - A: Capitolo 1: Il caso Wright

ciao ho letto l'ultimo commento e rispondo prima di leggere più tardi il capitolo ... Barty, nonchè ottimo personaggio interpretato magistramente dal Doctor Who ... ihihih ... è stato baciato dai dissennatori un attimo prima che Silente lo possa interrogare su ordine di quell'incompetente di Cornelius. da qui nasce la diatriba contro Silente perchè nessuno crede al ritorno di Voldemort ... si sarebbero rispiarmiati un sacco di stupidaggini ma il copione  il copione :)

a dopo un abbraccio kiss kiss 



Risposta dell’autore:

Di nuovo grazie per questa precisazione. Sono davvero rimbambita e non ricordo nulla. :D Ormai lo sai.

Quindi, okay, possiamo escludere Barty dal gruppo dei sospettati, se ha ricevuto il Bacio. Anche se a me non sarebbe dispiaciuto... :D

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 08/02/2015 - A: Capitolo 4: Una scoperta stupefacente

ciao

non so il perchè ma continuo a pensare  ad Aragog ( o come cavolo si chiama il grosso ragno amico di Hagrid ) e in qualche maniera è come avevo supposto. il ragazzino è stato tramortito per scopi futuri. non sono pienamente daccordo sul mago potentissimo e sicuramente la soluzione è più semplice di quello che è.

hahah ho ipotizzato anche un babbano che si diverte a fare scherzi cretini e la mappa è disorientata per questo ahahah

può essere che le candele siano state messe li senza la magia? no perchè essendo maghi si relazionano sempre attraverso essa. se si rigenerano anche facedole sparire vuol dire che sono "reali" ( è difficile spiegare quello che ho in testa )

ma che marpiona Lavanda e il suo ( presumo ) ragazzo che approfittano della "finta" amnesia per giustificare i loro intrallazzi ... un po come il fantasma tassorosso che visita le cucine. e poi per me è stato Harper a convincere i serpeverde suvvia siamo seri Lavanda-Lav-Lav ... ecco perchè Calì sembra arrabbiata ma insomma la guerra è finita che male c'è nel frequentare un serpeverde??????

i sogni di Harry sono davvero confusi ( ovvio sono sogni!!! ) e gettano ancora più scompiglio. però lui sogna sempre Draco che cerca di salvarlo :) ... amorini di mamma

che fastidio gli amici di Harry. ogni cosa che dice deve essere una stupidata, visezionata e affondata.

aaaaaah sono nelle più alte ... non mi ci raccapezzo piùùùùùùùùùù ... !!!!!!!!!!!!!!! ...

però sembra che tutti sottovalutino il pericolo a parte Harry, Draco con i suoi problemi e la Mc Granitt

basta altrimenti vengo presa per pazza :)

brava come sempre. alla prossima un abbraccio kiss kiss

 

 

 



Risposta dell’autore:

In effetti con tutti questi discorsi su ragni e ragnatele è impossibile non ripensare ad Aragog, è tornato in mente anche a me. Non so se Tommy sia stato tramortito per scopi futuri, forse è solo finito in mezzo a qualcosa e si è beccato il super Schiantesimo. :D Mah, lo vedremo...

L'idea del Babbano è davvero interessante. Ma come ti vengono? xD

Riguardo le candele, non potevano essere oggetti reali messi lì apposta, o la McGranitt se ne sarebbe accorta (chiarisce che ci sono molti modi per capire che sono frutto di un'Evocazione complessa, e su questo non ha dubbi). Le candele quindi derivano sicuramente dal tipo di Evocazione dal nulla, solo tramite la magia. Questo è il dato importante, perché indica che chi le ha Evocate è potentissimo, sia per essere riucito a mettere in pratica questo tipo di Evocazione e soprattutto per avere reso le candele tanto stabili. Tra l'altro ho scoperto che in inglese questo tipo di Evocazione, molto più complessa dell'altra, ha un nome particolare e cioè: "conjured", in italiano però non ho trovato nessun corrispondente. Sembra non l'abbiano tradotto per distinguere i due tipi di Evocazione, limitandosi a parlare di Evocazioni più o meno complesse. Se ne sai (sapete) di più, correggimi (correggetemi) pure.

Eh, sì, sogna sempre Draco... chissà come mai?!? :D

Immaginavo che Ron e Hermione in questo capitolo ti avrebbero irritata particolarmente. xD E irritanti lo sono sul serio, nel loro tentativo di farlo passare per il solito fissato che si inventa le cose. Per fortuna che c'è la McGranitt.

Un bacione, cara, e grazie mille per il commento!

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 09/02/2015 - A: Capitolo 1: Il caso Wright

ciao rispondo subito nei libri è così ma ogni autore si sente autorizzato a ricreare l'ambiente che ritiene più consono ... quindi se preferisci (vabbhè tu lo sai già) non è morto :)

ahah non so tutto solo che alcune scene le ricordo più di altre ahah ti assicuro che ho un rapporto  pessimo con la memoria

baci



Risposta dell’autore:

Be', di sicuro ti ricordi molto più di me. :D

Mi andava che non fosse morto solo per simpatia nei confronti del personaggio (e di Tennant ♥). In realtà con la storia non c'entra nulla. Okay ho rivelato un piccolo spoiler, ma tanto le acque sono già belle confuse così, anche senza mettere di mezzo Barty. :D

Baci, e grazie di nuovo.

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 09/02/2015 - A: Capitolo 1: Il caso Wright

ciao di nuovo

senti ho avuto un'intuizione ( ovvio che sarà sbagliata ) leggendo il poco velato suggerimento dato nei commenti ... dunque vediamo il castello recepisce i turbamenti e li trasforma in aggressioni

i sogni di Harry sono un'accozzaglia di questi turbamenti ( come se il castello fosse diventato l'uomo nero negli incubi dei bambini )

nella mia testa è tutto più chiaro ahah insomma una gigantesca stanza delle necessità ( come dicevo altrove ) che realizza i desideri per quanto nefasti siano. 

non so ... mi piace ipotizzare per poi escludere  ogni possibile falsa pista.

è iniziata in sordina ma mi sta tenendo sveglia la notte ahahah

ahah a risentirci  kiss kiss

  



Risposta dell’autore:

Forse sarò un po' sadica ma sono contenta che la soluzione della storia ti tenga sveglia la notte. :D

Al solito non posso commentare troppo la tua ipotesi (mi sono sbottonata già abbastanza), ma devo dire che mi piace ed è molto affascinante.

Adesso sono io, quelle curiosa di sapere a che altro penserai mano a mano che andremo avanti con i prossimi capitoli. :)

Baci!

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 22/02/2015 - A: Capitolo 5: I guai di Draco

ciao

è da ieri che sono bloccata. una frase mi ha gelato la schiena e reso impossibile gustarmi il resto del capitolo.

L'ho ucciso, pensò Harry, e pianse.

un pensiero agghiacciante ha cominciato a serpeggiare nella mia povera e bacata testa: e se è Harry il nocciolo della questione???????  lui e suoi desideri inconsci ( pure Ron gli fa la stessa domanda di Voldy ) cosa desideri così inconsciamente da concretizzarlo????? essere d'aiuto ... ma per farlo deve esserci una situazione perchè si realizzi ... anche se poi arrivi sempre dopo qualcun'altro! ( solo io ho notato la frustazione di Harry nell'essere sempre il secondo? )

stendiamo un velo pietoso e veniamo a cose più concrete :)

oooooooh ... che carini <3 love-love ... chiusa parentesi da sbavfangirl

qui gatta ci cova ... e se anche Harry (che in fatto di empatia sentimentale rasenta un ippogrifo ubriaco ) ha intuito qualcosa ... bhe ... Draco è già cotto e stracotto e pure alla frutta se vogliamo. ahhah se è così ecco il vero motivo della presenza di Malfoy ad Hogward ... stare ( relativamente ) vicino ad Harry. o meglio, gustarselo per l'ultima volta prima di adempiere ai doveri di purosangue ( sigh ). sinceramente dopo l'ultimo episodio sarei scappato a gambe levate ( non era lui il tizio poco coraggioso che davanti ad ogni cosa si nascondeva dietro il nome di papà? ) ... ah l'amore: quali miracoli è in grado di fare!

comunque sono più rigidi di uno stoccafisso ( ... e niente doppi sensi ... ) ahahah Harry che fa il cascamorto ahahah in ogni caso ottiene quello che vuole ... chissà se si impegnasse un pochino forse riuscirebbe ad ottenere di più ;) ( ... qui lasciamo spazio alla fantasia ... e si è proprio quello che pensavo - sbav - :) - sbav - ... )

ma perchè ha voluto proprio Ginny nel ruolo di "salvatrice? ( è una continua carellata di ex ) ... perchè????? 

ogni mossa è ben ponderata e il tutto gravita intorno ad Harry. odio non sapere il finale e stò facendomi violenza per non correre a leggerla ( traducendola da google ) in inglese. uffa

come sempre rinnovo i miei complimenti sulla traduzione e grazie per donarci queste meravigliose ff ( anche se la precedente ha un posto particolare nel mio cuore )

un abbraccio kiss kiss

 

 



Risposta dell’autore:

Ciao cara! Sicuramente la frase di Harry è interessante e va analizzata. Si è sempre sentito responsabile verso tutto e tutti e salvarli è davvero la sua missione. Ma adesso la sua ossessione per Draco sta raggiungendo livelli mai visti prima (da qui la sua frustrazione crescente per arrivare sempre secondo). La differenza rispetto al passato, ovviamente, è che ormai prova qualcosa per lui (anche se fa di tutto per negarlo). La frase di Ron, però (o in generale tutte quelle che lo spingono a riflettere sui suoi desideri), secondo me potrebbe anche avere un’altra interpretazione. Non dimentichiamo che Harry è ancora in piena realizzazione (o negazione :D) della sua sessualità.

Sono contenta che i piccioncini abbiano soddisfatto il tuo lato da sbavfangirl. :D Che tenerume, come dice sempre una mia amica. :D

Che Draco sia cotto a puntino mi pare ormai evidente, e ammettendolo non faccio poi un grande spoiler. Almeno spero. Tutti i suoi atteggiamenti e comportamenti, fin dal primo capitolo, sono abbastanza chiari (molto più del mistero che gli aleggia intorno) e portano in quella direzione. Poi con quel mezzo bacetto (e non dimentichiamo l'eccitazione!) in infermeria si è esposto un bel po'. E solo uno peggio di un ipogrifo ubriaco come Harry poteva arrivare a rimettere in discussione un fatto del genere la mattina seguente. È un caso irrecuperabile.

Harry che prima nega tutto e poi però fa il cascamorto, approfittando della situazione e rigirandola a suo favore, a me ha fatto troppo ridere. :D Sembra scemo, ma invece... prende i classici due piccioni con una fava: approfondire la sua frequentazione con Malfoy e avere la sua chance di tenerlo sempre d'occhio.

A me Ginny in questo capitolo è piaciuta molto. Direi che Faith l'ha messa nel ruolo di "salvatrice" perché continua il suo intento, direi molto ben riuscito, di riscattare il personaggio.

No, dai, il traduttore di Google è penoso, traduce malissimo e inventa un sacco di roba di sana pianta, potresti fraintendere (cerco di tirare l'acqua al mio mulino :D).

Grazie mille per il commento(i), e... per quanto riguarda l'altra ff che ti è rimasta nel cuore... non volevo farlo, ma visto che l'hai nominata... ti anticipo che presto ci sarà una sorpresina. :)

 

 

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 22/02/2015 - A: Capitolo 1: Il caso Wright

sono sicura che questa teoria ti piacerà di più!

è Draco.

sull'onda del mio commento di prima ... Harry arriva sempre secondo ... ho pensato, nel mio macchiavellico cervello ... e se fosero tutti assurdi ( perchè lo sono ) stratagemmi con cui Draco cerca di farsi salvare ( sindrome della principessina ) dal famoso ed eroissimo Harry?????

- sappiamo che i piani di Draco sono sempre naufragati e che sbaglia sempre le tempistiche ...

sa benissimo che per un anno lo ha seguito come un segugio ... quindi perchè non sfruttare questa informazione a proprio vantaggio???????????

- è sempre presente a tutti i misfatti 

in infermeria ... insomma ... è come se cogliesse ogni occasione per essere abbracciato da Harry ... come se per tutto il tempo fosse rimasto a fantasticarci su ... come se non vedesse l'ora che Harry giungesse lì ... insomma era in aspettativa e pure leggermente su di giri ... chissà che sognava - sbav ... sbav

vabbhè più ne parlo e più sembra assurda ... anche se all'inizio era chiara nella sua semplicità. ahahah è sfibrante!!!!!!!!!!

un appunto ... io ( quando ho visto i piedi dell'attore, nella scena in cui si è alzato dal letto dell'infermeria prima di far entrare i mangiamorte nel casello ) è stato ... ma quanto sono grandi questi piedi ... ahahahahahahahahah ... non quanto sono pallidi ... ahahahahahahahah

fine momento relax

kiss kiss

 

 



Risposta dell’autore:

Piacermi di più?! L'ho adorata! xD Ma come ti vengono? La sindrome da principessina. Meravigliosa. xD Sono tentata di mandare una mail a Faith e proporgliela almeno per un'altra storia. xD Io non scrivo, altrimenti ti avrei già assoldata come pusher di idee. xD Giuro.

Un cosa però è vera e sicuramente importante: Draco è sempre presente a tutti i misfatti, perciò, come sostiene Harry fin dal primo momento, qualcosa sotto che lo riguarda deve esserci per forza. Finora era stato assente solo dai vari avvistamenti del "Vampiro Tassorosso", ma adesso Astoria sembra fornire una soluzione anche per quello...

Credo però, per la scena in infermeria, che non vedesse l'ora in generale di avere Harry fra le braccia, non solo per salvarlo da qualcuno. E di certo non stava sognando le Holyhead Harpies, come ipotizza quel tontolone di Harry.

Mi fa ridere che trovi la storia, e il fatto che ti obbliga a formulare continue ipotesi, sfibrante. xD Scusa. xD

Ovviamente mi hai spinta ad andare a rivedere quella scena. Ma chi se li ricordava i piedi di Felton?! xD

Baci e grazie di nuovo. Al prossimo!

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 01/03/2015 - A: Capitolo 6: La figura incappucciata

ciao ... faccio causa all'autrice per averci illusi e poi presi a mazzate in testa ... o meglio per averci buttato giù dagli allori. insomma tutti concentrati ( io per lo meno ) a capire il fantomatico colpevole ( ritengo che per certe situazioni avvenute siano più di uno ) ed ecco che, come un vero film giallo ( sicura che non sia una estimatrice della Signora in giallo? ) ci casca il morto dalla Torre di Astronomia ( non è un caso che sia caduto da li, vero? )

ok ti scrivo mentre faccio colazione con caffè luuuuungo ( dicono alla americana ) e brioches  fragrante appena ( quasi ) consegnata da un maritino premuroso ( si fa per dire ... mi sa che ha qualche mancanza da farsi perdonare ... indagherò! )

Harry così concentrato sul non volersi concentrare sulle strane pulsioni che risveglia in lui il nostro amatisimo e personalissimo ( EHI! ... protesta Harry ) serpeverde DOC che trascura e si dimentica ( come dargli torto ) che la fuori c'è un pericolo. un pericolo che fa pesare tutto il suo nome portando con se il primo cadavere ( a meno che il fatto che sia così "svagato" lo abbia disorientato al punto da scivolare di sotto dopo aver messo un piede in fallo ).

mi piace come interagiscono i due ragazzi perchè riescono sempre a mantenersi nel loro carattere senza strafare. poi Harry con i suoi viaggi mentali è adorabile ... con quella giusta carica di ironia che lo colloca, certamente, come un potetico membro della casata serpeverde. Draco e la sua evidente rassegnazione davanti alla stupidità" grifondoro ma che comunque si da una possibilità e ne approfitta per cercare di tenersi stretto ( ok stretto ... forse non è il termine esatto visto che qualcuno - tipo io - potrebbe fraintendere - fraintendo ... sbav ... fraintendo ) il beneamato Harry ( e fa bene visto che qualcuno sta cercando di ucciderlo ). ma quante sorprese il nostro caro Draco ... e così conosce alcuni anfratti bui dove imboscarsi per pomiciare ... e sembra che anche il nostro fantomatico fantasma sappia molte cose su Malfoy ... un/a ex geloso? anch'io posso tenerlo per mano???????

ahahah trovo questa Ginny ( ahimè ) davvero divertente un valente sostituto dei gemelli :) che tratta Harry come se fosse un bambinetto stupido che ha sempre bisogno di essere imboccato ahahah. ( perchè ... perchè ... perchè ... io voglio odiarlaaaaaaaa!!!!! )

e arriviamo alla conclusione del capitolo. un morto. sarà accidentale? secondo Lavanda è impossibile perchè? tra i dormitori serpeverde e la torre ci stanno sette piani ( anzi otto ) e come può esserci finito in così breve tempo senza che nessuno lo abbia visto attraversare i corridoi? ( mi vengono in mente le protezioni di Draco che avrebbero dovuto attivarsi una volta all'interno della sala comune, o no? )

esaminiamo alcune cose :

conosce la mappa e il mantelo di Harry ( almeno questa è l'impressione che ho avuto ) 

conosce la capacità di Pix di trovarsi nel posto giusto al momento giusto

conosce alcune peculiarità di Draco - altrimenti non si spiega la capacità di trovarlo sempre da solo

conosce il castello e gli eventi ad essi connessi ( il cadavere lo dimostra - fra tutte le finestre ha scelto quella con un significato particolare  )

non è forte come si crede con la magia ( oppure è Harry ad essere tanto potente da sovrastarlo - comunque è abile )

non sembra molto grande ( Harry è un nano - ihihih crudele me ihihih ) però è abbatanza robusto da sovrastarlo.

non dimentichiamo il sangue sul mento! però escludo il vampiro oppure una forma di licantropismo ( almeno secondo le mie personali nozioni ... non conosco le nozioni dell'autrice sull'agomento )

tutto questo mi  fa capire che ... benche ami guardare i gialli alla tv ... io non ci capisca proprio una mazza!!!!!!! ( la mia frustazione al momento di scoprire il colpevole con i telefilm di Ellery Queen è leggendaria! )

ed ora? siamo nelle mani di Harry che sembra abbia capito cosa fare ( beato lui )

brava a te e all'autrice :) ... tenermi inchiodata al teleschermo per ben 45 minuti per scrivere questo papiro credo sia il mio nuovo record! ahahah

p.s. non ricordo l'arazzo ma il sistema del pavimento che si muove è tipico dei video giochi.

un abbraccio kiss kiss

 

 

 

 



Risposta dell’autore:

Io dico che il morto a questo punto ci stava benissimo. Per ravvivare un po' le cose (che sadica, ma l'importante è che sia un povero Harper qualsiasi e non Harry o Draco, Merlino ce ne scampi :D), e fare capire a tutti che non vanno sottovalutate, che la situazione è seria. Harry era partito in questo modo, ma poi, magari anche perché un tantino "distratto" da Malfoy, o per colpa dei suoi amici che non fanno che dargli (velatamente, ma neanche tanto) del pazzo, sminuendo le sue teorie e paranoie, ha finito per abbassare un po' la guardia. E infatti aveva appena iniziato a dire a Ginny "oh, ma ci lancia sono Schiantesimi, sarà innocuo", che ci scappa il morto, un morto vero stavolta, non finto come Tommy.

Comunque... lascia in pace il maritino e non metterti a indagare anche su di lui. xD Concentrati solo sulla figura incappucciata. xD

I personaggi secondo me sono resi tutti in maniera meravigliosa. E hai ragione, sono loro ma senza strafare. I pensieri di Harry poi sono la parte più divertente in assoluto. Ma quanto è scemo!?! Quando desidera che Tony e Draco la smettano di urlare "scopare" mi ha fatta morire. xD Davvero non può farcela a conciliare tutte queste nuove pulsioni che avverte con quello che ha sempre creduto che fosse. E in questo senso fa anche molta tenerezza.

Ginny poi si sta rivelando forse il personaggio più riuscito. E, almeno per me, è un sollievo non doverla odiare una volta tanto. Riesce a essere simpatica e divertente (quando nello scorso capitolo mette su il teatrino con chiunque per convincerli a firmare la pergamena è fantastica xD), e mi piacciono molto anche le sue razioni con Harry, ammette di non avere ancora superato (mi pare nel terzo capitolo) la fine della loro relazione, ma continua a trattarlo da vera amica, che lo cazzia quando deve, ma comprende anche i suoi veri bisogni e cerca di dargli una mano o comunque di spingerlo in quella direzione. Questo è amore disinteressato.

La sfilza di ipotesi, come al solito, è meglio che eviti di commentarla o potrebbe sfuggirmi qualcosa di compromettente. Anche se hai fatto un'analisi interessante elencando tutto ciò che sa il fantomatico assassino... E anche un bel passo avanti, spostandoti dalla Signora in giallo a Ellery Queen (quello lo adoravo anch'io xD).

Grazie per il commento e i complimenti! Baci e al prossimo.

 

 

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 13/03/2015 - A: Capitolo 1: Il caso Wright

ciao scusa ma pima di leggere il capitolo ho alcune cose da dire.

ieri, quando mi sono accorta che avevi aggiornato era troppo tardi e così, mentre  cercavo di uscire dal torpore del sonno mi sono venute in mente alcune cose :)

mi sembra che ci siano più elementi  di collegamento tra questo fantomatico "burlone" ( ormai assassino ) e determinati eventi collegati alle vicessitudini dei nostri protagonisti.

- il ragazzino schiantato è hermione pietrificata.

- le candele l'ardemonio nella stanza delle necessità

- le ragnatele aragog e i suoi discendenti, che tutti hanno visto combattere oppure semplicemente la punizione con il viaggetto finito male nella foresta proibita.

- gli scontri sul campo da quidditch

anche lo stesso vampiro sembra ricordare Sirius e la facilità con cui si intrufolava nel castello ... altri punti li ho già citati ... insomma sembra di rivivere i precedenti anni scolastici ma da un punto di vita più grottesco.

ok sono pazza ma questo è il meglio che ottieni ... non ho ancora bevuto il caffè!!!!!!

perfetto appena posso leggo il capitolo e ti lascio qualche altro mio delirio ... con affetto kiss kiss



Risposta dell’autore:

La tua interpretazione è bellissima, giuro. Io non ci avevo pensato minimamente (forse per i miei soliti problemi nel ricordare soprattutto i primi libri :D), ma devo dire che l'abbinamento dei vari eventi della fic con altrettanti passaggi simili nei libri ci sta benissimo.

Insomma quello che ottengo quando non hai ancora bevuto il caffè mi piace moltissimo. :D

E ho idea che tu ci abbia azzeccato sul serio, e che l'autrice possa davvero avere preso ispirazione da quei particolari avvenimenti nei libri.

Grazie, raffy, mi diverte sempre un sacco leggere tutto quello che questa storia ti fa passare per la testa. :D

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 13/03/2015 - A: Capitolo 7: Il bullo Serpeverde

ciao :)

sono spiazzata ... a parte che ho solo una convinzione: sono più di uno ... e non è detto che lavorino insieme :)

qualcuno è sotto polisucco ( ho pensato a Nott , Parkinson e Goyle ) che prendono il posto dei tre bulletti solo perchè hanno indirizzzato Harry alla stanza della morte ... lì è morto Tiger e penso che in pochissimi lo sappiano.

come dicevo prima sembra di rivivere i libri ma dal punto di vista di Draco. sicuramente c'è qualcuno che lo vuole incastrare e ... preferibilmente morto .

il vampiro può essere Lavanda che nasconde il suo lato ormai evidente lupesco ... ha bisogno di carne cruda ... questo spiega il sangue, la forza, l'olfatto  e la velocità, il fatto che non abbia molta potenza magica e il non voler comunque colpire duramente sia Harry che Draco.

una cosa mi ha colpito: perchè Draco si chiede speso se Harry è reale? sembra che attraverso ... allucinazioni? ... lo inducano ad andare in posti in cui  mai avrebbe voluto esserci ... e qui accadono cose strane. 

e poi che strano il professore che si ammala guardacaso proprio adesso.

quanti indizi e soprattutto quanti   mi vengono in mente per poi soffocarsi nell'assurdo.

anche il ragionamento sull'ES è indicativo per il tradimento nel quinto libro magari è la umbridge che torna sotto mentite spoglie per vendicarsi ... povero Pix che triste fine in mano sua.

ok lasciamo le cose come stanno tanto ormai ho compreso che sono proprio scarsa in quesiti di natura poliziesca ... meno male che il destino dei più non è affidato a me ... ahahahah

ho vissuto con l'ansia a mille cercando di infondere coraggio in Harry perchè capisse come superare le sue paranoie. non è facile credere in qualcosa che improvvisamente viene completamente rivoluzionata solo perchè il cuore batte per chi ritieni sia impossibile. ricostruire le solide mura costa fatica ma Harry ha arginato il tutto buttandosi, come sempre, a capofitto ... a dopo le domande

( ho avuto l'impressione che non avesse avuto molto da spartire con Ginny ... mentre Draco sembra "navigato"?)

finalmente si sono ... chiariti? sicuramente sono soddisfatti (ihihih ) e poi ... ma sono questi i discorsi da letto post-coito? ahah

ok sono costretta di nuovo a parlare bene dei due Weasley ... sia Ron che Ginny vengono rivalutati egregiamente ed ( ahimè ) approvo :) che dire di Lav-Lav? capisco l'agressività verso gli innamorati, visto i suoi trascorsi, ma mi sembra un tantino esagerata ... ok ... va bene ... sono prevenuta ... forse se dovesse considerare meno l'spetto fisico e più quello umano forse ...?

perfetto i nostri piccioncini tubano alla grande <3 e si sono uniti alla grande schiera  degli innamorati ... perderanno il senno come molti ... o manterranno i piedi ben saldi e non si distrarranno troppo?

perfetta come sempre un abbraccio kiss kiss

 



Risposta dell’autore:

La tua convinzione sul fatto che non siano più di uno è condivisa anche da Harry perciò... :D

Mi piace molto l'idea di Nott, Parkinson e Goyle sotto polisucco che definiscono così la stanza perché lì è morto Tiger. Davvero particolare. Però quale scopo avrebbero? Pansy e Nott praticamente non compaiono nella storia, ma Goyle all'inizio sì e sembra continuare ad avere un buon rapporto con Draco, mentre l'assassino (o gli assassini), come giustamente sottolinei anche tu, parrebbero puntare soprattutto a lui, che sia per ucciderlo o incastrarlo. E loro tre, secondo me, non avrebbero nessun movente plausibile. Poi non so, eh. :D

Sì, Draco si domanda se Harry è reale perché, dopo ripetuti vuoti di memoria che non riesce a capire né giustificare, si è convinto di essere impazzito e di avere le allucinazioni. Che fosse da tempo innamorato di Harry è ormai evidente, per questo all'inizio ha pensato che fosse solo la sua presunta pazzia a fargli "vedere" un Harry che lo ricambiava, e nel campo da Quidditch ha reagito di conseguenza.

Bello quello che scrivi sulle difficoltà di Harry nell'accettare ciò che prova proprio per Draco. E sul coraggio che però si sforza di infondersi pur di viverla comunque fino in fondo. E poi non dimentichiamo che qui l'accettazione è doppia, e riguarda cioè non solo Draco ma anche la scoperta dalla sua omosessualità. Perché che fino ad ora della sua sessualità con Ginny avesse esplorato e capito ben poco mi sembra lampante. Un'adorabile verginella, insomma. :D Dubito poi che Draco sia tanto più navigato di lui. Se ne accorge persino Harry che non ha le idee chiare e non sa bene cosa fare. Però sicuramente un po' più sveglio di Harry lo è, e soprattutto, al contrario di Harry, ha già ben chiari i suoi desideri e sentimenti. Due adorabili verginelle, insomma. :D

Con questa storia raggiungerai il tuo personale record di complimenti ai Weasley. E probabilmente non capiterà mai più. xD Ron è davvero meraviglioso, non solo alla fine, o quando gli offre il panino, ma soprattutto quando capisce subito l'antifona in sala comune ed è il primo a intervenire per fare andare Harry da solo a cercare Draco.

Su Lav-Lav non siamo completamente d'accordo. Ha solo diciassette anni, e per una ragazzina di quell'età certe cose, come il proprio aspetto fisico o l'attenzione dei ragazzi, sono tutto. Per me il suo atteggiamento rabbioso è più che comprensibile e mi fa anche parecchia tenerezza.

No, l'Auror Potter non si distrae mai, nemmeno con un seducente Malfoy ad attenderlo nudo sotto le lenzuola. :D

Baci, cara, e grazie di nuovo, è sempre un piacere!

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 22/03/2015 - A: Capitolo 8: Il Vampiro Tassorosso

ciao

ahahahah allora il mio istinto da investigatore era sulla strada giusta ahahah

la magia che nutriva la stanza delle necessità è emigrata altrove soddisfando i DESIDERI più reconditi! ( ora mi spiego il comportamento di Draco che desiderando Harry intensamente appariva  poi spariva ... il fatto che lo tenesse fermo con le mani nei capelli come ad ancorarglisi sopra - ihihih - ed ora? teme che Harry lo ricambi per via del suo folle desiderio????? temo di si vista la faccia assunta nell'ufficio della preside ... inoltre non aiuta che Harry sia "fuggito" alla chetichella! benchè non si stata colpa sua )

questa magia mi ricorda il genio della lampada il fatto che si attivasse dopo aver sfregato tre volte e che bisognasse porre desideri ben precisi, con parole precise, se si voleva essere esauditi "bene".

certo tutto il contorto ragionamento con cui l'autrice ha voluto porre le basi per la sua storia è davvero sorprendente ( ho immaginato l'esatto momento in cui ad Harry si è accesa la lampadina - un po come l'espressione che fa la signora in giallo quando nel mezzo di un discorso si blocca e capisce tuttto - ahahah ) i depistaggi altro non erano che i desideri di altri - visto che noi conoscevamo solo quelli di Harry.

secondo me - ed era una cosa che ti avrei chiesto prima di leggere il capitolo ma la curiosità mi stava uccidendo - un discorso con gli elfi l'avrei fatto da subito. e forse il morto non ci scappava ... ma davvero dormono ammassati uno sull'altro???? il C.R.E.P.A  di Hermione ha fatto seri danni!!!!! scommetto che è colpa sua se all'improvviso si sono ritrovati a non fare nulla! bellissima l'espressione ahahah come se fossero stati spazzati ordinatamente ahahahah rido ancora ahahah

per quanto riguarda il vampiro tassorosso era evidente che fosse Lavanda e quindi è inutile soffermarci sopra.

comunque  non tutto è stato chiarito. un dubbio se la stanza conosceva già alcuni degli studenti come poteva conoscere i desideri del primino Peterson se era morta quando lui vi è entrato? ... forse mi sono persa qualcosa strada facendo tipo non ho capito che caspita di trappola ha messo in atto Harry per "catturare" il vampiro ( sono svampita???? direi di si!!!! )

ok fin qui tutto è andato bene ( si fa per dire ) ora tutti se nevanno e poi? ci sarà un modo per sistemare tutto - quindi il titolo è riferito  alla magia ... geniale perchè fuorviante visto il primo DESIDERIO espresso da Harry. unico colpevole ahahahah

sempre ottima ... non vedo l'ora di leggere la nuova opera ... peccato che anche questa stia finendo ... un abbraccio kiss kiss

 

 



Risposta dell’autore:

Sì, eri sulla strada giusta fin dall'inizio (la Signora in giallo funziona!), sono stata io a depistarti. Che cattivona. :D Però, dai, non ti sei divertita di più anche tu a scervellarti cercando altre ipotesi per tutte queste settimane? :D

Già, povero Draco che non fa che ancorarsi ai capelli di Harry per paura che sia stata tutta un'illusione. E quello finale per lui è un gran brutto colpo.

Sai che a me, invece che il genio della lampada, all'inizio aveva ricordato il computer senziente di 2001 Odissea nello spazio. Non c'entra moltissimo, ma me lo ha ricordato lo stesso. Per il modo in cui all'inizio è fondamentalmente (o comunque viene costruito con quello scopo) al servizio dell'uomo e poi invece degenera e, convinto di fare il bene, diventa distruttivo.

Faith è stata davvero brava a costruire tutto, hai ragione, e poi a confondere le acque e infine a far combaciare tutti i pezzi. E nel mezzo è riuscita anche a infilarci la prima volta dei piccioncini. La adoro. :D E un sacco di parti, almeno secondo me, sono molto divertenti e azzeccate.

Gli elfi in realtà credo non dormissero prima, è successo solo dopo. Ne hanno approfittato perché la magia aveva ripulito anche tutto il castello per loro. Mah, non so quanto sarebbe stato utile interrogarli prima. Chissà se avevano capito, o comunque secondo me avrebbero negato, come fanno con Harry, Ron e Hermione, per non dare a vedere che sono venuti meno al loro dovere.

Di Lavanda ormai l'avevate capito un po' tutte... e lì non ho nemmeno cercato di depistarvi. :D

La stanza è morta, ma questo comporta sostanzialmente che la realizzazione di un desiderio non si svolga più solo ed esclusivamente lì dentro, ma in tutto il castello dove la magia si è dispersa, però è importante che la stanza conosca, o meglio riconosca, tra le tante voci che sente, quella di qualcuno che già conosce (o di qualcuno molto, molto disperato che "urla" più degli altri il suo desiderio). E conosce Peterson perché gli altri lo hanno rinchiuso più volte lì dentro. La sua paura poi lo porta a esprimere i suoi desideri in maniera molto marcata.

La trappola di Harry è semplice, chiede a Ginny di pattugliare con Calì e lasciare sola Lavanda. Ha capito che è all'interno di quella stanza segreta (una delle tante della scuola) che si nasconde (anche se ancora non sa perché), e che è lei a gettare l'incantesimo che rende incandescente la porta per tenere lontani eventuali curiosi mentre mangia. Quindi è sicuro che, una volta lasciata libera di pattugliare da sola, andrà a infilarsi là dentro dove potrà sorprenderla.

Sì, il titolo si riferisce alla magia. Ed è sul serio geniale che a innescare tutto sia stato Harry e la sua insoddisfazione. In pratica il colpevole è lui. :D

Grazie mille, cara, e scusa il ritardo nella risposta, ma sto di nuovo avendo qualche giorno incasinato a lavoro, che spero non mi faccia tardare troppo con il resto e la nuova opera.

Baci e grazie ancora!

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 22/03/2015 - A: Capitolo 1: Il caso Wright

ariciao

ok questo pensiero è folle ma devo condividerlo

e se ci fosse dietro anche la volontà dell'unico che è morto in quella stanza? si spiegherebbe l'accanirsi verso Draco ...no??????

 ( ok sono i miei pensieri mentre con  un coltellaccio taglio a fettine la verza ... meglio starmi lontani ihihih )

scusa il disturbo :) dopo leggo l'altra ciao



Risposta dell’autore:

Ehm... su questo non posso pronunciarmi... l'accanimento verso Draco (ormai mi sembra abbastanza chiaro) e l'ultimo mistero che rimane da chiarire.

Insomma, tocca aspettare al prossimo capitolo. Baci e grazie ancora.

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 22/03/2015 - A: Capitolo 1: Il caso Wright

arri di ariciao ... mi viene in mente una cosa ... ehi pozionista ( intendo Draco ) dovresti saperlo che l'amore non si inventa ... basta uscire dal raggio d'azione della magia per assicurarsi delle vere intenzioni di Harry ... è questo che temi?

uffa .. certo che due settimane sono proprio lunghe ... sospiro ... comunque ho fatto la brava bimba e non ho sbirciato neanche un po ... merito un premio??????

un monumento ti dedico 

un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

Infatti è proprio questo che teme, esattamente da bravo pozionista, e cioè che una volta varcati i cancelli della scuola, cosa che si stanno apprestando a fare in tutta fretta, Harry non sarà più suo.

Lo so, due settimane sono un po' lunghe, ma qualche giorno in fondo è già trascorso. :) Se posso proverò ad anticipare, ma la vedo dura, e purtroppo di mezzo ci si sta mettendo anche il lavoro. Però farò il possibile.

Baci, raffy, e a presto (spero :D).

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 06/04/2015 - A: Capitolo 9: L'ultimo desiderio

ciao

devo dire che non ho minimamente pensato che fosse il suo stesso senso di colpa a causargli tutti quei guai. non che lui non si fosse pentito ma che fosse così profondo e marcato da disorientare la Magia stessa.

non credo che l'idea di usare la magia così mi piaccia  ma mi sono divertita tantissimo a ipotizzare e investigare su tutta la faccenda. credo che la mia fantasia abbia toccato picchi vertigginosi ahahah

comunque tutta la faccenda si svolge con un ritmo calzante percepibile attraverso la tua traduzione. l'ansia che accompagna, che guida, che incita. l'adrenalina che spinge a continuare ( ammetto senza vergogna ) saltando spesso le parole per la fretta di sapere come andrà a finire. un turbine impetuoso che travolge e trascina a valle.

nel mezzo i due protagonisti trovano il tempo per incontrarsi, capirsi e sapersi amati. mi è piaciuto soprattutto l'intermezzo nella Camera dei segreti dove scopre che Harry non è solo uno "sfigato" perchè lo proteggeva Silente, ma è uno "sfigato" perchè ha davvero vissuto tutte le leggende raccontate. la ciliegina sulla torta: la volontà di Harry che supera il desiderio di Draco solo per dimostrargli che lo ama al di là della costrizione fittizia che la magia possa aver creato. quel pugno simbolo di tanti litigi  è diventato il simbolo del loro amore :)

all'inizio non mi aveva presa questa storia ma ho voluto lo stesso dargli una possibilità cercando di sgarbugliare la matassa che l'autrice ha creato a regola d'arte. non mi sono pentita. 

grazie ancora per la mirabolante impresa e per le future  che deciderai di farci conoscere :)

un abbraccio kiss kiss

 

 



Risposta dell’autore:

Ciao raffy!

Magari non avevi pensato al senso di colpa come responsabile di tutti i guai di Draco, ma sei stata la prima a intuire il coinvolgimento della stanza e della magia del castello. Poi io mi sono intrufolata tentando di confonderti le idee, però tu sei stata bravissima fin dall'inizio. :D Peccato che questo modo di utilizzare la magia alla fine ti abbia un po' delusa. A me era sembrato interessante e originale. Anche perché viene ribadito più volte (come nei pensieri di Harry in quest'ultimo capitolo, che non fa che rimarcare la natura gentile della magia) che la colpa, come sempre, è delle persone, e del loro desiderare e desiderare senza mai prendere in considerazione le conseguenze di certi desideri.

Ma almeno ti sei divertita a ipotizzare, costruire teorie, e investigare. Un po' come Harry. :D

Quest'ultimo capitolo aveva davvero un ritmo concitato, e mi fa piacere che con la traduzione non si sia perso. Grazie per avermelo detto. E non preoccuparti di aver saltato qualche passaggio, è una cosa che confesso di fare spesso anch'io, soprattutto quando non ho molto tempo e muoio dalla voglia di sapere come va a finire. :D

L'intermezzo nella Camera è sicuramente la parte migliore (insieme all'epilogo, ma quello più che altro perché è divertente) del capitolo, sono d'accordo. Sia per il ripercorrere le gesta di Harry, come sottolinei anche tu, ma secondo me anche per il confronto a carte scoperte che finalmente arriva. Prima c'erano stati non pochi fraintendimenti, o in ogni caso un mucchio di cose non dette o dette solo in parte, come è normale che accada in un rapporto che nasce, e con un Harry confuso riguardo i suoi sentimenti. Che però, da buon Grifondoro, quando è necessario passa all'azione riscuotendo Draco dal suo torpore.

Bene, sono contenta che non ti sia pentita di avere impiegato un po' del tuo tempo a leggere e commentare (per la mia gioia, grazie ancora :D) questa storia.

Spero apprezzerai altrettanto anche l'altra appena cominciata. Che ugualmente forse parte un pochino lenta, ma poi dà il meglio di sé. Almeno secondo me.

Per ora di nuovo non ho altro in programma (o meglio ce l'avevo e ci tenevo anche parecchio ma l'autrice non mi risponde e ho dovuto accantonare... speriamo cambi idea).

Un bacione e a presto!

 

 

 
 
Rating: Nc17
Trama:

Harry e Draco scoprono un lato del loro rapporto che non conoscevano, e Harry comprende che forse Draco non è il Mangiamorte che tutti credono. Riuscirà Harry a salvare Draco? Riuscirà Draco a non tradire Harry?

Sequel di Origins!


Categoria: (T) Draco/Harry - Personaggi: Albus Silente (Albus Dumbledore), Draco Malfoy, Harry Potter, Hermione Granger, Lucius Malfoy, Ron Weasley, Voldemort
Generi: Angst, Dark, Drammatico, Introspettivo, Romantico - Avvertimenti: AU, Sesso non descrittivo, Violenza descrittiva
Sfida : Nessuno
Serie: The Cicatrix Circle (by ivyblossom)
Capitoli: 9 - Conclusa: - Numero di parole : 21581
Pubblicata il: 26/02/2015 - Aggiornata il: 26/04/2015 - Questa storia è stata letta 5788 volte
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 26/02/2015 - A: Capitolo 1: Uno

ciao sono immensamete lusingata, mi sento onorata di far parte della cerchia che aspettava con ansia ( effettivamente google è un traditore in fatto di traduzioni - anche se devo dire che ho letto ... ok cercato ... di leggere l'ultimo capitolo di Belong ) questo momento ... io in mode sorriso scemo ..

che dire: Draco ha tradito Harry!

questo è un dato di fatto ... era annunciato in ogni virgola della storia precedente ... ora che si fa??????

purtroppo fino a che non vedo la parola fine e vissero tutti felici e contenti sosterrò la tesi che Draco farà il bello e il cattivo tempo. tradirà in continuazione convinto di aiutare e proteggere il suo Harry.

sarà dura perdonare   ... ma noi come Harry ... lo amiamo con tutti i suoi difetti.

comincia davvero male se nemmeno hanno più la sintonia di un tempo  ... TRE ANNI??????? ...

ok al prossimo ... ringrazia sentitamente Ivy e prenditi anche tutti i meriti e i complimenti perchè li vali

un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

E sapevo che attendevi con ansia (non che fossi andata su Google a vedere il finale di Belong, però, disgraziata traditrice! xDDD), e infatti ho anticipato la pubblicazione, che era prevista fra qualche giorno, solo per te. Davvero. Dopo che nell'altro commento ad AYS mi hai scritto che Origins ti era rimasta nel cuore. E siccome condivido il tuo sentimento... eccomi qui. :D E poi volevo anche concederti una pausa dalle pare mentali sull'assassino di AYS. xD

Sì, inutile negarlo. Anche perché da questa sorta di prologo si capisce benissimo. Draco ha tradito Harry. O ha fatto quanto meno qualcosa di brutto. Di molto brutto, per ridurre Harry in quello stato un po' catatonico. Per togliergli la spontaneità di sentimenti che lo ha sempre contraddistinto.

Non essere però troppo dura con Draco già in partenza... vediamo prima che è successo..

Sì, uno scorcio di tre anni dopo, quando tutto è già avvenuto. Ma dal prossimo capitolo si fa un passo indietro e si riparte dall'inizio.

Grazie, raffy, per i complimenti. Girerò anche a Ivy. L'ho fatto anche con gli altri per Origins (solo una sintesi purtroppo ma non sono stata in grado né ho avuto tempo di fare di meglio) e ne è stata molto contenta e lusingata.

Baci e al prossimo!

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 26/02/2015 - A: Capitolo 1: Uno

ciao sono ancora io :)

grazie!!!!!!! non avevo capito che hai anticipato solo per me ( soprattutto per me ) - gongola felice sospesa nel limbo dello sbav -

ahah ho spiato Belong solo una unica volta e solamente quando ne hai accennato durante Origins quindi molto tempo fa ... unisci l'inglese di google stentato ... hai il quadro di quanto possa aver capito ( a parte il lieto fine ... perchè c'è un lieto fine ... ci DEVE essere un lieto fine )

ahahah grazie ancora 

per quanto riguarda l'altra storia ( AYS ) mi diverto troppo e allo stesso tempo mi arrabbio nell'inutile tentativo di trovare un colpevole ... e pensare che sono appassionata del telefilm La signora in giallo ... ahahah

( proponi pure le mie idee da pusher non mi offendo sai? ) un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

Ciao di nuovo. :D

Sì, quando hai scritto nell'altro commento che AYS ti piaceva ma non come Origins che ti era rimasta nel cuore mi hai fatto venire voglia di anticipare i tempi, tanto avevo i primi capitoli già pronti. Sono contenta di averti fatta felice con così poco, davvero. :)

Allora non so proprio come ti sia sembrato quello che hai letto di Belong, nel mezzo è abbastanza incasinata, e la fine così da sola (e con il traduttore di Google) sarà stata sicuramente senza senso. :D O quasi...

Ma la signora in giallo non ti basta per risolvere l'enigma di AYS, Faith è molto più avanti. :D

Okay, se avrò occasione le proporrò senz'altro. :)

Baci, e grazie ancora!

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 03/03/2015 - A: Capitolo 2: Due

ciao

sembra di essere in un mondo parallelo. tutto il lavoro fatto da Draco per arrivare ad essere consapevole dell'amore che prova per Harry si è sciolto insieme al lecca-lecca al sale.

invero anche qui percepisce l'attrazione verso il moro ma ancora non ha dato un nome all'emozione. difatti gli fa quella domanda che mi ha fatto accapponare la pelle e rimette Harry "al suo posto" facendolo sentire usato ... l'avrei ucciso! per fortuna Harry si accorge del disagio  e invitandolo di nuovo a baciarlo capisce che per Draco è importante atteggiarsi per sopravvivere.

ecco la Ivy che amo. la descrizione delle carezze dove ogni cicatrice viene evidenziata e soppesata. dove si da importanza ad ogni imperfezione perchè dietro la patina del perbenismo esiste un mondo ben più oscuro. dove luce e buio si mettono a confronto e si  comprendono per le similitudini ma si allontanano perchè dissimili. ( che controsenso )

ed ora? davvero il mondo creato da Ivy è particolarmente crudele ma per questo così reale. è mille volte più spaventoso perchè abbiniamo alla parola magia qualcosa di bello e puro ... ( fatine rosa e fiocchetti rossi ... gattini bagnati che si crogiolano al sole ) ... insomma è un mondo che fa paura.

 

voglio farti omaggio di una mia poesia, non c'entra nulla, ma mi piace l'idea che tu sappia di questa mia semplice passione:

FATICA

Un macigno mi incatena alla terra

un peso che grava sull'anima

un passo ...

un'altro  ...

Quanto lontano è l'infinito?

 

 

un abbraccio kiss kiss

 

 

 



Risposta dell’autore:

Intanto grazie per avere condiviso la tua poesia. Mi piace molto e la trovo anche molto adatta al Draco di questa trilogia.

I dettagli che mancano in effetti sono tanti, qui non c'è tutto il percorso interiore che Ivy aveva cercato, tanto minuziosamente, di descrivere e tracciare in Origins per Draco. L'attrazione di fondo è evidente, come è evidente che non è certo la prima volta che Draco ha dei sentimenti per Harry, però sembra tutto un po' troppo improvvisato. E di fatto è così. E immagino sia per questo che poi l'autrice ha deciso di approfondire. In pratica è come se, andando avanti (ricordo che questo è in assoluto il suo primissimo tentativo di scrittura che risale a circa 14 anni fa), si fosse resa conto che doveva ampliare e scavare per rendere il tutto più credibile.

Però, hai ragione, era già presente, anche se a tratti solo in potenza, il mondo crudele che lei immagina ruoti intorno a Draco da tutta la sua breve vita. Quel mondo fatto di genitori capaci di rubare il sangue a un figlio di quattro anni riempendolo, da quel momento in poi, di cicatrici indelebili, nel corpo e nell'anima.

Comunque, lo ripeto, prendete Haven come una breve storia di passaggio per acquisire alcuni fatti importanti che rendono comprensibile Belong. Ma il Draco di Origins (non proprio come Origins ma a tratti ci va molto vicino) lo ritroveremo solo in Belong, e ci vorrà un po' di pazienza per arrivarci.

Grazie mille, cara, per il commento e la poesia, davvero apprezzati. Baci. 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 09/03/2015 - A: Capitolo 3: Tre

ciao

Harry reclama Draco  in un'atmosfera quasi surreale. dove nessuno nota nulla tranne la perspicace Hermione e ( oddio siamo alla frutta ) Ron. ma viene ascolato invano. però almeno siamo sicuri del per sempe ( almeno dice di crederci ) ... se non è il marchio, visto che è quasi "rassegnato" all'idea che lo prenda, cosa ha ridotto Harry in quello stato vegettivo? si è proclamato assassino ... perchè sa che ucciderà ... sarà così anche per Draco?

bellissimo l'addio di Draco dove, come in Origins ( anche se solo per i suoi "commilitoni" ) fa sfoggio delle sue abilità da anfitrione intrattenendo il pubblico con quell'infantile spettacolino. credo sia un omaggio ad Harry.

sempre ottima nel tradurre ... anche se la storia sembra di qualcun'altro ora capisco l'esigenza di  scrivere un prequel per coprire e spiegare le falle di Haven. tutto questo, naturalmente, per portarci al gran finale

grazie dunque

un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

In effetti quel punto è un po' surreale, hai ragione. Litigano e si lasciano in un corridoio, in cui Harry si arrabbia e strepita perché giustamente non capisce, e nessuno nota nulla. Di colpo, sembrano tutti svaniti. Probabilmente perché, come viene sottolineato poco prima, sono ormai assorbiti dalla guerra imminente, e non badano praticamente a nient'altro, attribuendo ai più svariati motivi i cambiamenti avvenuti nei comportamenti sia di Draco che di Harry.

Pare siano stati insieme un'unica volta (nel capitolo precedente) eppure si direbbe che Harry sia già innamorato, tanto da proclamarsi disposto ad accettare Draco che lo molla per andare a fare il Mangiamorte e ad aspettarlo per tutto il tempo necessario. Ecco perché è stata necessaria Origins, senza tutta l'evoluzione dei loro sentimenti (di Draco in particolare, ma nei capitolo finali anche di Harry) una simile affermazione sarebbe poco comprensibile e risulterebbe come piombata gratuitamente dal cielo. Insomma, anche se non sembra, se è pieno di discrepanze, questo seguito va letto cercando comunque di tenere conto di Origins.

Sono contenta, poi, che lo spettacolino ti sia piaciuto. A me per niente. :D L'ho appena scritto sotto a Nuel. Ma adoro questa disparità di opinioni. :D

Un bacione, raffy, e grazie mille per il commento e i complimenti per la traduzione. Al prossimo!

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 17/03/2015 - A: Capitolo 4: Quattro

ciao

sono andata a controllare ed ora capisco perchè Draco non mi tornava :)

nel 2001 esce "il calice di fuoco " dove troviamo un Draco eccentrico e sempre al centro dell'attenzione, superficiale e "goliardico", un vero "animale da salotto". fanno la comparsa i cattivi del nord e viene accennato  al primo abbozzo di Voldemort ( è qui infatti che risorge )

il serio e malinconico Draco del sesto libro non è minimamente contemplato, mentre in sottofondo si intuisce il politico del quinto libro. nel sesto poi si è chiaramente detto che è un bravo occlumante a discapito di Piton che ha cercato di capire le sue intenzioni, non riuscendovi. l'ha istruito sua zia Bellatrix.

l'autrice ha potuto sbizzarrirsi nel descrivere i cattivi perchè effettivamente viene enunciato un mondo di crudeltà che poi nei libri si è arenato con gli inutili soprusi della umbridge.

Harry conosce la ferocia di Voldemort perchè l'ha provata nella sua testa: al suo cospetto nulla sfugge. benchè abbia cercato di avvisarlo lo lascia andare conscio delle difficoltà a cui andrà incontro. credo che entrambi abbiano sottovalutato l'implicazione del loro momento magico.

sai, non credo che siano sbagliati i pensieri di Draco ( visti nel contesto in cui si è sviluppata la comunità magica - non che io approvi  ) ma che sia sbagliato il modo in cui voglio realizzarli ( come del resto si è fatto in tutte le guerre ). il peggio è scoprire che il promotore è una bestia pronta a fagocitare chiunque, a calpestare la dignità dei suoi stessi seguaci perchè non esiste nient'altro al di fuori della sua volontà.

ed ora? ora che ha rivoltato la mente di Draco come un calzino ... che succede? ... ma Lucius non sapeva nulla? nemmeno dei soprusi? nemmeno delle alleanze di letto? oppure era solo un atto di falsa rimostranza ?

brava ho percepito per intero il turbamento e sfiancamento di Draco sottoposto all'intruione di Voldemort ... da brividi

alla prossima un abbraccio kiss kiss

 

 

 



Risposta dell’autore:

Haven e Belong sono infatti del 2001 (mentre Origins del 2002). Ma non ho idea se Ivy avesse già letto il Calice di Fuoco quando ha iniziato a scrivere.

Sono totalmente d'accordo con il tuo ragionamento. Questo Draco (in particolare nella sua versione davvero completa che è quella di Origins e parzialmente di Belong), benché l'autrice si sia basata sul poco che sapeva dai primi libri e ci abbia ovviamente messo del suo, è assolutamente simile a come anch'io credo avrebbe dovuto essere, sulla base di certe premesse che nella Row non sono mai state realmente approfondite. Mi riferisco ovviamente ai lati più oscuri del mondo dei Mangiamorte nel quale Draco è cresciuto.

Tutti i suoi ragionamenti sono credibili. Lo hanno allevato e indottrinato a quel modo. In fondo è sempre stato questo il segreto di ogni tirannia: prendili da piccoli e fanne quello che vuoi.

Solo l'affetto per Harry scalfisce leggermente, ma non è abbastanza e ormai è tardi. Se fossimo stati effettivamente dopo Origins (dopo il percorso lungo e sofferto del Draco di Origins) non sarebbe nemmeno successo, perché lì aveva già saputo andare oltre. Ma qui c'è un'involuzione, per via dell'incongruenza fra le due storie. 

Lucius sapeva sicuramente dei soprusi. Non so delle alleanze di letto, però. Forse è realmente indignato, ma di certo c'è anche una parte di falsità - che è sempre connaturata a Lucius - nel suo atteggiamento. Probabilmente attendeva di vedere la reazione di Voldemort per capire come schierarsi.

Sono contenta che ti sia piaciuto. E grazie a te per il commento, molto interessante. Un bacione!

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 22/03/2015 - A: Capitolo 5: Cinque

ciao

che tenero Harry. tutti quei ragionamenti campati in aria da grande innamorato ... chi non li ha fatti fantasticando su un improbabile amore? mi è piaciuto perchè lo rende così accessibile ( a volte viene descritto come un essere irraggingibile un vero "eletto" che stona in alcuni contesti )

e poi arriva Draco l'altra faccia della medaglia. quante ne sta passando e quanto diventa facile per la persuasione di Voldemort attecchire. di fronte al dolore faresti di tutto per farlo smettere. anche assecondare cose che sai bene  non faresti mai.

però noto che comunque Harry è ben radicato nei pensieri ...anzi entrambi i ragazzi hanno un forte e reciproco sentire nonostante  sia stato poco il tempo condiviso inieme ... forse era davvero da tempo che si rincorrevano senza averne avuto sentore :)

non so perchè ma ho come avuto l'impressione di aver già letto la parte riguardante Draco ... forse in quel periodo andava di "moda" tartassarlo e molti altri ne hanno scritto ... irrilevante per la storia ... come sempre dico stramberie. :)

tanto per dire Harry era in grado di "vedere" ciò che Voldemort faceva ... ( infatti vede l'iniziazione di Draco - si presuma sia lui - attraverso la connessione con la cicatrice nel sesto libro ) vedi la ricerca della profezia ... la trappola con Sirius ... il morso al sig Weasley ... ecc

quindi ora che dobbiamo aspettarci? verrà catturato anche lui e "strasformato" in qualcosa che non vuole? originale l'idea di usare il corpo di Draco come una passaparola ... ma vedremo

sempre ottima ( leggere di Draco come se io stessa fossi "narcotizzata" ... è questo l'intento giusto? )

un abbraccio kiss kiss

 



Risposta dell’autore:

Eccoci anche qui. Un posticino molto meno allegro rispetto ad AYS. :D

Sono d'accordo che descrivere Harry come irraggiungibile stoni moltissimo, e non solo in alcuni contesti, ma secondo me proprio sempre. Uno che ha vissuto l'abbandono come lui, un'infanzia in quel modo non ce lo vedrei mai da grande a rinchiudersi in una torre d'avorio, o a trincerarsi dietro il successo della sconfitta di Voldemort. E davvero è molto tenero il suo modo di immaginare e sperare in una fuga di Draco. Del Draco che vede con occhi ciechi da innamorato, e che in quanto tale è stato capace di rinunciare al marchio rifugiandosi addirittura in una casa Babbana. Quanto è lontano dalla verità. E quanto ancora sono immaturi i suoi pensieri amorosi. Cosa comprensibilissima vista l'età.

Curiosamente i pensieri di Draco nei suoi confronti invece sono molto più adulti e realistici, e anche questo, con quello che sta passando e ha già passato, in fondo è comprensibile e non poteva essere altrimenti. Hai ragione, poi, nel dire che la tecnica di Voldemort, in quelle condizioni, purtroppo non può che attecchire.

Vedremo che ne sarà di lui...

Baci e grazie per essere sempre presente anche qui.

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 29/03/2015 - A: Capitolo 6: Sei

ciao

certo che ho un prurito alle mani davvero .. davvero fastidioso.

è venuto a prenderlo. 

utopica la storia di unire babbani e maghi a lottare per la stessa causa. mezzi e intenzioni diverse non portano mai a un lieto fine. vabbhe facciamolo passare per buono. Hermione ci sguazza come un maiale nel trogolo.

quindi uno specchietto per le allodole questa improvvisa vittoria. e pensare che Harry intuisce ... ma nessuno come al solito presta attenzione .. anzi sembra che gli adulti vogliano questo confronto. ma perchè rischiare così il loro prescelto ... forse centra quell'amuleto??? di cui non ha fatto in tempo a saperne l'utilizzo.

l'incontro tra i due giovani è stato "imbarazante" come è giusto che sia in fondo non si vedono da un anno.

Ron sempre in mezzo alle scatole e curioso ... troppo ... anche se in parte fa bene ... fidarsi è bene non fidarsi è meglio.

vedremo che succede

aspetto con ansia il prossimo capitolo. grazie e brava come sempre un abbraccio kiss kiss

 



Risposta dell’autore:

Un bel coraggio, in effetti. Si presenta tutto figo alla festa, lo rimbambisce con due moine e una stuzzicata all'orecchio, e poi lo prende sottobraccio e lo porta dritto da Voldy. :D Ci credo che l'Harry del prologo è incazzato nero. xD

Oh, ma come sei cinica sulla questione collaborazione maghi/babbani. Sono d'accordo che a quel livello sia improbabile, ma non totalmente utopica. Di' la verità, che a darti fastidio è solo la gioia di Hermione. :D Comunque sospetto che Ivy abbia piazzato tutta questa manfrina degli alleati babbani solo per inserire il gruppo di giovani aitanti e far ingelosire Draco. :D

Di sicuro gli adulti vogliono il confronto. Questo è evidente dalle parole finali di Silente, e da tutto il suo comportamento precedente. Lo dà in pasto a Draco senza batter ciglio. Quindi, conoscendo Silente, significa che ha un piano. E, sempre conoscendo Silente, significa che non esita a sacrificare Harry per questo piano. Trovo che Ivy in questo senso sia stata molto intuitiva, rispetto a come poi si è svolta la vera storia. Anche se immagino (immagino e basta, ché lo sai che non mi ricordo :D) che questi aspetti della personalità di Silente si intuissero già dai primi 3/4 libri.

Stavolta Ron non aveva tutti i torti a diffidare. Peccato che Harry decida, molto coscientemente, di mettere a tacere il suo istinto e andare con Draco.

Cercherò di non tardare con il prossimo. Intanto grazie e un bacione!

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 12/04/2015 - A: Capitolo 7: Sette

ciao

in questo capitolo si scorge la bravura acerba dell'autrice che viene a galla. nonostante il momento sia decisamente drammatico e insieme "topico" scava uno spazio tutto dedito alle emozioni. un'alcova dove Draco ed Harry si rifugiano per riconoscersi, ritrovarsi, riscoprirsi.

spettacolare questo Draco che nella sua miseria ( dopo il trattamento non vi è altro termine adatto ) cerca sempre degli appigli per piacere ancora ad Harry, perchè lui lo ama e indaga lo spoglia e sviscera ( si dice ? ) i suoi pensieri trovando, compiaciuto, solo se stesso stazionare unico e brillante.

Harry che fiuta il pericolo ma è drogato dalla vicinanza e non riesce ad imporsi. se non lo amasse  e non lo avesse aspettato da così tanto tempo credo che si sarebbe ritratto.

originale questa  uso della passaporta, quasi una nascita, il seme di Harry l'attiva diventando il mandante di morte. un vero paradosso.

lo scopo della festa era questo avere a portata di mano di Silente i suoi uomini per contrastare Voldemort ... ed Harry? un obolo sacrificale per il BENE SUPERIORE? lo uccideranno senza pietà o avranno dei rimorsi?

sapendo che c'è un seguito mi auguro che Harry riveda le sue priorità!

l'inganno ha avuto luogo ... apettiamoci di tutto

brava come sempre un abbraccio kiss kiss

p.s. sono pienamente daccordo con l'autrice su come dipinge Silente, non mi ha mai convinto tutta quella manfrina dopo la faccenda del Ministero. ha l'occasione per essere grande e ne approfitta, manovra tutto e tutti con la sua espressione di nonno buono, manda allo sbaraglio dei ragazzini e li fa combattere contro adulti esperti e determinati e ... accidenti ... lui non sa niente e cade dalle nuvole. riesce a carpire i segreti di Voldemort,, che lui steso ha sepolto negli anni, e non si accorge di quello che capita nella sua scuola? lui che essendo il preside tutto gli deve obbedire e riferire? ... ciao :)

 

 



Risposta dell’autore:

Ciao raffy!

Sono d'accordo. Ci sono alcune cose in questo capitolo secondo me discutibili, o che comunque io non avrei messo o avrei messo diversamente, però è vero che ogni tanto inizia a intravvedersi la Ivy più matura di Origins. E viene fuori effettivamente nelle parti che le riescono meglio, più congeniali, ossia nella descrizione dei sentimenti e della psicologia dei personaggi, più che nell'azione vera e propria.

Un Draco molto comprensibile, nonostante tutto e soprattutto nonostante il tradimento finale. Ma lui era quello bello e adorato da chiunque (ricordi in Origins? Che lo so che spesso non sembra, ma andrebbe comunque tenuta presente) che si ritrova ingannato, manipolato e ridotto in quello stato. Dove non solo gli hanno lacerato l'anima ma appunto anche la bellezza di cui andava particolarmente fiero. Perciò tiene moltissimo a riconquistare Harry. A essere al meglio per lui. Perché lo ama, certo, però credo anche per la sua dignità personale, sottratta anche quella insieme al resto.

E Harry ne è completamente abbagliato. Questo punto potrebbe quasi sembrare poco credibile. Ritengo di no, invece. Se si pensa alla solitudine profonda di Harry imposta dal peso del suo ruolo, e al passato che ha vissuto. Poi Draco per lui è stato il primo (qui la storia con Ginny non c'è mai stata, e il flirt con Hermione o con Anna, di cui si accenna in Origins, in confronto sono stati completamente insignificanti). E si sa che il primo non si scorda mai. :D

Sono contenta che hai sottolineato il punto cruciale di tutto il capitolo. Una sorta di nascita di Voldemort dal corpo di Draco grazie al seme di Harry. Idea, nel sua paradossalità, indubbiamente originale.

Sai già che su Silente e i suoi metodi la vediamo allo stesso modo. Anche se, come forse ho già scritto, confesso di avere anch'io dei momenti, come Harry, nei quali non riesco comunque a sfuggire al suo fascino un po' perverso.

Grazie mille, cara, e al prossimo (spero più puntuale, piano piano dovrei rimettermi in pari con tutto)! Baci

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 20/04/2015 - A: Capitolo 8: Otto

ciao

che stranissimo  modo per liberarsi di Voldemort

ma ciò che mi fa più rabbia è il  film che guardano compiaciuti. come possono stare lì inerti e compiaciuti?

meno male che Harry qualche dubbio se lo è posto!!!!!!!!

povero Draco tanto succube quanto innamorato. pur con la mente confusa riesce a capire l'imbroglio e inconsapevolmente aiuta Harry pur non capendo di preciso chi da gli ordini.

Harry che finalmente "vede" Draco e nella sua ingenuità si chiede perchè non si è rivolto a lui.

che rabbia tutto pianificato da Silente, anche la pozione è opera sua ... ggrrr

ed ora sono li svenuti e feriti, forse Harry mortalmente. 

che capitolo scovolgente. orribile piano ed orribile fine.

che rabbia! mandare al macello due poveri ragazzi ... e fatti venire i sensi di colpa ... grrr

ok mi fermo altrimenti potrei dire e fare cose molto molto cattive 

grazie e brava come sempre

un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

Non così strano in realtà. Credo esistano molti esempi simili, di entità malvagie intrappolate in amuleti/oggetti particolari in grado di contenerle. :D Suppongo che Ivy lo abbia scelto, invece che optare per una bella morte definitiva, perché le dava la possibilità di tenersi una porta aperta per il seguito... e mi fermo qui. :)

Ma sai che non l'avevo vista in questo modo? Cioè con loro che in effetti è proprio come se fossero davanti a uno schermo a godersi un film. Non che prima fosse tanto meglio. Ma così è persino peggio e dà maggiormente l'idea del distacco, del molliamo quel disperato a sbrigare il lavoro sporco.

Ovviamente sono d'accordo con te. Nonostante il mezzo secondo di pentimento di Silente, quello che fa (che fanno tutti, per la precisione) a Harry è imperdonabile. Gli forniscono i mezzi per combattere, certo, ma senza avere alcuna certezza. Che poi è un po' anche quello che avviene nella storia vera, per quanto immaginato con tutt'altre dinamiche. E infatti l'altra cosa di Ivy che colpisce (o che perlomeno colpisce me) è come abbia preso dalla Row - portando però questo aspetto a conseguenze molto più estreme - la negatività di tutte, o quasi, le figure adulte. Gli adulti, per un verso o per l'altro, chi più chi meno, sono sempre esempi negativi, e i ragazzi i loro agnelli sacrificali.

Grazie a te per il commento e i complimenti. E un bacione. Al prossimo (e ultimo... o quasi perché poi c'è il resto :D).

 

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 27/04/2015 - A: Capitolo 9: Nove

ciao

devo dire che ho un filmino di parole non buone da dire ad Harry!!!!

insomma è davvero da "stronzi- scusa-" accusare di tradimento Draco quando poi lui stesso ha subito lo stesso trattamento da Silente e senza battere ciglia ha sorvolato il tutto.

come si può giustificare i mezzi solo perchè si è dalla "parte" giusta? chi lo decide quale è la parte giusta?

Draco nel suo ingarbugliato momento ha comunque avuto modo di aiutarlo, di comprendere lo sbaglio e cercare di rimediare ...

sai tutti ammirano i malandrini ma erano solo dei bulli della peggior specie ( chi condanna a morte un ragazzo mandandolo a trovare un licantropo trasformato e la passa liscia?????? uno che è dalla parte del bene ovvio! se fosse stato Ron a mandare la bottiglia avvelenata sarebbe risultato uno scherzo di cattivo gusto - i gemelli in questo sono maestri ( amo i gemelli ma il loro mestiere è pericoloso per gli altri )

non dico che la cattiveria abbia un eguale peso  ma sicuramente un eguale castigo. - spero di aver fatto capire cosa penso

finisce così? con Harry che lo perdona e Draco che comunque si sente ancora colpevole?

Harry dovrebbe strisciare e baciare ogni singola cicatrice perchè sono il simbolo di un amore puro che è stato brutalmente contaminato. ecco.

ed anche questa è finita un doverosissimo GRAZIE e alla prossima .

sai il fatto che Voldemort sia rinchiuso non mi piace più di tanto ... gli oggetti si possono rompere ... e fino ad ora tutto quello che custodiva Silente in qualche maniera è stato trafugato ... o no?

un abbraccio kiss kiss

 

 



Risposta dell’autore:

Harry si comporta un po' da stronzo, in effetti. Forse anche un po' più di un po' (scusa il gioco di parole). :D E infatti personalmente non ho apprezzato molto questa parte. Non per il gesto in sé, ma perché, come scritto anche in altre risposte, credo abbia reso il personaggio parzialmente OOC e poco credibile. Se il tradimento di Draco fosse stato totale, okay, ci stavano i tre anni (ma anche i dieci e i venti) di rabbia, ma non così, sapendo fin dall'inizio, anche se non proprio nel dettaglio, quello che era successo. E ignorando testardamente e senza alcun valido motivo il tentativo di Draco di aiutarlo e rimediare.

E poi ovviamente c'è la questione Silente. Di questa però non mi lamento troppo perché, se ci pensi, quella sì che è in linea con la storia vera. :D Quando mai Harry lo ha davvero condannato per qualcosa? Eppure dubito che fosse così sciocco da non vedere certi suoi atteggiamenti a dir poco ambigui e sempre sulla linea sottile tra bene e male.

Come finisce in realtà lo vedremo soprattutto in Belong, perché è adesso che comincia il vero rapporto di coppia fra loro, che in fondo non c'è mai stato (le sporadiche volte precedenti erano solo annusate fra ragazzini). E vedremo quanto sarà difficoltoso ricostruire qualcosa che parte con un passato tanto turbolento alle spalle. E poi ovviamente interverranno altri fattori "esterni" a complicare ulteriormente...

Un bacione, cara, e grazie per tutto. A presto con Belong! 

 

 

 

 
 
Rating: Nc17
Trama:

È colpa di Potter, ovviamente, se Draco si ritrova imprigionato nelle medesime 24 ore, che si susseguono identiche ancora e ancora. È trascorso circa un anno dalla spiacevole faccenda di Hogwarts, e Draco è andato avanti con la sua vita senza alcuna difficoltà, grazie tante, finché Harry Deficiente Potter non arriva di nuovo a rovinare tutto, come sempre. All’inizio, quella giornata che si ripete sembra liberatoria. Per la prima volta nella sua vita, Draco può fare qualsiasi cosa, dire qualsiasi cosa, essere qualsiasi cosa, senza subirne le conseguenze. In seguito, però, realizza una scomoda verità: ha perso la testa per un quattrocchi idiota. E, improvvisamente, si sente intrappolato in quell’infinito ciclo temporale. Come potrà mai ricambiarlo Harry, quando il tempo è, letteralmente, contro di lui?

 


Categoria: (T) Draco/Harry - Personaggi: Draco Malfoy, Harry Potter, Hermione Granger, Justin Finch-Fletchley, Lucius Malfoy, Minerva McGranitt (Minerva McGonagall), Narcissa Black Malfoy, Nuovo personaggio, Ron Weasley, Rubeus Hagrid
Generi: Comico, Drammatico, Mystery/Thriller, Romantico - Avvertimenti: Linguaggio, Post libro 7 (senza epilogo), Sesso descrittivo
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 11 - Conclusa: - Numero di parole : 70058
Pubblicata il: 26/03/2015 - Aggiornata il: 01/07/2015 - Questa storia è stata letta 15542 volte
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 27/03/2015 - A: Capitolo 1: Capitolo 1

ciao

personalmente non apprezzo i viaggi nel tempo solo per le evidenti complicazioni che ciò causa. anche se devo dire che comunque le leggo lo stesso :)

non mi intendo di politica ( mi embra di averlo già detto da qualche parte ) e quindi non discuto le scelte dei Malfoy ... solo storto il naso sul fatto che si siano "mischiati" così facilmente ai babbani ... forse le abluzioni per paura del contagio le hanno fatte in privato ahh ... mentre per Draco una certa curiosità credo sia fattibile se non "per conosci il tuo nemico se vuoi sconfiggerlo".

ho qualche dubbio sulla giratempo ... non è che ha in serbo sorprese tipo: non si va avanti se non hai "adempiuto" in modo correto una certa "azione"? tipo desiderio nascosto e finalmente realizzabile ... certo il tempo a disposizione è un po pochino ... ma si dice chi si accontenta gode .. no?

come inizio è sorprendente per la vena simpatica di sottofondo ... e poi adoro il Draco-eccentric

Harry si agita solo per il discorso o perchè si rende conto di essere vittima pure lui  della giratempo? ahah ho riso quando ha interroto il discorso per dire ... dove vai Potter? ahahah solo un Mlfoy agitato - ok i Malfoy sono solo lievemente alterati - poteva uscire con una frase del genere ahahah povero Draco pensi sempre a lui e poi ti fa male ahah ti agiti e sbagli ahah ( mi ricorda la scena dei GUFO dove Harry entra nella stanza e Draco perde la concentrazione facendo cadere, mi sembra, un bicchiere di vino durante il suo esame ahahah )

grazie per la nuova storia, per l'ottima traduzione, per sapere tanto bene l'inglese da volerle condividere con noi. grazie. GRAZIE

alla prossima un abbraccio kiss kiss

 

 



Risposta dell’autore:

Ma come non ti piacciono i viaggi nel tempo?!? Sono proprio i paradossi temporali a renderli divertenti. Ora convertirti a vedere cose come Doctor Who diventerà la mia nuova missione. :D Scherzo, mi accontenterò che tu legga. :D E poi i ciccini fanno anche altro, mica si limitano a viaggiare nel tempo e basta. xD

I Malfoy si mischiano ai Babbani perché non possono farne a me. E Lucius farebbe di tutto per tornare alla sua posizione di un tempo. Anche appunto stringere qualche mano Babbana. Se a quel punto però si Smaterializzi di corsa al Manor per lavarsi non lo so. Inoltre, sembra aver sviluppato un certo interesse per la regina. xD Si vede che l'autrice è londinese? Il tè nel titolo (e citato di continuo nella storia), e la regina, e Westminster... xD Personalmente, da fissata con l'UK quale sono, l'ho adorata.

Sulla giratempo, e ipotesi varie, mi astengo dal rispondere... :)

Lo stile dell'autrice è tutto così, molto, molto ironico (e sboccato, immagino si sia capito anche questo :D). Più avanti ci sono alcune scene (soprattutto quando subentra il misterioso "nuovo personaggio") che a me hanno fatto ridere tantissimo. Poi non so se sono scema io e il problema è quello. :D

Sull'agitazione di Harry, invece, avrei un'altra teoria da aggiungere alle tue... ma la terrò per me, ovviamente.

Baci, raffy. E grazie mille a te, perché sei sempre così carina, presente, e leggere i tuoi commenti è un piacere.

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 19/04/2015 - A: Capitolo 2: Capitolo 2

ciao

divertentissimo capitolo!

ho adorato Draco nel suo continuo dare la colpa a Potter, nel non voler fare i conti con se stesso - non troppo almeno -  nell'essere sempe ed indiscutibilmente un Malfoy.

Draco nella saga mi aveva colpito principalmente per i suoi innumerevoli tentativi di mettere nei guai Harry. esilaranti "bullate" - passami il conio - dove qualcosa andava sempre storto. per lui l'opzione B non esisteva perchè i Malfoy non sbaglino mai. ahahah quanti guai si sarebbe risparmiato se solo si fosse fermato un attimo a formulare un'alternativa o una via di fuga ahahah.

qui lo troviamo cesciuto ma sempre con quel pizzico di malfoyte che lo rende adorabile. i suoi vaneggi, i piani, l'ossessione per Harry - soprattuto questa - sembra non abbiano avuto una battuta d'arresto ma solo un'evoluzione tale che lo portano ad agire d'impulso. la lite con Ron e i discorsi con se stesso ahahah poi il giro per Londra. quanta struggente malincinia, quanta dolorosa rinuncia. - quindi sa chi vuole ma non potendo soffoca il desiderio -

ecco la brillante idea se devo ripertemi tanto vale approffittarne ... giusto? - serpeverde forever -

a chi chiederà consiglio? o magari aiuto? 

ho idea che Narcissa sappia più di quel che dica - la trovo "stonata" ma non sappiamo con esattezza come si comporta nell'intimità quindi mi piace :) -

Harry. goffo, dolce, sincero, timido, impulsivo, stropicciato è lui non c'è dubbio. pare sia nella stessa barca di Draco - Hermione cupido, come sempre  -

mi sono divertita a leggere il capitolo ... grazie perchè il merito va anche alla tua bravura nel tradurre <3

una cosa ... il tizio nuovo non metterà le mani "addosso" ad uno di loro ... vero?

un abbraccio kiss kiss

 

 



Risposta dell’autore:

Ciao raffy! Sono contenta che ti abbia divertita. Ce ne saranno anche di più divertenti, vedrai, almeno secondo me.

Se non desse di continuo la colpa a Potter non sarebbe Draco. :D Sì, sta esattamente lì la sua bellezza (e anche l'ironia che l'autrice ha saputo donare al personaggio): nell'essere sempre e indiscutibilmente un Malfoy, però anche pronto (non troppo, eh, giusto un accenno qui e là) a fare qualche piccola ammissione di colpa e qualche passo altrettanto piccolo in direzione di Potter.

E poi c'è questo continuo alternarsi tra l'ironia dei suoi assurdi piani e delle situazioni che gli sfuggono puntualmente di mano sfiorando spesso il ridicolo, e i momenti più malinconici, come durante la passeggiata solitaria per la Londra Babbana, dove "nessuno lo conosce" e quindi può confessare (solo a se stesso, ovviamente, e nemmeno del tutto) i suoi veri desideri e sentimenti. Da notare che evita comunque accuratamente di dare un nome a quel volto che vede la notte. :D

Be', ha ragione. Chi non approfitterebbe della situazione sapendo che tanto non ci saranno ripercussioni? Peccato che alla lunga la cosa si rivelerà più frustrante che piacevole...

Concordo su "Narcissa" forse un pochino stonata. Ma credo non troppo. In fondo adora il figlio (ricambiata) e questo traspare ampiamente anche nei libri. In questo senso quindi la trovo nel personaggio. Poi, appunto, quale fosse la loro vera intimità lo si può solo immaginare.

Harry è molto, molto lui. Soprattutto nelle sue paranoie, nel suo essere stropicciato, nel dolore latente per il passato che non lo abbandona mai completamente. L'unico rammarico (parlo per me) è che di lui ne avrei voluto di più in questa storia, ma anche Draco va bene. Non mi lamento. :D

Chi dice che quello "nuovo" sia un tizio? ;D

Grazie per i complimenti, cara, molto graditi. E sono felice che leggere sia stato un divertimento.

 

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 19/04/2015 - A: Capitolo 2: Capitolo 2

ciao scusa

mi sono dimenticata di dirti che l'intolleranza ai salti del tempo mi è venuta guardando un'orribile film degli anni '80 RITORNO AL FUTURO ... blehhh

per quanto riguarda Doctor Who mi tiene aggiornata mio fratello un appasionato della serie :) io sono più per telefilm tipo TORCHWOOD o STARGATE - ne vado matta peccato poi non abbia più potuto vederle :(

la tv è off-limit quindi mi accontento del pc 

 ancora scusa e alla prossima

ciao



Risposta dell’autore:

Ma come? Ritorno al futuro è bellissimo. Tranne il secondo, che si sa che il seguito spesso non è all'altezza. Il primo però è meraviglioso. :D Non che voglia mettere in discussione i tuoi gusti. A ognuno le proprie preferenze, ci mancherebbe. Il Dottore comunque se puoi guardalo (invece che sfruttare il fratello per gli aggiornamenti :D). Visto che hai apprezzato Torchwood, soprattutto le 4 stagioni di Ten(nant) (l'autore è lo stesso) dovrebbero piacerti. Ritroveresti anche Jack, non spesso, ma in alcune puntate memorabili.

Ma per guardare la tv non serve mica più la tv. :D

Baci, raffy, e grazie di nuovo. Al prossimo!

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 27/04/2015 - A: Capitolo 3: Capitolo 3

ciao

altro capitolo divertente ed essendo il pov di Draco non potrebbe esssere altrimenti ... ahahah

tutto un giro di parole per convincersi che ha finalmente trovato la soluzione ... povero illuso.

accidenti che notiziona!!!!! ha incassato bene ... ma un dubbio ... Harry sospetta che Draco è gay oppure lo spera? ... forse è solo in fase-amiconi-confidenti-con-il-primo-che-capita 

quanto sono impacciati anche se li trovo pucciosi nel loro tentativo di essere civili - Harry dovrebbe tenere a mente che comunque Draco è un serpeverde-forever  altrimenti si azzoppa da solo :)

bene ed ora che si è quasi deciso-convinto di essere l'unico  per Potter può permettersi di sognare ... forse

quanto è complicata la vita ... soprattutto visto i risvolti delle ultime righe ... ahahah

bravissima come sempre è stato picevole leggerlo

un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

Ma magari la soluzione l'ha trovata per davvero! D'accordo, la smetto, tanto l'avete capito tutte che è ancora intrappolato nel loop. :D

È un Malfoy, e i Malfoy incassano sempre bene, o almeno fingono di farlo. :D Riguardo il tuo dubbio direi entrambe le cose. Di certo lo spera, ma ormai ne è praticamente sicuro. I riferimenti di Harry a Justin sono stati piuttosto chiari e non hanno mancato il bersaglio, rendendo Draco euforico e geloso allo stesso tempo. E soprattutto spingendolo ad ammettere, almeno con se stesso, cosa prova e che vorrebbe stare con Harry (anzi che è l'unico candidato all'altezza :D). Un bel passo avanti, rispetto al capitolo precedente, quando si rifiutava anche solo mentalmente di dare un nome al volto che vedeva nei suoi sogni.

E adesso le cose si complicheranno sempre di più, perché Draco comincia ad avvicinarsi a Harry, a sperare dopo le sue confidenze, e invece Harry, di lì a poco, non saprà più nulla. Un bel casino, insomma. :D

Un bacione, cara, e grazie mille per il commento. Al prossimo! 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 02/05/2015 - A: Capitolo 4: Capitolo 4

ciao

ahahah l'ho sempre detto e sostenuto che Draco è macchiavellico ahahah

tutto di lui mi piace. i particolari a cui si dedica per ottenere l'approvazione di Harry. la tenacia nel non abbandonare la missione benchè sia un'impresa quasi impossibile. la caparbietà nel non fermarsi e cedere per non essere sminuito. l'attenzione all'universo-Potter per riuscire a coglierlo in fallo. la folle corsa per dimostrare di essergli all'altezza nascondento il "meno nobile intento" di pedinarlo.

ahahah da adorare !!!!!!!

anche Harry e la sua perplessità e il fatto che accetta qualsiasi scemenza gli rifila ha avuto  su di me una nota positiva.

non lo so ma ho avuto l'impressione che non è Draco che deve rifare esattamente le azioni del primo giorno ... ma in qualche modo "scoprire" ed eventualmente "prevenire" un fatto successo ad Harry.

perchè che dir si voglia in qualche maniera i tempi di "spostamento" coincidono - il ritardo, gli abiti dimessi ecc - anche se Draco prova ad inserirsi ( oddio che confusione !!!!! )

in pratica il suo desiderio inconscio per Potter l'ha bloccato e deve cercare di non far accadere l'irreparabile per perderlo per sempre. - opinione personale opinabile -

davvero c'è il rischio che invecchi? bhe se sfoggerà un fisico da atleta Harry gongolerà visto che gli sbava dietro già così :)

brava come sempre alla prossima un abbraccio kiss kiss

 



Risposta dell’autore:

Sono contenta che ti piaccia. Io di solito (magari si è capito anche dalle mie scelte precedenti) vado su degli Harry e Draco un po' più tormentati, a volte anche molto più tormentati, non così tendenzialmente comici. Ma in parte perché avevo voglia di prendermi una pausa dall'angst, in parte perché ho adorato questo Draco proprio perché tenero e divertente, alla fine ho preferito questa storia ad altre. Che poi alcuni suoi aspetti possono sembrare al limite dell'OOC, e forse ogni tanto vanno anche al di là di quel limite, eppure in tanti dettagli e piccole fissazioni, almeno secondo me, rimane profondamente lui.

Mah, chissà perché Harry è così pronto a bersi ogni scusa e ad assecondarlo?! :D

Sulle motivazioni che hanno causato il loop non posso dire nulla... e hai ragione, inizia a esserci davvero una gran confusione. Che temo sia destinata a peggiorare, via via che aumenteranno i tentativi di Draco di inserirsi in quell'arco di tempo e trovare una soluzione.

Mmmh... vedremo. :)

Non so se stia invecchiando davvero, ma per il momento si tratta solo di pochi giorni e non credo sia un gran problema. Sarà splendido come sempre. :D

Grazie e un abbraccio a te! Al prossimo!

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 09/05/2015 - A: Capitolo 5: Capitolo 5

ciao

comincio a dubitare della sanità mentale di Draco Malfoy ... è un incubo io sarei morta di crepacuore  dieci giorni prima - no aspetta forse dodici o tredici ... per sicurezza è meglio dire quattordici va -

ahahah fantastico il gufetto di razza GUFETTO ahahah ricorda vagamente Leo il gufo assurdo di Ron ahahah

ti cito sembrava voler dire PRENDI ME PRENDI MEEEEE ... ahahah un gufo intraprendente e mi piacerebbe che non sparisse ogni santa volta ... che trauma!

bellissimo il dialogo tra i due ragazzi dove finalmente Draco si sbilancia ed ammette parecchie cose non solo nella sua testa - certo conta molto il fatto che domani Harry non ricordi nulla - e sono sicura che il primo a battere le mani è stato proprio Harry :) - come quando ritorna Hagrid a scuola alla fine del secondo libro.

quello che non mi piace è Ron ... ma non può farsi una mazzetta di ortiche saltellanti sue???

perfetto ora con GUFETTO hanno la possibilità di intrattenere una corrispondenta mignon-epistolare e chissa che non ci scappi finalmente l'inciucio :)

brava come sempre alla prossima un abbracio kiss kiss



Risposta dell’autore:

Temo che cominci a dubitarne anche lui, povero cucciolo. C'è da diventare scemi in effetti, con tutto che si ripete più o meno identico giorno dopo giorno, e con i suoi tentativi di risolvere la situazione che finora si sono dimostrati completamente inutili.

Eh, sì, il gufetto di razza Gufetto. :D Ma quanto sarà furbo l'incartapecorito venditore del Serraglio? :D Tranquilla, Gufetto (okay questo è spoiler ma chi se ne importa) non sparirà. In fondo cosa impedisce a Draco di andarselo a riprendere ogni giorno al negozio? ;D E con quei due insieme ci sarà da divertirsi. :D

I dialoghi fra i ragazzi infatti diventano via via sempre più confidenziali. Nonostante per Harry sia puntualmente la prima volta, Draco trova sempre di più la chiave per farlo aprire un altro po', per fare un passo nella sua direzione. Stavolta è persino riuscito a farlo mettere in ghingheri per l'evento. :D

Ron è un personaggio che personalmente a me piace abbastanza (quello di AYS l'ho addirittura adorato, ma capita raramente di trovarne di così azzeccati), anche con certe sue debolezze, ma neppure mi dispiace quando viene usato nella parte di quello che mette i bastoni fra le ruote. Credo gli si addicano entrambi i ruoli, cioè dell'amicone comprensivo e del rompiballe.

Un bacione, cara, e grazie anche per questo commento. Al prossimo!

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 19/05/2015 - A: Capitolo 6: Capitolo 6

AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH

è un INCUBOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

di la verità è sotto morfina- o qualche droga pesante tipo polvere di dente di drago - e sta avendo un orribile incubo da cui non riesce ad uscire!!!!

che iellaaa ... sul più bello, dopo interminabili ed assurdi preliminari, si era convinto a lasciarsi andare ed ecco che .... puff tutto svanisce!!!!

ogni volta è sempre più difficile ricominciare, soprattutto se incominci a conoscere una persona che in teoria non hai mai avvicinato.

se fossi in lui  a questo punto lo avvicinerei al parco lo sbatterei contro un albero e intratterrei un lungo discorso con profiquo scambio di ...

mi manca il gufetto che stoico è rimasto da Harry.

ma la "trottola del tempo" è strettamente imparentata con Ron? la tempistica e la rottura di boccini è uguale!

ahahah porello quanto mi spiace. davvero ho un'ansia addosso per il finale. ho un'ansia per il futuro domani-ieri-oggi che non passa mai!

brava come sempre un abbraccio kiss kiss

 



Risposta dell’autore:

Non ci avevo pensato, ma sicuramente si è sparato qualche pista di polvere di dente di drago. O forse più di qualcuna. :D

A me fa una pena, poveraccio. Gira come una trottola e non approda mai a nulla. Non mi viene in mente niente di più angosciante, frustrante e irritante allo stesso tempo. Harry se la spassa, perché tanto per lui è puntualmente una novità (oserei aggiungere piacevole, nonostante la solita diffidenza iniziale, perché tanto più palese di così), ma quel disgraziato di Draco si innamora ogni giorno di più, scopre ogni giorno qualcosa di Harry che ignorava, sviluppa verso di lui un modo di fare e una confidenza completamente diverse e dettate dalla frequentazione che bene o male sta sviluppando con l'altro, e tutto per ritrovarsi ogni 24 ore con il proverbiale pugno di mosche in mano. E temo che questo bacio mancato sarà la goccia che farà traboccare il vaso...

Mmh, che sia stato sul serio lo scassaboccini Ron ad avere manomesso la GiraTempo, dopo che Draco l'aveva aggiustata a puntino? No, mi sa di no. Ho paura che questo casino sia tutta farina (o polvere di dente di drago) del suo sacco, ed ecco perché alla fine del capitolo dice di odiare soprattutto se stesso. :D

Un abbraccio a te, e grazie mille per il commento. A presto!

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 20/05/2015 - A: Capitolo 6: Capitolo 6

ciao ... dunque io non intendevo dire che Ron ha manomesso la gira-tempo  ma semplicemente volevo evidenziare la loro somiglianza nell'interrompere Draco ed Harry sul più bello!

avevo notato anche io che il gufo sembra riconoscerlo ... però l'ha fatto anche la prima volta che lo ha visto - è lui il genio della lampada? il nocciolo della questione? colui attraverso il quale si arriverà a capirci qualcosa?

in ogni caso li vuole assieme!

buona giornata e ciao :)



Risposta dell’autore:

Ma io avevo capito per Ron, tranquilla. Era solo una mia battuta stupida (pensavo si capisse, scusa :D) per riagganciarmi alla tua antipatia per Ron che mi diverte molto.

Ovviamente non posso rivelare tanto sul gufo, però che lo abbia riconosciuto, anche se Draco non è ancora sicuro (anzi alla fine del capitolo sembra non pensarlo più, ma secondo me soltanto perché in quel momento è arrabbiato e depresso), direi che è evidente, e anche che punti a cercare di farli avvicinare... vedremo. :D

Buona giornata a te (okay, ormai buon pomeriggio :D), cara!

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 26/05/2015 - A: Capitolo 7: Capitolo 7

ciaoooo

AHAHAHAHAHAHAH non posso fare a meno di ridere AHAHAHAHAH

comunque sto Gufetto non me la racconta giusta!!!!!!!

dico io come fa a sapere che cercava proprio lui se manco è entrato nel negozio??????? è fata morgana in incognito???? lo spirito errabondo di edwige????? sirius sotto mentite spoglie?????????

una curiosità  ... ma tutti sanno della cotta di Harry per Draco? altrimenti non mi spiego l'intervento-cupido-hagrid.. e poi ... l'uso improprio della metropolvere ... ahahah ... Harry dovrebbe prendere lezioni da lui ... ahahah

piace Harry vestito in verde-argento vero Draco? immagina se avesse scelto la tua casa ... mi piace l'idea che abbia fatto pace con fierobecco ... ummm ... alisecco soprattutto con la voglia di tornare a volare e vivere con più spensieratezza :) - il tassorosso va di moda nelle fic a quanto pare -

una frase mi ha colpito  : Draco sa che darebbe la vita per quel mestiere, a meno che qualcuno non lo fermi, o gli fornisca una ragione per fermarsi.

è questa la ragione della gira-tempo? far capire a Draco come essere quel qualcuno per Harry?

oppure è far capire : il vero senso dell'unità è dove le parti condividono e si mescolano senza far pesare le differenze ma esaltandole.

chissà

come sempre brava un abbraccio kiss kiss

 

 



Risposta dell’autore:

Non la racconta giusta a nessuno mi sa. :D Tra le tue ipotesi voto sicuramente per la fata Morgana in incognito e in modalità slasher infoiata. :D

Credo che l'unica a sapere con certezza della cotta di Harry sia Hermione. Nel capitolo precedente era abbastanza chiaro, quando lui si lamentava di essersi "confidato". Gli altri, parlo di gufetto, di Hagrid e, forse, della McGranitt, suppongo l'abbiano soltanto intuito conoscendo a fondo Harry, e desiderando il suo bene e la sua felicità.

Sottolinei una cosa che anche secondo me è importante, e cioè Draco che fa pace con il volo. Ho idea che il superamento delle paure fosse uno dei temi di fondo del capitolo, per quanto camuffato da una generosa dose di ironia. E non ci sono solo le paure di Draco, ma anche quelle di Harry che aleggiano nell'aria. Immagino il suo timore di continuare a vivere perennemente assorbito dall'oscurità. Quello che Kingsley cerca di evitargli imponendogli uno stacco. Non so però se sia Draco la persona destinata dalla GiraTempo a salvare Harry da se stesso dandogli una ragione di vita.

Insomma, i motivo attribuibili alla GiraTempo sembrano essere tanti e tutti validi... ma ho paura che vi toccherà aspettare ancora un po' per avere una risposta esauriente. Sorry. :D

Baci a te e grazie come sempre. A presto!

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 31/05/2015 - A: Capitolo 8: Capitolo 8

ciao :)

capitolo davvero interessantisimo!

emerge il carattere così contrastante di Draco: la sua insicurezza e la sua determinazione.

tenerissimo il suo rapportarsi con i genitori - anche se un Lucius così calmo mi ha decisamente stupito! - che ami i genitori è palese fin dalla prima riga in cui appare nei libri, che avesse dei dubbi sull'essere ricambiato credo dipenda dall'essere nobile e purosangue in quanto bisogna imporsi un certo contegno. - valli a capire i nobili :) -

il siparietto con il gufo è stato esilarante ... ahahah .. ancora rido come una cretina ... ahah ... il nome è decisamente appropriato e "sboccato-alla-Draco" !!!! continuo a chiedermi perchè lui sa!

chi se lo aspettava di trovare tanti maghi nei "bassifondi" babbani? ... si vergognano? o perchè trovano facili prede che poi possono obliare? ... o solo per la cooperazione magica? ... magari è solo un modo pr darsi un'identità che nel mondo magico non è contemplata ... chissà

ben ti sta stupido di un Flinch - anche nei libri mi dava sui nervi :) - a cuccia!

oh che carini   - occhi a cuoricino - Draco ubriaco è davvero puccioso. peccato abbia spaventato Harry, lui ha giorni di frequentazioni alle spalle e presentarsi così sicuro - certo barcollare perchè ubriaco non è il massimo della sicurezza ahah - ha destabilizzato il prode eroe che, comnque, si lascia sfuggire altre informazioni sulla vita privata. ( Flinch stronzo ... ho già detto che mi sta antipatico???????? )

i sogni ad occhi aperti su loro due li ho fatti anche io!!!!!!!! credo di comnciare ad essere triste per la sorte di Draco. insomma sarei sbarellata molto tempo prima! - voglio credere che sia solo un orribile incubo ... ma poi tutte le informazioni sarebbero vane :( -

sai e se si svegliasse ancora a casa di Harry???????? no vero? ... sognare di volare potrebbe rappresentare l'ennesimo viaggio della-gira-c***i-a-tradimento!

grazie e grazie :) sempre brava un abbraccio kiss kiss

 

 



Risposta dell’autore:

Eccoci anche qui.

Intanto sono contenta che il capitolo ti sia piaciuto perché è uno dei miei preferiti. :D Nonostante la facilità di accettazione di Lucius avesse spiazzato anche me. Comunque è evidente che l'autrice se li immagina così, Lucius e Narcissa, pieni di amore incondizionato per il loro unico figlio. E un po' la capisco, se ripenso all'ultima parte dell'ultimo libro, dove entrambi non sono più interessati alla causa di Voldemort, ma solo a preservare la loro famiglia e, durante la battaglia, esclusivamente a ritrovare Draco, ad accertarsi che sia ancora vivo e stia bene. Per cui suppongo che in questo senso forse si avvicinino all'originale più dei Lucius e Narcissa di tante ff, e anche che per due genitori che sono andati vicino a perdere il loro unico figlio la rivelazione della sua omosessualità possa davvero essere irrilevante, o comunque passare in secondo piano. E poi al momento Lucius è troppo preso dall'evento sulla cooperazione. :D

Sono contenta che ti sia piaciuto anche il nome del gufetto. :D Mi sembrava il più carino e appropriato fra quelli che mi sono venuti in mente. Così quando Draco abbrevia in "Pip" torna bene anche con la versione in italiano. :D

Ho idea che i maghi nei bassifondi Babbani ci vadano solo perché è un locale molto frequentato e probabilmente si rimorchia con facilità. :D Draco dice più volte, nei capitoli precedenti, che la società magica è piuttosto tollerante verso l'omosessualità, quindi non hanno troppe ragioni per nascondersi (a parte magari i soliti Serpeverde Purosangue).

Harry, povero piccolo, è terrorizzato. Be', ti immagini? Non lo vedi da mesi (cioè l'ha visto durante il discorso ma non si sono nemmeno parlati) e il tuo sogno erotico (perché tanto anche i desideri di Harry sono più che palesi) ti si materializza ubriaco alla porta e ci prova di brutto con te. Ovviamente si è sentito destabilizzato e non ha avuto il coraggio di lasciarsi andare.

Alle ultime domande non posso rispondere ma certo il prossimo capitolo sarà particolarmente importante. ;D

Baci, e grazie mille anche per questo commento. Spero a presto, cercherò di non tardare troppo.

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 21/06/2015 - A: Capitolo 9: Capitolo 9

ciao :) - io in modalità sorriso splendente -

non lo so ma questo capitolo è stato "diverso" dagli altri come se l'autrice - in questo caso sei stata bravissima a mantenere l'atmosfera - con la lentezza degli eventi, il ripetersi di acune situazioni - benchè sappiamo che nulla si può ripetere uguale - voglia catapultarci direttamente nella sfibrante esperienza di Draco. l'accurata preparazione di ogni virgola all'unico scopo di fargli ottenere esattamente ciò che vuole. l'intreccio psicologico, chiunque sarebbe crollato ed impazzito davanti al ripetersi della giornata invece Draco caparbio lo usa per migliorarsi, per comprendersi, per accettarsi e perchè no anche per amarsi.

è davvero un concetto difficile da spiegare e a me mancano i vocaboli di paragone :)

appurato che gli animali hanno la percezione dello spazio e del tempo diversa da noi mi sorge spontanea una domanda: perchè Harry si fa promettere - proprio alla fine del capitolo - che al risveglio Draco non sparisca? lui un risveglio con Draco assente non dovrebbe averlo mai vissuto giusto?  certo è una domanda fatta in un momento di insicurezza ... ma sono le parole usate- quel sempre -  che mi hanno messo la pulce nell'orecchio!

scusa ma vedo sempre cose contorte laddove il nulla esiste.

ed ora da chi si farà aiutare? non aggiungo altro per non rovinarmi la sorpresa - me impaziente ... me impaziente -

perfetta come sempre e scusa se non sono riuscita ad esprimere meglio quello che volevo dire :(

un abbraccio kiss kiss

 

 

 



Risposta dell’autore:

Intanto sono contenta che questo capitolo vi abbia rese un po' tutte in modalità sorriso splendente. :D

Credo che l'intento dell'autrice fosse proprio quello. E che non a caso sia il capitolo più lungo dell'intera storia, e di tanto, circa il doppio rispetto alla maggior parte. Puntava sicuramente a far sentire, anche attraverso il ripetersi di fatti già avvenuti, o parzialmente avvenuti, uniti a tanti piccoli dettagli, l'esperienza di Draco. Il suo sforzarsi di andare lentamente, di procedere un piccolo passo per volta per non spaventare Harry, non farlo scappare, e soprattutto indurlo a lasciarsi andare, a fidarsi di lui abbastanza da donarsi, nonostante il loro passato e nonostante, sempre dal pov di Harry, non avessero un contatto decente da una vita.

Sicuramente è vero che in questo processo Draco ama Harry, ma anche se stesso, perché libera i suoi sentimenti, troppo a lungo repressi, e prende ciò che ha desiderato a lungo. O almeno mi è sembrato di capire che fosse questo, quello che intendevi, e sono d'accordo.

Harry è crollato dopo tanto perseverare di Draco, però tutta la questione del "questo è il primo contatto decente che dal suo punto di vista hanno da una vita" rimane. Ecco perché credo che Harry alla fine gli domandi quella promessa. Perché ancora non si fida del tutto. Inoltre per lui è una sorta di "prima volta" ed è particolarmente sensibile. Davvero immagino che la mattina seguente non voglia ritrovarsi sedotto e abbandonato. Io perlomeno dietro la sua richiesta ci ho visto soprattutto questo.

Ti sei espressa benissimo, cara, non preoccuparti. Grazie anche di questo commento e un bacione!

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 26/06/2015 - A: Capitolo 10: Capitolo 10

ciao

se il precedente era estenuantemente lento questo è colmo di adrenalinica aspettativa.

un susseguirsi ininterrotto di tentativi per arrivare alla soluzione quando infine bastava semplicemente rivolgersi alla strega più brillante della sua età - che idea forzatamente forzata!!!!!! + la parte di tutta la storia che meno mi piace. insomma che banalità! non trovo in Hermione tutta questa genialità, brava si per carità, ma ... ok questa è opinione personale ... quindi non uccidermi.

invece mi è piaciuto molto il turbamento di Draco perchè lo porta a realizzare che non può vivere senza un domani. senza la sicurezza di aver accanto Harry. senza la certezza che cresceranno insieme. senza la completezza di quel ti amo non ancora del tutto pronunciato. ... e poi un Draco rispettoso di Harry bhe è da mangiarselo :)

ahahah divertente la scenetta con Ron - anche se è davvero pedante! - il nascondersi dietro le porte - quanto li conosci i tuoi amici Harry! - l'affanno e il disagio nel viaggio nella mente di Draco - ma davvero Harry ha imparato la Legilimanzia?

quindi Draco - se ho capito bene - non poteva toccare  la giratempo ... ? vi è legato a doppio filo è lui che in qualche maniera l'alimenta?

quindi basta un semplice incantesimo di dispersione - "?" - ? o di perdita - "?" - ? ... scusa la mia ignoranza

bene non ci resta che attendere l'ultimo capitolo e vederlo ricominciare da capo, dopo il piccolo smarimento, correre alla conquista di Harry - spoiler ho appena avuto questa visione alla Cooman ... ahahahahah - per vivere tutti felici e cotenti ... ovvio senza l'approvazione di ron :)

bravissima come sempre e grazie :)

un abbraccio kiss kiss

 

 



Risposta dell’autore:

L'hai descritto benissimo. "Colmo di adrenalinica aspettativa". :D

Immaginavo non avresti gradito Hermione che arriva, dopo giorni di agonia e tentativi da parte di Draco, e in pochi minuti risolve la situazione. In questa storia comunque Hermione è un Indicibile e nel capitolo 9 (anche se poi in questo, quando i Malfoy ne richiedono l'intervento, negano) Harry racconta a Draco che sperimentano anche sul tempo. Insomma, Hermione non è un genio ma ha semplicemente una certa esperienza in materia. :)

Il turbamento di Draco fa davvero una gran tenerezza. Si sente che è esausto. Ma non è solo stanco, è anche terrorizzato, da tutte le eventualità che elenchi. Rimanere bloccati per sempre o rischiare di vivere senza la persona che ami. Niente di peggio.

Eh, sì, a quanto pare Harry ha imparato la Legilimanzia. O meglio l'ha imparata per who_la_hoop. :D Anche perché direi che su questo punto l'autrice non aveva alternative. Sceglie la Legilimanzia suppongo perché fra le varie opzioni è quella più "fisica" e invasiva, ma solo Harry può praticarla su Draco e vedere loro due che si "dilettano" insieme.

No, Draco non è l'unico a non poter toccare la GiraTempo. Non possono nemmeno gli altri. Hermione prova ad avvicinarsi e si ritrae perché avverte le stesse sensazioni di Draco e gli fa quella domanda. A Draco basta tornare invece indietro con la mente per stare male. Però non penso che il suo malessere dipenda da un legame, quanto piuttosto dal fatto che ha già provato a toccarla (il ricordo si riferisce a quel tentativo), che vi è stato vicino e ne ha subito gli effetti a lungo.

L'incantesimo è un'invenzione di who_la_hoop, almeno io non ne ho trovato traccia. Dovrebbe essere un incantesimo di distruzione. In latino il verbo perdo significa anche "distruggere", oltre che "perdere", accezione poi rimasta in italiano, e credo che l'autrice si sia basata su questo.

Mmmh... be' vedremo se la tua visione alla Cooman si avvererà. :D

Un abbraccio a te e grazie mille per il commento e i complimenti!

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 02/07/2015 - A: Capitolo 11: Capitolo 11

ciao

sono stata ufficilmente assunta al posto della vecchia veggente!!!!!!

un capitolo delirante sembra una molla impazzita, come un nastro che si riavvolge velocemente - presente quando clicchi un bottone e il cavo si ritira? ecco così - :)

comunue è bene quel che finisce bene!

ron ha avuto un colpo al cuore

Mezzapippa è sano e salvo alla villa

lucius e narcissa si rassegneranno ad avere un figlio gay d spartire con Harry

Harry ha finalmente a sua diposizione - e non nei ritagli di tempo ... cattiva me -  l'amore segreto di una vita

Draco ha ottenuto ciò che più gli premeva - vabbhè ottenere Harry vale di più - LA STRETTA DI MANO!!!!!!

questa soluzione è inspettata :)

brava bravissima ottima come sempre ... e la prossima a quando???????? ahah grazie di tutto senza te sarei rimasta all'oscuro di queste chicche

un abbraccio kiss kiss

 



Risposta dell’autore:

Assunta, altroché, in barba alla crisi che ancora non passa del tutto. :D

Bella la tua immagine del nastro e, come al solito, rende l'idea a meraviglia.

Certo che finisce bene, ne dubitavi? :D

Ron ha avuto un gran brutto colpo, è vero, dal quale temo non si riprenderà prestissimo. E il modo in cui Harry, con mezza frase, lo rimette al suo posto è fantastico. Ma nei capitoli precedenti, come sottolinea anche Draco, si era già capito chi fosse il capo indiscusso.

Mezzapippa anche stavolta si è visto pochissimo, giusto un accenno, ma almeno sappiamo che lo attende alla villa per festeggiarlo con beccate e bacini sull'orecchio, e stavolta sarà per sempre.

Narcissa la vedo già più che rassegnata, anzi calata perfettamente nel ruolo di suocera del Salvatore. :D Lucius d'altro canto...

E i piccioncini hanno finalmente l'un l'altro, ossia i vicendevoli amori segreti. :D Meglio di così.

Sì, una soluzione inaspettata un po' per tutte, anche per te, nuova veggente in carica. :D

Allora... la prossima è una oneshot, credo molto bella, sicuramente particolare, non brevissima, ma comunque la più breve fra quelle che ho tradotto finora, e che, se tutto va bene, posterò direttamente completa la prossima settima. Poi ce n'è un'altra cui tengo parecchio in attesa da un po'... ma l'autrice fa le bizze. Io però la amo e la perdono, e spero non mi faccia aspettare ancora troppo. Per un'altra long, invece, temo passerà un po'... vedremo... :) Intanto grazie per tutti i commenti e i complimenti. Un abbraccio a te!

 
 
Rating: Nc17
Trama:

Draco lascia Harry all’improvviso spezzandogli il cuore. Considerato ciò che Draco gli ha fatto, Harry dovrebbe voltare pagina ma non ci riesce. E quando Draco si presenta da lui, supplicandolo di concedergli un bambino dopo l’ennesimo aborto di Astoria, Harry non sa dirgli di no.

 


Categoria: (T) Draco/Harry - Personaggi: Astoria Greengrass, Draco Malfoy, Harry Potter, Nuovo personaggio
Generi: Angst, Drammatico, Erotico, Romantico - Avvertimenti: Linguaggio, Mpreg, Post libro 7 (senza epilogo), Sesso descrittivo
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 3 - Conclusa: - Numero di parole : 22165
Pubblicata il: 05/05/2015 - Aggiornata il: 11/05/2015 - Questa storia è stata letta 6089 volte
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 05/05/2015 - A: Capitolo 1: Parte 1

ciao

per quanto ami sognare Draco rivestito di una rilucente armatura stile prode cavalliere ... bhe ... in realtà non è così!

sappiamo tutti che il continuo della dinastia è il fulcro della sua esitenza, è nato per questo, è vissuto per questo, ha quasi ucciso per questo. per preservare quel mondo di puristi purosangue. che sia sbagliato o meno è opinabile ma quando mangi travasato nel latte già dall'infanzia certi concetti è difficile districarsi poi.

ho un dubbio. questo bimbo che tanto ama Draco io credo che sia già nato. non capisco se sta in orfanotrofio o a casa con Harry - visto le ore che vi dedica credo proprio che sia li ... e forse è per questo che l'ha fondato. 

è una storia triste a volte crudele ma così umana che fa paura leggerla. 

la cameretta del bambino fatta da Draco mi ha sconvolto tanto quanto il sapere e riconoscere ogni singolo bimbo chiuso nell'orfanotrofio da Harry. quanto amore hanno da dare. il modellino da quiddicht ... mi sono commossa su questo particolare perchè vuole comunque che in qualche maniera Harry sia presente - o per lo meno io vi ho visto questo.

sei meravigliosa e le tue traduzioni arrivano al cuore e smuovono i sentimenti.

bravissima e grazie

un abbraccio kiss kiss

 

 



Risposta dell’autore:

Mi sa che questo è un po' il dilemma della maggior parte di noi. Per me è lo stesso. Ci sono volte in cui ho bisogno del Draco perfetto, o meglio di un Draco che col tempo e l'esperienza è diventato perfetto (non nel senso di privo di difetti, ma nel suo amore per Harry) o quasi. E altre, come questa, in cui mi piace bastardo, esattamente com'era (e probabilmente è rimasto :D) nella realtà in cui è stato creato. Per questo credo che la storia di Frayach - un'autrice che tende sempre molto all'angst ma che ritengo sappia anche gestirlo molto bene, colpendo dritto dove deve, senza troppi fronzoli sentimentali - mi abbia colpita tanto.

E hai ragione, prende ed esalta quello che è sempre stato il fulcro dell'esistenza di Draco, di tutti i Purosangue allevati come lui, ossia la salvaguardia della famiglia e la "produzione" di un erede maschio che possa perpetrare questa salvaguardia. Tutto il resto per lui passa in secondo piano quando arriva il momento, incluso e soprattutto l'amore per Harry, che sono convinta ci fosse. Astoria non sta mentendo e, scrivi bene, i giocatori di Quidditch con le divise rosse e verdi e i due Cercatori sono senz'altro un indizio in questo senso. Solo che evidentemente non era abbastanza.

Sul bambino niente ipotesi. :D Lo scoprirete presto.

Davvero è una storia triste e crudele, proprio perché realistica, che tocca tra l'altro un tasto che per molte donne può essere davvero dolente. Ma mi auguro che questo non scoraggi troppo la lettura perché credo ne valga la pena.

Grazie mille, cara, per tutti i complimenti. Un bacio e a presto!

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 09/05/2015 - A: Capitolo 2: Parte 2

ciao

...

...

...

non ho parole ... quanto amore ha questo uomo così solo che preferisce umiliarsi e quasi morire pur di dare un figlio all'uomo che ama. che straordinaria "coincidenza" trovare Draco al club e che tempismo in un uomo che dice di essere andato oltre .. non trovi? - ho idea che questo tizio che si è lamentato sia l'amante preferito del nostro caro stronzetto Draco - un sacrificio enorme soprattutto nella straziante scena in cui lo prende in braccio, fa male darlo via vero Harry? non li merita nessuno dei due!

devo confessare che Draco mi piace come è stato caratterizzato, molto più di Harry che lo trovo eccessivamente servile. 

però ho un dubbio non trovi strano questa dualità negli atteggiamenti di Draco? duro ed inflessibile davanti al mondo e particolarmente attento nell'intimità? insomma chiama lo "sconosciuto" amore mio oppure Harry. lo fa anche quando crolla a terra insangiunato è così sconvolto nel vederlo ferito che lo chiama amore! e lui sarebbe quello che ha cambiato pagina?

Draco ama Harry con la stessa intensità solo che la "necessità di avere un figlio-erede" è stata predominante. il ruolo di Astoria si limita ad essere quello di una incubatrice :( come può accettarlo? certo nell'aristocrazia - tutt'ora - vengono allevate solo con questa idea in testa ... che tristezza :(

sono entrambi uomini spezzati: uno chiuso nei ricordi, l'altro impegnato a ricordarsi in altri.

...

non riesco a scrivere altro ... sono troppo frastornata ... è una storia intensa e così crudele ... 

sei fantastica perchè la traduzione è fluida, chiara, lucida come sono sicura sia nell'originale. arrivano agli occhi immagini chiare e pulite di quello che succede - ho immaginato tutto come in un film-reality senza filtri - non riesco a trovare le parole giuste per farti intendere le sensazioni provate .

grazie 

un abbraccio kiss kiss

 

 

 

 

 

 



Risposta dell’autore:

Il nocciolo della questione (quello che in molte hanno criticato quando è stata postata l'originale per la prima volta) sta proprio qui. In quello che Harry arriva a fare per la persona che ama. E cioè un figlio, in quelle condizioni, che sa già di dover dare via. All'uomo che lo ha lasciato senza degnarlo di una spiegazione e continua a trattarlo come un cane, persino quando gli consegna "suo" figlio. Non so, personalmente, per me è stato istintivo non giudicare Harry per questo, non vederlo servile né debole. In fondo, se ci pensi, quante cazzate si fanno per amore? Okay, questa è una di quelle grosse, eppure continuo a non vederci debolezza ma solo un enorme atto d'amore da parte di Harry. Un atto anzi più coraggioso che debole, per come si imbarca da solo in un'impresa disperata per l'uomo che ama. A volte certi amori sono così totalizzanti. Non dico anche giusti o sani, solo che li capisco, e capisco la difficoltà di cavarsene fuori, di voltare veramente pagina.

Poi, sul fatto che siano entrambi uomini spezzati e che Draco continui ad amare Harry (mi sembra evidente da ogni cosa che fa e dice quando sono insieme, quando è protetto dall'intimità e dall'anonimato dell'altro) siamo perfettamente d'accordo. E anche sul definire la storia intensa e crudele. Io aggiungerei anche "realistica" che spesso, purtroppo, va parecchio a braccetto con "crudele".

Grazie mille, raffy, per tutti i complimenti sulla traduzione, ma soprattutto perché si avverte che il tuo è un commento molto sentito.

Un bacione e al prossimo!

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 09/05/2015 - A: Capitolo 2: Parte 2

ciao scusa ma stavo aspettando la tua risposta :) e devo dirti che non trovo servile la scelta di Harry ma certi atteggiamenti così succubi. forse perchè me lo immagino forte ... un uomo che va incontro alla morte consapevolmente non è sevile ai miei occhi. un uomo che dona un figlio al proprio uomo non è servile ... solo che tutto questo assecondarlo in ogni suo capriccio è servile, non cacciarlo è servile, ... immagino che anche gli uomini possano essere così ... non Harry ecco :) o pe lo meno nel mio immaginario

un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

Tranquilla, raffy, la mia non era assolutamente una critica al tuo punto di vista. Che, ti assicuro, è stato quello di molte. La storia proprio per questo è stata criticata moltissimo. E sono tutte critiche legittime. Tentavo di spiegarti solo il mio punto di vista, il modo in cui invece io l'ho vista e sentita, quando l'ho letta, e che in questo senso non coincide, o coincide solo in parte, con il tuo. Ma certo non significa che sia migliore. Anzi non penso proprio che esista un punto di vista migliore su certe cose. Ognuno le vede come sente e crede, anche in base alle proprie esperienze. Tutto qui.

Baci e grazie per il chiarimento. Lo sai che adoro discutere con te. :D

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 12/05/2015 - A: Capitolo 3: Parte 3

ciao

confesso che un finale così non lo prevedevo per nulla. non parlo del loro riavvicinamento ma di Draco incinta :) ... cosa si è disposti a fare per diventare genitori anche ad alienare se stessi. 

in questa storia tutto è portato all'eccesso quasi martirizzando i sentimenti ma è uno spaccato di vita purtroppo reale cioè che è possibile riscontrare nella nostra quotidianità.

quante volte abbiamo perdonato? nel vero senso della parola? da figli ... da genitori ... da amici ... da amanti ... molto più spesso di quanto vorremmo ricordare. ed ogni volta è doloroso e devastante l'"essere traditi".

ci sono molte cose che non accetto di questa fic ma credo che l'autrice le abbia scritte apposta quasi una sfida per farci capire quanto si diventa patetici difronte ai nostri obbiettivi, cosa siamo disposti a calpestare per il nostro tornaconto, quanto cinismo ingeriamo per sorvolare davanti alle miserie altrui. è davvero una storia fantastica di un realismo così vivo da mettere i brividi e non importa il nostro sconcerto perchè qualcuno nel mondo agirà così!

ora ritrovo l'Harry dei libri, colui che ha sorvolato sulle mancanze  di quelli che ritiene amici. che ha perdonato chiedendo scusa e non volendo niente in cambio. che per amore li ha voluti lo stesso nominare al figlioletto non ancora nato. che è "rinato di nuovo" per dare al figlio quella famiglia che lui stesso non ha mai avuto ... e che "egoisticamente" reclama per se. non ci trovo nulla di strano nel perdono a Draco e nemmeno che non l'abbia lasciato rosolare. chi ha sofferto tanto ne conosce il valore e se può non spreca attimi preziosi in inutili diatribe. volta pagina ...sperando di non ricaderci più

per Draco che dire ... è stato il più patetico stronzo - per non dire peggio - dell'intera serie di stonzi che può aver calpestato mai qualsiasi suolo calpestabile. così assurdamente viziato da aver considerto solo l'opzione etero per avere dei figli - senza nemmeno voler sapere l'opinione di Harry grrr - così perdutamente innamorato dello sfregiato da riconoscerlo senza rendersene conto. così preso da se stesso da trascurare perfino il buonismo di Potter e renderlo la causa di tutti i suoi mali. così convinto di essere nel giusto da condannare tutti a vivere nel rimpianto. così cocciuto da uccidere l'unica fonte di vita. così ... tanto da prendere a pedate!

l'ho detto nell'altro commento: è cruda, viva, senza filtri o veli, sboccata e a volte "oscena", contemporanea e tremendamente unica. e tu - lode a te - l'ha resa alla pefezione. così reale da immaginarmeli  ... la voglia di raggiungerli tanta e ... scuoteli fino a fargli uscire dal cervello la stupidità - immagino che questo sia il ruolo scomodo di Clara -

grazie. davvero. non stancarti mai di farci conoscere queste perle ... perchè google-traduttore è pessimo

un abbraccio kiss kiss 

 

 



Risposta dell’autore:

Nemmeno io avevo previsto il Draco a sua volta incinta. Ha davvero una fissazione per i bambini e la famiglia un tantino malsana. :D Sono d'accordissimo con te, e convinta che l'autrice abbia giocato volutamente su questo e altri aspetti, andando spesso e coscientemente sopra le righe. E il suo scopo era, credo, esattamente la sfida. L'ho realizzato anche ieri dopo aver letto le sue risposte a un'altra sua storia. In cui spiega che spesso si cimenta in argomenti che in realtà non le sono vicini, proprio per vedere fin dove riesce a spingersi, perché per lei rappresentano appunto una sfida.

E davvero, come dici tu, qui abbiamo due facce della stessa medaglia. Harry che pur di avere il suo amore rinnega se stesso, rinnega (o meglio lascia lentamente andare, che è quasi peggio) la vita che aveva avuto prima di Draco, e Draco che sebbene lo ami (perché è innegabile che sia così, anche se per la maggior parte del tempo lo fa nel suo modo contorto) non sa comunque superare il proprio radicato egoismo. Un egoismo che si radica specialmente nella sua ossessione per una famiglia a tutti i costi. Un po' quello che accade anche nella realtà in tante coppie, quando l'amore per i figli, che si hanno o che si vorrebbero avere, viene anteposto a quello per il partner.

Altra cosa su cui sono assolutamente d'accordo è quando scrivi che chi ha sofferto tanto se può non spreca attimi preziosi, perché in fondo, dopo nove anni di separazione, per Harry imbarcarsi in una vendetta avrebbe voluto dire buttare all'aria altro tempo da dedicare al suo amore e a suo figlio.

Draco è tutte le cose che hai elencato, più molto umano. Pieno dei difetti degli umani. Al contrario di Harry, che però è l'eroe e martire e si sa. :D Per questo odiare Draco nonostante tutto per me è stato impossibile.

Grazie, raffy, sono commessa da tanti, bellissimi complimenti per la traduzione. Se sei riuscita a immaginarli allora vuol dire che io sono riuscita a rendere giustizia alla storia e alla sua autrice, che merita tanto. Perciò grazie ancora di cuore.

Baci, e spero alla prossima perla. Anzi no, al prossimo capitolo di TaNS, per farci due risate con gufetto e prenderci una pausa da tutto questo angst. :D

 
 
Rating: Pg15
Trama: Lui voleva morire, ma tu l'hai condannato a vivere e così facendo siete perduti entrambi.    
Categoria: Albus/Gellert - Personaggi: Albus Silente (Albus Dumbledore), Gellert Grindelwald
Generi: Introspettivo - Avvertimenti: Nessuno
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 1 - Conclusa: - Numero di parole : 473
Pubblicata il: 11/05/2015 - Aggiornata il: 11/05/2015 - Questa storia è stata letta 125 volte
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 11/05/2015 - A: Capitolo 1: Prometeo Incatenato

ciao

che piacere hai postato anche qui :)

rinnovo quello che ho detto su EFP ... brava brava brava

io e Silente abbiamo una reciproca antipatia ma qui, per come lo descrivi tu, posso accettarlo :)

grazie di esistere se non ci fossi bisognerebbe inventarti :) <3

kiss kiss



Risposta dell’autore: sei troppo buona <3

 
 
Rating: Nc17
Trama:

Dopo aver tradito Harry Potter, ottenendone in seguito il perdono, Draco Malfoy desidera soltanto condurre una vita normale, ma alcuni avvenimenti strettamente legati al suo passato finiranno per gettare di nuovo l'ombra del sospetto su di lui.

Sequel di Haven e secondo sequel di Origins!

 


Categoria: (T) Draco/Harry - Personaggi: Albus Silente (Albus Dumbledore), Draco Malfoy, Ginny Weasley, Harry Potter, Hermione Granger, Lucius Malfoy, Narcissa Black Malfoy, Ron Weasley, Voldemort
Generi: Angst, Dark, Drammatico, Introspettivo, Romantico - Avvertimenti: AU, Linguaggio, Sesso descrittivo, Sesso non descrittivo, Violenza descrittiva
Sfida : Nessuno
Serie: The Cicatrix Circle (by ivyblossom)
Capitoli: 18 - Conclusa: - Numero di parole : 68031
Pubblicata il: 19/05/2015 - Aggiornata il: 30/11/2015 - Questa storia è stata letta 8538 volte
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 15/09/2015 - A: Capitolo 12: Metafisico

ciao

l'ho già detto che Ivy è un genio? si vero? bhe lo confermo!

inizialmente questo capitolo mi ha spiazzato. sembra così lontano eppure così uguale al suo modo di scrivere da stridere come le unghie sulla lavagna. eppure dopo un attimo capisci la straordinarietà del suo genio! Draco è compassato, preciso ed equilibrato - e finora il racconto è stato così - ma ora è Harry che parla, vede, sente, osserva ed il puno di vista è decisamente più disordinato. salta da un concetto ad un altro a volte senza concluderlo. se poi si considera che Draco si sta occupando in modo egregio di lui ne esce un rincorrersi di pensieri troppo difficili da afferrare :) - ihihih come dargli torto ihihih -

sublime anche tutto il percorso dell'epifania di Harry. di quel viaggio fatto su fronti diversi ma che alla fine è diventato un binario ed una direzione unica.

come sempre Ivy è pungente nel suo sarcasmo. ma è per questo che l'adoro. sarebbe un'ottima serpeverde - e spero che per lei sia un complimento perché per me lo è di sicuro -

dunque ricapitoliamo

Draco ama in modo totale ma "pessimistico" e non vede la malvagita insita - si dice così? - in sua madre

Harry ama in modo disordinato ed ora anche consapevole

Narcissa è malata da ricovero

Ginny forse avrà un ruolo ma io spero che rimanga ai margini di un vivaio di piante di Tranello del Diavolo

Ron ed Hermione fanno da colla quando servono e sicuramente contribuiranno a incasinare non poco i cattivi

i grandi sono i soliti "idioti"

ho dimenticato qualcuno? spero di no visto che per ora i cattivi sono solo evanescenze uscite dal cilindro dei ricordi

bravissima come sempre kiss kiss

 

 



Risposta dell’autore:

La tua sintesi è bellissima. Mi piace da morire. :D

Specialmente come hai definito il modo di amare di Draco e quello di Harry. Credo sia una definizione che evidenzia molto bene ciò che voleva mettere in risalto l'autrice, ma soprattutto fa capire quanto sono diversi anche in questo ed esattamente per questo perfettamente complementari.

E poi grazie perché mi hai spinta a rivedere il capitolo in una nuova ottica. Non che non avessi chiaro, mentre traducevo, rileggevo ecc., che fossimo collocati dal pov di Harry, però non avevo badato, o almeno non più di tanto, al fatto che Ivy avesse in parte adattato il suo modo di raccontare alla personale visione del personaggio dal quale si poneva in quel momento. Ed è stata davvero brava, come dici tu. Tanto che a me era parso tutto talmente naturale, nella sua confusione, proprio perché è Harry a pensare, ricordare, ricostruire (con appunto Draco che lo distrae e certo non favorisce la sua logica, di per sé mai particolarmente stringente :D), saltando di palo in frasca tra un bacio appassionato e l'altro.

Eh, sì, i grandi si confermano i "soliti idioti". xD Messi lì, sembrerebbe, soltanto per perder tempo. 

Mmmh... riguardo Ginny diciamo che nei capitoli finali avrà un suo ruolo, ma non posso approfondire oltre... :D

Grazie a te, raffy, come sempre. E a presto, sperando in un po' più di puntualità da parte mia...

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 20/11/2015 - A: Capitolo 16: Appartenere

ciao

io non credo si tratti solo di mancanza di fiducia ma anche di una "visione diversa".

entrambi sono troppo presi dal momento per capire le diversità, che poi è tutta a storia che Ivy cerca di farci intendere. tutto quel rimescolare le carte, le prospettive servivano solo per enfatizzare il momento della verità. cioè che Narcissa aveva pianificato ogni cosa, ogni singolo dettaglio e tutte le variabili tranne una, quella che è servita a Draco per far impedirire che Voldemort resuscitasse. il suo amore per Harry. una cosa che Narcissa non ha capito fino in fondo, un sentimento che si è così radicato da sopraffare e uccidere quello materno.

sono due mondi così lontani che mi chiedo come faranno a trovare un unico sentiero. Draco pretende perché ha dimostrato, Harry non dona perché ha subito. nessuno dei due capisce che la fiducia non risana le ferite, non cancella il passato, non risiede nel cuore ma nemmeno nella testa. la fiducia è assuefazione, è accettazione, è abnegazione, è non avere riserve, è condivisione. è un "egoistico disinteresse" per ciò che era è e deve ancora succedere.

non volevo leggere questo capitolo un po perché è come se me lo aspettassi. questa incomprensione di base perché, ripeto, Ivy non ha fatto alto che mostrarcela in ogni capitolo. e fa male perché è come tornare a prima del duello con il fioretto.

nessuno ha fatto caso che Draco ha dovuto venire a patti anche con sua madre? - l'incantesimo che ha lanciato ad Harry sembra lo stesso che ha lanciato Pansy tempo addietro - la violenza dell'azione è anche la conseguenza della frustazione verso la madre consenziente e osservatrice silenziosa per un fine superiore.

quanto sono simili i "grandi" nella scacchiera della vita.

credo sia il capitolo che meno mi è piaciuto di tutta la triologia - finora - perché speravo non andasse così. - e non c'entra Voldemort -

spero di essere riuscita a farmi capire - bravissima come sempre kiss kiss

 

 

 

 



Risposta dell’autore:

Ma che bellissimo commento, raffy! Mi è piaciuto davvero un sacco. Per cui sono contenta che alla fine tu abbia letto lo stesso il capitolo, anche se è quello che hai apprezzato di meno, e che ti sia venuto voglia di commentarlo.

Su un'unica cosa non sono del tutto d'accordo. E cioè su Narcissa che avrebbe in qualche modo sottovalutato l'amore che Draco ha per Harry. Io credo che lei invece avesse ben in mente fino a che punto poteva arrivare quell'amore, tanto da contarci per far leva su Draco e fermarlo. Lo dimostra quando introduce la variante, usando ancora il sangue e dunque la firma di Draco, che lega Harry al nuovo amuleto, assegnandogli di fatto lo stesso destino che Draco, e Narcissa ne è consapevole, ha in serbo per Voldemort. E non è un caso che neppure dopo non gli stacchi un attimo gli occhi di dosso. Che osservi ogni suo movimento, che non si fidi affatto di lui, proprio come non si fida Harry. Altra cosa che capisce bene. La non fiducia verso suo figlio. Ecco perché, oltre che prevedere le mosse di Draco, prevede alla perfezione anche quelle di Harry. Draco la frega semplicemente perché è arrogante e pensa di aver ormai appreso abbastanza della magia goblin da poterlo eventualmente contrastare. Inoltre è probabile che contasse anche sullo sconvolgimento emotivo causato in Draco dall'atteggiamento di Harry, dal sapere che Harry ha visto e sa. Peccato che Draco si mostri comunque più abile e con più sangue freddo di quello che gli aveva attribuito, e scova quell'unica scappatoia, ma proprio per un pelo. Insomma io credo che Narcissa fosse consapevole fin da principio che Draco, compresa la verità, le sarebbe andato contro. E aveva programmato un buon numero di contromisure, però evidentemente non abbastanza. Il resto ho idea fosse tutta messinscena, come una messinscena era stato finora il loro rapporto.

Sulla maledizione lanciata su Harry, come forse saprai ;), si tornerà nell'ultimo capitolo...

Baci, cara, e a prestissimo. Ormai manca poco... :)

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 06/12/2015 - A: Capitolo 18: Respiro

ciao, quindi siamo giunti alla fine :( ed è triste come per ogni cosa che finisce.

devo ammettere che il ruolo di Ginny le calza a pennello - lo dico con rammarico visto il mio odio verso questo personaggio! - perché è l'unica che possiede il garbo e l'intelligenza per sapere di cosa ha bisogno Harry. e lo fa in una maniera nuova, perché è perspicace e abbastanza ironica da saper prendere Draco con le dovute pinze, senza strafare ma dicendo il giusto che andava detto - soprattutto senza indagare su i reali motivi! ottima scelta dell'autrice.

ho avuto l'impressione che fosse una scusa - o meglio la scusa dietro quale nascondersi - il fatto che Harry non si fida, perché ritengo Draco abbastanza intelligente da essersi accorto che ci sono ovvie attenuanti. il vero problema è che ha paura di vedere ngli occhi di Harry la pena o il rifiuto per il suo passato - anche entrambi il che è peggio - e lo dimostra nel discorso che fanno, tutto quel tergivisare, quel non concludere le frasi, le parole sospese fino al chiarimento totale. 

un Draco spaurito come un pulcino bagnato ed un Harry bisognoso di dare conferme. un momento intimo quasi rubato e che noi, insaziabili fangirl, abbiamo spiato.

è stato un percorso interessante questa trilogia, non è stata sempre all'altezza di ORIGINS ma si è intuito lo stesso il potenziale di IVY - magistrale poi la tua traduzione perché se ho apprezzato la serie è merito soprattutto del tuo ottimo lavoro! - grazie per avercele proposte.

aspetto con ansia la tua nuova fatica - non sai quanto ti ringrazio per questo - e con immensa tristezza diciamo addio a questo piccolo gioiello. kiss kiss.

 



Risposta dell’autore:

Sì, eccoci alla fine. Ed è vero, c'è sempre un pochino di tristezza, quando si conclude una storia. Questa poi, volendo considerare tutte e tre le storie di cui è composta, è stata particolarmente lunga. A me dispiace, ovviamente, però ti confesso anche che sono contenta di passare ad altro. Di solito le cose su cui sto troppo a lungo mi fanno quest'effetto. :D Tranne per Origins, forse, lì credo avrei potuto andare avanti a leggere e tradurre all'infinito. E quindi è stato bello ritrovare parte di quelle atmosfere, specialmente qui, in Belong.

Il fatto che per una volta tu abbia apprezzato Ginny ritengo sia completamente merito di Ivy. Perché ha preso il personaggio e l'ha costruito bene, dall'inizio alla fine, dandole determinate caratteristiche. Alcune vagamente ispirate a quanto aveva letto della storia originaria (solo fino al quarto libro) e il resto del tutto inventato da lei e secondo me pienamente riuscito. Ginny è coerente. Non è melensa ma neppure una stronza. Insomma è credibile.

Sulla vera motivazione dell'abbandono di Draco siamo completamente d'accordo. Sì, anche secondo me il motivo è quello. Certo la mancanza di fiducia riscontrata in Harry proprio quando Draco cominciava a credere sul serio nella loro relazione lo avrà fatto incazzare. Non ci piove. E si sa quanto Draco sia testardo e sbolla lentamente. Ma la vera ragione è la vergogna che prova per il suo passato, il terrore che Harry possa non comprendere le cose che ancora sono rimaste non dette. Alla fine dell'ultimo dialogo lo si capisce abbastanza chiaramente.

Mi piace molto, la tua ultima immagine, di Draco spaurito come un pulcino bagnato e Harry desideroso di dare conferme. :)

Sono contenta che alla fine il percorso, anche se non sempre all'altezza, ti abbia soddisfatta e interessata. E grazie per quel "magistrale", un gran complimento.

Grazie di nuovo, e non preoccuparti di aspettare con "ansia", perché la mia nuova fatica è già cominciata. Dà un'occhiata in home. :)

Baci, cara, e a presto!

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 25/09/2015 - A: Capitolo 13: Decisioni e revisioni

ciao

sbaglio o Narcissa ha detto che era il momento di riavere indietro Draco - volente o nolente?

dunque Voldemort ha bisogno di un corpo e Narcissa pensa che Draco è - come dire - uscito dal seminato... due sono le cose

- o perirà soggiogato dall'anima di voldemort che attraverso la scatolina ( perché la scatolina ha un suo perché ) gli verrà impiantata tipo Horcrux al contrario o simile... in fondo Narcissa lo ritiene ormai un bambino disubbidiente

- oppure - sempre attraverso la scatolina che è impregnata di sangue e quindi telegestibile :) - tradirà Harry portandolo al cospetto della madre

insomma ovunque la si guardi Narcissa ha pensato proprio a tutto :(

credo che Lucius sia credibile perché non sospetta pienamente il folle piano della moglie e quindi può essere sincero infondo nessuno ha nascosto i movimenti della donna ... anzi

mi piace la quotidianità che descrive la vita dei ragazzi perché li rende reali. è come specchiarsi e riconoscersi.

tempo fa scrissi questi versi... e in parte racchiudono il pensiero di Ivy-Draco per la foto scattata da Harry

 

Tempo

Il tempo è inalterato

in un luogo perduto

cristalizzato

in vetro colorato

un oblò che si affaccia

spento

sulla vastità

di un attimo eterno.

 

bravissima come sempre e grazie per tutto :) kiss kiss <3

 



Risposta dell’autore:

Sì, l'ha fatto (questo posso confermarlo, visto che è stato un paio di capitoli fa :D). Per l'esattezza ha detto che l'unico in grado di risolvere la situazione, ossia farle "partorire" Voldy e ripiazzarlo nel suo corpo :D, era Draco, che però non era disposto ad aiutarla, e ha concluso "per il momento"... che sa un bel po' di sospetto.

Adesso sono terrorizzata dalle tue due ipotesi, specialmente da quella della "scatolina telegestibile". :D Ma, come ribadivo poco sotto, da qui in poi entro in silenzio stampa e quindi "no comment". :D

Ho trovato anch'io interessante lo spaccato relativo alla loro quotidianità, soprattutto perché Ivy lo inserisce fra massacri e devastazione, fra quella che sembra sempre di più una calma apparente e il senso che qualcos'altro di terribile stia per accadere.

Molto bella la tua poesia, grazie per averla postata. Rispecchia perfettamente il concetto. Anche se a me, di tutto il discorso sulla fotografia, delle differenze tra quella magica che si muove e quella babbana che invece rimane appunta statica e fissata in un attimo eterno, ciò che era piaciuto di più era stato l'ultimo pensiero di Draco. Che nota soprattutto la capacità di Harry di farlo apparire morbido e gentile persino quando sta attaccando con "violenta" determinazione un avversario.

Grazie a te per il commento e la poesia. Baci e a presto!

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 20/05/2015 - A: Capitolo 1: Un furto e una doccia

ciao :)

ecco che ritrovo il mio "dolce" Draco.

insomma che triste aver ragione :(  e pensare che in tutti i libri si parla "dell'inadeguatezza" di Silente nel mantenere qualsiasi cosa sotto controllo - troppo potere o problemi di senilità? - e poi ho sostenuto fin da subito che un oggetto di pietra si può tranquillamente rompere!

ora urge una domanda ... chi è stato? chi sapeva del luogo? chi ha accesso agli alloggi del Preside? chi è così folle da voler il ritorno di Voldemort? - magari torna in auge il nostro caro amico topino -

bellissima la scena della doccia dove Draco si prende cura di Harry. lo culla, lo aiuta a rilassarsi, gli dimostra attraverso i gesti quanto è importante senza scadere nel banale, lo ama attraverso il tatto e ...

... Z A C  ... C H E ... T E ... ci risiamo. Ivy è sempre in agguato e quando meno te lo aspetti ti rifila una mazzata proprio sui denti - complimenti la scena è azzeccatissima e sono saltata sulla sedia per la raccapricciante visione ... insomma non dopo colazione eddai!!!!!!

davvero un'inizio scoppiettante - ci sono volute delle ore per riprendermi sappilo - comunque sono curiosa di vedere i ruoli che avranno i nostri ragazzi, chi aiuta chi e chi tradisce chi.

brava come sempre un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

Sì, è di nuovo il Draco follemente innamorato che giace nella neve solo per ammirare Harry volare, che rischia tutto per andare in infermeria e salvarlo, anche quella volta utilizzando solo i gesti e il suo amore per prendersi cura di Harry. Dopo circa tre anni e mezzo, e quattro mesi, a quanto pare, di relazione lo ritroviamo sempre più innamorato, e insicuro di questo amore. Comprensibile in fondo, dopo tutto quello che ha passato e poi Draco credo sia sempre stato un insicuro, solo molto bravo a nasconderlo dietro gli atteggiamenti altezzosi, da bravo Malfoy.

Temo ci vorrà un pochino per scoprire chi ha rubato la pietra con imprigionata l'essenza di Voldemort... E Silente si fa davvero fregare come un allocco.

Ma come, non ti piace immaginare le dita annerite di Voldy mentre fai colazione? Certo che sei strana. :D

Sono contenta che l'inizio ti sia sembrato scoppiettante e la scena nella doccia molto bella, e mi auguro che anche il resto non ti deluda.

Un abbraccio, raffy, e grazie!

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 24/05/2015 - A: Capitolo 2: Colazione

ciao

un'altro capitolo tutto fluff e poi ecco che rimaniamo con il sale in bocca!

notare le differenze! Harry esaspera proprio tutto - certo vedere Voldino non è il masimo - mentre Draco si limita ad una smorfia. anche in questo sono loro. Harry vive di emozioni manifeste mentre Draco si nutre di "apparenze" - nel senso che si nasconde - eppure è lui che risulta il più innamorato ed attento.

è ancora presto per capire qualcosa di questa ingarbugliata faccenda ... l'unica mia paura è che ad un certo punto saranno costretti a lasciarsi ... e l'insicurezza di Draco lo porterà alla deriva ... e poi chi sarà l'eroe?

... non sai come prude la voglia di leggermela tradotta da google per sapere subito come finisce ... sigh ...

rimango fedele e aspetto ... come ti invidio ... brava come sempre ... un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

Se Ivy non ci lasciasse all'ultimo con il sale in bocca poi stenteremmo a riconoscerla, ti pare. :D

Oh, mi piace moltissimo l'aspetto che hai sottolineato, cioè di Harry che pare vivere di emozioni al contrario del compassato Draco, quando invece il più innamorato, quello con mille cose che gli si agitano dentro e che fatica a tenere a bada, è proprio quest'ultimo.

Sì, lo so, è davvero presto. Questi primi due capitoli sono molto brevi e imprimono appena una direzione, ma più avanti, quando la storia entrerà nel vivo diventeranno più lunghi e densi.

Domande interessanti le tue, peccato che al solito non possa rispondere...

Chissà se Google avrà la meglio... mi fido di te. :D E poi considera che almeno finché i capitoli non si allungheranno cercherò di andare veloce.

Un abbraccio, cara, e grazie mille per il commento!

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 30/05/2015 - A: Capitolo 3: Fissazioni e battibecchi

ciao

... uccido Ron e ne faccio polpette per  Kneazle!!!!!!!!!!!!!!!!

... posso???????

bene l'inghippo si inghippa ulteriormente ... e Draco non manca di essere Draco - soprattutto nella frase che rivolge ad Harry dopo che si riprende dall'ennesimo incubo ... è un po tardi per intimargli di smetterla! ... anche se forse Harry non è che potesse fare qualcosa prima

quel coltello brandito in aria per un attimo mi ha fatto paura. siamo sicuri che Voldemort non cerca di manipolare Harry????

silente e la sua serafica  accettazione degli eventi come se "è logico che dovesse andare proprio così!" mi chiedo ... perchè tenere sotto chiave un oggetto se temevi che qualcuno potesse approfittarne???? babbeo lo distruggevi no? ... mha!

chi è stato? un nuovo caso a TWIN PEAKS! viene oggi reso pubblico che la nota cittadina è avvolta di nuovo nel mistero. evidentemente la nebbia trova carino albergare da quelle parti ... vi terremo informati con i prossimi dispacci.

brava come sempre un abbraccio kiss kiss

p.s. il finale di questa fic l'ho letto quando con ORIGINS accennavi alla triologia e che forse non avresti tradotto le altre ... a parte che google traduce male l'unica cosa che mi interessava era il lieto fine :) e ... bhe sorprendentemente c'è. - ovvio altrimenti non l'avresti tradotta :) - non aggiungo altro anche perchè cercare di interpretare le ultime tre righe dell'ultimo capitolo non è che mi abbia svelato granchè ... ahahah ciaoooooooo

 



Risposta dell’autore:

Prego, accomodati pure. Sono sempre a favore dei Kneazle bisognosi. :D

Comunque più avanti Ron migliora, eh. Non sarà così stupido e ottuso per tutta la storia. Anche se è probabile che la voglia di farlo a polpette non ti passi comunque. :D

Credo che invece Harry potesse fare qualcosa prima. Draco è estremamente insicuro del loro rapporto, ma lui non sembra preoccuparsene. Lo vive in maniera casuale e tiene Draco alla larga dai suoi amici e dal resto della sua vita. Certo anche Draco sostiene di preferire in parte quella situazione eppure... Insomma, se è il tuo uomo devi fare accettare la situazione innanzitutto ai tuoi amici. Ed è probabile che Ron reagisca in quel modo perché non ha idea di quello che ci sia realmente fra loro per il semplice fatto che Harry non gliene ha parlato.

Non distruggere l'oggetto è il solito espediente degli autori per assicurarsi un seguito, altrimenti sarebbe tutto troppo facile, no? :)

Chi è stato temo lo si intuirà presto, è molto, molto meno complesso di Twin Peaks. :D

Non ho capito bene. Ma hai letto tutto con Google o solo il capitolo finale? In quest'ultimo caso ti mancano un bel po' di pezzi per avere il quadro completo. :) Però non avresti dovuto svelare del lieto fine, per chi ti legge è SPOILER. Avrei anche potuto mentire, fingendo di proporvi sempre storie a lieto fine. :D

Baci a te, raffy, e grazie mille per il commento e i complimenti. A presto!

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 31/05/2015 - A: Capitolo 1: Un furto e una doccia

ciao ... dunque io ho cercato di interpretare solo le ULTIME TRE RIGHE dell'ultimo capitolo di Belong ... è davvero frustante google! tutte le sfumature che un'autrice inglese da al proprio racconto si perdono e ciò che si legge è davvero pessimo! quindi in sostanza non ho letto niente! lo SPOILER riguarda solo il fatto che tu .... e lo sottolineo :) ... ci proponi storie a lieto fine - poco importa se all'interno quasi si fustigano a morte :) è il risultato che conta ... no?

scusa!!!!!!!!!

p.s. non sono pienamente daccordo sul rapporto tra Draco ed Harry nel senso che se Draco giustamente cerca rassicurazioni ... Harry vive "sulla luna", dopo quello che gli ha fatto e credo faccia fatica a considerarlo "suo". per quanto riguarda gli altri se non capiscono da soli il loro rapporto hanno le fette di salame sugli occhi! poi è più facile dare la colpa a Draco per tutto, è lì a portata di mano mentre il vero colpevole è stato scaltro in fondo a gabbato il "grande Silente"

un abbraccio kiss kiss



Risposta dell’autore:

Ah, allora se sono le ultime tre righe era abbastanza complesso capire tutto quello che succede prima, ma anche leggendo l'intero capitolo avresti avuto delle difficoltà, perché non è chiarissimo il motivo per cui Draco fa quello che fa... Basta sto zitta, altrimenti il vero spoiler lo faccio io. :D

A proposito dello spoiler, scherzavo raffy. Non preoccuparti. Non faccio che ripeterlo fino alla nausea che cerco sempre e comunque il lieto fine. Quindi non preoccuparti... anche se in futuro potrei sempre cambiare idea. Ma è improbabile. Le poche cose che ho letto e che finivano male mi hanno messa di cattivo umore per almeno un paio di giorni, e siccome basta la vita vera a farmi incazzare a volte, anche le storie di fantasia no grazie. :D

Ma guarda, capisco anch'io certe difficoltà di Harry. Eppure in questa terza storia, dove finalmente hanno un rapporto vero, non riesco a non stare dalla parte di Draco e non lo approvo del tutto. Hanno un passato difficile alle spalle, è vero. Se però ha scelto coscientemente di stare con Draco allora deve assumersene tutte le responsabilità. Incluso coinvolgerlo maggiormente e in maniera più corretta nella sua vita, che comprende anche gli amici stretti, per i quali, se non è lui a spiegare, non mi sembra tanto semplice capire la natura del rapporto, soprattutto se uno lo incrociano solo per tre secondi due volte a settimana alle 7 del mattino. :D

Baci, cara, e grazie per i chiarimenti. Apprezzo sempre, lo sai.

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 21/06/2015 - A: Capitolo 4: Amici e familiari

ciao ... e ... WOW che capitolo sconvolgente!

certo che Draco ne ha passate parecchie. il fatto che il sangue Black doni pazzia è noto da Bellatrix ma che anche Narcissa lo fosse è inaspettato e ... spero in qualche modo aiuti. è sempre più complessa questa storia vorrei proprio vedere dove si va a parare.

ecco il prode cavaliere che difende la dolce donzella - entrambi assumono lo stesso ruolo ... ahah che confusione

uccido Ron ne faccio carne per ippogrifo e la vendo sottobanco a Nocturne Alley! da "buon amico" fa il suo dovere ma accidenti è un ottusangolo!!!! dagli credito - spazientita -

non si può aggiungere altro perchè la storia è ben lontana dall'essere nel suo vivo ... ed ahimè ho paura che ci sia parecchia carne sul fuoco da affrontare - sospiro -

bravissima come sempre un abbraccio kiss kiss

 

 

 



Risposta dell’autore:

Hai ragione, non avevo pensato che la pazzia di Narcissa potesse essere frutto del sangue dei Black. Tendo a dimenticare che lei e Bella erano sorelle. :D La sua follia in questa storia a me però sembra più "sensata", nel senso di mirata a uno scopo, per quanto spregevole. Ma non saprei... forse è matta e basta. :D In effetti è tutto molto contorto, e tende a complicarsi mano a mano che si procede.

Era ora che il prode cavaliere difendesse la dolce donzella. :D Visto che fino a questo momento l'aveva tenuta un po' troppo sulla soglia della sua vita. Harry che prende le redini non è affatto male.

Lo sai che non devi nemmeno chiedermelo. Fa' di Ron tutto quello che vuoi. :D Però è vero che dopo migliora. Te lo assicuro.

Pensi bene... la carne al fuoco sarà parecchia, e dura da mandar giù.

Un bacione, e grazie a te per il commento. Ti aspettavo con ansia. :) A presto!

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 01/07/2015 - A: Capitolo 5: La festa

ciao

non so ma qui mi sembrano tutti fuori contesto ... a parte Ron e la sua sempiterna infatuazione per Hermione e Draco con i suoi intermezzi da vero serpeverde.

Hermione che passa da un ragazzo all'altro ... ?

Harry e i suoi dubbi ci stanno, anche il suo agire d'impulso contraddicendosi è tipico di lui ... però mi sembra - come dire - stralunato, forse sono gli effetti collaterali della pozione

non mi ha convinto tutto il ragionamento sulla sua presunta  attrazione per Draco - quanto mi manca Origins - mi sembra un ragionamento eccessivamente egoistico ... cosa non da lui. o forse sono io che vedo tutto nero ... la primavera mi demoralizza assai!

Draco è sempre bellissimo. l'attenzione che dona ad Harry, soprattutto la pazienza nell'aspettarlo, i suoi modi di fare per conquitarlo ... si nota che lo amo? 

:)

infine Lucius e la sua entrata in scena ... ecco a cosa serviva togliere il sangue a Draco credo sia diventato una specie di passaporta per gli inferi se è così un piano davvero astuto e previdente.

ed ora? proprio adesso che lo ha baciato davanti a tutti!!!!!!

brava come sempre un abbraccio kiss kiss

 

 

 



Risposta dell’autore:

Hermione che passa da un ragazzo all'altro è in parte OOC, ma a me in realtà è piaciuta, un po' più rilassata e disinibita. La storia è vecchissima, lo sai (mi pare addirittura prima del quarto libro), e ci sta che Ivy abbia voluto giocare con qualcuna delle caratteristiche dei personaggi, e scrivere di loro come anni fa li ha immaginati lei da adulti.

Su Harry, i suoi dubbi e la sua avventatezza invece siamo perfettamente d'accordo. Meno sull'atteggiamento apparentemente troppo egoistico. Io sono convinta che non sia egoismo, ma semplice istinto di conservazione. Si è scottato a fondo con Draco e più di una volta, e adesso non ce la fa, non è capace di dare di più, benché lo ami, e lo dice. Ma vivere la loro relazione superficialmente, e far credere a Draco che sia un'avventura senza grande importanza, è il più classico dei modi per proteggersi. A un certo punto infatti pensa: "Quante volte può spezzarti il cuore qualcuno da cui non ti sei mai lasciato coinvolgere del tutto?". La spiegazione al comportamento di Harry secondo me è tutta qui.

Raffy, comunque è già estate e si muore di caldo. :D Quindi forse è il caldo. :D

Io amo Harry, ma non posso che darti ragione: Draco è sempre bellissimo.

Addirittura una Passaporta per gli inferi?! Interessante. Però boh, non saprei... :D 

Baci a te, e grazie mille per il commento e i complimenti! 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 12/07/2015 - A: Capitolo 6: Un atto di fede

ciao perdonmi se non sarò brillante ma questi giorni sono stati devvero emotivamente intensi.

devo precisare una cosa che questa faccenda del tradimento comincia ad andarmi stretta.

è stato mentalmente seviziato, barbaramente torturato, gli hanno tolto ogni dignità in più una volta resosi conto dell'inganno ha cercato di rimediare ... no dai oltre al danno la beffa.

posso capire che Harry si senta prevenuto ma ... ACCIDERBOLINA ... mi sembra che si sia riscattato più che bene!

insomma e poi manco una piccola postilla di incazzatura verso chi doveva prendersi cura della pietra in modo adeguato?????????? no vero? perchè bisogna sempre fare affidamento sugli adulti ... come nel caso di essere usati  consapevolmente come carne da macello!!!!!!

questo Harry mi da sui nervi - mai quanto Ron - per la sua innaturale apatia. se in Draco ritrovo i tratti di ORIGINS per Harry non è lo stesso.

un po confusa - naturalmente non per causa tua ma come sempre sono tarda a capire - la faccenda sulle notizie riservate del Ministero. ecco neanche qui Harry obbietta e tutto gli scivola addosso come acqua di fonte. l'unico pensiero che gli sorge ... eppure Draco c'entra! ma certo è chiusa in un luogo segretissimamente segreto  lui la trova schioccando le dita e sbaragliando indisturbato tutti gli allarmi che fra l'altro non si attivano! sei un genio Potter

quel rimani sembra tanto un contentino. 

ahah che colpo apolettico - ihihih - beccarli a letto insieme! questo momento di intimità condivisa ha riscattato il mio buon umore :)

comunque se continua su questi toni Harry mi fa decisamente arrabbiare ... ma visto la piega che ha preso la storia .... bhe ... credo che mi roderei il fegato per un bel po.

grazie per l'ottima traduzione e per la pazienza con cui ti prendi cura della nostra sete di Drarry

un abbaccio kiss kiss

 

 

 

 



Risposta dell’autore:

Cara, innanzitutto tu sei sempre brillante. :) Detto questo, spero siano stati "emotivamente intensi" in senso positivo e non negativo.

Capisco il tuo atteggiamento verso la "spinosa faccenda" del tradimento. :D E in linea di massima sono d'accordo con te. Nel senso che non dico affatto che Harry abbia ragione, perché non ce l'ha, punto, ma soltanto che lo capisco. Che capisco che certe, profonde scottature sono difficili da superare e mandar giù. E che, come dice anche Draco, la fiducia o la senti o non la senti, deve venirti naturale e non ha a che fare con la conoscenza. Harry ormai conosce tutti i dettagli, eppure più di tanto non riesce. Anzi ci prova e si sforza, permettendo a Draco di passare la notte con lui nel momento peggiore.

Sulla postilla di incazzatura invece siamo d'accordo completamente. E se hai due minuti per leggere le mie risposte precedenti vedrai che lo avevo anche scritto. Mi pare comunque un po' presto per valutare Harry, e anche per ritrovare i tratti di Origins. Lì in fondo Draco era protagonista incontrastato e Harry molto più defilato (non dimentichiamo che trascorre metà della storia agonizzante in un letto, e anche dopo non è che sia in gran forma :D), e quindi più difficile da inquadrare. Questo poi è l'Harry cresciuto, quello che ha già affrontato il peggio, e che forse, al contrario di Draco, in virtù di quel peggio ha avuto un'evoluzione sotto certi aspetti negativa. Un tema abbastanza ricorrente nelle ff, e secondo me spesso più credibile dell'Harry magari padre, marito, compagno perfetto. O almeno io non ne sarei uscita tanto bene da tutti quei casini. :D

Non credo che quel "rimani" fosse un contentino, è solo combattuto ma comunque innamorato. Però, sì, il fegato può darsi che debba rodertelo ancora un po'...

Un abbraccio a te e grazie!

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 18/07/2015 - A: Capitolo 7: June Rennie

ciao

per essere pazza mi sembra fin troppo lucida Narcissa ... in fondo i veri pazzi sono quelli che rimangono fuori

non la vedrei tanto sedotta - insomma una che allunga le mani cerca di sedurre - magari sperava di fare il colpaccio ... quello si

forse l'ha sedotta di più Narcissa coinvolgendola in quel ritorno al passato guarda caso proprio quando il figlio non è presente

la sfera ... se la trovano incolpano Draco con assoluta certezza - no ma nesuno fa le pulizie sotto la scrivania????? nessuno  penserà che un ragazzo così in gamba possa aver commesso un errore così madornale??? ... vedremo.

la fiducia di Lucius nel figlio è "commovente" ... mi chiedo ma vivere a stretto contatto - direi quasi intimo - con Voldemort non ti ha insegnato ad averne abbastanza!!!!! evidentemente no visto che "non tutto è perduto!"

altro capitolo di transito e di presagio funesto per Draco ... sigh

brava come sempre un abbraccio kiss kiss

 



Risposta dell’autore:

Diciamo che la sua è una pazzia piuttosto lucida, allora. :D Con uno scopo, insomma. Che evidentemente sta pianificando da un bel po'.

In effetti hai ragione, è stata più June a sedurre Draco, e Narcissa a sedurre lei. Dà l'impressione di essere un po' sciocca e superficiale, però confesso che alla fine per lei un po' mi è dispiaciuto (solo un po' eh, mai avrei voluto di più, sia chiaro). Anche se mente a se stessa, sa di non aver contato nulla e di non avere alcuna speranza. Decisamente triste.

Be', ma sarà una sfera magica, non si farà mica beccare tanto facilmente da quelli delle pulizie. :D Non so cosa penseranno gli altri, però persino June, che appunto, benché Indicibile, non mi è sembrata tutto questo fulmine di donna, si è già posta il problema del perché Draco avrebbe dovuto fare una cosa simile, nonostante le apparenze siano tutte contro di lui. Quindi forse possono farcela anche gli altri.

No, evidentemente Lucius non è ancora avuto abbastanza. Però si è appena svegliato, e non era certo al massimo della forma psicofisica, quindi chi può dirlo.

Indubbiamente un capitolo di transito. Per entrare nel vivo bisognerà aspettare ancora un pochino. Ma intanto ci saranno comunque dei passaggi piacevoli...

Grazie mille, raffy, e un abbraccio a te!

P.S. Qualche giorno fa ho postato una nuova oneshot, Friend Like Me, che forse potrebbe piacerti. Te lo scrivo nel dubbio ti sia sfuggita (ci sono state diverse pubblicazioni ed è andata giù in fretta), altrimenti non preoccuparti. Di nuovo baci.

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 20/07/2015 - A: Capitolo 1: Un furto e una doccia

ciao :)

rispondo qua ... non preoccuparti ho apprezzato il suggerimento per la storia e l'ho letta volentieri ... forse il mio commento è stato un attimo influenzato dagli eventi ... ma cerco sempre di essere sincera. se qualcosa non mi aggrada lo dico se proprio lo trovo tremendo - bhe - piuttosto che offendere sto zitta :) anche perchè non mi ritengo all'altezza di stilare giudizi :)

è un periodo un po così.  non sono capace di non vivere intensamente le emozioni - belle o brutte che siano - rimanendo distaccata ... si nota anche negli spassionati commenti :) ... pazienza passerà

grazie e ... sembra strano ma mi riesce più facile instaurare un rapporto d'amicizia con persone mai viste - credo di avere la sindrome dello scrittore epistolare :) - quindi ritieniti un'amica a tutti gli effettie nemmeno un po invadente!

grazie ancora e kiss kiss



Risposta dell’autore:

Ma figurati, raffy, non c'era bisogno di rispondermi. Anche se sono contenta che tu abbia apprezzato comunque il suggerimento per la storia, ma soprattutto che la mia risposta ti abbia fatto piacere e non ti sia sembrata invadente.

In generale non amo star lì a pubblicizzare troppo quello che scelgo di tradurre. L'ho fatto in questo caso con te perché mi hai sempre seguita con affetto e partecipazione fin dall'inizio, e ho pensato che, appunto, potesse esserti sfuggita, e poi perché ritenevo che la storia fosse di un livello molto buono e che quindi meritasse di essere letta, anche se poi non tutto era esattamente nelle tue corde, ma va benissimo anche quello. Almeno secondo me. Raramente mi capita di trovare qualcosa verso cui non muoverei nemmeno mezza critica.

Ti abbraccio di nuovo e ti auguro che questo momento un po' così passi presto. Un bacione!

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 28/07/2015 - A: Capitolo 8: Sesso mattutino

ciao

questo Draco è qualcosa di unico. non avevo mai letto di un Draco così.

a volte "infantile" nei suoi capricci. molto spesso testardo nel voler riuscire a tutti i costi. avvolto nell'oscurutà ma con il cuore puro come un giglio. terribilmente insicuro ma determinato a non lasciarsi sfuggire nessuna opportunità. un senso di inadeguatezza che lo porta ad esperienze estreme solo per sentirsi vivo.  innegabilmente innamorato e disposto a tutto pur di proteggerlo ma incapace di non fargli involontariamente del male.

si fa sesso con chiunque - o almeno ci si prova - ma solo con uno sei destinato a farci l'amore. è questo che prova Draco ed è così totalizzante da far più paura di una lama conficcata nel petto. ll dolore è uno stato mentale che si può arginare. l'amore è una diga che cede sotto i colpi della piena ... inarrestabile e devastante. se hai abbastanza coraggio per ricostruire alla fine hai la ricompensa.

finalmente ritrovo il mio Harry. è partito in sordina ma ecco che ritorna. non è in forma ... insomma ha Voldemort che viaggia nella sua mente! mi è piaciuta l'analisi fatta su Draco, attraverso gli occhi di Harry che comincia finalmente a comprendere la vastità del suo amore - ha usato davvero parole fuori dall'ordinario ma non per quetso meno suggestive e con la traduzione non hanno perso nulla del loro fascino ... grazie :)

la scena d'amore è poesia. un alternarsi di emozioni da vivere a confronto con un passato voluto ... davvero un bellissimo capitolo

complimenti! e grazie :)

un abbraccio kiss kiss 

 

 

 

 

 



Risposta dell’autore:

Non potrei essere più d'accordo, raffy. È un Draco bellissimo che ti fa innamorare. L'ho già detto un sacco di volte, quando ho terminato Origins non volevo tradurre anche questi due sequel perché poco convinta. O meglio questo un po' sì ma Haven proprio no. Be', alla fine l'ho fatto solo per Draco, perché mi mancava. Mi mancava la perfezione che, almeno secondo la mia opinione, l'autrice ha saputo infondere al personaggio. Draco qui è tutto. E ha senso che sia tutto. Ha senso che ancora, nonostante il senso di colpa che lo lacera, testardamente non si pieghi. Ha senso che probabilmente in lui determinati pregiudizi siano ancora radicati. Ha senso quel fondo di violenza che in parte delle esperienze, sessuali e non, che ha vissuto non gli è dispiaciuto affatto. Perché è così che è cresciuto e non c'è nulla di più coerente. Anzi, se vogliamo, a spezzare la coerenza è invece l'amore e la tenerezza per Harry (o ricevuti da Harry). Ma in fondo non è quello che fa di solito l'amore? Buttare giù gli argini e farti ricredere di tutto, come scrivi tu.

Si sa che Harry ogni tanto è lento, specialmente quando si tratta di sentimenti. Se poi i sentimenti sono quelli di Draco, che non è certo la persona più trasparente sulla faccia della terra, e se a questo aggiungi i loro trascorsi... Insomma ci ha messo un po', e temo non sia finita qui, ma sta sicuramente progredendo nella giusta direzione.

Mi piace moltissimo la tua conclusione, ossia il mettere l'accento sul confronto che Draco fa mentalmente fra ciò che sta vivendo in quel momento e ciò che invece ha vissuto in passato, e soprattutto che tu abbia sottolineato che quel passato sia stato "voluto", ovviamente non del tutto, lo sappiamo, ma in parte lo è stato, poiché Draco, come dicevo, è anche questo.

Un abbraccio a te, e grazie. Sono contenta che ti sia piaciuto. Al prossimo.

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 08/08/2015 - A: Capitolo 9: Veritas

ciao

eccomi scusa ma sarò breve :)

è arci-stuperdo ... ARCI-STUPENDO!

qui Ron mi ha sorpreso. l'avrei visto molto più "cattivo" e meschino invece si è limitato ed anche se è stato particolarmnte invadente posso in qualche maniera giustificarlo. in fondo non ha fatto domande troppo morbose no?

ecco l'unica nota stonata - ma poi IVY è subito  rientrata nei ranghi - è Ron che invita Draco a dichiararsi ... insomma un imbranato come lui vuole dare consigli ... ahahah invero anche il fatto che abbia notato tutte quelle cose e soprattutto le abbia capite senza Hermione bhe ha dell'incredibile :)

e poi Harry che non si pone domande ma accetta quella strana intesa fra i due - fa tanto film anni 60 - così puccioso

ecco anni di ricerche ed arriva Hermione con la soluzione pronta ... mai un'azione preventiva ariva sempre quando c'è da tappare le falle altrui!

se Harry sospettava il risvolto del momdo di Draco ora ne è pienamente consapevole. una super nova in procinto di esplodere. 

ora come faceva a sapere Narcissa l'utilizzo futuro dell'amuleto?

è pura coincidenza o la follia di un donna pazza che ha martoriato consapevolmente il proprio figlio per arcani motivi?

non voglio indagare oltre è già abbastanza folle così!

devo andare un abbraccio kiss kiss

p.s. sempre magnifica la traduzione e buone ferie :)

 

 



Risposta dell’autore:

Di cosa ti scusi, raffy? E poi non sei stata affatto breve. Il tuo commento è interessante e dettagliato, come sempre. 

Sottolineo subito l'"arci-stupendo", perché mi ha fatto particolarmente piacere. :D

Ti avevo detto che Ron a un certo punto ti avrebbe sorpresa in positivo. Non è affatto male, il Ron di Ivy. E credo che un pochino si intuisse anche da Origins. Avendo scritto prima degli ultimi libri, non conoscendo l'abbandono di Ron nei Doni della Morte, Ivy lo immagina un amico fedelissimo, pronto davvero a tutto pur di difendere Harry, e anche incline ad accettarne decisioni e preferenze senza troppe rimostranze. Nonostante tutti i sospetti pendano ancora su Draco, gli permette per esempio di ospitarlo nella casa che condividono. E poi invita persino Draco a dichiararsi. :D Come sottolinei anche tu. Consiglio che immagino gli derivi più dal timore di veder soffrire di nuovo l'amico che adora, piuttosto che dall'esperienza. In fondo, fino a quel punto della conversazione, è ancora convinto che sia Draco a tenere le redini del rapporto con Harry.

Se Hermione nei capitoli precedenti era parsa un pochino OOC, con gli accenni ai suoi innumerevoli ragazzi e un atteggiamento vagamente festaiolo che non le si addiceva moltissimo, qui torna l'Hermione di sempre. Quella che fa le sue ricerche con estrema precisione, scopre quello che c'è da scoprire e ricostruisce puntualmente i fatti, che pone di fronte agli occhi di tutti. Harry aveva sospettato, altroché, ma un conto è intuire, un altro che la realtà ti venga sbattuta in faccia.

Nessuna coincidenza né follia da parte di Narcissa. Scopre il funzionamento dell'amuleto e organizza la controffensiva. Il sangue di Draco era stato accumulato in precedenza nel coltello per futuri ed eventuali utilizzi, senza uno scopo definito (le mamme sono previdenti, dice la stessa Narcissa nel capitolo 4) perché il sangue di un bambino innocente veniva considerato estremamente prezioso e potente e utile per svariati riti. Si accenna a una cosa del genere anche in Haven, e verrà spiegato meglio più avanti.

Grazie per il commento e i complimenti sulla traduzione, e buone ferie anche te. Baci!

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 24/08/2015 - A: Capitolo 10: Le colpe di una madre

ciao

non ho parole :(

altro che ochetta giuliva!!!! questa non è pazza!!! ha una insana vena geniale ed un bisogno smodato di cure oltre che di rivedere tutto il suo modo di rapportarsi con gli altri

Ivy è stata fenomenale - non di meno te nel tradurre - perchè ha reso reale e tangibile e soprattuto "accettabile" il comportamento di Narcissa. induce il lettore a provare simpatia per questo personaggio "disadattato" come se fosse "normale" e logico quello che ha fatto. davvero sconcertante!

la genialità va di pari passo con la pazzia e Narcissa possiede una logica spietata ed un occhio lungimirante. la sua morbosità verso Voldemort è solo lo spauracchio di ciò che voleva per Draco. quel bimbo da "governare" ma allo stesso tempo da rendere così forte da andare oltre il mero sentimento.

questa donna è un robot finalizzato alla supremazia. non vede ostacoli e se ne incontra li aggira non potendoli abbattere. non ha battuto ciglio sulle esperienze del piccolo Draco, quasi un percorso obbligato per diventare grande, anzi lei stessa ha provveduto ad infliggere sofferenza rimanendo nell'ombra che neppure Draco stesso ne è mai stato consapevole.

sono allibita e sono due giorni che tento di scrivere qualcosa ... ok  vorrei poter dire di ammirare Narcissa ma proprio non ci riesco  non sono nemmeno disgustata perché in fondo può sembrare "giusto" il suo modo di agire visto il contesto in cui vive.

aggiungo solo povero Draco che è da ammirare una volta di più perché è una perla rara in messo a tanti zirconi.

grazie e complimenti. non credo sia stao facile tradurre un capitolo così ma come sempre lo sai rendere perfetto :)

un abbraccio kiss kiss

 

 



Risposta dell’autore:

Io la sua la definirei una pazzia estremamente lucida. È folle, non ci sono dubbi, ma questo non le impedisce di continuare a tramare per riconquistare il potere che hanno perduto.

Concordo assolutamente con i complimenti a Ivy. Non dico di provare simpatia per Narcissa, ma anch'io non sono arrivata a detestarla e ho finito per comprendere alcune delle sue ragioni di fondo. Credo che l'operazione dell'autrice sia riuscita proprio perché, nel parlare prima di Draco e adesso di lei, ha saputo tratteggiare un quadro piuttosto vivido del mondo permeato di violenza in cui tutti loro hanno vissuto e sono cresciuti. Per cui alla fine diventa quasi impossibile non provare almeno un briciolo di comprensione nei confronti di Narcissa. Draco è l'unico che sia riuscito a riscattarsi da quel mondo, e l'amore per Harry in questo senso ha giocato per lui un ruolo fondamentale. Ha abbandonato Narcissa che ora tenta di rifarsi col "piccolo" Voldemort. Un quadro ancora più folle. :D E capisco perfettamente che ti abbia lasciata allibita. A me, raggiunto questo capitolo, avevano sconvolto soprattutto le sue bugie a Silente e in seguito allo stesso Draco. Il suo rifiuto di andarlo a trovare, pur sapendolo in fin di vita. L'invio dell'anello con quella scritta, a volergli ricordare a chi o cosa doveva riservare la sua fedeltà. Tremendo. All'inizio ero certa che fosse consapevole delle violenze su Draco, che lei stessa avesse partecipato alla sottrazione del sangue, ma che lo avesse fatto per proteggerlo, per non contrastare apertamente le pratiche dei Mangiamorte e il volere di Voldemort. Da questo capitolo viene invece fuori come mirasse esclusivamente al potere, e che avesse pianificato ancor più di Lucius l'ingresso di Draco fra le fila dei Mangiamorte. Però hai ragione, non è comunque sufficiente a odiarla, proprio per il contesto nel quale è vissuta.

Grazie mille per il commento e i complimenti alla traduzione. In effetti non è stato leggerissimo, ma ormai sono talmente addentro allo stile di Ivy che in realtà non mi è pesato troppo. Baci, raffy, e al prossimo!

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 31/08/2015 - A: Capitolo 11: Fanculo, Harry Potter

ciao

EVVVAAAIIIIII

batti un cinque!!!!!!!!!!!

come affossare con classe il ciarpame senza sporcarsi neanche la punta dello stivale :)

un HURRA a Draco per il castissimo-si-fa-per-dire bacio umilia persone soprattutto per il motivo per cui è stato dato yuppiae

un HURRA ad Harry per aver resistito alla compulsive dimostazioni - qui due dita in gola ci vogliono -di dubbio interesse della piattola-fiammiferaia

un HURRA a Ginny per essere insignificante - ma perché qualcuno pensa che possa essere una brava moglie??????

un HURRA ad IVY perchè l'adoro

un HURRA a TIMELADY perchè è l'artefice della mia euforia!!!!

brava come sempre kiss kiss

 

 

 



Risposta dell’autore:

Wow, che commento. Hai goduto come una matta, non è vero? :D

Io il cinque te lo batto, ma sappi che un pochino per Ginny mi dispiace. Che posso farci, gli amori disperati e non corrisposti mi smuovono sempre. Ovviamente non abbastanza da desiderare che Harry molli Draco e si metta con lei. In questa storia, poi, da lui non ha avuto davvero nulla. La loro mezza relazione durante la guerra non c'è mai stata, figurarsi il resto. E Harry in realtà non ha nemmeno dovuto resistere ai tentativi di lei, li ha ignorati e basta. E come se il disinteresse di Harry non fosse già abbastanza ci si è messo anche Draco, rimescolandola tutta e quindi umiliandola. Poveraccia. Dai, che sotto sotto fa pena anche a te. :D

Anch'io ho sempre trovato il suo personaggio insignificante nei libri (o forse è l'attrice ad averlo reso tale nei film, avendo letto i libri da troppo tempo non so più distinguere), la Ginny di Ivy invece tutto sommato mi piace. Apprezzo che si stia sforzando di trovare una sia dimensione e che, nonostante la delusione, alla fine riesca a essere onesta con se stessa, ad ammettere che in fondo Harry non fa per lei e soprattutto lei non fa per Harry.

Grazide per l'HURRA :D, e per il commento. Baci, raffy!

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 19/10/2015 - A: Capitolo 14: Dissolvenza

ciao scusa il ritardo :(

avevo letto il capitolo appena pubblicato, di fretta, e poi, dovendo fare altre cose, MI SONO SCORDATA di commentare!!!!!!!!!!!!

andrò al rogo per questo!!!!

comunque non ho molto tempo neanche ora :( troppi impegni uffa

ho letto tutto con un ansia che non ti dico, questi continui cambi di prospettiva non hanno contribuito a calmarmi... anzi 

è spettacolare, ormai non posso far altro che confermare, come Ivy e anche te, visto che le sensazioni che leggo provengono dalla tua traduzione, riusciate a trascinare il lettore nella giusta ottica. questa alternanza di momenti fluidi e soft a momenti concitati e decisamente più drammatici ti infilano dritti drtitti verso il finale da cardiopalmo. non ti aspetti l'evolversi degli eventi eppure ti sembra di incitare, prima uno e poi l'altro, a non fare questo e quello. non di meno una volta concluso il tutto ti sembra di aver corso la maratona di NewYork in DIECI minuti ed essere arrivato comunque ultimo!

è tutto sbagliato ed Ivy ha fatto un capolavoro perché, pur con tutti gli indizi disseminati, non è così che che ti sembrava di prevedere il finale :(- spero di aver reso l'idea -

Hermione non mi ha fatto sta grande impressione forse perché è finalmente come credo che si debba vederla: una ragazza normale con una intelligenza sopra la norma ma non il fenomeno da baraccone che tutti vogliono vedere nei libri originali. - scusa :P -

devo andare. ci sentiamo per il prossimo capitolo, scusa gli eventuali errori e... brava brava brava

un abbraccio kisss kiss

 

 

 

 



Risposta dell’autore:

Scusa tu il mio di ritardo. Ero partita tanto bene e sto diventando tremenda. :D Ma prima o poi riuscirò a recuperare. Abbiate fede.

E niente rogo, né per te e, spero, nemmeno per me. :D Troppi impegni, appunto. Come ti capisco. Ma passerà. Gli alti e bassi ci sono sempre.

Sono contenta che il capitolo ti abbia coinvolta tanto. Hai ragione, l'alternanza continua dei flash back con le descrizioni di ciò che sta avvenendo sul momento contribuisce ad accrescere la tensione, anche perché ormai, per come sembrano essersi messe le cose, credo sia facile aspettarsi il peggio.

Sì, sì, hai reso perfettamente l'idea. :)

Mi fa ridere il tuo odio cordiale (o forse non troppo cordiale :D) per Hermione. Riesce a starti sulle scatole persino quando fa una parte carina. :D Sono d'accordo comunque sul non volerla dipingere a tutti i costi come il genio della situazione, quella che intuisce chissà che cosa secoli prima di chiunque altro. Qui, per esempio, aveva intravvisto il cambio di Draco fin dai tempi della scuola, ma non era assolutamente arrivata a capire fino a che punto fosse profondo quel cambiamento, né tanto meno aveva sospettato del coinvolgimento di Harry. E anche dopo ci arriva solamente quando la realtà le viene sbattuta in faccia (lo spettacolino delle cicatrici incandescenti), esattamente come Ron (l'involontaria confessione di Draco).

Un bacione, cara. E grazie mille per aver trovato il tempo di leggere e commentare. Grazie anche per i tanti complimenti alla traduzione. A presto, mi auguro. :)

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 09/11/2015 - A: Capitolo 15: Una casa divisa

ciao

sono rimasta scioccata. quando si dice le conseguenze delle azioni altrui si ripercuotono su di noi

Narcissa che osserva e non interviene per impartire una lezione al figlio - poco importa l'età! - perché capisca come assogettare gli altri attraverso le sue debolezze, colpendoli in pieno nelle loro di debolezze. un giro di parole assurdo, di azioni quasi ponderate, di vite sprecate ad usare l'intelligenza come un campo da calcio invece che un campo da golf. povero Draco, un pulcino che si è scoperto Calimero in un lago infestato da squali. è terribile e folle pensare all'utilità delle lenzuola vecchie sul letto di Draco!!!!!!

chi mi ha sorpreso è stato Harry, quell'atto di violenza esasperato non lo trovo pertinente con l'Harry che conosco, però qui non stride affatto. se Voldemort l'ha scelto in lui qualcosa di similare ha trovato, no? anche se poi ha passato - intendo Harry - il resto della sua vita a redimersi.

stranissimo capitolo. in pratica è l'esatto momento che precede l'ultimo trafiletto dello scorso capitolo dove Harry per un attimo è un tutt'uno con le persone coinvolte con la scatolina.

in realtà non so se mi piace come capitolo all'interno della trama , indubbiamente è scritto bene e parecchio evocativo - complimenti per la traduzione dunque -  perché mi sono davero immaginata immergermi nelle acque del mare.

ho timore per quello che succederà, perché sembra che tutto il lavoro di Draco sia stato inutile... oppure no? ma soprattutto chi ne ha veramente giovato? e poi perché solo adesso che fra loro due si è tutto appianato? c'è un nesso?

alla prossima kiss kiss

 

 

 



Risposta dell’autore:

Io ormai di questa Narcissa non mi scandalizzo manco più. Mi stupisce molto di più Draco che si ostina a non capire, o meglio a non voler vedere, perché mi rifiuto di immaginarlo stupido. Non lo è neanche un po', è solo accecato dall'amore di bambino per i suoi genitori, e per sua madre in particolare. A dire il vero, però, la storia delle lenzuola ha scandalizzato un po' anche me. :D Rientra comunque bene nella lucida follia di Narcissa. Non sopporta l'idea di qualcosa al di fuori delle rigide regole mentali che ha stabilito e che le danno conforto. E Draco che rovina, con i suoi "tentativi di seduzione" maldestri (considerati tali solo perché non conducono a qualcosa di utile), il meglio che, perlomeno materialmente, lei ha sempre tentato di dargli rientra nell'infrangere queste regole. Un po' come il caos che si insinua nel mondo che ha, a suo parere, faticosamente costruito e che giudica perfetto.

Su Harry non siamo del tutto d'accordo. Penso che la sua reazione fosse giustificata. Sta già soffrendo tanto, per essere orfano e in balia dei Dursley, e si sa che a volte la scuola e le dinamiche tra i ragazzini di quell'età non sono certo una passeggiata. Anzi, possono rivelarsi un vero inferno.

Esatto, è proprio così. Il capitolo precedente si conclude con una sorta di unione fra le tre menti che partecipano all'incantesimo perché, in qualche modo, tutte connesse fra loro. Cominciano quindi a condividere anche i ricordi.

Ho avuto anch'io qualche riserva per questo capitolo. Spezza un po' troppo il culmine dell'azione. Anche se, fra i tanti modi possibili che l'autrice poteva inventarsi per far scoprire a Harry i retroscena del passato di Draco questo è sicuramente uno dei più originali che mi sia capitato di leggere.

Mi astengo dal rispondere alle tue ultime domande. :D

Baci, cara, e grazie per il commento e i complimenti alla traduzione. Al prossimo, spero prima possibile.

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 25/11/2015 - A: Capitolo 17: Lettere

ciao

mi è venuto un magone nel leggere la diperazione di Harry, così semplice nel viverla appieno e senza vergogna. avrei preso a pedate il sedere lindo di Draco perché accidenti tutti sono in errore, basta pensare ai grandi di quest storia.. perché dunque ad Harry non è permesso?

cosa c'è sotto al suo rifiuto di vedere Harry? non basta che soffra per via di quel dolorosisimo incanteimo di Pansy???? non lo ha punito abbastaza? lascarlo attraverso il suo nuovo "amicone" Ron, no dico, proprio Ron - mi chiedo perché non lo ha pestato a sangue... muble...muble -

e poi mi hai detto che Ginny sarebbe tornata... non voglio immaginare a fare che cosa!!!!!!!!! 

piccolo capitoletto e l'ultima lettera è troppo ambigua per essere presa in considerazione... impegnarsi in cosa? a cambiare vita, a dimenticarlo, in cosa??????

sono isterica e non vedo l'ora di leggere l'ultimo capitolo. kiss

 



Risposta dell’autore:

In effetti è molto Harry, questo suo cercare di comunicare comunque tutto a Draco. Il non nascondere la sua disperazione, ma dirgli senza filtri quello che prova, quanto sente la sua mancanza, quanto gli dispiaccia. E temo sia anche molto Draco, arroccarsi ostinatamente in una posizione. Anche se questa volta, secondo me, è soprattutto la paura e la vergogna a spingerlo a comportarsi così. Certo anche la rabbia, per la mancanza di fiducia dimostrata da Harry, e che lui ormai non si aspettava più. Però ho idea che c'entri soprattutto quello che Harry ha visto.

Sì, ricordi bene. Ginny tornerà nell'ultimo capitolo... vedremo a fare cosa... :D

Nell'ultima lettera, Draco è sferzante e ambiguo. Ma credo intendesse più che altro impegnarsi di più a dimenticarlo. Per ora lui non sembra intenzionato a tornare indietro.

No, cara, sta' tranquilla. :D Vedrai che il finale arriverà presto.

Intanto baci e grazie mille per il commento!

 
 
Rating: Nc17
Trama: Draco interpreta la storia d’amore che non c’è mai stata.
Categoria: (T) Draco/Harry - Personaggi: Blaise Zabini, Draco Malfoy, Gregory Goyle, Harry Potter, Ron Weasley
Generi: Angst, Drammatico, Introspettivo, Romantico - Avvertimenti: AU, Esibizionismo/Voyeurismo, Linguaggio, Sesso descrittivo
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 1 - Conclusa: - Numero di parole : 11430
Pubblicata il: 14/07/2015 - Aggiornata il: 14/07/2015 - Questa storia è stata letta 976 volte
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 19/07/2015 - A: Capitolo 1: Friend Like Me

ciao

grazie! non sono stati giorni felici quelli appena passati e mi sono persa questa storia ... quindi grazie!

sai non nego che è scritta bene - e tu sai tradurre divinamente trasportandoci nel mondo surrele e angoscioso della storia -  ma ... e c'è un ma ... non riesco a "vedere" il sogno come una realtà fattibile. cioè - pur consapevole che i sogni sono ingestibili e a volte "fantascientifici" - non mi piace come si è evoluta la loro personale storia. Draco l'ho sempre visto deciso nelle sue scelte ... o sei con me o contro di me ... tutto questo inutile tira e molla con Harry non so mi ha disorientata. tutta questa attività con altri ragazzi ... anche questo non "accetto" - certo una storia è una storia e va raccontata per quello che è - non riesco a vederli così "indaffarati" a scaldare letti altrui. - opinione personale - spero di essermi spiegata :)

invece ho ammirato molto il "non coraggio" del Draco finale. la dolorosa rinuncia per qualcosa di concreto atta a salvare la vita all'amato. ci vuole più coraggio a rinunciare che inseguire un sogno. può sembrare codardia ... e a volte lo è ... ma quando si ama si è disposti a tutto pur di rendere felice gli altri anche a rinunciarvi se necessario.

Draco si è dimostrato davvero come il suo migliore amico anche se gli è costato un cuore spezzato

grazie ancora per la segnalzione 

sei stata brava a mantenere l'atmosfera, sia quella incalzante del sogno che quella cupa del brutto risveglio ... brava brava brava

un abbraccio kiss kiss

 

 

 

 



Risposta dell’autore:

Mi spiace, raffy. Spero vada un po' meglio adesso. Ti abbraccio forte, per quello che può valere dato da una sconosciuta che sta dall'altro lato di uno schermo. Ora mi sento anche un po' in colpa perché non volevo spingerti a leggerla (era anche una angst, purtroppo) né tanto meno a commentarla.

In generale sono d'accordo con te, su certe caratteristiche che deve avere la coppia. Voglio dire, adoro i triangoli e la gelosia, ma solo quando servono a smuovere un po' le acque più a livello psicologico che fisico. In questo caso invece non mi ha dato particolarmente fastidio. Perché ho visto la cosa ben inquadrata nel contesto, che è quello delle fantasie di un adolescente. Non hanno un rapporto adulto (anzi in realtà non hanno nessun rapporto). Nei sogni di Draco sono cresciuti insieme e sono ancora giovanissimi, sedici o al massimo diciassette anni. Per cui, nonostante i sentimenti che prova Draco, ce lo vedo a immaginare che entrambi abbiano voglia di sperimentare e scoprire la loro sessualità. In questo senso sono un po' i classici adolescenti in preda agli ormoni. :D

Però appunto capisco perfettamente anche il tuo punto di vista. E credo che i sentimenti di Draco facciano il salto di qualità esattamente alla fine. Cioè passino appunto dai sentimenti ancora confusi e capricciosi di un adolescente, a sentimenti più adulti. Quel genere di sentimenti che mettono l'altro davanti a sé e alle proprie personali esigenze senza batter ciglio. Draco si concede un momento, alla fine, in cui si domanda se non abbia già sofferto abbastanza, se merita di fregarsene di tutto e inseguire il suo sogno che forse non è poi così lontano. Eppure lascia perdere, rinuncia a se stesso ed è lì che avviene il salto di qualità, ben lontano dalla codardia, come dici tu.

Doppiamente grazie per questo commento e i tanti complimenti alla traduzione. Ho apprezzato anche la tua voce un po' fuori dal coro e con qualche riserva sulla storia. Ti abbraccio di nuovo.

 
 
Rating: Nc17
Trama: Draco Malfoy è un Auror da sei anni, nel corso dei quali quattro dei suoi partner sono morti. Ed è a Harry Potter, in veste di suo nuovo compagno, che viene assegnato l’incarico di indagare su quelle morti.
Categoria: (T) Draco/Harry - Personaggi: Draco Malfoy, Harry Potter, Hermione Granger, Kingsley Shacklebolt, Lucius Malfoy, Narcissa Black Malfoy, Nuovo personaggio, Ron Weasley
Generi: Drammatico, Mystery/Thriller, Romantico - Avvertimenti: Linguaggio, Post libro 7 (senza epilogo), Sesso descrittivo
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 16 - Conclusa: - Numero di parole : 146077
Pubblicata il: 07/12/2015 - Aggiornata il: 23/11/2016 - Questa storia è stata letta 35657 volte
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 01/01/2016 - A: Capitolo 3: Capitolo 3

ciao e buon inizio anno :D

carinissimo questo capitolo. 

è davvero molto solo Draco, così solo che i suoi "casi" diventano gli amici e i confidenti. molto sagace la vecchietta - chissà se ha suggerito anche agli altri partner di provare ad andare daccordo, non credo. - mi sembra la fatina di pinocchio! questo Harry mi ha stupito, di solito ha bisogno di Hermione per capire le cose, perché pur rimanendo il solito imbranato ha un lato sensibile che lo porta a riflettere - non sempre altrimenti non sarebbe Harry! - prima di agire. 

ho paura che se Draco scoprirà il contenuto della cartella arancione ci scapperà davvero il morto per mano sua! proprio ora che si è aperto, che ha dato fiducia all'unico che meno se l'aspettava, l'unico che a mio avviso la merita :D - sono di parte lo so -

sono proprio adorabili nei loro ingenui battibecchi e nella loro più o meno accertata attrazione - se ne rende conto Harry che Draco è un chiodo fisso? e Draco, si rende conto che è inutile lottare contro Harry? - sono destinati a stare insieme perché è ciò che voglio! ahahahah scusa il delirio ma non ho potuto farne a meno.

brava come sempre, alla prossima e ancora buon inizio e miglior proseguimento. kiss kiss

 

 



Risposta dell’autore:

Ciao, raffy. E buonissimo anno nuovo anche a te, anche se in ritardo, ma in fondo gli auguri valgono per tutto l'anno, no? :D

Sono contenta che il capitolo ti sia piaciuto. E la tua definizione della solitudine di Draco, che ha come confidenti i protagonisti dei suoi "casi", è perfetta.

Dubito che la vecchina gli abbia suggerito di aprirsi di più anche con i partner precedenti. :D A me pare abbia l'occhio decisamente lungo...

Harry è molto tenero in questa storia, almeno secondo me, e molto empatico nei confronti di Draco. Spesso ci impiega un po', non sempre ci riesce subito, ma sa capirlo, e andare al di là di quello che Draco gli mostra nei suoi momenti peggiori, per altro completamente giustificati.

Oh, finalmente qualcuna che nota la cartella... Mah, che dire... è sicuramente pericolosa e Harry dovrà stare parecchio attento... cosa che non è esattamente il suo forte.

Penso che entrambi abbiano già realizzato l'attrazione reciproca che li lega, solo che rendersene conto può essere relativamente semplice mentre ammetterlo a se stessi e soprattutto all'altro un po' meno, per cui, come sempre, ci vorrà del tempo.

Grazie mille per il commento, e ancora tanti auguri. A presto, spero.

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 16/12/2015 - A: Capitolo 2: Capitolo 2

ciao scusa il ritardo nel commentare ma non era mia intenzione lasciare in sospeso questa storia :)

non mi pongo domande  perché altrimenti rischio davvero di andare a leggermi in googlolata - scusa il termine ma sono influenzata e sotto farmaci anti febbre :P - l'originale per sapere chi è il colpevole anche se due ipotesi posso avanzarle: o un anti-mangiamorte ma allora dovrebbe prendersela con molti altri quindi ritengo che in qualche maniera è "coinvolto" proprio Draco. oppure un problema amoroso irrisolto ma qui è davvero troppo! per via dei morti intendo.

vabbhè lasciamo perdere e fai finta di non aver letto!

Draco è molto diverso da quelli letti finora, lo trovo, oltre che maturo, diciamo "normale"? non riesco a trovare il termine giusto. un po' come quando devi descrivere un oggetto di uso quotidiano e non puoi fare a meno di dire semplicemente che è lui e basta. non è insicuro ma sa bene chi è e cosa vuole e soprattutto sa cosa è stato. non si piange addosso ma ha trovato un equilibrio per poter affrontare il resto del mondo mantenendo intatta la sua ironia. purtroppo per farlo ha accuito quel suo estraniarsi dalle emozioni - o per lo meno ci prova - anche se le ricerca nei suoi "casi".

Harry invece è il solito ingenuo sempre portato per l'azione più che per la riflessione anche se bisogna aggiungere che Hermione - a forza di fargli notare le cose - ha fatto un buon lavoro se si è accorto già dal primo giorno che Draco è un ragazzo solo. o forse è perché per lui rappresenta molto di più di un semplice conoscente.

Draco pungente e sarcastico, Harry dolce e caparbio sarà questo il motivo del loro successo?

grazie perchè le tue traduzioni sono emozionante così come per la scelta sempe azzeccata per le storie che ci proponi :)

scusa i deliri ma sono influenzata alla prossima kiss

 



Risposta dell’autore:

Ma figurati. Anzi doppiamente grazie, per essere stata così carina da leggere e commentare nonostante l'influenza. A proposito, come va? Spero meglio. :)

Mmmh... diciamo che è ancora davvero presto per parlare di colpevoli, devono prima succedere un bel po' di cose...

Mi piace che tu definisca Draco "normale", e in un certo senso lo è, per quanto possa esserlo un Malfoy. Però di certo ha fatto tesoro del passato e adesso sta cercando di condurre una vita appunto il quanto più "normale" possibile. Anche se non sono d'accordo sul definirlo "sicuro" o "non insicuro", quello temo lo sia eccome. Così come il suo apparente estraniarsi dalle emozioni credo sia la classica facciata dietro la quale si nasconde per paura di essere ferito in qualche modo. In ogni caso, in quello che dici, c'è sicuramente di vero che si è come costruito un mondo, o rinchiuso in una quotidianità, costituita quasi esclusivamente da quegli unici lavori particolari che il Ministero gli consente di fare, e che, all'interno di questa quotidianità lui probabilmente si sente al sicuro. Anche se poi smania per avere finalmente l'apprezzamento che ritiene di meritare.

Oh, Harry non è poi così ingenuo in questa storia (e le sue considerazioni finali lo dimostrano). Nel capitolo ho idea che l'autrice abbia un po' voluto calcare la mano per rendere le scenette più divertenti. Per il resto... secondo me è parecchio il solito Harry, senza macchia e senza paura.

Grazie a te, cara, per il commento e i complimenti. E rimettiti presto, mi raccomando. Un bacione!

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 12/01/2016 - A: Capitolo 4: Capitolo 4

ciao :)

qui si capisce l'idea del titolo... ok questa è pessima ma come sempre non me le lascio di certo sfuggire ahahah

ed ecco spiegato il vero motivo per cui è stato permesso a Draco di lavorare, chissà forse c'è qualcuno che aspetta con ansia la sua dipartita. mi piace molto l'impegno e l'orgoglio che ci mette nel suo lavoro, quasi che "essere un Mangiamorte" lo possa riscattare dall'essere un inutile fardello. - non so, stona, è che ultimamente mi sembra di non riuscire a esprimermi in modo corretto :( -

certo che combina-guai-Potter-se-no-non-è contento non si smentisce mai... ahahah anche se bisogna aggiungere che in parte è colpa di Draco, lo sottovaluta sempre! ahahah è divertente vederli insieme, anche in una situazione tragica in loro spunta sempre una vena sarcastica che fa sorridere.

OH, ma quante belle confessioni! domanda:

chi ha dato ad Harry le mutante in technicolor ????????? spero sia un tizio che è lontano come l'orizzonte!

Draco vergine è cosa buona e giusta. ho sempre pensato che la sua "puzza sotto il naso" lo tenesse lontano dalla promisquità tipica dell'adolescente in calore. vedimi all'antica ma se sostieni la purezza del sangue come unica verità, bhe non è che ti mescoli con chiunque no? e poi i vincoli magici dei matrimoni vengono a cadere!

ecco un'altra cosa che mi disturba è Lucius crudele con il figlio - severo sì ma arrivare addirittura a cruciarlo mi sembra davvero troppo! - anche se leggo storie di questo genere le ritengo solo "licenza poetica" diciamo :)

e quei lividi? ecco un'altra cosa che non capisco. Draco ha preso il marchio convinto di essere nel giusto. solo una volta "dentro" ha scoperto che non era oro tutto quello che luccicava! non credo che alla fine della guerra abbia passato il tempo a cercare di togliersi il simbolo del suo "disonore" ma che invece l'abbia conertito in monito - se in modo positivo o negativo non ci è pervenuto.

belli loro in intimità - per quanto forzata sia - peccato che l'ombra del genitore abbia, come sempre, rovinato l'atmosfera! magari è lui il grande cospiratore? in fondo non si sporca mai le mani, potrebbe aver ingaggiato chiunque e magari dando come spiegazione dei futili motivi. mi sembra plausibile anche se prima o poi qualcuno avrebbe voluto vederci chiaro e rischiare di essere scoperti non è nelle priorità di Lucius. che bel pasticcio.

sospiro... il brutto delle long è che devi aspettare di aver letto tutti i capitoli per vedere la fine, il bello è che facendo non finisci mai, perché, in fondo, non smetteresti mai di leggere di loro due insieme. 

brava come sempre, al prossimo capitolo e se non te l'ho già detto: buon inizio anno

kiss kiss

 

 



Risposta dell’autore:

Esatto, il titolo nasce proprio da lì, e anche da qualche altro segretuccio che continuerà a venire fuori via via...

Ti sei espressa benissimo, ho capito esattamente cosa intendi. Sembra una contraddizione ma non lo è. Draco usa il suo passato per riscattare il suo futuro. E lo fa con grande dedizione e intelligenza, per questo si risente un po' alla battuta di Harry, che all'inizio, prima di vederlo all'opera e capire veramente, interpreta le sue parole come una sorta di giustificazione, come il semplice volerci mettere una pezza, invece per Draco è molto più di quello.

I loro discorsi sono buffissimi, perché, hai ragione, fanno ridere anche nelle situazioni più tragiche. Questo è un aspetto della storia che io ho apprezzato particolarmente. La vena di leggerezza che non manca mai.

E brava raffy, che ha individuato subito il terzo incomodo che regala mutande orrende. :D Inutile che risponda alla tua domanda qui, ormai ti basta andare al prossimo capitolo e scoprirai tutto, più o meno...

Mi piace la tua teoria sul perché Draco dovrebbe essere vergine o quasi. :D Non l'avevo mai vista in questi termini, confesso, però è interessante. Io lo amo anche quando zompa allegramente da un letto all'altro, confesso, basta che poi vada ad atterrare definitivamente su quello giusto. Semplicemente ogni tanto mi stufo, perché capita di leggerlo così davvero troppo spesso, e finisce per diventare poco credibile. Lo stesso vale per Harry, per quanto mi riguarda.

E brava raffy due volte, per aver sottolineato anche la presenza del "livido". Anche per quello ti basterà correre a leggere il prossimo capitolo. :D

Sulla parte finale del tuo commento invece non mi esprimo... troppo presto. Lo so, con le long c'è da aspettare. Se non altro questa non ha un miliardo di capitoli, solo capitoli molto lunghi, che almeno arrivano un po' prima, se non teniamo conto dei miei ritardi.

Grazie mille per il commento, bello e articolato. Un bacio a te e al prossimo!

 

 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 29/01/2016 - A: Capitolo 5: Capitolo 5

ciao :)

una volta scrissi che tra Draco ed Harry c'erano stati solo "preliminari da Troll" :D e infatti anche qui il mio pensiero trova conferma. ( intendo riferirmi alle loro vicissitudini scolastiche, ovvio! )

c'è una tale premura tra loro, un coinvolgimento emotivo che solo loro due non notano perché troppo presi a tenere le distanze. eddai se pure per Ron è evidente!!!!!!!!!

sono teneri, ma soprattutto Harry - in questo caso - che, con l'aiuto dell'alcool, tenta di mandare messaggi sublimali ad un ( stranamente) disattento Draco. quest'ultimo è troppo impegnato a controllarsi e spero si mangerà le unghie quando realizzerà l'occasione perduta!

ma perchè ci deve essere sempre il terzo incomodo?????????? anche se così descritto non mi sembra abbia un ruolo molto attivo nella vita di Harry, più che altro un innoquo - lo spero tanto! - diversivo in attesa di incontrare l'Amore della sua vita... cioè Draco! ( perché è ciò che tutte noi vogliamo e pretendiamo )

altro bellissimo capitolo pieno di cose sospirate, non dette e palesemente ignorate ma evidenti a tutti tranne che a loro due! :D

bravissima come sempre alla prossima kiss kiss



Risposta dell’autore:

Preliminari da Troll! xD Mi piace. E non c'è dubbio che i loro lo siano anche qui, da parte di Harry specialmente, ma anche Draco ogni tanto ci mette del suo.

Ho idea che qui, per tua somma gioia xD, Ron sia molto più sveglio di entrambi.

Il terzo incomodo c'è perché, dai, in fondo è divertente. Confesso che a me piace sempre un sacco, che ci sia il terzo incomodo. Movimenta le cose, illumina le menti ottenebrate. La gelosia è un motore estremamente potente, che può spingerti a fare cose che solitamente non faresti, che ti fa superare tutte quelle barriere che ti sei posto, e loro se ne stanno ponendo parecchie. Anche se, a discolpa di Harry e Draco, mi sento di dire che la situazione non è facile, con Draco indagato e Harry che, si suppone, dovrebbe investigare su di lui. Insomma non è tutta colpa dei preliminari da Troll e delle loro barriere mentali. E quindi ecco che sopraggiunge il terzo incomodo a dare una bottarella agli eventi... Che ruolo ricopre esattamente lo scopriremo meglio più avanti. Per ora si è intuito che si tratta di una relazione non stabile perché a distanza... vedremo...

Bella questa tua definizione conclusiva, sulle cose sospirate, non dette e palesemente ignorate ma evidenti a tutti tranne che ai piccioncini. Non potrei essere più d'accordo.

Baci, cara, e grazie davvero per il commento. Spero a presto con il prossimo!

 

 
 
Rating: Nc17
Trama:

Non si può sfuggire al vortice del dolore, germoglia e cresce, 
è come il serpente che si morde la coda, l’Uroboro, il simbolo dell’eterno ritorno.
( Pairing: Tom/Harry -Travel fic)

Storia postata anni fa, cancellata e riscritta


Categoria: Harry/Tom - Personaggi: Aberforth Silente (Aberforth Dumbledore), Gellert Grindelwald, Harry Potter, Horace Lumacorno (Horace Slughorn), Minerva McGranitt (Minerva McGonagall), Nuovo personaggio, Tom Riddle Jr.
Generi: Angst, Drammatico, Erotico, Introspettivo - Avvertimenti: AU, Linguaggio, Post libro 7 (senza epilogo), Sesso descrittivo, Violenza non descrittiva
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 5 - Conclusa: No - Numero di parole : 8478
Pubblicata il: 21/12/2015 - Aggiornata il: 04/05/2016 - Questa storia è stata letta 926 volte
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 12/01/2016 - A: Capitolo 3: Capitolo 3

ciao

da adesso recensisco qui, in fondo lo facevo anche prima, quindi non preoccuparti se non mi vedi su efp ahahah

il tuo Harry è consapevole di sé stesso, forse perché non può fare affidamento sui consigli di Hermione, ma è anche attento a ciò che lo circonda. non ha perso quell'aria "svagata" che lo caratterizza ma sa chi è che ruolo ha. fuggire non è rifiutare sé stessi ma semplicemete cercare una nuova strada, forse più facile o forse più complicata, sempre meglio dell'apatia e dell'autocommiserazione.

bella ed azzeccata l'interpretazione del burbero fratello di Silente, un uomo schivo ma sempre pronto ad accogliere ed aiutare chi ha bisogno.

Gellert - non so perché ma me lo figuro un po' come un menestrello più che un "dittatore" - aspetto di vedere come si comporta con Silente... :)

Tom ( ohilalà ) ha scoperto i suoi parenti maghi? in fondo i Graunt appaiono come famiglia nell'albo dei discendenti di Salasar e quindi accessibili nelle memorie di Hogwarts, giusto? che brutta sorpresa quando scoprirà la verità. su ciò che sono diventati e su ciò che sua madre ha fatto. chissà quali sono le sue aspettative davanti alla porta, peggio è vedere come cambierà dopo averla aperta. 

bravissima, alla prossima

kiss kiss

 

 

 



Risposta dell’autore:

allora dovrò ricordarmi di aggiornare anche qui XD

Harry ha vissuto molti lutti, è normale, quindi, che sia più consapevole.

Abe è un personaggio che mi è sempre piaciuto molto, molto più del fratello, quindi spero di dargli il giusto merito.

E gellert... vedrai, ma non lo definirei un menestrello... è riuscito ad accendere un conflitto mondiale, insomma, non un santo.
per Tom, sì... non dico altro 

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 29/01/2016 - A: Capitolo 4: Capitolo 4

ciao

ecco la versione di Harry ermetico e fintamente ingenuo mi mancava :) però ci sta. in fondo una guerra insegna a tenere certe distanze.

non so, ma io credo che Abe in qualche maniera si sia tenuto in disparte nella prima guerra, sua sorella in fondo è morta per "uno stupido ideale" puramente egoistico - a suo dire - del fratello maggiore. non è un'idealista ma un uomo pratico e sebbene neanche tanto "buono" ha a cuore le sorti dei giovani tanto sconsiderati da seguire le pazzie di Silente. lo vede come un riscatto perché non è riuscito a difendere la sorella.

trovarsi davanti un estraneo, per di più un ragazzino spaurito e indifeso, credo abbia risvegliato in lui questo senso del dovere - se solo sapesse!

Tom e la sua "adrenalinica" sentenza di morte. certo che sorprendere Tom a fare il guardone è divertente, ok quello che fa dopo lo è di meno. quindi pensa che per essere speciali basta tagliare di netto con le proprie origini? crescere in un orfanotrofio gli ha mutilato l'anima molto di più che creare l'Horcrux con l'anello di Salazar. se non ricordo male è il secondo - il primo è la coppa che ruba a Hepzibah Smith.

non vedo l'ora di leggere il capitolo delle spiegazioni con Silente e l'incontro con Tom, sarà bizzarro perché Harry è l'unico che conosce sia il volto di Voldemort adulto che quello da ragazzo. tutta la fatica fatta per cancellare le origini si dissolvono in un paio di occhi verdi consapevoli.

brava alla prossima, anche se lontanissima, volta. kiss kiss

 

 

 

 



Risposta dell’autore: spero di stupirti ancora ^^

 
Di: raffyloveantonio (Firmato) - Data: 04/05/2016 - A: Capitolo 5: Lo strascico del tempo

ciao

Harry perde la memoria, o meglio perde il ricordo di ciò che era. quindi diventerà qualcun'altro ma allo stesso tempo avrà la consapevolezza di possedere un bagaglio enorme senza apparente motivo... ok mi sonopersa per strada :)

è un po' come quando guardi qualcosa e ti pare di averla già vista benché sei consapevole di non essere mai stato in quel posto... disturbante.

( con chi se la prenderà Draco??????????? uffa :( !!!!!! ) :D

un lunghissimo prologo da ora in poi si fa sul serio.

bellissimo capitolo a tratti poetico, bentornata e alla prossima kiss



Risposta dell’autore: Harry non perderà la memoria, verrà solo relegata da qualche parte nella sua mente, continuerà a conservare ciò che è... forse si capisce meglio con la formattazione su efp

Risposta dell’autore: Harry non perderà la memoria, verrà solo relegata da qualche parte nella sua mente, continuerà a conservare ciò che è... forse si capisce meglio con la formattazione su efp

 
Skin designed by Sally Anderson
Google
 

 

DISCLAIMER: © di NocturneAlley.org. Nocturne Alley è online dal 29/02/2004. Tutto il materiale che troverete su questo sito, tranne dove indicato diversamente, è opera dell’amministrazione. Le Fan Art e le Fan Fiction, coś come le traduzioni, appartengono ai rispettivi autori e traduttori.

Creative Commons License
Tutti i contenuti del sito sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons. Qualsiasi utilizzo, compresa la pubblicazione, l'archivio su altri siti, la recensione su siti pubblici eccetera, va concordato con i singoli autori, traduttori o fanartist.

Il sito declina ogni responsabilità sui contenuti delle storie.
Harry Potter e tutti i personaggi della saga sono di proprietà di JK Rowling e di chiunque ne possieda i diritti. Nessuna storia pubblicata ha alcun fine di lucro, né intende infrangere alcuna legge su diritti di pubblicazione e copyright.
ATTENZIONE: tutti i personaggi di ogni storia sono MAGGIORENNI, immaginari e non hanno alcun legame con la realtà. Qualsiasi nome e riferimento a fatti o persone reali è da ritenersi ASSOLUTAMENTE casuale.
Lo script di Nocturne Alley è eFiction ed appartiene ai suoi creatori.
La traduzione di eFiction è stata realizzata dal team di Immaginifico (e modificata dall'Amministrazione di NA).
Gli avatar appartengono a PotterPuff.



Termini di Servizio | Regole