efictionefiction
efictionefiction
efictionefictionefictionefiction
eFiction
Switch Skins

Navigation


Sfoglia per


Contenuti


Recently Added
What if di itssnowinginmarch R
Prendete un Harry Potter stanco e arrabbiato - tanto arrabbiato - dopo la fine...

Labirinto dell'Anima di zero_halfblood_prince Nc17
"Un'ondata di terrore lo travolse quando si rese conto di trovarsi in un...

The kids from yesterday di _Ella Nc17
Da… un capitolo: “Ci siamo trovati sotto un cielo – certo...

the Leather Godfather - un padrino tutto in pelle di Bathilda Nc17
Post libro 4, Sirius viene assolto e Harry va a vivere da lui. Nonostante Voldemort...

Heal the world di Eevaa Nc17
«Draco... corri!» sussurrò nuovamente Narcissa.Era quella...

Paws of Fury (di Veritas03) di lilyj Nc17
"Urli, ti infuri… la tua rabbia è insignificante. Niente più del miagolare...

In punta di piedi di TazzaBlu Nc17
Harry si strugge nell'attesa di avere piccoli segnali dell'attività di...

Lista di beta disponibili di BETAREADER Pg
Elenco di beta presenti su NA, di uso collettivo e aperto a tutti gli utenti.

Solo un oggetto di SerinaNoy Nc17
Dal Capitolo 1 -È chiaro quello che desidereresti fare, vorresti "salvarlo"...

Il premio del Mangiamorte di krystarka Nc17
Nel Mondo Magico gli Omega sono un argomento tabù. Nessuno ne parla...



Story of the Moment
Due grandi Teddy-teddy di Aida Pg
Ottava ff della serie "Pezzi di vita". Che c'entrano Harry e Draco...


Aderiamo



Adsense


Nome utente: Lizzie Bennet
Vero nome:
Iscritto dal: 30/07/2007
Status: Utente
Bio:

Nata ormai parecchi anni orsono, non avevo mai letto una fanfiction fino a che, nel maggio 2007, un'amica con la quale condivido la passione per Harry Potter (tralasciando la sua convinzione Harry/Hermione e la mia RON/Hermione!) non mi ha praticamente costretta... Ora non so se volerle più bene di prima, o se detestarla per aver distrutto la mia maniacale organizzazione della giornata!

L'incontro con lo slash è avvenuto ancora più tardi, quando, con scetticismo, mi sono messa a leggere la mia prima Draco/Harry (la curiosità, si sa, uccide il gatto...) conquistandomi inequivocabilmente e, temo, permanentemente.
Di lì ad affezionarmi alle Sirius/Remus, alle Blaise/Neville, a Severus e i suoi partner (sta bene quasi con chiunque!! ^_^) è stato un passo piccolo piccolo.
In generale leggo ogni tipo di pairing, anche se con differente piacere, tranne gli incesti...quelli mi fanno davvero schifo.

Mi definisco "la donna delle fisse", perché ho la tendenza, quando qualcosa mi piace, ad appassionarmi in modo assolutamente smodato. Di recente, ho scoperto l'esistenza della Big Damn Table, ed il pensiero di potermici confrontare è diventato sempre più martellante. Per questo motivo mi sono iscritta al LJ, sperando di potermi iscrivere a fanart 100, ma sono rimasta delusa, perché la comunity al momento non accetta claim, e la versione italiana, pur esistendo, non pare intenzionata a mettersi in moto. Dopo aver inutilmente aspettato che la situazione si sbloccasse, ho deciso di pubblicare la mia tabella comunque (prima che l'artrite giunga ad impedirmi di disegnare!). Il pairing è, ovviamente, Blaise/Neville. Se siete curiose, potete trovare la mia tabella qui.

26 Luglio 2008: Incredibile ma vero, dopo ben due mesi dalla mia richiesta è stato accettato il mio claim per hp_art100. Potete trovare la mia nuova tavola qui. Ovviamente, porterò avanti anche la mia vecchia tavola, modificando i prompt che corrispondono alla nuova. Ad essere sincera, non so se sarò davvero in grado di disegnare ben 200 fanart di questa coppia, ma ho tutta l'intenzione di provarci ugualmente.

13 Gennaio 2009: In data 4 Dicembre 2008 ho fatto un meme sul mio LJ, mettendo in palio, per chi avesse azzeccato una delle dieci citazioni letterarie, un disegno o una fic, a scelta del vincitore. Al momento ne sono rimaste da indovinare ancora 4. Il meme rimarrà aperto fino a che non verranno tutte indovinate, per cui, se volete, buttatevi pure! ^^

12 Maggio 2009: Dato che ho del tempo da perdere, ho deciso di complicarmi ulteriormente la vita e fare delle fanart tratte dalla mia long-fic. La maggior parte di esse saranno valevoli anche per le due tavole da 100 prompt che sto disegnando, mentre le altre saranno "in sovrappiù" (giusto perchè 200 mi sembravano poche! XDDD). Se siete curiose, potete trovare la "Tavola Scuoti il mio mondo" qui.

Edit 13/06/2011: Poiché sono circondata di persone meraviogliose che non solo mi rendono felice disegnando Blaville, ma anche disegnando scene delle mie fic (*_* vi lovvo molto, my friends!) da oggi in poi troverete nella tabella anche i link alle fanart non disegnate da me. ♥ Sempre qui, ovviamente.

Edit 18/11/2012: Mi sono appena resa conto, rileggendo la mia biografia, che manca il link alla "Tavola Era Destino", ovvero dove si trovano tutte le fanart (mie o di altri) fatte sulla mia storia... è vero che di fanart ce ne sono un po' pochine, ancora, ma ho in progetto di aumentarne la quantità il prima possibile. ^_^ Potete trovarla qui!

 


Sesso: Femmina
Casa di Hogwarts: Gryffindor
[Denuncia]
Commenti di Lizzie Bennet
 
 
Rating: Nc17
Trama:
Tutto è cominciato con la rotazione di una bottiglia, e ora Harry e Draco si sono lasciati prendere a tal punto dal loro gioco che non c’è quasi più niente da fare. A parte continuare a giocare.
Categoria: (T) Draco/Harry - Personaggi: Draco Malfoy, Harry Potter, Quasi tutti
Generi: Angst, Drammatico, Erotico, Romantico - Avvertimenti: Crossdressing, Esibizionismo/Voyeurismo, Linguaggio, Morte di un personaggio secondario, Sesso descrittivo
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 35 - Conclusa: - Numero di parole : 122010
Pubblicata il: 29/08/2006 - Aggiornata il: 07/03/2010 - Questa storia è stata letta 314333 volte
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 04/08/2007 - A: Capitolo 12: Chapter 6b

 Oh, accidenti!!!! Non leggo mai delle fic che non siano già finite, perchè faccio una fatica immane a reggere la frustrazione dell'attesa. Ed ecco che invece ci sono caduta come una sciocca...Ti prego, ti prego TI PREGO, posta il prima possibile, o dovrai fare i conti con un'isteria da manuale!!! ^_^ Cmq, penso che si sia capito che trovo sta storia davvero davvero deliziosa!!!! Ciao!

 
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 02/03/2009 - A: Capitolo 14: Chapter 7b

MERAVIGLIOSO! Ragazze, vi ringrazio tantissimo per aver esaudito il mio (e di buona parte delle lettrici di NA, ne sono sicura...) desiderio di veder completata questa traduzione: era un vero peccato che fosse rimasta lì, sola e incompiuta... Inoltre, il vostro lavoro è ben fatto e accurato, e per questo ancor più apprezzabile. Grazie ancora, e un bacione!



Risposta dell’autore: Grazie a te di tutti questi complimenti - il nostro ego ora sta facendo la ruota impettito come un grasso tacchino... Contente di averti fatta contenta con una cosa che già ci riempiva di soddisfazione ancor prima dei vostri commenti! ^^

 
 
Rating: Nc17
Trama:

L’estate di Harry è densa di attività e di segreti, a cominciare dall’arrivo imprevisto di Draco a Privet Drive. Con il passare del tempo, Harry stringe alleanze inattese e si ritrova ad essere attivamente il leader delle forze del Bene. H/D post-Principe.

PER CORTESIA, NON RIPOSTATE NESSUNA DELLE NOSTRE STORIE O DELLE NOSTRE TRADUZIONI SU WATTPAD. NON VOGLIAMO, NEGHIAMO NELLA MANIERA PIU' ASSOLUTA LA NOSTRA AUTORIZZAZIONE E OGNI VOLTA CHE CI VERRA' SEGNALATO UN REBLOG NON AUTORIZZATO FAREMO CANCELLARE LA STORIA CLANDESTINA, COME GIA' FATTO IN PARECCHIE OCCASIONI. RISPETTATE LA VOLONTA' DEGLI ALTRI E NON, RIPETIAMO, NON RIPOSTATE NULLA SE NON SIETE STATI APERTAMENTE AUTORIZZATI A FARLO.


Categoria: (T) Draco/Harry - Personaggi: Draco Malfoy, Harry Potter, Quasi tutti, Severus Piton (Severus Snape)
Generi: Azione/Avventura, Drammatico, Romantico - Avvertimenti: Linguaggio, Post libro 6, Sesso descrittivo
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 62 - Conclusa: - Numero di parole : 413707
Pubblicata il: 08/02/2007 - Aggiornata il: 05/06/2008 - Questa storia è stata letta 1114569 volte
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 18/10/2007 - A: Capitolo 35: Trentacinque

Oh...WOW! Ecco, questa si che è una lemon! Ammetto che quella della prima volta non era stata propriamente come me la aspettavo, ma con questa... caspita, recuperato alla grande. Bel modo di festeggiare il compleanno! ^^

Leggo questa storia da un pò - ammetto che son finita su NA per aver sentito parlare proprio di questa fic - e mi piace da morire. E' una storia completa, dove ogni personaggio ha il suo spazio, il suo valore, quasi una sua vita a sè, e la loro caratterizzazione è impeccabile. Vi faccio i complimenti per l'ottima scelta - come sempre - delle opere da tradurre, e li faccio all'autrice per la storia meravigliosa che ci permette di leggere.



Risposta dell’autore: Benvenuta! Siamo sempre felici di scoprire nuovi lettori ^_^
Addirittura sei arrivata su NA seguendo Secrets? Siamo onorate!
Riguardo alla lemon, come abbiamo risposto qua sotto ad Alicesimone, noi pensiamo che la differenza non sia affatto casuale. L’altra lemon aveva quel qualcosa di impacciato e imbarazzato tipico delle prime volte. Qui invece si festeggia… ah, se si festeggia! Diciamo che le lemon di Secrets non sono mai casuali, sono sempre legate al momento della storia che raccontano. E questo era un bel momento ;-)
Ti ringraziamo per i complimenti, e ci auguriamo di risentirti presto.

 
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 08/11/2007 - A: Capitolo 38: Trentotto

Cielo, che meraviglia! ^^ Adoro gli Weasley in genere, ma in questa fic sono resi davvero in maniera strepitosa! I gemelli, in particolare, sono un vero spettacolo. M'ha fatto davvero ridere quando Bill ha domandato ad Harry se c'era qualcosa tra lui e loro... come se fosse impossibile avere una relazione con uno solo dei due! Ammetto di non amare particolarmente il travestitismo, nemmeno a carnevale, però in questo caso è stato reso in modo davvero grazioso... e poi, credo davvero che si potesse concedere ogni cosa a Draco, dopo l'ENORME passo che ha fatto con gli anelli! *_*

... Comunque si, ribadisco che la mia entrata a NA è dovuta proprio alla fama di Secrets ^^ E ammetto che ne è davvero davvero valsa la pena *_*



Risposta dell’autore: Povero Bill, bisogna ammettere che l’atteggiamento di Harry e dei gemelli è quantomeno sospetto: Harry è riluttante, poi i gemelli lo trascinano in bagno con loro, si chiudono dentro, e Harry ne esce a petto nudo e tutto entusiasta… chi non avrebbe pensato male? Pure Ron gli fa la stessa domanda!
XD
Scherzi a parte, hai proprio ragione, è splendido l’affetto che c’è tra Harry e i ragazzi Weasley.
Lo ribadiamo: siamo fierissime che Secrets abbia portato una nuova lettrice/autrice su NA!

 
 
Rating: Nc17
Trama:

E' passata l'estate per Harry ed è giunto settembre. Quest'anno però Harry non tornerà a Hogwarts. Ha infatti un compito molto più importante da portare a termine. E in un giorno qualsiasi viene colto alla sprovvista.


Categoria: Draco/Harry - Personaggi: Draco Malfoy, Harry Potter
Generi: Angst, Azione/Avventura, Drammatico, Erotico - Avvertimenti: Morte di un personaggio principale, Post libro 6, Sesso descrittivo, Violenza descrittiva
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 44 - Conclusa: - Numero di parole : 207053
Pubblicata il: 20/02/2007 - Aggiornata il: 22/12/2008 - Questa storia è stata letta 140206 volte
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 12/09/2007 - A: Capitolo 31: Capitolo 31

Oh, cielo... Merlino, devo essere impazzita! Vedi cose che gli altri non vedono? Leggi cose che gli altri non leggono? Beh, forse ho le allucinazioni, o semplicemente i miei neuroni hanno deciso per lo sciopero e mai più sinapsi, ma da come sono messe le cose, POTTER SARA' L'ATTIVO! Dici che bevo troppo? Sono in trepidante attesa, la curiosità mi sta logorando! Concludo dicendo che il tuo lavoro mi piace molto - non lo avevo detto ancora, vero? -  e che non vedo l'ora di leggerne la conclusione. Brava! ^^



Risposta dell’autore: Potter attivo? Mah... Corri al capitolo 32 per scoprirlo. I colpi di scena sono il mio forte, lo so! Grazie dei complimenti, spero di rivederti presto su questi schermi. A presto!

 
 
Rating: Nc17
Trama:

Dopo la guerra a Draco non è rimasto nulla. La vita scorre vuota, ogni giorno uguale all'altro. Harry è l'Eroe. Ma forse, sotto la liscia superficie della sua esistenza, c'è qualcos'altro.

Ogni capitolo una canzone. Dracocentrica.


Categoria: Draco/Harry - Personaggi: Draco Malfoy, Harry Potter
Generi: Angst, Romantico - Avvertimenti: Linguaggio, Sesso descrittivo
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 15 - Conclusa: - Numero di parole : 35068
Pubblicata il: 14/06/2007 - Aggiornata il: 23/11/2008 - Questa storia è stata letta 21587 volte
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 24/10/2007 - A: Capitolo 8: Transatlanticism

Ciao Reira. Innanzi tutto, ti ringrazio tanto per il commento sul mio nick, vado sempre in brodo di giuggiole di fronte a chi ama P&P. ^^ In secondo luogo: che fine hai fatto? Dopo avermi fatto DISPERARE per aver promesso una breve pausa lettura ed averne fatta una INFINITA (cattiva! Come puoi lasciare noi lettrici in questo limbo di disperazione?), eri finalmente tornata in gran pompa, ed ora? Non puoi davvero lasciarmi così, ad attendere di sapere cosa accadrà dopo il tanto agognato sesso. Attendo con ansia il momento in cui finalmente Harry darà il due di picche a quella lagna di Ginny – detestabile creatura priva di nerbo –, di sapere cosa stava scrivendo a Draco, di scoprire come questo rapporto malato eppure meraviglioso evolverà, quindi… aggiorna presto! (prevedibile, ma esprime efficacemente il mio pensiero) Ciao! ^^



Risposta dell’autore:

Ah, grazie mille per il commento! Servono sempre quando sono in fase calante, riguardo alla mia vena creativa. Dunque effettivamente mi sto prendendo pause decisamente lunghette, purtroppo non posso fare promesse riguardo alla regolarità dei miei aggiornamenti, ma posso affermare con certezza che la storia non rimarrà incompiuta. Avevo idea di pubblicare proprio oggi, poi ho deciso di aspettare un altro giorno e riguardare tutto, quindi domani potrai vedere come si evolvono le cose. :) Ginny mi sa che te la ritroverai tra i piedi ancora per un po', purtroppo.  -_-' 

Grazie ancora e ciao!  

 
 
Rating: R
Trama:

L'unico che può uccidere quel coglione di Harry è quello stupido di Dud. Punto.


Categoria: Dudley/Harry - Personaggi: Dudley Dursley, Harry Potter
Generi: Azione/Avventura - Avvertimenti: Incesto, Linguaggio
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 1 - Conclusa: - Numero di parole : 1669
Pubblicata il: 06/07/2007 - Aggiornata il: 06/07/2007 - Questa storia è stata letta 1285 volte
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 25/03/2008 - A: Capitolo 1: Capitolo 1

Sono scioccata. Ammetto schiettamente di non amare le Dud/Harry: in primis perché l'incesto mi fa accapponare la pelle, poi perché il pensiero di Dudley impegnato in qualsiasi attività ricreativa che non sia l'ingozzarsi di cibo mi appare, sinceramente, poco credibile. Sono finita qui per caso, seguendo il "coniglietto bianco" della selezione casuale, e mi sono accorta solo dopo di cosa stavo leggendo, ed ormai era troppo tardi... Hai tutta la mia ammirazione perché, sovvertendo ogni legge di natura, sei riuscita a farmela piacere, e molto anche. Il carattere dei due personaggi è perfetto, assolutamente credibile (anche se, forse, Dud è un po' troppo intelligente, per come lo vedo io ^^): aggressivo, crudele, ogni ombra portata alla luce, ed il rapporto è malato, cattivo, masochistico, ed era questo l'unico modo in cui una storia tra i due potesse essere raccontata per essere credibile. Eppure, secondo me, non c'è nulla di gratuito, niente che mi faccia pensare "Perché?", e ti assicuro che, spesso e volentieri, quando leggo delle fanfiction, questa domanda è l'unico commento che potrei fare. Ti faccio davvero tanti, tanti, tanti complimenti, perché sei riuscita a dare un senso a qualcosa che, per me, un senso non ce l'ha, e il tuo stile è, come sempre, invidiabile. Darei un braccio per saper scrivere così.

 
 
Rating: Pg
Trama: Neville non pensava di poter essere ferito in quel modo dalla persona che amava. Beh, si era sbagliato... e di grosso.
Categoria: Neville/Theodore - Personaggi: Neville Paciock (Neville Longbottom), Theodore Nott
Generi: Angst - Avvertimenti: Flash Fiction (500)
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 1 - Conclusa: - Numero di parole : 405
Pubblicata il: 04/09/2007 - Aggiornata il: 04/09/2007 - Questa storia è stata letta 690 volte
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 04/09/2007 - A: Capitolo 1: Non vale nulla

Onde evitare accuse di plagio, eviterò di fare un copia-incolla del commento di Lori, ma desidero tu sappia che, appena finito di leggere, il mio pensiero e stato ESATTAMENTE LO STESSO. Se poi dovessi decidere di metterci un Neville lievemente bastardo (appena appena un pò...) mi faresti felice. Ciao! ^^

Risposta dell’autore: Neville bastardo... mmh, non è esattamente nelle mie corde, ma vedrò che posso fare per accontentarti *Laura si vuol far perdonare per aver scritto una storia così con Nev come protagonista*

 
 
Rating: Pg15
Trama: È il seguito di 'non vale nulla'... è una fic a capitoli. Blaise tenta di conquistare Neville; ma nulla è semplice, perché lui ha un nemico...
Categoria: Blaise/Neville - Personaggi: Blaise Zabini, Draco Malfoy, Neville Paciock (Neville Longbottom), Quasi tutti, Theodore Nott
Generi: Angst, Romantico - Avvertimenti: Sesso descrittivo
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 13 - Conclusa: No - Numero di parole : 7462
Pubblicata il: 05/09/2007 - Aggiornata il: 26/08/2011 - Questa storia è stata letta 7340 volte
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 08/09/2007 - A: Capitolo 1: Non ce la faccio... Ne vale la pena

Uh, che bello! Mi piace molto questa storia, sai? Neville è come deve essere, una persona ferita che non ha alcun desiderio di essere nuovamente illusa (grazie per averlo sdoganato dalla falsa aura buonista mortalmente stupida che gli viene attribuita in troppe fic, in fondo è un ragazzino come gli altri, si incaXXerà pure lui qualche volta!), e Blaise è sufficientemente infatuato da non rendersi conto di aver scelto il momento sbagliato per dichiararsi (alla faccia della razionalità serpeverde!)... sono in attesa del continuo! ^^



Risposta dell’autore: ^__________________________^ Sono contenta che ti piaccia la storia! Già, anch'io penso che Neville debba essere dipinto seguendo ciò che dice mamma Row, certo, ma poi dipende dai casi! Cerchiamo di evitare di farlo passare per scemo!!!! Per quanto riguarda Blaise, ho sempre pensato a lui come ad un Serpeverde un po' atipico! Il seguito arriverà presto, non preoccuparti!

 
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 31/10/2007 - A: Capitolo 8: L'APPUNTAMENTO OVVERO... FIORI, FRUTTA E MALFOY

Allora, è ufficiale: Blaise è uno sfigato! Allora, prima lascia che il suo amore cada in mano del bastardo che lo voleva solo portare a letto, e già qui sarebbe da prenderlo a bastonate. E poi? Ecco a voi il tipico uomo senza attributi, colui che si mette dei dubbi per un bacio (ma perchè non esistono più gli uomini di una volta? Di quelli che ti caricavano in spalla e via, che AGIVANO!!) ma che, nel momento in cui si tratta di evitare una delusione al ragazzo che ama, se ne sta lì fermo, a righiare come un cane a catena...no, peggio! Almeno i cani a catena cercano di sfuggire, fanno lo sforzo! Lui no, sta lì a fare la figura del bamboccio, rimuginando tra se e sè. Fallo soffrire, ti prego. Se lo merita.

Risposta dell’autore: Beh, sì, Blaise è un po'... come dire, sfigato mi sembra un po' forte! Più che altro è uno slytherin, e gli slytherin sono tutto fuorché coraggiosi. Diciamo che non è un uomo d'azione, ecco! Comunque soffrirà un bel po', o almeno credo! Purtroppo non sta a me decidere, i personaggi fanno un po' come gli pare! Comunque dirò a Blaise che ne pensi! Grazie per il commento, un bacione e al prossimo capitolo!

 
 
Rating: Pg
Trama: Prendete Ronald “our king” Weasley, unite la Regina delle so-tutto-io Hermione Granger e friggete in abbondante olio bollente. Spezzettate Draco “Principe delle Serpi” Malfoy e Pansy “la Principessa” e saltate in padella, spruzzando con dell’ottimo Blaise Zabini.
A parte, in una casseruola, cuocete Harry “l’eroe dall’armatura scintillante” Potter, aggiungendo spirito Grifondoro e Serpeverde necessari.
Disponete Draco e Pansy su un piatto da portata, scolate dall’olio Ronald ed Hermione; una volta cotto Harry, ponetelo al centro del piatto, con accanto una crème di Voldemort alla francese.
Servite ben caldo accompagnato da un Silente d’annata (molto annata, anno mille su per giù…).
Et voilà, la fic è pronta! ^^


Riassunto serio: una scenetta AU ambientata nel Medioevo dei tornei e delle giostre di cavalieri.
Categoria: Draco/Harry - Personaggi: Blaise Zabini, Draco Malfoy, Harry Potter, Hermione Granger, Pansy Parkinson, Ron Weasley
Generi: Comico - Avvertimenti: Pre-Slash
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 1 - Conclusa: - Numero di parole : 1038
Pubblicata il: 16/09/2007 - Aggiornata il: 16/09/2007 - Questa storia è stata letta 1036 volte
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 08/01/2008 - A: Capitolo 1: The King, the Prince and the Hero

Meravigliosa!!!! Cielo, per una fanatica della storia come me, ti assicuro che è stata una scoperta, soprattutto perchè stavo pensando di scrivere una cosa del genere ^^ Ti faccio i miei complimenti, perchè è davvero divertente.



Risposta dell’autore: Grazie! Mi fa sempre piacere un commento positivo, soprattutto da qualcuno che aveva un'idea simile in mente. Recensione doppiamente apprezzata. ^^

 
 
Rating: Nc17
Trama:

Harry incominciava ad essere davvero curioso.
Draco aveva parlato di una sorpresa speciale per il suo compleanno.
Poi era sparito in bagno.
Probabilmente si stava facendo bello per l'occasione, ma la sorpresa non poteva consistere solo in questo: Draco passava sempre e comunque un sacco di tempo davanti allo specchio.
Così a lui non restava che aspettare.

Per il compleanno di Grace.


Categoria: Draco/Harry - Personaggi: Draco Malfoy, Harry Potter
Generi: Erotico, Romantico - Avvertimenti: Sesso descrittivo
Sfida : Nessuno
Serie: Baci sotto il vischio e regali di compleanno., Squame di serpe e piume di Fenice.
Capitoli: 1 - Conclusa: - Numero di parole : 5384
Pubblicata il: 18/11/2007 - Aggiornata il: 18/11/2007 - Questa storia è stata letta 2504 volte
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 18/11/2007 - A: Capitolo 1: Solo tu.

Oh, cielo... non ho parole davvero... mi sento così... Con ordine: "Sei sotto il vischio" è una delle drarry più belle che mi sia mai capitato di leggere, e scoprire in questa serata di depressione questo seguito... beh, è stato meraviglioso, davvero. Brava, brava, brava!!!

Risposta dell’autore:

Ti ringrazio tanto.
Avevo un pò paura per questo racconto. Perchè a mio modo l'ho amato subito, fin da quando mi si è disegnato in mente, da solo, in un lampo, ma nello stesso tempo temevo che potesse non convincere i lettori.
I tuoi complimenti mi rasserenano e sapere di averti tirato su in un momento un po' triste mi fa ancora più felice.
Grazie di tutto.

Ny

 
 
Rating: Pg13
Trama: [Per il compleanno di Lori]

Il primo bacio... è sempre speciale.
Categoria: Blaise/Neville - Personaggi: Blaise Zabini, Neville Paciock (Neville Longbottom)
Generi: Romantico - Avvertimenti: Drabble (100), Flash Fiction (500)
Sfida : Nessuno
Serie: Dediche e compleanni
Capitoli: 1 - Conclusa: - Numero di parole : 242
Pubblicata il: 20/12/2007 - Aggiornata il: 20/12/2007 - Questa storia è stata letta 712 volte
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 27/12/2007 - A: Capitolo 1: Il Primo Bacio

Non sai quanto mi sia piaciuta! ^^ Questo primo bacio natalizio è dolcissimo, soprattutto perché è Neville a fare il primo passo... anche se, diciamocelo, è Blaise che glielo permette. Ovviamente tu sai che io sono una sempliciotta, e quindi ho un sacco di domande... perché la folla? Perchè Blaise attendeva? Ma soprattutto... perchè non scrivi una bella long fic su di loro, visto che li descrivi tanto bene? Un bacione!

Risposta dell’autore: *arross* un tuo complimento oddio *imbarazz*
Sono felice che ti sia piacuta...
Allora ti spiego come mi son immaginata tutta la scena... settimo anno... hogwarts sottonatale, riempita di vischi destra e sinistra... la gente che fa scomesse su chi finirà sotto e chi no, e ogni volta che due ci finivano sotto la folla si adunava per vedere la scena (se non altro i slash fan lo facevano quando erano due makietti)...
Sto scrivendo una "one shot" su di loro - che è il seguito della Be My Valentine che scrissi per il san valentino.... ma le mie, vanno più sul comico ^O^ anche perché il mio neville sta crescendo lentamente ( in questa drabble è gia crescuto un po' in confronto a quella di Be My valentine)...
Grazie d'aver letto *_* me felice.

 
 
Rating: R
Trama: Blaise riceve sempre lo stesso incarico, ma non gli pesa affatto.
(per il compleanno di Calcifer)
Categoria: Blaise/Neville - Personaggi: Blaise Zabini, Neville Paciock (Neville Longbottom)
Generi: Dark - Avvertimenti: Post libro 7 (senza epilogo)
Sfida : Underneath your clothes
Serie: Le mie storie
Capitoli: 1 - Conclusa: - Numero di parole : 1734
Pubblicata il: 09/01/2008 - Aggiornata il: 09/01/2008 - Questa storia è stata letta 1672 volte
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 27/12/2008 - A: Capitolo 1: Una mossa azzardata

 

Ed eccomi qui, come sempre a scoppio ritardato. Avrei voluto "regalarti" questo commento per compleanno, ma non sono riuscita... troppo da fare, come ben sai!

Allora, penso sia ovvio che mi è piaciuta un sacco, e non solo perché hai scelto la "mia" coppia, ma anche per come hai sviluppato la storia.

Innanzi tutto, ho apprezzato molto che tu abbia introdotto Blaise all'interno del settimo libro, dove non è stato minimamente citato, nemmeno per caso. Sono stata terribilmente delusa dalla sua assenza, ma tu sei riuscita a tamponare quella mancanza in modo magistrale. Ho adorato come l'hai caratterizzato, rendendolo Serpeverde fino al midollo, con quella freddezza e quella razionalità che contraddistinguono, o dovrebbero contraddistinguere, i membri della sua Casa, e lui in particolare (nonostante la sua apparizione nel sesto libro sia breve, quasi insignificante, penso che sia possibile ugualmente riuscire a capire che tipo è, almeno un po'). Adoro il fatto che decida consapevolmente di non sapere, che si mantenga nel limite, senza schierarsi né dall'una, né dall'altra parte, pronto a cambiar bandiera all'occorrenza. Adoro che decida di approfittare della situazione senza di fatto approfittarsi di Neville, nonostante ne abbia la possibilità.

E poi... Neville! Neville è marginale, eppure non lo è. La sua presenza è estremamente reale e fisica, nonostante sia appeso al muro e in silenzio, e niente affatto passiva (e solo per questi ti meriti il tappeto rosso! Non capita spesso di trovare dei Neville che non siano "passivi", nel senso più totalizzante del termine, in storie normali, figurarsi incatenato ad un muro! Solo questo è meraviglioso). Adoro il fatto che sia lui a cambiare le regole del gioco, a sfidare la sorte pur non potendo avere la certezza che Blaise leggerà il biglietto, con un atto di coraggio fuori dal comune, e che è proprio da lui.

Infine, mi piace tantissimo quel gioco di sguardi che sostituisce le parole, e che si concretizza con quei baci. Oh, i baci... c'è un abbandono, in  quei baci, che mi manda fuori di testa! Sappi che sono in attesa spasmodica di un seguito, e che non accetto un no come risposta! XD Per quella piccolezza, stai tranquilla che non se n'è accorto nessuno, ma se ti fa stare più tranquilla, apporta un cambiamento piccolo piccolo e stiamo apposto. ;-)

Mi scuso per il commento un po' sconclusionato, ma pare che, alla fine, se voglio davvero scrivere in modo sensato, abbia bisogno di una beta anche per i commenti! XD

Un bacione!

Risposta dell’autore: E va beh, stavolta ci ho messo talmente tanto a rispondere che il tuo "scoppio ritardato" in realtà diventa al massimo cinque minuti davanti al portone XD
Scusami davvero, in questi mesi ho faticato a tenere il ritmo con tutto.
Posso dire che il tuo commento mi riempie di gioia e di orgoglio? Perché c'è poco da fare, tu sei la regina incontrastata delle Blaise/Neville, e non solo per me. Quindi gongolo da morire e arrossisco pure un sacco! Le cose che hai detto sul mio Neville... non so davvero che dire, sono stata così felice di leggerle, non ne hai idea.
Tra l'altro sono così capra che ancora non ho neppure linkato la meravigliosa illustrazione che mi hai regalato... ma prometto che lo farò prestissimo, sto cercando di rimettermi in riga è_é
Grazie ancora per il meraviglioso commento, e di nuovo scusa!

 
 
Rating: R
Trama:

"Ma certo, mio caro ragazzo," gli rispose Lumacorno, raggiante. "Mi rendo conto che per te possa essere uno shock, ma le nostre indagini vanno avanti già da un po’, e ne siamo piuttosto sicuri. Tua madre Lily Evans non era, come avevamo tutti precedentemente creduto, del tutto di sangue babbano. Una delle sue antenate era una Veela."

Drop Dead Gorgeous, l'ultimo incredibile capolavoro di Maya!!!

Per cortesia, non ripostate su Wattpad o altrove la seguente traduzione. Autrice e traduttrici negano il permesso nella maniera più assoluta e faranno rimuovere ogni reblog non autorizzato. Siate corretti e rispettate i diritti altrui.


Categoria: (T) Draco/Harry - Personaggi: Draco Malfoy, Harry Potter
Generi: Angst, Romantico - Avvertimenti: Sesso non descrittivo
Sfida : Nessuno
Serie: DDG (by Maya)
Capitoli: 15 - Conclusa: - Numero di parole : 136518
Pubblicata il: 01/04/2008 - Aggiornata il: 01/02/2014 - Questa storia è stata letta 134198 volte
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 27/08/2008 - A: Capitolo 1: Capitolo uno

Finalmente mi sono ripresa da questo ultimo capitolo postato, e sono in grado di lasciare un commento coerente, almeno un po'. Questo capitolo è straziante. Bellissimo, certo, intenso, dolcissimo, ma straziante. Non riesco davvero a capire come possa questa fic far sorgere dei sentimenti così contraddittori, ma è indubbio che sia così: anche in un momento del genere l'angst è soffocante.

Ma procediamo per ordine, partendo da Harry. Ciò che amo di più dell'Harry di Maya è la sua carica violenta, di cui troppo spesso ci si dimentica nelle fic e che, invece, è una caratteristica essenziale del personaggio, così come l'umorismo di Draco. Certo, sono consapevole che riuscire a mettere in scena un buono che sia allo stesso tempo un violento senza cadere in contraddizione non è facile, ma lei ci riesce benissimo. È uno di quegli aspetti che Maia ha colto e che ha lasciato nel suo Harry, così come il lato istintivo che lo porta a fare cose che non vorrebbe, e che lo fanno sentire in colpa, come il cedere ai propri bassi istinti, tentando si approfittare della situazione. La sua lotta per non accettare la proposta di Malfoy solo perché l'altro non condivide i suoi sentimenti è così tenera e dolorosa da farmi star male, così come la sua disperazione, perché è solo per quella volta, un unico ricordo da custodire gelosamente, ma è tutto così prefetto che non può umanamente fare a meno di sperare che possa accadere ancora.

E, beh, Draco. Cielo, è così delizioso che me lo mangerei! Trovo assurdamente tenero il coraggio che dimostra nell'offrirsi, nel sacrificarsi (che, oddio, fossero tutti così i sacrifici, sarei santa!) tenendo conto che non ha la minima idea di quel che stia facendo, così come il suo ultimo tentativo di fingere che "non sia reale", come dice lui, invitando il compagno ad usare i suoi poteri veela su di lui e sbattendolo poi fuori dalla sua mente in un batter d'occhio. Ed offendendosi di fronte al rifiuto, perché sono amici, perché Harry ha detto che lo sono, e quel rifiuto brucia. Può raccontarsi che è una soluzione ai loro problemi quanto vuole, ma è chiaro come il sole che incede È COSÌ REALE che più reale non si può.

Tutta la parte della "seduzione" è sublime, non c'è altro modo per descriverla. Le azioni di Harry sono così cariche si sentimento, e le risposte di Malfoy così naturali che non riesco a capire come facciano a non rendersi contro che è amore. Ci sono talmente tanti momenti toccanti che potrei citare che è meglio non inizi neppure, se non voglio star qui fino a sabato.

Sono disperata al pensiero che non vi sia una versione di questo capitolo dal punto di vista di Draco, e sono ancor più disperata al pensiero che il mese di agosto è praticamente finito, e Maya ha postato un nuovo capitolo solo adesso. Quanto ci farà attendere per una fine?

 
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 08/07/2008 - A: Capitolo 9: Capitolo nove

 

Finalmente mi sono decisa a lasciare un commento a questa meraviglia. Ho procrastinato fino ad ora soprattutto per una questione di tempo, oltre che per una iniziale difficoltà "nell'entrare" nella storia. Ad essere sincera, devo ammettere che all'inizio sono rimasta un po' perplessa, per più motivi.

Innanzi tutto questo Veela!Harry mi ha lasciata boccheggiante per parecchi minuti. Non riuscivo davvero a capirlo. Soprattutto, mi appariva fuori contesto: la scoperta improvvisa del magnetismo sessuale di Harry per me non aveva senso, non aveva alcun collegamento con il ragazzo che, nei libri, per anni è stato quasi ignorato dal gentil sesso, se non fosse stato per la fama legata al suo nome. Sono dovuta arrivare al capitolo 6 e, più precisamente, a quando invita Draco a ballare, prima di capire che il suo "potere" si sprigionava in presenza di Malfoy (si, è vero, sono un po' lenta... -_-‘ ).

Altra cosa, ho fatto una fatica del diavolo a reggere l'angst pesante che regnava nei primi quattro capitoli, la sensazione claustrofobica di una strada senza sbocco. Temo di essere eccessivamente empatica, e provo quasi del male fisico quando i personaggi di una storia soffrono, o si trovano ad affrontare delle ingiustizie, quindi davvero non so davvero per quale motivo ho continuato a leggere quando mi faceva stare così male. Probabilmente autolesionismo, unito alla speranza che presto le cose si sarebbero evolute in bene. E Malfoy.

Ecco, Draco è probabilmente il motivo principale per cui ho stretto i denti ed ho continuato la lettura: LO AMO! È unico ed inimitabile.  Per quanto abbia incontrato varie storie con un Draco IC che ho molto apprezzato, trovo che nessuno riesce a renderlo come Maya. Non è solo completamente pazzo e vaneggiante, è di più: il suo sarcasmo, il senso d'inadeguatezza che lo spinge a cercare di diventare "normale", se mai qualcuno di normale esiste veramente, fallendo miseramente in ogni occasione, la tendenza a ferire quando viene ferito, quella sensibilità tutta spigolosa che non è facile da apprezzare all'inizio, ma che alla fine non può non far breccia nel tuo cuore. Lo adoro in ogni singolo particolare, compresa quella bellezza che gli manca, e la sua assurda convinzione, alle volte, di essere invincibile... come la sicurezza irrazionale di essere immune al fascino del Veela, anche se in passato aveva ceduto a Zabini, e malgrado anche Ron, nonostante gli anni di esposizione al suo fascino, la sua indubbia natura etero e l'amore per Pansy, ne sia stato preda. Lo adoro ancora di più quando, nonostante le sue dichiarazioni, la sua "immunità" mostra delle incrinature...

Avrei probabilmente ancora molto da dire, ma credo che per essere un primo commento sia sufficientemente pesante! ^^

Ultime cose: innanzi tutto, tanti complimenti per la traduzione, è perfetta e piacevolissima da leggere. Devo però farti presente che, di tanto in tanto (una volta nell'ultimo postaggio, almeno 3 nel cap prima, e qualche altra volta) mi compare (non so se capita anche agli altri...) nei dialoghi "n66;" al posto di, probabilmente, "è". Esempio: Si ricordò di Malfoy che gli ringhiava, "n66; chiaro che i nostri punti di vista in merito sono piuttosto differenti."

Poi, sono contenta che manchino pochi capitoli alla fine perché il pensiero di una lunga attesa mi rattristava molto. Piccola, stupida domanda: perché Maya vuol togliere dalla rete le sue fic? Cosa c'entra con un romanzo?

Ecco, per adesso penso di averti tediata abbastanza, quindi ti faccio tanti complimenti ancora e ti ringrazio per averci regalato questa meraviglia. A presto!

Risposta dell’autore: Sono davvero felicissima di leggere questo tuo commento! Sapere che questa storia è riuscita a conquistarti nonostante le tue perplessità iniziali è davvero una gioia, perché significa che evidentemente ne valeva la pena e di conseguenza che io non sono completamente e irrimediabilmente pazza ad amarla così tanto! ^__^ Sono completamente d'accordo con te su tutto quello che hai detto di Draco, e anche io, per quanto abbia letto altre storie con un Draco meraviglioso, penso che il Draco di Maya sia davvero imbattibile. Ma devo ammettere che anche questo Harry e in generale un po' tutti i personaggi "secondari" secondo me sono assolutamente perfetti. Il problema è proprio questo, che Maya non mi delude MAI e io la amo follemente! Quanto all'angst, beh, devo dire che capisco perfettamente il tuo punto di vista, perché anche io soffro come un cane, ma ammetto che per me questo è un punto di forza più che una controindicazione. Certo, a patto che ci sia il lieto fine! Benché sia in grado di digerire anche le più sofferte deathfic del fandom, se ben scritte, con Maya ho assolutamente bisogno di sapere che alla fine Harry e Draco saranno felici e insieme, non riesco a farne a meno. Ma su questo mi sento di rassicurarti, come ho già detto poco fa Maya non delude mai e io sono pronta a scommetterci! XDDD Ti ringrazio tantissimo per i complimenti, credimi, è una vera gioia sapere che anche chi legge in italiano riesce a godersi il meraviglioso stile di questa storia! So che non sarà mai all'altezza dell'originale, ma sono tanto felice che si senta l'amore con cui io Lori e Lusi abbiamo lavorato! ^__^ Argh, quel malefico "n66;" è un errore di formattazione che mi crea il file con la E maiuscola accentata, ho provveduto a correggere i precedenti capitoli e spero che non mi sfuggirà più nei prossimi, comunque grazie per avermelo fatto notare! XD Quanto alla decisione di Maya di togliere le sue fic dalla rete, non ha specificato nel dettaglio le motivazioni ma suppongo che si tratti di una questione di opportunità e forse anche di diritti d'autore, visto che ha firmato un contratto con varie case editrici. Per quel che ne so, tutte le fanwriter che hanno pubblicato libri che conosco hanno fatto la stessa cosa, quindi immagino che sia una sorta di "regola" in ambiente editoriale. Concludo ringraziandoti tanto per questo bellissimo commento, sono felicissima di sapere che ci sei e ti stai finalmente godendo a pieno la storia, sul serio! Grazie mille di nuovo e a prestissimo con il nuovo capitolo, ti aspetto! ^__^

 
 
Rating: Nc17
Trama:

Sorta di Missing Moment (o raccolta di Missing Moments) dalla mia ultima fic "I don't wanna know". In una serie di brevi flash, il racconto di come, dopo una nottata insieme, tra Albus e Scorpius nasce qualcosa di più.

Scritta per il Festival del Cocomero di fanfic_italia.


Categoria: Albus Severus/Scorpius - Personaggi: Albus Severus Potter, Scorpius Malfoy
Generi: Comico, Erotico, Romantico - Avvertimenti: Post libro 7 (con epilogo), Sesso descrittivo
Sfida : Nessuno
Serie: Tell me about it
Capitoli: 23 - Conclusa: - Numero di parole : 10796
Pubblicata il: 23/08/2008 - Aggiornata il: 17/09/2008 - Questa storia è stata letta 25679 volte
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 07/09/2008 - A: Capitolo 15: Sabbia

Ammetto che questa fic mi piace molto, per quanto sia un pò restia ad accettare la brevità dei capitoli: non faccio in tempo ad iniziare che è già finito. Trovo Albus perfettamente azzeccato, il suo carattere è un misto tra Potter e la Weasley, privo di quella violenza rabbiosa che era propria di Harry. A differenza del padre, è chiaro che la sua sia stata un'infanzia felice, ed ha quella sicurezza che è propria delle persone amate. Mi piace molto anche Scorpius, è delizioso, anche se l'assenza di quella spocchia che reputo un marchio Malfoy mi impedisce di trovarlo totalmente IC (almeno per quello che sono le mie idee. Incredibile ma vero, questa fic mi ha fatto scoprire, con mio enorme stupore, che ho delle idee sui caratteri dei pargoli Potter e Malfoy...). Mi piace molto l'atmosfera calma e disimpegnata della storia, questo flirt estivo che promette di trasformarsi in qualcosa di più, ci vuole qualche volta una storia senza complicazioni...  Alla prossima! 

Risposta dell’autore: Anche per me è stato difficile scrivere capitoli così brevi, credimi: a volte è stato drammatico finire cercando di trattenere la logorrea e il superfluo il più possibile e scoprire che dovevo tagliare un centinaio di parole per stare nei limiti. Ma è una sfida che ho accettato anche per impormi una brevità e una scrittura concisa che mi manca un po' e che dovrei sviluppare. Una palestrina, diciamo! Sono contenta che Albus ti piaccia molto, è proprio come hai detto tu. Scorpius non è molto spocchioso in queste fic perchè non ha granchè con cui esserlo. Voglio dire, se schifasse Potter non ci sarebbe andato a letto a ripetizione... Però è un gran viziato tirone anche lui, fidati. Meno di papà perchè le cose per i Malfoy magari tendono a essere un pochino meno rosee di prima...anche se poco. Non trovi che sia bellissimo comunque scoprire di avere delle idee precise di come vorresti vedere dei personaggi a cui non hai mai pensato prima? E' come svelare una parte della propria mente... Anche l'atmosfera è stata studiata per fare questo effetto e mi fa piacere vedere che ha funzionato. Insomma, grazie per il commento e per aver scelto di seguire questa storia. Spero che continui a piacerti e a tenerti compagnia nelle prossime giornate. A presto!

 
 
Rating: Nc17
Trama: L'ultimo Horcrux, Harry Potter e… un deretano. La scusa per questa fic vagamente nonsense.
Categoria: (T) Draco/Harry - Personaggi: Draco Malfoy, Harry Potter, Hermione Granger
Generi: Comico, Erotico, Parodia - Avvertimenti: OOC, PWP, Sesso descrittivo
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 1 - Conclusa: - Numero di parole : 1728
Pubblicata il: 18/11/2008 - Aggiornata il: 18/11/2008 - Questa storia è stata letta 2894 volte
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 10/03/2009 - A: Capitolo 1: Capitolo 1

Non c'è niente da fare: ogni volta che rileggo questa fic mi viene da ridere come una scema, e quel sorrisetto che mi tira le labbra rimane lì a lungo. Tutte le volte. Ora, ci sono ben poche storie che hanno il merito di piacermi ancora e ancora senza riuscire a stancarmi, e questa è una di quelle. Non so davvero come si possa dire che sia nonsense: di senso ce n'è a palate, ma visto che sono una delle poche che lo vede, mi terrò stretta il mio segreto e continuerò a ghignare come una vecchia pervertita. L'immagine di Harry che sbatte la chiave sul tavolo e allo stesso tempo si sbatte Malfoy è una di quelle che mi accompagneranno per sempre, soprattutto nei momenti no. Ti devo un enorme ringraziamento perchè, se tu non l'avessi tradotta io non avrei mai potuto leggerla, e questa mancanza mi avrebbe distrutta, anche se non ne sarei stata consapevole. Un bacione.



Risposta dell’autore: Davanti ad un commento del genere mi vien da dire solo: ne sono onorata.
E per una volta non scherzo.
Già trovarsi una storia nuovamente commentata dopo mesi dalla pubblicazione mi fa reagire con un WOW! *_*, figurati se poi il commento è così!
Posso solo aggiungere che sono davvero, davvero, davvero felice che un mio hobby abbia portato un effetto collaterale del genere.
Wow.

PS: per me, a rompere la chiave, non è stato l'Ammmore! No-no. È stato l'Ormone… scommetto che lo zio Tom non si ricorda nemmeno più cos'è! XDDD (e mica potevo risponderti tutta seria fino in fondo, ecchediamine! XD)
Un bacione anche a te!

 
 
Rating: Pg
Trama: Blaise guardò Neville che parlava con Potter, e poi spostò lo sguardo su Draco, che a sua volta stava guardando Potter, prima di rispondere alla domanda di Malfoy con un leggero ghigno sulle labbra:
“Beh… non è che ci abbia proprio pensato...
“Nemmeno io”
Categoria: Blaise/Neville - Personaggi: Blaise Zabini, Draco Malfoy, Harry Potter, Neville Paciock (Neville Longbottom)
Generi: Romantico - Avvertimenti: Pre-Slash
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 1 - Conclusa: - Numero di parole : 1050
Pubblicata il: 03/12/2008 - Aggiornata il: 03/12/2008 - Questa storia è stata letta 1678 volte
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 03/12/2008 - A: Capitolo 1: Capitolo Unico

 

Ed eccomi qui. Non sono molto brava nei commenti, faccio sempre molto fatica a scriverne in modo sensato, ma tenterò di fare del mio meglio. Innanzi tutto ti faccio tanti complimenti per aver affrontato una coppia che non è nelle tue corde, e per aver chiesto consiglio per farlo al meglio, anche se, lo ammetto, sono un po' corrucciata (ed io non posso corrucciarmi, che sto avviandomi verso la vecchiaia e poi mi vengono le rughe!) perché alla fine hai fatto piangere Neville... avevo sperato che ci ripensassi ç_ç

A parte questo, trovo che il quadretto che hai dipinto sia molto dolce (ma non sono infinitamente carini insieme? *_*), e molto natalizio, e spero che in futuro ti cimenterai di nuovo su questa coppia che io, così come la destinataria del premio, adoro.

Un bacione.

Risposta dell’autore: oh si, sono infinitamente carini, ma guarda che ho modficato la storia, magari tu l'hai letta prima, e non piange neville... e visto come mi è venuta questa, sicuramente mi cimenterò con questa coppia. Sei stata gentilissima a farmi da beta, e tranquilla che ti sfrutterò anche in altre occasioni, visti i preziosi suggerimenti che mi hai dato. Grazie per essere passata, Slayer

 
 
Rating: Pg13
Trama: Buon Compleanno Lori!

Qual è la paura più grande di Neville?
Categoria: Blaise/Neville - Personaggi: Blaise Zabini, Neville Paciock (Neville Longbottom)
Generi: Romantico - Avvertimenti: Flash Fiction (500)
Sfida : Nessuno
Serie: Dediche e compleanni
Capitoli: 1 - Conclusa: - Numero di parole : 522
Pubblicata il: 20/12/2008 - Aggiornata il: 20/12/2008 - Questa storia è stata letta 502 volte
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 21/12/2008 - A: Capitolo 1: Paura più Grande

Ma quant'è carina, tesoro! A parte che ho un debole per i nomignoli, e il solo fatto che Blaise chiami Nev cucciolo mi fa sorridere come una scema, l'ho trovata dolcissima. E poi, non so se hai notato, ma abbiamo scritto entrambe una storia che parla d'insicurezza... dev'essere qualcosa nell'aria! 

Sono anche contenta che hai ricominciato a scrivere, era da un pò che non lo facevi ed era ora ^_^

Un bacione grande!



Risposta dell’autore: oddio quanto sono felice che ti sia piacuta, adesso proverò a rilento (non voglio forzare quel poco di ispirazione che ho) a scrivere quella che ti ho promesso.
E comunque mi sa di si, ci sarà qualcosa nell'aria sulla insicurezza! Anche se quando scrivevo solo 500 parole ma mi hanno fatto dannare! *abbracc*

 
 
Rating: Pg
Trama: Era pure ora.
(per il compleanno di Saya)

Categoria: Blaise/Neville - Personaggi: Augusta Paciock (Augusta Longbottom), Blaise Zabini, Neville Paciock (Neville Longbottom)
Generi: Romantico - Avvertimenti: Drabble (100), Flash Fiction (500)
Sfida : Nessuno
Serie: Le mie storie
Capitoli: 1 - Conclusa: - Numero di parole : 583
Pubblicata il: 23/12/2008 - Aggiornata il: 23/12/2008 - Questa storia è stata letta 1086 volte
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 28/12/2008 - A: Capitolo 1: Quando

Ebbene sì, sono qui per commentare... più veloce della luce! XD 

Come ti ho detto via mail, questa raccolta di drabble è deliziosa. Ho trovato divertentissimo il fatto che tutto venisse narrato dal punto di vista della nonna, che, al contrario del nipote, è un tipetto a cui non mette capo nulla... no, nemmeno vedere un gran bel pesso di ragazzo che sussurra chissà che cosa all'orecchio di Neville! Quelle che ho amato di più in assoluto, come ti avevo detto, sono la prima e la terza. La prima... eh, beh, perchè Neville con le labbra arrossate e i capelli scarmigliati mi manda fuori dalla grazia di Dio, c'è poco da fare... mi fa venire la voglia di morderlo! Nella terza, invece, abbiamo Blaise in tutto il suo splendore, e ragazzi, è talmente Serpeverde che non so come abbia fatto Augusta a non scoppiargli a ridere in faccia. Che poi, essendo un Serpeverde, se lo sarebbe subito inemicato (credo sia una parola dialettale, ma spero si comprenda ugualmente...), e non sarebbe stato un buon inizio.

Tutto in questa storia mi fa sciogliere. Sono dei quadretti talmente deliziosi che mi fanno sospirare, davvero. *_* I miei complimenti!



Risposta dell’autore: Tu sei stata più veloce della luce... io in compenso ci ho messo due mesi e mezzo a risponderti. Mi cospargo il capo di cenere, è stato un periodo frenetico!
Ricevere i tuoi complimenti per una Blaise/Neville per me è una cosa meravigliosa. So che tu sei fin troppo modesta, ma riguardo alla caratterizzazione di questi due personaggi, e soprattutto alle loro dinamiche di coppia, tu per me sei un'autorità. Quindi saltello felice al pensiero che ti sia piaciuta!
Augusta mi affascina moltissimo, mi sono divertita un sacco a provare a entrare nella sua mente. Sono convinta che sia un posto molto divertente, pieno di cose inaspettate. E credimi, neppure io so come abbia fatto a trattenersi dal ridere in quel momento... anche perché Blaise sarà pure scaltro, per la sua età, ma quella ha tutta una vita sulle spalle e se volesse davvero metterlo in difficoltà se lo mangerebbe a colazione. Solo che non vuole ;-)
Mi scuso ancora per il ritardo della risposta, e ti mando un bacione!

 
 
Rating: Nc17
Trama:

L’alba di una nuova epoca era sorta, per Hogwarts e per tutto il Mondo Magico, non tanto dalla sconfitta di un pazzo maniaco, ma, più semplicemente, dal bacio in pubblico di due adolescenti.


Categoria: Blaise/Neville - Personaggi: Blaise Zabini, Neville Paciock (Neville Longbottom), Quasi tutti
Generi: Angst, Comico, Romantico - Avvertimenti: Linguaggio, Post libro 6, Sesso descrittivo
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 9 - Conclusa: - Numero di parole : 25080
Pubblicata il: 14/05/2009 - Aggiornata il: 04/06/2009 - Questa storia è stata letta 18929 volte
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 03/01/2010 - A: Capitolo 1: Capitolo 1

Non posso crederci! Come ho fatto a perdermi una Blaise/Neville per tutto questo tempo? Soprattutto, una a capitoli! È stata davvero una fortuna che siano arrivate le ferie natalizie, così ho potuto cercare qualcosa d'interessante da leggere e trovarla.

Allora, cosa posso dire? Innanzi tutto, è una storia molto carina. Il tema è di quelli già visti e già letti, ma sempre vincente: io stessa ne ho fatto ampio uso (e ne farò ancora! XD), e a questa coppia calza davvero a pennello.

Ti dirò che ci sono stati dei momenti in cui la fic è stata particolarmente brillante. Spesso nei dialoghi e, giusto per citarne qualcuno, c'è stato quando Draco ha detto "prendetevela con quello alto e nero", o quando Pansy e Draco si sono trovati nel bel mezzo dello sfogo di Blaise, che voleva convincere loro e se stesso di non essere innamorato di Neville (Draco che rifaceva il verso a Blaise era fantastico). O Blaise che minaccia Daphne nel penultimo capitolo.
Mi è piaciuto molto anche quando Blaise iniziava ad accorgersi dei lati positivi di Neville, sorridendo nel vederlo animato e desiderando abbracciarlo quando era triste: è stata una descrizione davvero ben fatta, trasmetteva molto bene il crescendo dei sentimenti.

Insomma, ci sono stati un sacco di momenti in cui ho sorriso, o ridacchiato, o gongolato alla stragrande.

Ti faccio anche i complimenti per Neville, che mi è piaciuto un sacco. L'ho trovato tenerissimo e dolce, insicuro senza essere patetico... in una parola, delizioso. E grandioso alla fine, quando si è finalmente incazzato e ha detto a Blaise il fatto suo per poi rigirarselo tra le dita come un calzino.

Devo anche dire, per amore di onestà, che si sono delle cose che non mi sono piaciute particolarmente. Innanzi tutto, Blaise ha fatto un po' fatica a convincermi fino in fondo. Soprattutto all'inizio, ci sono stati dei momenti in cui ho avuto il dubbio che stessi ancora prendendogli le misure, come se non avessi ancora deciso che personalità dovesse avere è non avevi bene in mente come renderlo. È stato come se, man mano che la storia procedeva, tu riuscissi ad entrare nel personaggio e a delinearlo con maggior chiarezza, donandogli una personalità più definita.
Un'altra cosa, il linguaggio. Sono assolutamente consapevole dell'uso indiscriminato della parolaccia da parte dei giovani d'oggi, e ti confesso che anche io stessa non uso un linguaggio da educanda, ma ci sono stati dei momenti in cui le ho trovate fuori luogo. Tanto per dirne una, nel primo capitolo c'è un "aprire le gambe a compasso" che mi ha fatto rabbrividire. Ancor più, il pensiero che questa frase sia uscita dalla bocca di Blaise mi ha lasciato sconcertata, in particolar modo perché, per quanto Blaise non sia un personaggio molto definito dalla Rowling, il suo breve cammeo lo ha comunque dipinto come uno snob... decisamente non il tipo che insulterebbe utilizzando una metafora così volgare. Ora, mi rendo perfettamente che si tratta di una questione del tutto personale, ma mi sento di consigliarti di non andarci giù troppo pesante.
Una cosa che invece mi è piaciuta moltissimo, al riguardo, è Neville che nell'arrabbiatura dice "cazzo", e il fatto che Blaise si renda conto che è davvero arrabbiato proprio perché dice una parolaccia.

E con questa la finisco, perché questo commento comincia ad essere davvero eccessivo. XD

Per concludere, voglio dirti che la storia mi è piaciuta molto, e sono davvero contenta che tu abbia deciso di scriverla. Ti ringrazio per aver dato spazio a questo pairing, e spero che i piccoli appunti che ti ho fatto non ti abbiano offesa e possano invece servirti per migliorare, perché scrivi bene e penso che con qualche accorgimento tu possa scrivere cose davvero meravigliose.
Aspetto al più presto i tuoi prossimi lavori. Un bacione.



Risposta dell’autore: intanto, grazie per aver letto e commentato una storia 'vecchia'! grazie anche per il fatto che ti è piaciuta, magari con delle riserve, ma credo che ti sia piaciuta. giuro che prenderò il tuo cosiglio delle parolacce molto sul serio, anche perchè anche in casa mi dicono che sono diventata peggio del proverbiale scaricatore di porto (sarà perchè, lavorando con i bambini, devo trattenermi la maggior parte del tempo?)! a mia discolpa, però, voglio dire che la frase incriminata, quella delle gambe a strumento 'geometrico' era stata pensata proprio come estremamente sgradevole e disturbante... e credo che abbia fatto effetto, no? per concludere, grazie ancora per le tue parole e per i saggi consigli, e sappi che sono state le tue bellissime storie che mi hanno fatto interessare a questa coppia! baci

 
 
Rating: Nc17
Trama: "Non ti da fastidio, vero?" Blaise era troppo vicino, troppo presente, anche se non poteva vederlo, e Neville si sentì confuso e ancora più nervoso.
Come diavolo gli era venuto in mente di lasciarsi convincere? Blaise aveva detto che sarebbe stato un gioco molto intrigante e che sarebbe anche servito a tranquillizzarlo e a vincere la sua innata timidezza e le sue inibizioni, ma la verità era che, almeno per il momento, Neville si sentiva perfino più imbarazzato del solito.

Categoria: Blaise/Neville - Personaggi: Blaise Zabini, Neville Paciock (Neville Longbottom)
Generi: Erotico, Introspettivo, Romantico - Avvertimenti: AU, Post libro 7 (senza epilogo), Sesso descrittivo
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 1 - Conclusa: - Numero di parole : 5351
Pubblicata il: 18/05/2009 - Aggiornata il: 18/05/2009 - Questa storia è stata letta 2296 volte
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 07/06/2009 - A: Capitolo 1: nessuno.

Questa volta mi sono decisa in tempi ragionevoli. Forse sarebbe più esatto dire che mi sono "costretta" a lasciare un commento prima di impantanarmi nel limbo dei "prima o poi lo farò", ma questo non è importante e non spenderò un'altra parola al riguardo. XD
Ci tengo, comunque, a precisare che per me non è facile lasciare un commento su una coppia che sento tanto "mia". Può sembrare un controsenso, e forse lo è, ma è comunque un dato di fatto e non posso negarlo: è difficile per me riuscire a parlarne serenamente. Insomma, spero solo di non finire per incartarmi pietosamente! Se dovessi non riuscirci sii gentile, chiudi un occhio e fingi che questo commento non sia mai stato scritto.
Allora, per cominciare vorrei dire che attendevo questa fic da quando ho scoperto che Lori te l'aveva "vinta". Ero infinitamente curiosa di sapere come avresti interpretato i personaggi e quale sfumatura avresti dato loro. Forse perché sono così spesso mal descritti (o, almeno, lo sono nel mio personalissimo parere) avevo un prepotente bisogno di leggerli dalla mano di qualcuno che, lo sapevo (forse sarebbe meglio dire che lo speravo, ma ne ero comunque certa) non li avrebbe portati detestabilmente OOC.
Ad una prima lettura, sarò sincera, ho provato una sorta di rifiuto e di rabbia immotivata. Neville! Merlino, Neville. Povero amore mio che finisce per essere sempre bistrattato. Temo di aver letto troppe storie dove viene presentato come il Cenerentolo di turno, così patetico e privo di speranza da farmi quasi venire le lacrime agli occhi, e di essere arrivata al punto che anche il minimo accenno alle sue debolezze e fragilità mi scatena impulsi violenti. Ma è stata solo una reazione immediata, che è stata spazzata via nel momento di una seconda lettura (e dopo essermi resa conto di non stare leggendo con la mente sgombra come avrei dovuto).
Neville È debole e fragile, lo so bene anche io. È inevitabile che lo sia, e si può quasi dire che questo è il suo punto di forza, ciò che lo rende così meravigliosamente umano. Ma non è solo questo. Nella tua storia, quell'incertezza iniziale, che sembrava pervadere Neville nella sua interezza, si scopre come un singolo aspetto della sua vita, che non è, come si potrebbe pensare, nel sesso in sé per sé, ma nella paura di lasciarsi davvero andare. Come ogni persona ferita si auto-protegge, anche se poi finisce per ferirsi da sé in altro modo (oh, come lo capisco...). Il pensiero che si senta così incerto da liberarsi delle sue inibizioni solo quando è totalmente perso nelle sensazioni e nel piacere è di una dolcezza unica, ed è proprio sua. È un Grifondoro atipico, che mostra il suo lato "leonino" solo quando non riesce più a farne a meno, quando le emozioni sono tali che non riesce più a controllarle: il desiderio di non deludere Blaise, di "proteggerlo", e la rabbia. Alla fine, nonostante le mie riserve iniziali, non ho potuto far altro che pensare "È così lui!"
E Blaise. Cielo, il tuo Blaise è un piccolo capolavoro! Per quanto tante persone possano insistere che con lui non si può andare veramente ooc perché la Rowling ha dato troppo pochi elementi per conoscerlo e giudicarlo, per me non è così. Blaise è un serpeverde, innanzi tutto, e un ragazzo che ha visto avvicendarsi una serie di uomini nel letto della madre, senza aver la reale possibilità di costruire con loro un legame, quindi è inevitabile che sia distante e che si rifiuti di mettere in gioco i suoi sentimenti, in qualsiasi forma. Adoro il fatto che abbia deciso di aprirsi con Neville, e ancor di più che l'abbia fatto con la consapevolezza che, se un giorno quel rapporto dovesse finire, sarà così importante che "non ci sarebbe più nessun altri dopo. O almeno, non nello stesso modo." Non è solo Neville ad essere bisognoso, anche se Blaise ha un modo molto diverso di dimostrarlo.
È una storia che si svela poco a poco, ed è un piccolo viaggio. Un viaggio nella vita di Neville e Blaise e nel loro rapporto di coppia.
Concludo con la lemon. Adoro che tu abbia fatto di Neville l'attivo. Può anche essere la prima volta in un rapporto di coppia dove le redini sono sempre state lasciate in mano a Blaise, ma è per me incredibilmente significativo, e ti ringrazio per questo.
Ed ora concludo, finalmente. Ho adorato la storia, i personaggi, le emozioni, le parole, tutto. Spero che un giorno non troppo lontano li riprenderai tra le tue manine d'oro e mi/ci regalerai altre piccole perle come questa.
E mi scuso per il commento fiume e spero davvero che sia quantomeno leggibile (penso che adesso potrai capire tutte le mie riserve e le difficoltà nel farne). Un bacione!

Risposta dell’autore:

Lizzie *________________________*

Intanto sappi che ricevere il tuo commento mi ha emozionata da morire. Prima di leggerlo, quando ho visto che era tuo, ho provato una fitta di ansia pazzesca. Mi sono detta. "Dio! Speriamo di non averla delusa maneggiando il suo pairing". E dopo mi sono praticamente commossa, mentre lo leggevo.

Credimi, ti capisco benissimo quando mi dici che non ti è facile commentare questo racconto. A me succede per le malevolence. Non è presunzione o chissà che altro: è amore estremo per il pairing. Specie perchè questi sono pairing poco diffusi e chi li ama e li ha scritti diventata possessivo e protettivo, non è vero? Io lo so. Io sono così con Severus e Sirius. Quando trovo una Malevolence ho sempre un sentimento misto di timore e aspettativa che mi manda quasi in tilt.
Capisco perfettamente.

Ammetto anche candidamente che per me scrivere questa ff non è stato facile. Il primo approccio ad un pairing per me è sempre un piccolo parto.

Ho dovuto fare quel lavoro che faccio sempre al primo esperimento con personaggi nuovi: mettere da parte me e le mie idee, i miei pensieri, ciò che io farei o non farei, ecc. e ascoltare finché la voce di Naville e Blaise non si è fatta sentire per guidarmi fino a loro, se capisci cosa intendo.
Non sai quanto ho appezzato la sincerità con la quale ammetti l'effetto che ti ha fatto il mio Neville alla prima lettura, e voglio ricambiarla dicendoti che in effetti Neville è stato per me un crucio mille volte maggiore di Blaise. Ho trovato il mio Blaise molto facilmente e senza sofferenze. Potevo vederlo benissimo e non avevo ansie riguardo a come renderlo, che piacesse o meno ai lettori (ma è un complimento bellissimo che tu lo trovi tanto IC).
Neville mi ha trascinata sull'orlo di una crisi di nervi più di una volta, e l'ha fatto proprio perché ho voluto lasciarlo agire di testa sua. Ho voluto che si espirmesse, e mi sono mangiata dita e mani per trattenere me stessa dal farlo agire come avrei voluto io.
Volvevo che fosse Neville, non so se riesco a spiegarti cosa intendo, ma è così: volevo che fosse proprio lui.
E io avevo preventivato che Neville cedesse molto prima, che riuscisse quasi subito a liberarsi dalle inibizioni. Però avevo anche preventivato che non se ne liberasse fino al punto di essere quello attivo tra i due. Nella mia idea della trama Neville nemmeno pensava a quell'eventualità.
Ma poi ha fatto tutto lui.
E mentre scrivevo io per prima ho a tratti provato rabbia, rifiuto, quasi fastidio per Neville e ho pensato: "Finirà che lo odireranno". Ma non potevo scriverla diversamente, non potevo piegarla a ciò che avrei voluto.
Mano a mano che scrivevo ho capito i perché di Neville e il fatto che non si tratta di mancanza di coraggio. Ho compreso che le sue inibizioni, ad esempio, non erano tanto forti solo perché io sono abituata a scrivere di un frustrato cronico (sì, lo è e lo ammetto, anche se lo amo) come Severus, ma che invece erano così tenaci per motivi tutti diversi, tutti inerenti a Neville.
E alla fine anche il suo essere attivo ha avuto un senso, anche se non era previsto.
Neville ha vinto, su di me, su se stesso e sui propri limiti. Era giusto che si liberasse davvero e del tutto.

So che tu capirai :)

Non scusarti per il commento fiume, è stato prezioso e bellissimo riceverlo proprio da te. Era forse il commento a cui più tenevo per questo racconto.

Ti ringrazio di tutto. Della prima lettura, della seconda, della sincerità e dei complimenti che per me sono stupendi e venendo da te valgono doppio e anche della fiducia che mi hai accordato.
Non so se mi ritroverò mai a scrivere di questi due, ma averlo fatto è stato faticoso però stimolante e i commenti come il tuo sono qualcosa che ripaga da qualunque stress!

Un bacione a te, Lizzie e ancora grazie con tutto il cuore.

Ny

 
 
Rating: Nc17
Trama:

Harry tende una mano a Draco e ricuce il rapporto con Dudley, ma un nemico trama nell'ombra e sconvolgerà le vite degli abitanti di Grimmauld Place numero dodici. 


Categoria: Draco/Harry - Personaggi: Draco Malfoy, Dudley Dursley, George Weasley, Harry Potter
Generi: Erotico, Mystery/Thriller - Avvertimenti: Sesso descrittivo
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 39 - Conclusa: No - Numero di parole : 120961
Pubblicata il: 08/08/2009 - Aggiornata il: 09/06/2011 - Questa storia è stata letta 42980 volte
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 29/04/2010 - A: Capitolo 6: Capitolo 6

Ciao! Ho appena iniziato a leggere la tua storia e, se Merlino me la manda buona e i dubbi amletici non mi sotterrano (o la connessione si mette a svalvolare) è possibile che io riesca a lasciarti un primo commento con le impressioni ancora fresche nella mia mente. Questo probabilmente comporterà vari errori di forma, anche se ne guadagnerà l'analisi (spero... anche se non so quanto ci guadagni, nel cambio).

Allora, innanzi tutto devo dire che questa storia mi ha spiazzata, soprattutto nel primo capitolo. La presenza di un Dudley così infinitamente diverso dalla versione originale mi stava davvero molto stretta, lasciandomi l'amaro in bocca. Tutto di lui mi lasciava perplessa: l'aspetto fisico, il modo di fare... tutto. Oddio, non che non sia possibile perdere tanti chili, o cambiare caratterialmente (o avere la faccia come il culo, che in questo caso mi sembra più calzante, visto che un atteggiamento così sfacciatamente amichevole verso qualcuno che hai maltrattato e conosci appena - perché avranno vissuto insieme, ma non si conoscono davvero, per come la vedo io - mi sembra ), ma vederlo così mi dava l'idea di veder perdere del tutto l'identità del personaggio. Ammetto di aver letto con molto piacere i capitoli successivi, dove Dudley ha dato sfoggio della sua almeno in parte riconquistata personalità dando delle rispostacce a Petunia imponendosi a Harry, perché me lo ha fatto ritrovare almeno un po'.

Trovo davvero molto interessante e divertente la scoperta di un lato magico di Dudley, così come trovo che sia un espediente davvero perfetto e ingegnoso per attirare Draco a Gimmauld Place, e anche se in alcuni punti trovo che le spiegazioni siano un filino forzate mi piace molto il fatto che tu abbia cercato di incastrare nel modo migliore gli eventi dei libri con il "futuro" da te immaginato: per quanto mi riguarda, se fossi stata al tuo posto avrei di certo sotterrato il passato, limitandomi a brevi quanto casuali accenni. XD

Devo comunque fare un piccolo appunto su George, anche se al momento non ho la forza né la pazienza di andare alla ricerca di "prove" che confutino la mia tesi: credo davvero che lui e Dud si siano incontrati, almeno una volta, perché se non mi sbaglio Dudley era stato cavia dei gemelli per le "Mou mollelingua", la volta che Arthur Weasley si era presentato a Grimmauld Place fondando il camino.

Confesso di essere rabbrividita di fronte alla "masturbazione forzata", perché la presenza di rapporti intimi di quel tipo tra consanguinei, anche se cugini, decisamente non è nelle mie corde, e ho ridacchiato come una scema quando Harry ha raccontato per quale motivo Ginny lo ha lasciato. Sono anche rimasta perplessa di fronte alla dichiarazione del cappello parlante, perché ho sempre pensato che i Serpeverde fossero intelligenti, ma poi ho ricordato Tyger e Goyle e tutto ha avuto un senso. XDDD

Insomma, per concludere la tua storia mi ha, fino a questo momento, provocato una gamma di emozioni: non tutte belle, forse, ma meglio così che niente!

Adesso, aspetto che Draco faccia finalmente la sua comparsa e la storia entri nel vivo del suo lato NC17. ^^

Un bacione.



Risposta dell’autore: sì in effetti ho ricordato anch'io troppo tardi che qnd il signor Weasley andò a chiedere ai dursley di lasciar andare con lui harry per la coppa del mondo, c'erano forse anche i gemelli e ron...del signor weasley mi ricordavo infatti bene, ma degli altri mi è venuto in mente troppo tardi quindi ho lasciato perdere anche se potrei farvi un accenno nei prossimi capitoli. in fin dei conti dudley potrebbe avere più di una ragione per aver cercato di rimuovere gli incontri avuti coi maghi e george potrebbe avre solo sperato che se lo fosse dimenticato visto che ora gli piace. sai che mi hai dato un'idea? grazie!per qnt riguarda il resto del commento, non posso pretendere che ti piaccia tutto, anche se certo lo preferirei,spero che apprezzerai il modo che ho usato per arrivare a far compiere ad harry le 2 imprese che scoprirai più avanti, o meglio, una la scoprirai, sull'altra buio assoluto ma sarà uno schok. che dire, grazie di cuore per le critiche e gli apprezzamenti. volevo scrivere qualcosa di diverso ben consapevole che non avrei riscontrato il favore di tutti, quindi non me la prenderò a male se mi abbandonerai anche perchè qst storia è davvero lunga, infatti ci lavoro da agosto scorso e siamo giusto a metà. insomma, leggere deve essere un piacere e mi sento già onorata del fatto che tu vi abbia dato un'occhiata e l'abbia commentata. grazie ancora.

 
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 01/05/2010 - A: Capitolo 17: Capitolo 17

Ed eccomi di nuovo qui, dopo essermi ripresa dalle fatiche della settimana e aver proceduto almeno un poco con la lettura della tua storia. Inizierò questo secondo commento parlando di Dudley e George e della loro prima volta. È stata una scena che ho amato e odiato terribilmente. L'ho amata perché, finalmente, Dudley è uscito fuori per com'è realmente, alla faccia del falso buonismo che sfoggiava nel primo capitolo. Ed eccolo, il bastardo che si approfitta alla bella posta di quello che gli piace, che dice di "amare", stuprandolo nel momento in cui è indifeso. Ecco il vigliacco che si approfitta della situazione e che, anziché avere il coraggio di provarci in modo scoperto, fa in modo che l'altro si ubriachi e lo prende, senza provare il minimo rimorso, tranne la preoccupazione di doverne pagare le conseguenze, se viene scoperto.

Ecco Dudley, proprio come ho sempre pensato che fosse. Un gran pezzo di m...a.

C'è qualcosa, in questa scena, di una brutalità estrema, forse anche maggiore della violenza schietta. Lo sfregamento della propria erezione sulla faccia dell'altro, il "giocare" con il corpo dell'altro come fosse un pezzo di carne privo di una personalità, stando bene attento a non svegliarlo: è tutto così calcolato da essere rivoltante. L'avrei disprezzato anche se fosse stato aggressivo e violento, ma almeno in quel caso avrebbe avuto la scusa di una perdita di controllo, mentre così... il pugno che ha preso non solo è meritato, ma decisamente George c'è andato troppo leggero! Per quanto riguarda quest'ultimo, sto cercando di farmi un'opinione di lui, ma ancora devo vederlo davvero in azione per potermi esprimere con maggior chiarezza.

Ed ora passiamo a Draco e Harry. No, non mi sono dimenticata di loro, ma ho sempre avuto un debole per le coppie di contorno, e il mio OTP ne è la prova schiacciante.

Draco e Harry sono davvero difficili da definire, soprattutto perché ormai, gira e rigira, di loro è stato detto talmente tanto che, almeno per me, non è facile lasciarmi coinvolgere.

Allora, parto da Harry. Mi piace, per molti versi, sia per le riflessioni che per i momenti in cui sbotta. Povero tesoro, si ritrova in una situazione per nulla piacevole, a dover fare da balia al cugino disprezzato per tanto tempo! E si trova anche a dover avere a che fare con un Draco mentalmente instabile (forse non sarai d'accordo con questa definizione, ma è proprio l'impressione che mi dà), il che non è facile. Lo trovo molto tenero nella sua attenzione, anche se rude, per Kreacher, come forma di "espiazione" per Dobby, anche se, di tanto in tanto, mi sembra un po' eccessivo: in fondo, si tratta dell'elfo che ha causato, in via indiretta, la morte di Sirius. ^^ In generale devo dire che  Harry mi piace molto, anche se devo fargli un piccolo appunto, e cioè la mancanza di quella carica violenta che lo portava a picchiarsi a sangue con Malfoy o a mandare affanculo tutto anziché fermarsi a dare spiegazioni, e in alcuni punti la tendenza ad essere una mammoletta, caratteristica tipica delle storie con Harry passivo (ed in effetti, quando ho letto la prima lemon tutto ha avuto un senso, così come quando si è lasciato prendere rudemente nella tenda... meno male che le due sono state inframezzate da un cambio di ruoli! Decisamente preferisco che ci sia alternanza!)

Riguardo Draco, invece, ancora faccio fatica a definirlo. Ci sono dei momenti in cui è così lui che non posso far altro che pensare "finalmente!", mentre altri in cui penso "ma sei normale?" (sì, gli parlo come se fosse davanti a me... in effetti non sono molto sana nemmeno io! XD). Questi passaggi tra il prevaricatorio e il dolce sono talmente repentini che, di tanto in tanto, mi fanno pensare che non ci stia tutto con la testa e che l'esperienza come Mangiamorte e a seguire lo abbia segnato più di quanto non sembrasse di primo acchito. XDDDDD

E per ora chiudo qui. Prima di salutarti, però, voglio fare una piccola rassicurazione: non abbandono mai una storia che mi piace, e di certo non abbandonerò questa. Per come la vedo io, scriviamo per lasciar trasparire dei sentimenti, per farli provare a chi legge, e ti assicuro che questa storia me ne fa provare. Certo, ci sono cose che mi piacciono di più e altre che mi piacciono di  meno, ma penso che ogni storia porti con sé delle piccole pecche, comprese le mie (soprattutto le mie). Quindi, forza e coraggio! ;)

A presto!



Risposta dell’autore: ehi! grazie!!!! che commento! allora, cerco di farti capire un pò la mia visione dei personaggi soprattutto draco e dudley. alterno momenti di dolcezza o meglio della loro visione di dolcezza a momenti in cui si comportano come siamo più propensi a credere che si sarebbero comportati perchè ci metto molto del mio. mi spiego meglio. spesso non sono lineare, può sembrare che dia di matto anche se seguo invece una mia ferrea logica. contorta ai più ma cristallina per chi mi conosce, e così credo siamo un pò tutti, chi più chi meno. ecco che quindi cerco di far reagire i personaggi in modi possibili ma mai piatti perchè, come hai detto tu, tanto si è già scritto di loro, ma son cose scritte da noi, in realtà di dudley e draco sappiamo ben poco perchè non erano i personanggi su cui la row si è concentrata.diciamo che tutto è ammesso. harry si arrabbierà presto. credimi. sto giustop per postare il nuovo cap. cmq io adoro dudley, sono praticamente io...quindi non odiarmi troppo, in realtà sono animata da buone intenzioni!!!!!!!GRAZIE ancora ed aggiorna presto ERA DESTINO che mi piace molto.

 
 
Rating: Nc17
Trama: Un calderone esplode. Cosa abbastanza normale, in una lezione di Pozioni, specie se Paciock o Potter sono presenti. Ma se il calderone esplode, la Pozione va a finire su Harry Potter e Draco Malfoy, cominciando a dare strani effetti, beh, allora qualsiasi ipotesi è valida. Se poi nella storia ci mettono lo zampino un Mezzosangue di nome Freud, un drago di nostra conoscenza di nome Norberto, è probabile che la cosa abbia qualche effetto, anche a lungo termine.
Categoria: Draco/Harry - Personaggi: Albus Silente (Albus Dumbledore), Blaise Zabini, Draco Malfoy, Harry Potter, Hermione Granger, Neville Paciock (Neville Longbottom), Pansy Parkinson, Ron Weasley
Generi: Azione/Avventura, Comico, Erotico, Fantasy, Romantico - Avvertimenti: AU, Creature-fic, Post libro 5, Sesso descrittivo
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 14 - Conclusa: - Numero di parole : 13271
Pubblicata il: 02/12/2009 - Aggiornata il: 23/02/2010 - Questa storia è stata letta 29477 volte
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 10/01/2010 - A: Capitolo 6: A lezione da Norberto.

 

Ciao carissima! Non sgranare gli occhi sorpresa (ebbene sì, mi aspetto questa reazione, dato che di solito commento con tempi desolantemente lunghi... ci sono commenti che giacciono nel mio pc da quasi due anni! -_-‘ ) perché sono qui proprio per lasciare un parere alla tua storia. XD Grazie al cielo, sono arrivate le ferie natalizie, che mi hanno permesso di leggere un po' (...non tantissimo, ma purtroppo non di sola lettura si può vivere e gli impegni sono tanti) e quindi ne ho approfittato per dare una sbirciata alla tua nuova fic.

Devo premettere che io ho un debole per le "creature fic", e come te ho amato spasmodicamente GTS. In un modo molto contorto e decisamente preso alla larga, posso dire che anche la mia ultima storia è stata ispirata dal capolavoro di Beren. C'è qualcosa, in questo genere di storia, che mi colpisce da morire: forse la "designazione", forse il potere del sentimento che, essendo indotto e non controllabile, non consente di sfuggire.

Ovviamente, la tua storia si allontana dal genere con un inizio originale, dato che i due ragazzi non sono quello che sono dalla nascita, ma a causa di un incidente, ma conto comunque sul fatto che questo essere Dreegol li porti a "volersi" anche contro la loro volontà, incuranti del fatto che sono acerrimi nemici da sempre. *Lizze scodinzola felice, perché ADORA le storie dove il sentimento piega la ragione alla sua volontà*

Ho amato molto il fatto che tutta la situazione sia stata causata, in modo inconsapevole, da Neville (sempre che non ci siano altri risvolti a posteriori della loro trasformazione, tipo che lo erano già ma non lo sapevano...), lo considero come un piccolo regalo *Lizzie si scioglie come sempre nel vedere il suo cucciolo, facendo la figura della demente* e mi diverte moltissimo la presenza di Norberto come "mentore" dei due poveri protagonisti.

Sono molto incuriosita dalla razza dei Dreegol, e volevo chiederti se esistono nella realtà (del mondo fantasy, s'intende) o se se è farina del tuo sacco, e così l'incanto "glamour" (sta cosa me fa sghignazzare come una scema, perché mi fa immaginare Draco e Harry imbellettati come due sgualdrinacce da carnevale... sono davvero malata XD).

Ti faccio i miei complimenti per l'originalità, perché hai saputo prendere ispirazione da una storia e tirarne fuori qualcosa di nuovo, qualcosa che ha messo noi lettori in condizione di attendere il nuovo capitolo con il desiderio di scoprire cosa succederà. Unica pecca, mi sarebbe piaciuto qualche approfondimento in più... insomma, in una storia come questa ci sarebbe stato tanto, tantissimo da sviscerare, dalle emozioni dei protagonisti all'effetto che questo evento ripercuote su tutta la scuola, e in alcuni punti mi risulta un po' sbrigativa, come se ci fossero delle parti taciute. Mi rendo conto che hai dovuto scrivere la storia in fretta a causa delle scadenze, ma spero che la prossima volta ti prenderai un po' più di tempo, così da soddisfare anche le lettrici così affamate di particolari come me. XDDD

Mi scuso per il commento scritto - metaforicamente - coi piedi, sono consapevole della mia incapacità di fare un commento decente (ecco perché giacciono per anni nel mio pc) ma spero che apprezzerai comunque lo sforzo. XDDDD

Un bacione, e a presto!

P.S. Stavo leggiucchiando i commenti alla storia sia su NA che su EFP (fa un po' maniaca, lo so, ma mi piace leggere i commenti delle altre lettrici, perché a volte colgono dei particolari che a me sono sfuggiti, e così posso capire meglio le storie XD) e ho letto il commento di un tipo che ti chiedeva la Pubblicità Progresso. Ora, sono certa che sia scontato, ma giusto per chiarezza ed evitare incomprensioni, non voglio assolutamente che qualcun altro la usi. Preferisco che rimanga qualcosa di... "personale", diciamo, ok? ;)

Risposta dell’autore: Allora, innanzitutto ti ringrazio per questo commento denso... vado in brodo di giuggiule quando vedo tutto questo scritto per me^^ . Rispondo alle tue domande, dicendoti che la razza "Dreegol" è tutta farina del mio sacco, mentre il glamour purtroppo no, ti linko una succinta spiegazione a tal proposito: glamour, ma ti consiglio di leggere i libri di questa signora, alias L.K. Hamilton, descrive di quei pezzi di manzo da mangiarsi le mani, e questa saga è una lemon continua intervallata da trama XD! Non impegnativo, ma estremamente rilassante XD!.
Detto questo, grazie per avermi commentato *si crogiola nell'onore di essere stata commentata da Lizzie*, e spero che per la fine lascerai ancora un segno della tua presenza.
E non ti proccupare, a quel tipo su EFP non glielo dò il tuo messaggio per autori soli. Io stessa lo userò solo per questa long, e basta!
Un bacio grande grande e tante fusa, Slayer

 
 
Rating: Nc17
Trama:

Albus Severus Potter è un giovane Auror la cui carriera sta velocemente prendendo il volo. Per questo è particolarmente felice nel vedersi affidata dal padre la sua prima missione in solitaria. E nonostante la missione si riveli meno elettrizzante del previsto, essa lo porterà a collaborare con qualcuno di inaspettato, che non vedeva dai tempi della scuola...

Per quanto il titolo faccia pensare all'ennesima storia nata per ironizzare sui Potter, non fatevi deviare: si tratta di una storia romantica con un retrogusto amaro e un pizzico di dramma, il tutto condito con, è vero, un po' di sana ironia sulla più grande famiglia di raccomandati del mondo magico. Ma solo il giusto...


Categoria: Albus Severus/Scorpius - Personaggi: Albus Severus Potter, Harry Potter, James Potter Jr., Lily Potter, Scorpius Malfoy
Generi: Angst, Romantico - Avvertimenti: Post libro 7 (con epilogo), Sadomasochismo, Sesso descrittivo
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 8 - Conclusa: - Numero di parole : 34687
Pubblicata il: 03/12/2009 - Aggiornata il: 18/12/2009 - Questa storia è stata letta 18253 volte
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 05/12/2009 - A: Capitolo 2: Capitolo 2

Hahahaha! Carinissimo e interessante. Mi piace il tuo Albus, così spontaneo, naturale, un pò gasato e facile da ingannare, ma anche capace di fare baruffa e tirare fuori le parole giuste e taglienti quando l'occasione lo richiede. Mi piace molto anche Scorpius, il passivo che "se la tira"... e dal quale non si sa mai cosa aspettarsi. Sono molto curiosa di sapere se manterrà le promesse del suo sguardo o se invece la situazione evolverà in altro modo, e sono altrettanto curiosa di sapere cosa accadrà nell'indagine e come/dove/perché si consumerà il dramma. Delizioso il piccolo scorcio di vita famigliare. Aspetto il prossimo aggiornamento!

Risposta dell’autore:

Oh, brava, ricordalo anche alle altre che questo Albus è un Potter, e per quanto un po' pirla e ingenuotto quando è il momento tira fuori le palle e si fa sentire! Dell'indagine scopriremo sempre meno mano a mano che procederemo con la storia tra i due, del dramma ti posso dire che riguarda tutto la loro vita di coppia. Nessun morto o ferito grave a questo giro! Grazie mille per il commento, a presto!

 
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 09/12/2009 - A: Capitolo 3: Capitolo 3

Awwww! Carinissimo! Ho letteralmente adorato la parte sul divano, tutto quel lento avvicinamento fatto di piccole mosse, di sguardi e di parole smorzicate, e ancor più "l'incastro": quasi sarei stata soddisfatta anche così, dato che come inizio decisamente non c'era male. Per quanto riguarda la lemon... be', è decisamente più di quanto non mi fossi aspettata all'inizio (anche se ci speravo ;D) quindi mi dichiaro più che soddisfatta.

Riallacciandomi alla tua risposta al mio commento precedente, volevo dirti di non prendertela troppo se le lettrici temono che tu possa maltrattare troppo Albus e pensano che Scropius sia uno stronzetto, purtroppo è inevitabile. La prima storia funziona un pò come l'imprinting, e dato che la maggior parte delle lettrici (me compresa) ti ha conosciuto con il Cervello, la conclusione è inevitabile. XD

Infine, passiamo al "dramma". Spero con tutte le mie forze che la mia sensazione a pelle sia sbagliata e che Scorpius non sia stato violentato in passato, perché la sola idea mi mette angoscia. Incrocio le dita e libero la mente sperando in qualcos'altro (magari la conclusione di Lily, anche se a quel punto mi tocca domandarmi perché, dopo aver atteso tanto, alla fine Scorp sia finito per dare la sua verginità, presunta o reale, ad Albus...). Insomma, sappi che sono in attesa! Un bacione, e a presto!



Risposta dell’autore:

Vero che sono carinissimi insieme? Aaawww, piacciono tanto anche a me! E dire che li ho scritti io... Però li rileggerei per ore. Sono proprio belli.

Non ti preoccupare, non me la prendo davvero perchè pensate tutte che per me Malfoy = stronzo sia un assioma e che Potter = zerbino un altro. Lo so che il Cervello ha creato un imprinting e, per quanto me ne dispiaccia, (in fondo era ed è una storia abbastanza priva di un vero plot e molto PWP, non esattamente quella per cui vorrei essere ricordata alla mia morte) non posso che essere riconoscente alle lettrici che mi ha fruttato. E' come fare un album pop prima di darsi all'indie e rattristarsi del fatto che tanti ascoltano solo il tuo primo album. :) Spero nel tempo di essere riconosciuta come più "flessibile", ma davvero non mi turba sapere che mi ritenete un po' acida e una indefessa sostenitrice dei Malfoy. In fondo lo sono. ;)

Non ti preoccupare, infine. Se ci fosse stato stupro l'avrei messo negli avvertimenti. Nessuno stupro, assolutamente, non vi sottoporrò a un clichè simile. Solo a clichè medi... :P Quindi non angosciarti, ogni pezzetto del puzzle andrà al suo posto molto presto. Buona continuazione, dunque, e a presto!

 
 
Rating: R
Trama:

Era solo sesso, lussuria, un peccato senza significato tra noi due... ma questo era prima che cominciassimo ad innamorarci.


Categoria: (T) Blaise/Neville - Personaggi: Blaise Zabini, Neville Paciock (Neville Longbottom)
Generi: Angst, Romantico - Avvertimenti: Linguaggio, Non consensuale, Sesso non descrittivo
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 1 - Conclusa: - Numero di parole : 1542
Pubblicata il: 22/08/2010 - Aggiornata il: 22/08/2010 - Questa storia è stata letta 2319 volte
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 24/08/2010 - A: Capitolo 1: Capitolo 1

Ed eccomi qui, per un commento in tempi record (almeno per me, dato che io sono sempre lunga come la messa cantata!).

Allora, innanzi tutto voglio ringraziarti perché tu sei l'unica che si prende la briga di tradurre fic Blaville dall'estero. Io conosco poco l'inglese, o meglio lo conosco quel tanto che mi basta per leggere e scrivere commenti sulle fanart, e sinceramente comprendere storie lunghe come questa è al di sopra delle mie forze: sono dunque felicissima di poterle leggere grazie a te. È davvero bello avere la possibilità di dare un'occhiata ad un punto di vista esterno al fandom italiano.

Per quanto riguarda la storia in sé, devo confessare che non è il tipo di fanfiction che leggo di solito: in genere, preferisco evitare le "non - con", sono abbastanza refrattaria all'uso di alcune delle immagini cliché presenti (per quanto non disdegni di utilizzarne anche io, di tanto in tanto) e inoltre non amo molto le storie con uno stile così poetico, ma l'ho comunque apprezzata molto.

In particolar modo, mi è piaciuto un sacco Neville fin dalle prime battute, quando se ne sta nel suo giardino a canticchiare tra sé e sé (ma non è delizioso? Io lo prenderei a morsi! *_*). In questa storia, Neville è il ritratto dell'innocenza macchiata: dolce e quasi infantile all'inizio, si trova poi a dover affrontare una situazione decisamente spiacevole.
Ora, io non amo il "non - con" perché mi fa star male (e poco importa che la violenza non sia dettagliata, anche in questo caso quelle poche righe sono state difficili da digerire tanto quanto lo sarebbero state pagine e pagine di violenza... anzi, forse proprio il fatto di non sapere davvero come Blaise lo abbia "spezzato", lasciar correre l'immaginazione è anche peggio), ma in questa storia è assolutamente funzionale al cambiamento di Neville: la sua paura iniziale, poi la rabbia, e l'insinuarsi leggero e graduale del sentimento, fino a farlo diventare colui che prende l'iniziativa.
Mi piace molto che Neville abbia spirito, che non subisca passivamente questo rapporto come la mammoletta che molti ritengono che sia. Mi piace che abbia una sorta di doppia faccia ed il fatto che il rapporto conflittuale che ha con Blaise gli dia la possibilità di mettere a nudo i punti più "oscuri" della sua anima, anziché adattarsi all'immagine pacioccona e dolciotta che gli è stata cucita addosso. So bene, anche per esperienza personale, che la visione che gli altri hanno di una persona può influire sul suo comportamento, alimentando il feedback e creando una sorta di circolo vizioso dal quale diventa difficile uscire, e mi piace che il rapporto conflittuale che Neville ha con Blaise lo spinga a lottare, lo spinga ad essere anche un po' cinico.
E mi piace il fatto che sia ANCHE attivo, visto che è una conquista molto difficile per lui, nel mondo slash: viene invariabilmente visto come megapassivo per eccellenza!

Quindi, il bilancio su Neville è positivo, tranne che per una piccola fra setta finale. Ovviamente, il mio è un punto di vista del tutto personale, ma in genere m'infastidisce molto quando incontro il "Neville - mancato - Serpeverde", personaggio mitologico la cui esistenza non è mai stata provata (nonostante appaia di tanto in tanto a fuorviare le lettrici) e che, per quanto mi riguarda, è una possibilità che non sta né in cielo né in terra. Neville è Grifondoro, forse un filo Tassorosso, ma mai, mai un Serpeverde: non credo ci sia bisogno di cucirgli addosso una personalità inesistente per renderlo attraente, interessante e possibilmente attivo. Anche i ragazzi delle altre Case hanno dei lati "oscuri", dei sentimenti di rabbia (che, ad esempio, è tipico dei Grifondoro), di gelosia, d'invidia, o istinti violenti: in fondo, ciò che li colloca in una o l'altra delle Case è la maggior parte, non la totalità del loro essere.

Riguardo a Blaise, be', mi è piaciuto molto. Mi piace che voglia Neville e che se lo prenda senza rimorsi, mi piace che usi l'odio come schermo per tenere l'altro lontano da sé, per mantenere il rapporto su di un piano esclusivamente fisico. Mi piace che sia il primo a cedere e a richiedere delle conferme. È adorabile. ^^

In conclusione, il bilancio è decisamente positivo. Grazie mille per aver condiviso questa storia.

Aspetto nuove chicche al più presto. *_*

 



Risposta dell’autore:

ok, devo confessare che davanti ad un commento così non so cosa rispondere, se non che mi dispiace davvero di non essere l'autrice, ma solo una traduttrice!

caspita, hai analizzato i personaggi in modo fantastico! e io non posso che essere d'accordo con quello che hai fatto notare tu (vedi il non-con, che fa stare male parecchio anche me, il fatto che Nev non sia solo il 'pacioccone dolciotto' ma abbia anche dei lati oscuri e che sia anche disinvoltamente attivo, e il fatto che Blaise alla fine ceda per primo e si senta il cuore sprofondare quando Nev ride alla sua richiesta di conferme mi ha mandato in  brodo di giuggiole!), che sono le cose che mi sono piaciute di questa storia.

sappi, però, che non ci sono molte fic straniere su questa coppia, anzi, se ne trovi segnalamele che io le traduco molto volentieri!

quindi, grazie mille, mi fa piacere aver avuto l'approvazione di una professionista delle Blaville!

p.s. in effetti Nev Serpeverde fa un pò ridere... ma forse Blaise pensa così perchè non ci può credere di essere stato 'fregato' da un 'idiota Grifondoro'! deve per forza avere in sè qualcosa di verde-argento per esserci riuscito! baci

 
 
Rating: Pg
Trama:

Lucius pensa a Dobby.

pairing LuciusDobby.


Categoria: Altre - Personaggi: Dobby, Lucius Malfoy
Generi: Comico, Introspettivo, Romantico - Avvertimenti: Drabble (100)
Sfida : Nessuno
Serie: Tanti auguri da Lord Voldemort
Capitoli: 1 - Conclusa: - Numero di parole : 97
Pubblicata il: 10/06/2011 - Aggiornata il: 10/06/2011 - Questa storia è stata letta 421 volte
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 17/06/2011 - A: Capitolo 1: La federa del cuscino (che con amore ti donai)

Ok, come al solito ci ho messo una vita, ma non è colpa mia: è che a volte non è facile riuscire a trovare le parole, e soprattutto non lo è quando una storia ti tocca così nel profondo.

Innanzi tutto, ti ringrazio per aver sdoganato questo pairing e per averlo portato alla luce: c'è voluto coraggio, perché, è ovvio, non si tratta della solita coppia "belloccio+belloccio" che tanto piace alle povere piccole fanciulline e fanciullone del fandom, quindi era rischioso. È sufficiente, però, dare anche una sola occhiata ai libri o ai film per vedere quanto "reale" sia. Gli indizi sono celati, ma ci sono, basta non soffermarti sulla superficialità di una prima lettura: perché questa coppia è voluta dal Destino, ne sono certa, e se non avessi già un OTP a cui sono molto affezionata lo adotterei seduta stante.

Con poche, semplici parole ci hai spalancato un mondo.

In questa fic c'è tutto: il rapporto D/s, la sindrome di Cenerentola e gli istinti femministi con conseguente desiderio di riscatto; gli sguardi silenziosi, il desiderio di possesso e la consapevolezza di aver perso una parte di sé (angst... Merlino, quanto angst! Mi piange il cuore!) che forse non potrà mai essere recuperata; le parole non dette e le inevitabili incomprensioni alte come muri.

C'è Dobby, che nella sua assenza è quasi una presenza concreta, con la sua federa stracciata (oddio, la federa di Lucius!! Ma non è ammmmmore?) e i suoi occhioni grandi e rotondi pieni di paura e lacrime, occhi dolci, pieni di timore, di speranza o di odio, occhi pieni di parole ma che non sanno leggere quei segnali che Lucius non ha fatto altro che inviargli, per tutto il tempo in cui sono stati "insieme". Dobby che si lascia tentare dalle facili promesse e premure di quello sporco mezzosangue, preferendo una vita di false e fatue gentilezze all'amore vero, pregno di piacere e dolore, ambivalente ma completo. Povero, piccolo Dobby, che non sa cogliere la complessità dell'animo umano e nella sua stoltezza finisce per ferire colui che più lo ama e ha più bisogno di lui...

E poi c'è Lucius. Tu sai che non mi piace, eppure qui non posso fare a meno che apprezzarlo, che "viverlo"... così insicuro, così bisognoso di conferme (penso che sia colpa della cellulite), ingabbiato in una vita che non gli appartiene, a negare quell'amore omosessuale/al-limite-della-bestiality trasformandolo in angherie e soprusi. Lucius il cui bisogno di contatto sfocia nei comportamenti sbagliati, che nega fino alla morte, fino a che, con l'abbandono di Dobby, non è costretto a fare i conti con la realtà delle cose. Con l'amore e il bisogno. Gli mancano solo pochi, pochissimi passi per potersi rendere conto di ciò di cui ha bisogno davvero, per portare a galla quella necessità di essere posseduto "a fondo" e senza vergogna che è già lì e che preme, pronta a saltar fuori da un momento all'altro, in un'epifania che finalmente gli permetterà di cambiare vita.

Carissima, vorrei poterti scrivere un commento migliore, ma mi mancano le parole per dirti quanto questa storia mi abbia toccata a fondo (molestata sessualmente), tanto da farmi venire le lacrime agli occhi. Sei stata davvero eccezionale ad esprimere con una sola manciata di parole un sentimento così puro, profondo e commovente.

Spero che ne farai un seguito, prima o poi, magari dove Lucius potrà finalmente avere quello di cui ha bisogno...

Intanto, grazie per aver condiviso questa  meravigliosa chicca con tutte noi... ti lovvo molto!



Risposta dell’autore:

Chissà perché, ho la netta impressione che tu mi stia a pigliar per il culo... comunque si sappia che il COPIRAIT di questo pairing è tutto tuo!!!

Geazie per il commento, meraviglioso, prima o poi capiterà che ricambi il favore, eccome se te lo ricambio...

 
 
Rating: Nc17
Trama:

Seguito di "Una vendetta dal sapore di zucca". Dopo aver ottenuto vendetta, lo scherzo giocato ai danni di Harry mette in crisi il rapporto tra i due Serpeverde. Ecco cosa succede quando non si tiene conto dell'imprevedibilità dei sentimenti.


Categoria: Threesome o Moresome - Personaggi: Gregory Goyle, Harry Potter, Vincent Tiger (Vincent Crabbe)
Generi: Erotico, Romantico - Avvertimenti: OOC, Sesso descrittivo, Threesome e Moresome
Sfida : Nessuno
Serie: THG
Capitoli: 4 - Conclusa: - Numero di parole : 17155
Pubblicata il: 27/08/2011 - Aggiornata il: 23/09/2011 - Questa storia è stata letta 4494 volte
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 09/09/2011 - A: Capitolo 2: Capitolo 2

Ed eccomi qui, come promesso, dopo aver letto sia la shot iniziale che questi primi due capitoli.

Mi scuso fin da subito per il commento unico, ma al solito sono troppo caotica, ho tanto da dire e avendo letto tutto d'un fiato faccio abbastanza fatica a scindere una storia dall'altra... spero che quanto ne verrà fuori sarà comprensibile.

Allora, procediamo con ordine.

In genere (diciamo anche sempre) non mi piacciono le threesome, perché mettono troppa carne al fuoco. Sono fondamentalmente monogama, in ogni senso: anche nell'amicizia concepisco ogni legame come singolo, e come tale lo vedo intersecarsi agli altri, tirando di volta in volta le fila. Non so se sono stata in grado di farmi capire, ma alla fine il succo è questo: ogni rapporto è 1/1, netto, ben definito e differente dagli altri.

Devo ammettere, però, che la vostra storia iniziale mi è piaciuta molto, nonostante (per i miei gusti) in quel letto ci fosse una persona in più, proprio perché sono riuscita con una certa facilità a leggere i legami. Non c'era quella farsa d'amore, di sentimenti che si sovrapponevano e si confondevano come in alcune storie in cui sono incappata: ci sono Tiger e Goyle, con il loro affetto reciproco, l'odio nei confronti di Draco, il desiderio di rivalsa (quasi fossero un'entità unica), e Harry, che si ritrova suo malgrado coinvolto in qualcosa che non lo riguarda se non indirettamente.

La lemon è molto ben riuscita, e fin dalle prime battute è possibile percepire la differenza nei caratteri di Tiger e Goyle: il primo più deciso, più "uomo che non deve chiedere il mais" (una sorta di incrocio tra l'uomo Denim e l'uomo del monte ;D), e il secondo più attento e preoccupato a non fare male alla loro vittima. Confesso, fin da subito è stato Vince a conquistarmi! XD (ovviamente, se c'è un personaggio che finisce per avere "la peggio" - in questo caso venire messo da parte in un rapporto a tre - è sicuro al 100% che è quello che mi piace di più.)

Devo dire che i due bestioni sono davvero il vostro fiore all'occhiello, ciò che di tutta la storia mi piace di più. Sono bel caratterizzati, perfetti nella loro "imperfezione", sia fisica che caratteriale.

Goyle mi fa morire, con le sue attenzioni, le sue preoccupazioni, il suo modo tutto particolare di mostrare il proprio affetto, una sorta di dolce rozzezza che lascia abbastanza spiazzati (- Ehi, ehi, tranquillo, sto scherzando, - sorrise l'altro assestandogli una rassicurante palpata sul fondoschiena. - Voglio solo te... cioè... non so se mi spiego! XDDDD) e l'innocenza che gli fa raccontare di derubare i Tassorosso (ma... Lordessa, questo biondo è qualcuno che conosco?!?!) ritenendola una sciocchezza. Decisamente non un principe azzurro, ma si sa, spesso i principi sono sopravvalutati.

Harry... be', non so davvero cosa pensare di lui. Talvolta lo trovo più IC, come nel suo essere pronto a dar battaglia, quando Tiger s'intromette all'uscita dalla Stanza delle Necessità, o nel suo chiudersi in se stesso di fronte al presunto tradimento, ma allo stesso tempo il suo essere un po' dalla lacrima facile, il suo nascondersi dietro alle tende tirate del letto a baldacchino come un'adolescente in fase mestruale mi ha lasciato un po' perplessa. Non è come lo vedo io, ma di certo è funzionale per la vostra storia, dove appare come il passivo frustrato e un filo paranoico (e amante della rudezza, non dimentichiamolo XD).
Per inciso: cavoli, Goyle è stato il suo primo bacio & primo pompino... madò, l'è sfigato sto poretto! Se l'è scelta proprio bene, la sua prima volta, con Draco! >.<

E ora? Be', sono proprio curiosa di sapere come andrà a finire!

Ottimo lavoro, ragazze!

PS: Mi scuso per il commento caotico, ma come al solito ho fatto una fatica del diavolo a ordinare le idee... per lasciare un commento fatico quanto (e forse più) che per scrivere una storia. XD Sorry!



Risposta dell’autore:

Prima di tutto grazie per il commento, anche se unico (non è mica un problema, anzi grazie per aver letto anche la precedente ;)). Sì, capisco quello che intendi: è difficile riuscire a rendere convincente una relazione con tre persone (anche perché in linea di massima non rientra nella nostra mentalità il concetto di "amare più persone" - anche nella mia), però sfruttando l'occasione della fanfiction abbiamo tentato di rendere il tutto il più convincente possibile, anche se per l'appunto la prima shot era unicamente incentrata sull'aspetto sessuale della threesome ;)
Il fatto che ti sembrino i personaggi ben riusciti è un grande complimento, visto che sono proprio quei due ragazzoni che non sono conosciuti come personaggi.

Harry è OOC per quello che mi riguarda, nel senso che in linea di massima io me lo immagino sempre più battagliero, meno remissivo, ma in questa storia beh... semplicemente non mi stona, lo trovo azzeccato paragonato al carattere di Tiger e Goyle, e così non è stato un ostacolo (anche se l'avvertimento OOC era necessario!).

Grazie mille,
un abbraccio,

Third Moon & Lord Voldemort

 
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 21/09/2011 - A: Capitolo 3: Capitolo 3

Okay, ci sono. ^^

Allora, che dire? Parto subito in quarta? Sì, bene: comincerò dall'inizio.

Ho trovato molto bella la prima parte, molto dinamica: le notizie che corrono veloci; Harry che si fionda in infermeria, come al solito troppo sconvolto e incapace di ragionare e soffermarsi a pensare che no, forse non è il caso; Madama Chips che, del tutto ignara di quanto accade tra l'eroe del Mondo Magico e uno dei suoi pazienti, lo caccia via borbottando a destra e a manca (per inciso, ottimi i dialoghi e i monologhi! Mi sono piaciuti un sacco!). E, infine, la "luce": Harry che riesce in qualche modo a far funzionare il cervello e trova il modo di far pervenire l'informazione.

Anche il cammeo di Silente è davvero piacevole e azzeccato, anche se non ho ben capito se volevate tratteggiarlo IC o avete ammiccato ad una delle famose macchiette che si trovano nelle storie umoristiche: ai miei occhi, lo confesso, appare un po' come una via di mezzo. XD

E Ron. Non ho ancora detto niente su Ron, perché ho sempre tante cose di cui parlare e finisco sempre per dimenticarmi qualcosa (nonostante le mie annotazioni) ma non è certo passato inosservato. È di certo un personaggio pieno di difetti, ma questo non significa che non sia un buon amico e sono davvero felice che abbiate deciso di puntare su questo suo aspetto. Detesto cordialmente le storie dove appare come uno stronzo integrale, quindi sareste state promosse anche solo per questo! ;)

E ora, passiamo ai nostri due "eroi", i veri protagonisti di tutta la storia. Mi dispiace molto, ma questa volta devo ammettere che sono la "cosa" che mi è piaciuta di meno. Soprattutto Vince. DOV'È IL MIO UOMO DENIM?!?! Lo avete trasformato nell'Omino di Marzapane! Ma come?!?!?!! Capisco il dolore per il legame con Greg in crisi, ma... ma... ma... MA...!

Aspetto che ritorni in sé. Sono certa che sia stata tutta colpa della magia oscura e degli anatemi di Goyle, quindi fatelo guarire e ridatemi il mio "uomo che non deve chiedete il mais", please. XDDDD

E ora passiamo a Greg. No, no, no: così non va! Ha Harry che gli si tuffa letteralmente tra le braccia tramortendolo di baci, e lui che fa? Una butta imitazione della statua di ghiaccio, accusandolo di aver creduto alle parole di Vincent. Mi sembra che dimentichi con fin troppa facilità che questa storia non è nata sotto i migliori auspici!
Lui e il suo compagno di merende se lo sono portato a letto per vendetta, e anche se nell'ultimo periodo è stato carino con Harry, facevano principalmente del sesso, e alla resa dei conti non sono mai state dette altre parole oltre al "mi piaci"... o mi sono persa io la dichiarazione d'amore?!?!? Dov'è la tanto decantata intelligenza Serpeverde?

Finisco facendovi i complimenti per la nota angst, che naturalmente ho molto gradito: mi piace molto il fatto che ci sia un po' di "lotta", o, se preferite, che la situazione degeneri un filo prima dell'happy end: da sempre più gusto al momento in cui pace viene fatta!

Baci, e a presto!



Risposta dell’autore:

Devo risponderti io perchè Marta è superimpegnata a diventare una studentessa fuori corso e fuori sede (oddio, se legge mi strozza!).

Partiamo dai personaggi in generale per poi scendere nel dettaglio: OOC e ho detto tutto, ce l'abbiamo messo ehi, non siamo sceme.

Per quabto riguarda Silente è Silente, intelligente, sensibile a tratti fanciullesco. E' il preside dei primi libri quando ancora Voldy non era tornato... bhè, neppure qui è ancora tornato, quindi perchè farlo cupo e machiavellico senza ragione? ci sarebbe stato come il cavolo a merenda.

Il tuo Vincent ha mollato la spugna, mi duole dirtelo, non si riprenderà più. Fattene una ragione. Peggiorerà gradatamente.

E ora veniamo al nostro Greg: ma povero! è giovane, c'è rimasto male ed è sinceramente innamorato di Harry dal primo anno. ah, ok, questo ancora non lo sai... allora fidati, quei due egoisti gli hanno spezzato il cuore perchè Vincent sapeva e Harry ha avuto modo di vedere e sperimentare. Ok, son tutti ragazzini, quindi le incomprensioni ci stanno, ma sono loro due quelli che si sono comportati male! Povero Greg, vieni qui che ti coccolo.

Ron... eh eh, questo è il mio Ron, io lo vedo così e poi uno che gioca bene a scacchi non può essere un coglione integrale.

Tremo al pensiero di ciò che dirai di Vincent nel prossimo capitolo, comunque grazie!

Third Moon & Lord Voldemort

 
 
Rating: Pg
Trama:

Per Neville sarebbe valsa la pena anche di discutere di cucina con un platano picchiatore.


Categoria: Blaise/Neville - Personaggi: Augusta Paciock (Augusta Longbottom), Blaise Zabini, Neville Paciock (Neville Longbottom)
Generi: Angst, Romantico - Avvertimenti: Nessuno
Sfida : Nessuno
Serie: Nessuno
Capitoli: 1 - Conclusa: - Numero di parole : 5717
Pubblicata il: 23/09/2011 - Aggiornata il: 23/09/2011 - Questa storia è stata letta 720 volte
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 17/10/2011 - A: Capitolo 1: nessuno

Okay, ci sono... Chiedo scusa per averci messo tanto, ma come ben sai, per me non è facile commentare, perché ho un sacco di cose da dire e ho sempre paura di dimenticare una cosa o l'altra, o di incartarmi e non riuscire a spiegarmi bene, il che finirebbe per non rendere veramente merito ad una storia bella come questa. Ad aggiungere sapore al tutto ho avuto un sacco da fare al lavoro, e quando la RL chiama è difficile riuscire a svicolare.

Ma bando alle ciance, procediamo con ordine. XD

Partirò da Neville. Adoro il tuo Neville! Davvero: non posso fare a meno di guardarlo e ammirarlo e desiderare di stringerlo tra le braccia per coccolarlo all'infinito. È meraviglioso!
È davvero molto difficile descriverti a parole le sensazioni che mi ha suscitato mentre leggevo questa storia.
C'è di certo la tenerezza, dovuta alla sorpresa e allo sgomento provocati dal fatto di non riuscire ad essere spaventato, perché è così abituato ad essere incerto e insicuro, in totale balia dei propri timori, che fa fatica a comprendere come sia possibile.
C'è l'orgoglio, sia nel vederlo così protettivo con Blaise, che per la prima volta ha l'occasione di vedere incerto al posto suo, che per l'atto dimostrativo con cui ha fronteggiato la nonna, - lui così timido e refrattario alle uscite plateali - mirato sì a dimostrare ad Augusta che la situazione non cambierà, ma soprattutto, a mio avviso, per dimostrarlo a Blaise e fargli capire che non ha nessuna intenzione di lasciarlo, né in quel momento, né mai.
C'è la gioia di vederlo finalmente certo di quel legame, tanto da spingerlo a chiedere a Blaise se lo stesse lasciando in tutta tranquillità, perché lo sa che non è così, e questa sua nuova sicurezza, che porta l'iniziale incomprensione tra lui e il suo ragazzo, è talmente opposta a quella fragilità che era salita alla ribalta nella tua storia precedente come un pungolo continuo e costante, come una ferita che non vuole rimarginarsi, che non posso fare a meno che essere felice del cambiamento che è sopravvenuto in lui.
Il Neville che hai dipinto è molto vicino all'idea del Neville maturo che io immagino sia diventato dopo la guerra (ma lo sarebbe diventato comunque, anche senza la guerra, perché quando un fiore sboccia lo fa indipendentemente dalle condizioni in cui si trova, e lui ‘in potenza' è già tutto quanto sarà ‘in atto', è inevitabile): un uomo tranquillo, pacato, di quelli che riescono a tenere a bada le emozioni senza sforzo, non perché non ne provino, ma perché alla fine sono riusciti a trovare un equilibrio dentro di sé. Un Neville sicuro perché amato e cosciente di quell'amore.
E poi, non puoi davvero capire quanto mi sia piaciuto vederlo dagli occhi di Blaise. Leggerlo è stato come trovare all'improvviso i miei pensieri tradotti in parole! Neville che è sua la promessa per il futuro, il suo sogno di un "per sempre"...
Penso che forse tutto si potrebbe riassumere in una sola frase, ovvero: "Neville era valso la pena e avrebbe sempre continuato a valerla."
Ovviamente, non ho potuto fare a meno di restare incantata di fronte all'orgoglio e all'eccitazione di Blaise di fronte a un Neville sicuro e autoritario, sia nei suoi ricordi di lui ai tempi della scuola che durante la trionfale marcia di ritorno a casa per fronteggiare la nonna, anche se il nostro povero Serpeverde, invece, non se l'è potuta godere adeguatamente a causa delle proprie paranoie.

E a tal proposito: Blaise? Cosa posso dire del tuo Blaise?
No, vogliamo dire a che livello di tontolaggine può arrivare un Serpeverde innamorato di un Grifondoro?
Senza fine, indubbiamente. È stato bello scoprirlo per una volta in balia delle proprie paure, del timore di perdere l'uomo che ama, della disperazione... Non per cattiveria o perché mi piace vedere uno dei miei personaggi preferiti soffrire, ma perché è così totalmente, genuinamente, pazzamente innamorato del suo goffo Grifondoro che, alla faccia delle teorie sull'impossibilità del "felici e contenti" e del romanticismo sfegatato da romanzetto rosa, di fronte alla remota possibilità che il suo uomo possa lasciarlo non può fare a meno di crollare.
Perché poco importa se sei un Serpeverde tutto d'un pezzo, di quelli che "si bastano sa sé" etc... etc... la verità è che di fronte a un sentimento così importante tutte le parole e le convinzioni su cui si è costruita una vita intera non contano una cippa.
Che dopo il bacio e tutta la dichiarazione di Neville si ritrovi a pensare che il suo uomo lo lascerà è davvero l'apoteosi della stupidità più assoluta, e mi ha fatto sorridere di tenerezza come non mai, perché è un fesso ed è talmente terrorizzato che non si rende conto nemmeno di quello che ha sotto il naso, e noi invece lo sappiamo che non sarà così, quindi è inevitabile scuotere affettuosamente la testa e pensare: "Stupido! Ma non lo vedi? Non ti rendi conto di quello che conti per lui? Smetti di farti inutili paranoie!"

Concludo nel dire che tutta la parte finale mi ha fatta sciogliere in un modo che non riuscirò mai a descriverti, perché c'è tanto di quel sentimento che non so nemmeno dove cominciare, ma senza scadere mai nel melenso o nel clicchettoso, e il vedere Neville che si prende cura di Blaise a modo suo, non da "maschio alfa" ma ugualmente protettivo, tocca dentro di me delle corde che nemmeno la lemon più porca e intesa potrebbe mai fare.

E ora chiudo davvero, scusandomi, perché avevo in animo di lasciarti un bellissimo commento, intelligente e curato, e invece per l'ennesima volta sono finita a fare la fangirl. Perché quando qualcuno vede il suo OTP trattato con tanta cura e legge una storia fantastica come questa non può fare a meno di lasciarsi andare, e il sapere che un racconto del genere è dedicato a te è un regalo impagabile.
Non posso fare a meno di ringraziarti ancora e assicurarti che puoi "prenderli in prestito" quando vuoi: loro sono lì, giusto in attesa che qualcuno li faccia vivere, e se questo è il risultato, c'è solo da domandarsi: "Quando?" ^^

Un bacione!

 
 
Rating: Pg
Trama:

Si levò un nuovo mormorio di consenso: la bacchetta di Lord Stafford era stata esaminata, ma il Prior Incantatio non aveva rivelato sortilegi oscuri. La posizione dell’imputato, alla luce della deposizione prodotta dall’Erbologo Forense, si stava facendo sempre più compromettente. 


Categoria: Blaise/Neville - Personaggi: Blaise Zabini, Neville Paciock (Neville Longbottom)
Generi: Romantico - Avvertimenti: Nessuno
Sfida : Nessuno
Serie: Tanti auguri da Lord Voldemort
Capitoli: 1 - Conclusa: - Numero di parole : 4389
Pubblicata il: 14/10/2011 - Aggiornata il: 14/10/2011 - Questa storia è stata letta 784 volte
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 18/10/2011 - A: Capitolo 1: Capitolo 1

Innanzi tutto, mi scuso molto per averci messo un po' prima di lasciarti questo commento. Purtroppo, non è mai facile per me riuscire a lasciare un commento decente, e ancora più difficile è in genere quando si tratta del mio OTP. Quando poi si tratta di una storia che non solo tratta il mio OTP, ma è anche dedicata a me, puoi immaginarti... Perché si tratta davvero di un regalo "immenso", un pensiero incredibilmente speciale.
Non è facile, ma farò del mio meglio per riuscire a farti "sentire" almeno in minima parte quello che ho provato nel leggere questo racconto.
Allora, per cominciare, credo sia inevitabile partire da Neville.

Ebbene, il tuo Neville è un piccolo capolavoro. È originale, sfaccettato, reale, davvero molto, molto bello.
All'inizio parte un po' in sordina: è il povero esperto Erbologo a cui vengono fatte le domande in un processo, e che all'improvviso viene messo sotto torchio da Blaise. È in difficoltà, incerto e allo stesso tempo rabbioso proprio come un vero Grifondoro messo alle strette tende ad essere, lasciando che l'altro avesse la meglio sul suo autocontrollo.
È proprio in questo primo momento che Neville inizia a venire fuori davvero, e di lì in poi si tratta di una discesa in picchiata, spontanea, naturale: Nev cessa di essere un semplice personaggio di carta per diventare vero.
È vero quando è terribilmente tentato di gridare "stronzo" all'avvocato, proprio come accade a qualsiasi persona che non riesca a spuntarla nonostante sia convinta delle proprie ragioni; lo è quando litiga con Blaise, amareggiato dal suo comportamento; ancora di più lo è alla fine, quando i nodi vengono al pettine e finalmente perde quell'aura quasi perfetta da "vittima predestinata", buona, brava, gentile e ingiustamente maltrattata, per diventare una persona che era sì convinta di avere le sue ragioni, ma allo stesso tempo lo aveva fatto anche per riconquistare l'amicizia di persone importanti che a suo avviso lo avevano messo da parte, e che addirittura aveva "sfruttato" il fatto di essere il compagno dell'avvocato avversario per ottenere informazioni che potessero essere girate in suo favore.
Non so se puoi capire quanto mi sia piaciuto! Spesso, nelle storie che lo vedono protagonista, accade che Neville finisca per fare l'agnello sacrificale, il poveretto buono e ingenuo - oltre che sfigato - di cui tutti si approfittano, un personaggio eccessivo, stereotipato, che è ormai diventata un po' una costante. Il tuo no, invece.
Il tuo è un personaggio bello concreto, ricco di luci e di ombre, bellissimo da leggere, soprattutto nel finale, quando si mostra del tutto soddisfatto della conclusione a cui è giunto Blaise, come se l'intrusione dei suoi amici nella propria vita affettiva fosse del tutto naturale e comunque - giustamente - preferibile ad un allontanamento, e ancora di più quando cerca di imbonire il proprio compagno facendo le fusa (ecco, quelli sono i momenti in cui mi trasformo all'improvviso in una fangirl con gli occhi a cuoricino! *_*) trasformando quella sorta di scaramuccia in una serata che noi possiamo solo immaginare. Ribadisco, l'ho adorato, e ti assicuro che accade davvero, davvero di rado.

E poi, Blaise. Forse è stata dura trovarlo, ma il tuo Blaise è spettacolare. A parte la sua entrata col botto, con tanto di accurata descrizione del vestiario (a questo riguardo dirò solo WOW, perché davvero, non posso scrivere un centinaio e passa di parole al riguardo come meriterebbe o questo commento non finirebbe più, ma l'effetto "visivo" è stato incredibile!), devo spendere una parola particolare per il ruolo che gli hai cucito addosso e che sembra fatto su misura come la sua veste. ^^
La sua sicurezza, la sua determinazione, il portare avanti il proprio compito in modo professionale, senza preoccuparsi di screditare quello che - come si scoprirà solo dopo - è il suo compagno, perseguendo l'obiettivo senza curarsi troppo delle eventuali "vittime", incarna perfettamente il mio modo di vedere i Serpeverde, e la sua capacità di non mostrare emozioni, almeno all'apparenza, è molto, molto vicino al modo in cui lo vedo io (anche se poi nelle mie storie finisce sempre per diventare qualcos'altro!).
Ma Blaise non è solo questo. Proprio come Neville, anche lui è un personaggio estremamente complesso e sfaccettato: è subdolo come richiede il suo lavoro, intelligente, vendicativo, possessivo, tenero... Ogni cosa di lui viene fuori riga dopo riga, nei suoi pensieri, nei suoi gesti, nelle sue parole.

Di certo è stato faticoso scriverla, ma questa storia è "ricca": nei personaggi, nella trama - un giallo con risvolti affettivi che spuntano alla fine -, nei sentimenti. Nulla è stato lasciato al caso, nessuna questione è rimasta irrisolta, a partire dal motivo che ha portato due compagni a fronteggiarsi nell'aula di tribunale fino alla questione dell'omicidio, arrivando perfino ad avere un piccolo spaccato del momento in cui si sono messi insieme.

Devo davvero farti i complimenti, perché checché tu ne dica, hai davvero del talento, e il tuo stile nel tempo si è evoluto ed è cresciuto in un modo tale che sarebbe davvero difficile riconoscere in te la stessa autrice delle tue storie iniziali.
E, per concludere, al di là di tutte le tue minacce e tutte le storie che scriverai in futuro con Neville protagonista e che, lo sai, non leggerò mai - Crudelia Demon! - sappi che sono felice ed orgogliosa di sapere che hai scritto una storia così, e tutta per me!
Non so se sono riuscita ad esprimerti davvero quanto ho provato e quanto l'ho apprezzato, ma puoi stare sicura di una cosa: è stato un regalo davvero meraviglioso e ti ringrazio tantissimo.



Risposta dell’autore:

Grazie a te! mi hai regalato un commento bellissimo che ho letto con un sorriso ebete sulle labbra.

So che non leggerai le mie storie future con Neville Voldemort, Neville Fenrir, Neville Platano Picchiatore, Neville Stufa a carbone in camera ecc... proprio per questo dovevo festeggiarti con qualcosa che fosse congeniale alla tua ristrettezza mentale! : ) 

Mentre Neville mi è uscito così, senza pensarci su (incarna perfettamente il Grifondoro tipo come lo immagino, un pò diverso da Harry e Ron ma loro hanno fatto un percorso diverso e si sono trovati ad essere eroi per forza) altro discorso ho fatto per Blaise.

Per me infatti esiste un solo Blaise ed è il tuo, quello di Scuoti il mio mondo, ma non potevo riproporti una cosa simile. Dovendo quindi dargli una personalità Serpeverde ed al tempo stesso sentimentale senza trasformarlo in un Tassorosso. Ero quindi in giardino che pensavo a Neville Erbologo poi ho pensato perchè non Erbologo Forense? Da qui tribunale e bam! Chi meglio di Zabini per fare l'avvocato della difesa?

Per concludere sono davvero felice che ti sia piaciuta e confermo, a forza di scrivere sono un pò migliorata, ma ne devo fare di strada... : (

Grazie di cuore  

 
 
Rating: Nc17
Trama:

Fenrir cerca vendetta, ma trova l’amore.

Per il compleanno di Kira90 


Categoria: Dudley/Fenrir - Personaggi: Dudley Dursley, Fenrir Greyback
Generi: Erotico - Avvertimenti: Sesso descrittivo
Sfida : Nessuno
Serie: Tanti auguri da Lord Voldemort
Capitoli: 1 - Conclusa: - Numero di parole : 2833
Pubblicata il: 01/08/2012 - Aggiornata il: 01/08/2012 - Questa storia è stata letta 685 volte
Di: Lizzie Bennet (Firmato) - Data: 01/08/2012 - A: Capitolo 1: Capitolo 1

Oh.My.God!

E adesso, da dove comincio per lasciarti un commento decente? Va bene, tanto lo sai che non sono una commentatrice degna, quindi cambia poco. XD

Inizio col dirti che l'ho ADORATA! Non fare quella faccia incredula e non lamentarti dicendo che ti prendo per i fondelli perché è così: mi è piaciuta DAVVERO un sacco.

Ho ridacchiato come una scema per tutta la storia: tutte le volte che ho letto gli apprezzamenti di Fenrir sulla fisicità così... "particolare" di Dudley, dalle sue chiappone alle tettine (non per niente "è il ritratto della salute e della sensualità" XDDDD); le lamentele sulle "premure" che era costretto a condecere per avere un minimo di partecipazione dell'altro all'atto a cui lo stava costringendo; la reazione di fronte all'urina... ogni cosa mi ha fatto sorridere come una pazza. Praticamente, mi è venuta una sorta di paresi! 

Non avrei mai immaginato (ma nemmeno lontanamente concepito, neanche negli angoli più oscuri e reconditi della mia mente) questi due come una coppia, ma temo che siamo arrivati al punto che non riuscirò più a considerarli accoppiabili con nessun altro! E il fatto che non li abbia mai presi in considerazione come possibile parte di un pairing qualsiasi non ha nulla a che fare con questo. Sono perfetti insieme!
Se non ci fossero già la Blaville e la Lucius/Dobby, potrei quasi farlo diventare il mio nuovo OTP. (e meno male che il mio cuore è già impegnato, perché dubito che ci siano altre storie su questo pairing così particolare, e la frustrazione sarebbe immane!)

Devo complimentarmi con te per il POV di Fenrir: è tuo, non c'è niente da fare! Ti ci ritrovo un sacco! XD

Per finire, voglio farti davvero tutti i miei complimenti. Hai un vero talento per queste coppie 'borderline': hai tutta la mia ammirazione - e non scherzo - perché riuscire a rendere CREDIBILE un pairing del genere senza sfociare nella parodia dev'essere uno sforzo improbo, e francamente dubito che ci siano altre autrici capaci di scrivere cose del genere. Io non ci riuscirei. 

Molto bella, molto divertente e molto ben scritta. Sappi che se un giorno dovessi scriverne un seguito io la leggerò con vero piacere. ^_^

Baci

 

PS: Chiedo venia per il commento scritto coi piedi, ma ho appena finito di leggere e so già che se dovessi aspettare per riordinare le idee etc... finirei per lasciarne uno tra una decina d'anni (ho i tempi un po' lunghi! XD) e VOLEVO ASSOLUTAMENTE dirti quanto m'è piaciuta! Quindi chiudi un occhio sugli errori di battitura e sui pensieri scollegati, vuoi? ^_^

 



Risposta dell’autore:

Quando ho visto il tuo nome nel commento, m'è preso male. Mi son detta "lei nooo! lei odia i miei pairing!" e invece zitti, è andata bene. Sì, Fenrir è molto autobiografico: così paziente, sensibile e premuroso. (chiamatemi supereroe XD)

Che ti dico? non mi aspettavo aprissi una storia di questo genere, TU, che mi hai minacciata di non parlarmi se riutilizzo il TUO Neville per i miei luridi scopi... aaaahhh, ora ci sono! Tu vuoi che mi concentri su Dudley per scongiurare la stesura del seguito della Neville Fenrir... ORA MI TORNA!!! diabolica sei! Ma tanto la scriverò lo stesso.

Grazie però, mi ha fatto piacere ricevere un tuo commento. Grazie Grazie Grazie 

Skin designed by Sally Anderson
Google
 

 

DISCLAIMER: © di NocturneAlley.org. Nocturne Alley è online dal 29/02/2004. Tutto il materiale che troverete su questo sito, tranne dove indicato diversamente, è opera dell’amministrazione. Le Fan Art e le Fan Fiction, così come le traduzioni, appartengono ai rispettivi autori e traduttori.

Creative Commons License
Tutti i contenuti del sito sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons. Qualsiasi utilizzo, compresa la pubblicazione, l'archivio su altri siti, la recensione su siti pubblici eccetera, va concordato con i singoli autori, traduttori o fanartist.

Il sito declina ogni responsabilità sui contenuti delle storie.
Harry Potter e tutti i personaggi della saga sono di proprietà di JK Rowling e di chiunque ne possieda i diritti. Nessuna storia pubblicata ha alcun fine di lucro, né intende infrangere alcuna legge su diritti di pubblicazione e copyright.
ATTENZIONE: tutti i personaggi di ogni storia sono MAGGIORENNI, immaginari e non hanno alcun legame con la realtà. Qualsiasi nome e riferimento a fatti o persone reali è da ritenersi ASSOLUTAMENTE casuale.
Lo script di Nocturne Alley è eFiction ed appartiene ai suoi creatori.
La traduzione di eFiction è stata realizzata dal team di Immaginifico (e modificata dall'Amministrazione di NA).
Gli avatar appartengono a PotterPuff.



Termini di Servizio | Regole