efictionefiction
efictionefiction
efictionefictionefictionefiction
eFiction
Switch Skins

Navigation


Sfoglia per


Contenuti


Recently Added
Heal the world di Eevaa Nc17
«Draco... corri!» sussurrò nuovamente Narcissa.Era quella...

Sesso... e complicazioni. di ValeSt Nc17
“Posso offrirti un goccio di Whiskey o devi andare?” aveva chiesto...

Il premio del Mangiamorte di krystarka Nc17
Nel Mondo Magico gli Omega sono un argomento tabù. Nessuno ne parla...

Cambiare Podentes (by Jordan Grant) di zero_halfblood_prince Nc17
Viene alla luce una nuova profezia, quella che annuncia la morte di Harry Potter...

Solo un oggetto di SerinaNoy Nc17
Dal Capitolo 1 -È chiaro quello che desidereresti fare, vorresti "salvarlo"...

L'amore ingrato di Ifigenia Sparkling Nc17
Un Neville particolarmente candido accetta di sposare un Lucius estremamente...

Tabacco, Segreti e Colpi di Bastone di Bathilda Nc17
"Dal tono esatto della tua risata per la facezia di un amico al sapore...

Fortis manes di Nemesis01 Pg15
Scorpius è un Auror e lavora a stretto contatto con Harry Potter. È...

What if di itssnowinginmarch R
Prendete un Harry Potter stanco e arrabbiato - tanto arrabbiato - dopo la fine...

Flowers in the abyss di Egle Nc17
Dopo una giornata lunga e faticosa, Harry Potter risponde a una chiamata di...



Story of the Moment
The Last Adventure di SweetBloodyEly Pg
in una guerra è inevitabile subire delle perdite...l'importante è...


Aderiamo



Adsense


Commenti per Cenere
Se vuoi lasciare un commento, fai il accedi oppure registrati.
Di: schiumi (Firmato) - Data: 14/10/2011 11:40 - A: Capitolo unico

Vero tu dipingi i personaggi molto meglio di mamma Row, in quanto lei caratterizza veramente poco i personaggi, narra gli eventi ma i tratti che differenziano la personalità di Herry & c. sono veramente lasciati molto all'immaginazione, tu invece dai una impronta ben precisa e fai cogliere la estremma complessità di ognuno lasciando veramente poco al caso, ecco perchè adoro seguire i tuoi scritti, continua così perchè non vedo l'ora di contianuare a leggerti perchè Ti adoro!!

Alessandra



Risposta dell’autore:

Innanzi tutto, mi scuso per il ritardo con cui rispondo: sono sempre molto uccel di bosco, causa tante questioni personali, impegni, lavoro etc, ma avendo aggiornato di fresco, la possibilità di passare di qui è ben maggiore.
Poi...Ti ringrazio molto!
I tuoi complimenti sono davvero... Non so nemmeno come definirli, tanto sono gantili e incredibili. Temo che per tanta parte siano immeritati, ma se apprezzi le mie storie, be', non posso fare altro che esserne contenta!
Un bacione!

Di: schiumi (Firmato) - Data: 25/09/2011 22:50 - A: Capitolo unico

Allora questa FFC mi ha lasciata interdetta, come fa Draco ad andare a letto con entrambi, se quei due sono così diversi, ma forse ho capito sono entrambi un passatempo finchè non si trova tra le braccia di Harry (scusa mi dispiace per Neville ma è così che doveva andare e citando la tua Long non ancora conlusa "Era destino") . Si vede come i due protagonisti vivono il tradimento: Blaise sembrava già saperlo mentre Neville viene tradito sia dall'amico Harry sia dall'amante Draco. Però se fosse stato più smaliziato e intelligente sentimentalmentye si sarebbe reso conto che Draco lo usava solo ma non lo amava proprio per niente mai una carineria neanche a pagarla oro. Ma alla Fine fa sesso con Blaise per leccarsi le ferite ma penso proprio che si accorgerà che quello invece di essere solo sesso è il preludio a una vera storia d'amore. TENERONE!!!!!!!!! Ma non farmi più scherzi del genere non voglio vedere Draco con nessun altro che sia Harry.

Una tua mega fan

Alessandra (mail: alessandraminervini@virgilio.it)



Risposta dell’autore:

Mi dispiace molto per la tua reazione... non del tutto positiva, ma questa storia, come avrai visto dalle note inziali, prevedeva una sorta di relazione a tre tra Draco,Neville e Blaise, con prompt "tradimento", quindi, dato che io detesto cordialmente le threesome, questo era l'unico modo di scriverla. ^^
Certo, Draco non fa una gran figura, ma sincermente non riesco a concepirlo come il bravo ragazzo un po' codardo che molte dipingono nelle loro fic: per me è un arrogante ragazzatto opportunista che non riesce a vedere al di là del suo sottile e aristocratico naso, che prova sentimenti come tutti, certo, ma non molto empatico. Inoltre, è capriccioso, e abituato ad ottenere quello che vuole, incurante dei sentimenti altrui: non la vedo così strana che decida di intrattenersi,anche solo dal punto di vista sessuale, con persone che per lui non contano granché.
Riguardo a Neville e Blaise, be', devo dire che non sono propriamente delle vittime: di fatto i loro sentimenti non sono "puri", nemmeno quelli di Neville. Al di là di tutto, io lo concepisco come un personaggio sfaccettato ed estremamente "reale", quindi vittima come chiunque altro di pulsioni e desideri come chiunque altro. Di certo sapeva bene di non potersi aspettare troppo da Draco, ma dato che è dolce ed emotivo, per lui era più facile che per altri scambiare il sesso per amore.
Ad ogni modo, alla fine della storia le coppie si sono ristabilite, e questo era lo scopo principale: un cammino che li portasse dove dovevano andare. ^^

Di: Nykyo (Firmato) - Data: 09/11/2010 10:47 - A: Capitolo unico

Ieri quando mi hai parlato di questa one-shot mi ci sono gettata a pesce e l'ho stampata per leggerla appena possibile, perché mi piace un sacco come scrivi e (anche se capisco perfettamente il tuo discorso sulla difficoltà di scrivere cose corte) non ho mai tempo per leggere long, così finisco col potermi godere pochissimo la tua scrittura.
E, come sai, i tuoi avvertimenti sulla poca melassa sono stati solo un incentivo.
Così ieri notte intorno alle 2 (te l'ho detto che sono una nottambula), finito di fare qualunque altra cosa e con il vento e la pioggia fuori che ululavano come un branco di lupi fantasma, io mi sono messa comoda sul divano al calduccio e ho cominciato a leggere.
Il primo complimento che devo farti è per come sei riuscita a farmi entrare immediatamente dentro la storia e più ancora dentro le emozioni di Blaise e Neville.
Non è facile descrivere un certo tipo di urgenza, di bisogno anche istintivo, di sensazione che "devi" avere e dare e prendere se no potresti impazzire. Non è solo questione di descrivere l'urgenza tramite i gesti, bisogna essere capaci di farla respirare, assaggiare, sentire sotto le dita e questo ti è riuscito a meraviglia.
Inoltre ho adorato come sempre la caratterizzazione di Blaise e Neville. Sono così loro, così perfetti, così credibili che una ne rimane ammirata.
Questo crea, sarò sincerissima con te, un forte contrasto con Draco e Harry. Io personalmente non riesco a riconoscere davvero Draco e Harry nei Draco e Harry di questo tuo racconto.
Al principio mi sono detta che forse è solo perché sono una donna da OTP fino alla morte e per me è difficilissimo accettare che un personaggio che fa parte di uno dei miei OTP si conceda scappatelle in giro. Poi ho capito che non c'entra niente, tanto è vero che, a differenza di quel che mi accade di solito, non ero mica irritata per il fatto che Draco non avesse altro uomo al di fuori di Harry.
No, è che proprio io personalmente non credo che Draco abbia quel carattere (si vorrebbe così dominante-volitivo, invece è cretino XDDDD) e che Harry tradirebbe mai la fiducia di Neville in quel modo.
Ma... ed è un "MA" grosso come un grattacielo di 40 piani, questo fatto della caratterizzazione di Harry e Draco che potrebbe sembrare una critica, a suo modo, è un complimento e il motivo è semplice: quei due potrebbero anche non essere Harry e Draco, potrebbero essere Pinco e Pallo, potrebbero essere chiunque e non avrebbe la minima importanza. Il racconto è così bello, compiuto, perfetto e Blaise e Neville vogliono esprimere ed esprimono un mondo che in realtà è così "a parte" rispetto a quegli altri due, che Harry, Draco o perfino Mago Merlino in fondo non hanno alcuna importanza. Sono solo un mezzo, un tramite. Come personaggi dentro il racconto sono quelli (soprattutto Draco) che usano gli altri come pedine, ma come pedine nelle tue mani di autrice non sono altro che pezzi secondari usati così bene da andare a scacco matto in poche mosse, una volta dato spazio al cavallo e alla torre.
E visto che prima ho citato la mia idiosincrasia per i personaggi di uno dei pairing che amo quando vanno in giro a "sfarfallare" devo per forza dire che il tuo racconto non mi da noia in questo senso nemmeno riguardo Blaise e Neville, che pure per me si appartengono e non sopporto facilmente di vedere accoppiati con altri. Questo perché è chiaro che nessuno dei due ha mai avuto un vero legame con Draco, e non solo e non tanto, come parrebbe in superficie, perché Draco non ha lasciato che accadesse.
C'è una insicurezza di fondo, anzi forse meglio un senso di rassegnazione a non trovare mai chi darà loro il giusto valore che accomuna questi tuoi Blaise e Neville. Una rassegnazione che a tratti confina con il pensare di non valere ma che secondo me non è questo; non lo percepisco così. E' difficilissimo spiegartelo, ma ci provo meglio, perché è una sensazione forte che mi hai trasmesso e vorrei dartene atto in pieno.
E' come se entrambi sotto sotto pensassero "Io so di essere una persona che merita vero amore, io so di essere meglio di Draco, ma gli altri non lo vedono, forse nessuno lo vedrà mai, e quindi è come se davvero non valessi niente e non posso che farmi bastare le briciole che mi vengono date".
Che se ci pensi è straziante, ma così umano che colpisce dritto al cuore.
Il bello è come ne vengono fuori, ciascuno a modo suo. Adoro come lo fa Neville, anche solo prendendo subito coraggio per farsi intraprendente appena trova la persona che glielo lascia fare, e perfino concedendosi quelle lacrime alla fine. Ma se devo dirla tutta amo perfino di più come lo fa Blaise, perché lo fa attraverso Neville, ha bisogno di Neville per farlo. Il suo è un istintivo anelito a mostrare con i gesti, anche solo aprendo gli occhi a Neville sul tradimento, che lui è molto migliore di Draco, molto più vero, più sincero, più umano e corretto, perfino in quella che crede essere soprattutto una rivincita e una vendetta. E forse Blaise pensa che questo anelito l'avrebbe provato verso chiunque, ma non è vero, lo prova perché Neville è Neville, lo prova perché ha riconosciuto l'affinità, perché quella notte sotto gli spalti, secondo me, ha visto che - proprio come lui - Neville è tanto migliore di Draco.
Infatti ha notato anche i particolari sciocchi, la premura di portare quelle coperte calde a Draco.
Secondo me in quel momento Blaise ha già scelto Neville. Non vuole vendicarsi, che lo creda o meno, vuole liberare Neville e liberarsi e poi provare ad avere per sè e a donare tutto quello che Draco è sempre stato così stupido da non vedere nemmeno.
Penso che Blaise quella notte abbia creduto di essere geloso di Draco e adirato con lui perché era con un altro, ma che invece in realtà fosse geloso di Neville e adirato con Draco perché lo stava usando senza nemmeno accorgersi di cosa stava sprecando.

Inutile dire che adoro il bisogno che entrambi hanno e che combacia perfettamente di marchiarsi a vicenda. Tutti e due sono stati segnati da Draco, ma alla fine quelli non erano simboli di vera appartenenza, non erano destinati a durare, invece le tracce che si lasciano addosso sono durature e si vede già.

Un'altra cosa che ho amato alla follia è come Blaise parla del fisico rotondetto di Neville. Dio te lo paghi, tesoro, odio che nelle ff Neville quasi sempre diventi di botto e per mere ragioni "sceniche" un figurino magro e muscoloso. E poi la cosa è scritta in una maniera così tenera e deliziosa *sospira*

Alla fine tu dici che resta la cenere e io ti do ragione, anche perché sotto la cenere ci sono sempre le braci ;) E qui ci sono di sicuro.
Ma prima di arrivare a quella cenere mi hai fatto sentire passione, calore, sentimenti di tanti tipi. Un mondo intero che malgrado sia davvero un racconto non melassoso e a tratti duro, mi ha lasciato dentro pace, pacificazione, tepore, e la sensazione meravigliosa di aver visto due persone prendersi davvero cura l'una dell'altra in un modo che esula di molto dal mero sesso.
No, di sicuro non è una PWP. Anche se poi non è che non sia anche sexy da far schifo e non ci siano pezzi in cui al lettore pigliano picchi di ormonite di quelli gravi.
Ma qui si va ben oltre e sono felice che sia così.

Che altro ti devo dire? Che mi piace un sacco la struttura e che hai la capacità di tirare fuori immagini e metafore azzeccatissime anche solo da un punto di vista prettamente letterario.

E' davvero bella, grazie di averla scritta.

Un bacio e scusa il commento troppo lungo.

Ny



Risposta dell’autore:

Ma che gradita sorpresa! È davvero bello tornare da una esasperante e infinita giornata di lavoro e trovare un commento così! Spero di essere in grado di scriverti una risposta che possa essere almeno un poco all'altezza, anche se ho i miei seri dubbi... Tu perdonami, nel caso in cui dovessi scrivere in modo un po' confuso, ma la colpa è della stanchezza, non mia. *Lizzie fa la scarica barile*
Innanzi tutto, ti ringrazio tantissimo per i complimenti: mi fa sempre piacere sapere che chi legge una mia storia riesca a provare delle emozioni, e di fatto il condividere sensazioni è l'unico motivo che mi spinge a continuare a scrivere nonostante sia una fatica e una frustrazione immane.
Partirò dalla parte facile, e cioè da Draco e Harry. Be', non posso dire di non riuscire a capirti: anch'io sono profondamente legata al concetto di "fedeltà", talmente tanto che non riescono a piacermi le threesome al di là di quale personaggi vi siano invischiati. È una questione di ingombro di sentimenti, suppongo: c'è sempre una persona di troppo perché si riesca davvero a focalizzare il legame di base (per me il legame a tre non esiste, ma è un limite mio XD), e ti confesso che mettere Draco tra Neville e Blaise è stata una vera sofferenza, così come lo è stato andare a descrivere, seppure in modo non dettagliato, quello che c'era tra di loro. È proprio per questo mio limite che ho scelto questo prompt e questi pairing: volevo mettere le cose in ordine, e di fatto considero lo svolgimento della storia proprio come un cammino diretto verso un fine, che corrisponde al ristabilimento delle coppie giuste. (oltre che il mettermi alla prova, ma questo da sé non è sufficiente, visto che arrivo immancabilmente alla fase "che cazzo scrivo, cestino tutto e mi do all'ippica!" accompagnato dal "ma chi me lo fa fare"... non sono brava nell'accettare i miei limiti XD)
Quel che c'è prima, tra Neville e Draco e tra Blaise e Draco, non è altro che un cammino, un incidente di percorso: perché sarebbe bello trovare l'amore subito, a colpo sicuro, e averlo fino alla fine della vita, ma la cruda verità è che spesso ci sono altre persone, altri eventi, altre storie che fanno da ostacolo al raggiungimento della persona giusta, e talvolta queste esperienze sono necessarie perché la si possa trovare, come in questo caso.
Draco e Harry non sono personaggi negativi, anche se mi rendo conto che a un primo impatto l'impressione può essere proprio questa: sono persone normali, con pregi e difetti e quel naturale egoismo che, è inutile nascondersi dietro a un dito, entrambi hanno sempre sfoggiato nei libri (o almeno, io li ho sempre letti così: tra le righe di un libro c'è un mondo, e ognuno ha il diritto e il piacere di vedere quello che gli è più congegnale o più vicino alla sua natura e modo di vedere le cose). Inoltre, ogni cosa è letta dal POV di due persone tradite, e di conseguenza due persone che "non possono" vedere Draco e Harry in modo positivo.
Che poi, alla resa dei conti, ogni lettore ci finisca per mettere del suo, lasciando parte alla propria interpretazione, è altrettanto inevitabile, quindi per me non solo non è un problema che tu non li riconosca come i tuoi, ma penso addirittura che sia, in qualche modo, inevitabile.
Per quanto riguarda Blaise e Neville, invece, parto dicendo che sono felicissima di sapere che li hai trovati con tanta facilità, addentrandoti in un attimo nei loro sentimenti e nelle loro dinamiche, e sono davvero affascinata da cosa hai "letto" nella loro storia.
Per quanto mi riguarda, mi rimane sempre un po' difficile parlare di loro, perché per me "sono": non li ragiono nemmeno più (posto che un tempo possa anche averlo fatto, ma conoscendomi ne dubito XD), esistono nella mia testa, vivono, agiscono, provano sentimenti. Non valuto mai coscientemente se questo è o non è da loro, cosa fanno e perché, o quali spiegazioni recondite ci sono al di sotto del loro agire o sentire. Posto questo, adoro il pensiero che, in modo inconsapevole, possano essersi già scelti (quantomeno Blaise... per me, alla fine, è sempre Blaise il primo a scegliere, forse perché Neville merita di essere desiderato e voluto) nonostante la distrazione di Draco.
Condivido in pieno il tuo punto di vista sul fisico di Neville, e sono felicissima che hai apprezzato: detesto vederlo trasformato in un figo, come se una persona normale non mai e poi mai essere abbastanza affascinante da piacere a qualcuno, ed è un po' il motivo di fondo che mi spinge a rifiutare anche le storie dove Harry si aggiusta la vista e altre cose del genere... in fondo, sono proprio quei piccoli difetti a caratterizzare un personaggio, a renderlo unico, anziché un numero in un insieme di figure stereotipate. Allo stesso modo, condivido la tua visione della cenere, che di fatto per me non è una fine, ma un inizio.
Per finire, ti ringrazio davvero tantissimo per il meraviglioso commento: non puoi davvero capire quanto mi abbia fatto piacere!
Un bacione grande, e scusami per la risposta infinita: è che di fronte a un commento così, mi sono fatta prendere dall'entusiasmo... XD

Di: flopi (Firmato) - Data: 28/10/2010 13:49 - A: Capitolo unico

Davvero bella, soprattutto per il modo in cui è scritta, su due piani temporali  che si completano senza prevaricare ma anzi spiegandosi a vicenda

Bravissima

 



Risposta dell’autore:

Grazie mille, fa sempre piacere vedere le proprie fatiche apprezzate. ^^ Un bacione!

Di: duedicoppe (Firmato) - Data: 15/09/2010 11:06 - A: Capitolo unico

Come ti dicevo, prima ho trovato questa, poi il resto, e di conseguenza mi sono trovata  a lasciarti un "commento urgente" su Era destino. Ora, con calma, rileggo questa. E dico che la trovo ben fatta. Considerato il passato (i due passati separati, uno per ciascuno) e il presente che vediamo trascorrere, direi che è crudelmente, tristemente e appassionatamente ben fatta. Ne consegue che: sono spiacente (ma anche no) ma la tua incarnazione "Lizzie Bennett l'insicura e perfezionista che non vuole sentirsi dire sei stata brava ma ecco dove hai sbagliato" dovrà restare a bocca asciutta. Mi piace. Per gli altri tuoi lavori, abbiti pazienza: non sono esattamente una lurker, ma nonostante le dodici tavole di Acardia non sono neanche una che commente facilmente e alla svelta. Non mi riesce di lasciare semplicemente un "è bella, scrivi ancora", e per i commenti strutturati ho bisogno di sedimentare un po'. A volte più di un po'.



Risposta dell’autore:

Sono molto felice che questa storia ti sia piaciuta: è stata un vero mattone, per tutti i motivi già citati nelle note iniziali, e se hai apprzzato non posso che essere felice. ^^
Per quanto riguarda, invece, la mia necessità di critiche, be', stai pure tranquilla: nessuno è costretto! XD
Certo, preferisco di gran lunga una critica, anche pesante, dell'essere ignorata o al ricevere metaforiche pacche sulle spalle solo di fronte alla minaccia di una storia interrotta, ma alla resa dei conti nessuno è costretto a commentare, e lo stesso fatto di sentorsi "costretti" è in qualche modo un segnale poco positivo.
Stai pure tranquilla, quindi, che non mordo e non costringo nessuno. Leggiti pure la mia limitata produzione con tranquillità, e sappi solo che se avrai qualcosa da dire, io sarò qui e leggerò i tuoi commenti con piacere, di qualunque tipo essi possano essere.
Un bacione.

Di: shinu (Firmato) - Data: 13/09/2010 19:48 - A: Capitolo unico

Caspita CHE fic hai scritto, mia cara. Tutto torna, tutto si spiega alla fine - come mai un inizio tanto freddo, quasi distaccato; e l'onnipresente ombra di Draco tra loro, qualcosa di più che un "ex" condiviso.

La partenza gelida all'inizio mi aveva stupito, non mi sembrava molto da te se si può dire, ma oltre ad assumere man mano significato è servita anche ad esaltare l'improvviso irrompere del tuo stile, che ho sentito emergere lentamente via via che le descrizioni dell'incotro tra i due si facevano più coinvolgenti e meno spietate. Hai un modo tutto particolare di descrivere Neville, un modo inconfondibile che riconoscerei tra mille, e sono contenta che anche in una scena così tesa e densa sia potuto uscire allo scoperto. Anche Blaise è andato sgelandosi, passando da estraneo a quel Blaise focoso e attento che conosciamo, ed è un tale sollievo riconoscerli come i tuoi e non come i due estranei che parevano.

Tra i due aleggia l'ombra di Draco, che sembra quasi una strega (non mi viene termine migliore) per il modo in cui si frappone tra loro, li ferisce e sembra quasi non avere alcuna caratteristica positiva. Probabilmente c'entra anche il fatto che è il loro punto di vista, il punto di vista di due traditi e probabilmente devastati - anche se in maniera diversa, ma non penso che Blaise soffra meno di Neville in questa situazione. Leggere il susseguirsi di intervalli in corsivo mi è sembrato leggere un concentrato del perchè Draco non piace a chi non scrive Drarry: stranamente al di là di quanto avrei mai potuto pensare, ma non per questo un'interpretazione meno valida del personaggio (e forse anche più IC di molti altri racconti). Forse la sua parte positiva la mostrerà ad Harry, resta questa la mia speranza... anche se Harry stesso pare un bello stronzo fatto e finito, in questa storia, nessuna scusante.

Per finire mi è piaciuta moltissimo l'interpretazione che hai dato del prompt: è inserito con una naturalezza eccezionale, che lo fa comprendere a fondo - sincero è Blaise e non le persone di cui Neville si fidava. E a me viene in mente come in un rapporto di amicizia e di confidenza diventi paradossalmente più difficile dirsi delle verità che fanno male, e come questo calzi perfettamente (o almeno così voglio credere) con l'Harry in questa fic...

Grazie di questo gioiellino, così coinciso e tagliente (ho amato la frase che hai scelto come chiusura) ma dolce e focoso allo stesso tempo, di una dolcezza che nonostante l'angst e l'aria cupa dello scenario riesce a dare speranza che qualcosa possa ancora nascere da queste ceneri... Sono onorata che una storia così sia sorta da un mio prompt, che sia stata scritta proprio per la MIA challenge (l'autostima festeggia impropriamente XD), e ti ringrazio di tutta la fatica che ci devi aver messo - visibile proprio nel fatto che non vedo alcuna macchia in questa fic.

Ti abbraccio forte.



Risposta dell’autore:

Ok, lo confesso: ho letto il tuo commento con un sorriso da deficiente, con l’autostima a mille e la soddisfazione che mi esce anche dalle orecchie. Non puoi davvero capire quanto mi faccia piacere sapere di essere riuscita a scrivere qualcosa che riscuote tutta la tua approvazione. ♥

Volevo davvero riuscire a tirar fuori una storia che potesse essere nelle tue corde, e mi sono spulciata i tuoi preferiti alla ricerca di un modo per trovare la giusta via tra il mio modo di scrivere (e quindi ciò che piace a me) e ciò che piace a te… non è stato facile uscire dal mio modo di vedere le cose, e fino alla fine ho temuto di aver fatto un buco nell’acqua, ma adesso posso finalmente dire di essere soddisfatta di me (una volta tanto, non guasta! XD)

Mi fa piacere che tu abbia colto i “miei” Blaise e Neville anche in una storia come questa, così poco nelle mie corde… non che io l’abbia fatto di proposito, è che per me loro SONO, punto e basta: la mia mente se li è cullati e amati e sognati per tanto di quel tempo, ormai (diamine, sono già tre anni! Quasi non ci credo!) che credo non potrei descriverli diversamente nemmeno se volessi.

Riguardo Draco e Harry, be’, non posso dire altro oltre che hanno fatto il loro dovere. ^^

Mi dispiace molto, lo confesso, il pensiero che Draco possa aver dato una così brutta impressione di sé da poter essere paragonato alle visioni di chi non lo ama… per quanto io non scriva Drarry (e per un po’ sono stata tentata, lo confesso, fino a che la consapevolezza di non avere la minima fantasia e di non poter apportare niente di originale alla visione di questo pairing non ha dirottato il mio interesse verso una coppia decisamente meno esplorata, a discapito del “successo di pubblico” XD) è un personaggio che adoro, anche perché È uno stronzo, e mi piace proprio per questo. Trovo davvero che sia ridicolo che qualcuno dichiari di amarlo e poi finisca per snaturarlo nelle storie che scrive, presentandolo come un Tassorosso gentile, tenero e affettuoso. Per come lo vedo io, Draco è egoista, viziato e un po’ stronzo, ed è bello anche per questo. XD

Per quanto riguarda Harry, invece… be’, per lui ho ripescato nella mia mente il “tradimento” di Dean e il plateale bacio in sala comune. Harry può cercare di nascondere i suoi sentimenti il più possibile, può cercare di soffocarli, ma prima o poi questi vengono alla luce, e come tutti sappiamo quando questo accade ci sono di solito i fuochi d’artificio (inutile girarci intorno, è un uomo d’azione lui! ^^)

Il prompt è stato tosto, ma ho cercato di renderlo in tutte le sue molteplici sfaccettature, e proprio come hai detto tu, la semplice verità è che essere sinceri è paradossalmente più difficile in un rapporto d’amore, d’amicizia, di confidenza.

Per concludere: grazie a te, per aver ideato la challenge, il prompt, e per il commento meraviglioso. Non puoi capire quanta soddisfazione mi abbia dato. Grazie ancora.

Un bacione.

Di: Pitoncina (Firmato) - Data: 09/09/2010 14:58 - A: Capitolo unico

E' davvero una gioia immensa rivederti qui... ed è una gioia leggere questa storia così "differente" eppure così tua.

Non c'è nulla che faccia vedere questa vicenda come un semplice esercizio di memoria delle varie parti anatomiche maschili (alle volte le pwp si rivelano questo a mio avviso). Come sempre nelle tue sotire qui c'è pathos, c'è sentimento, c'è anima.. un'anima stavolta nera, crudele e brutale... un sentimento che appesta l'aria e soggioga le vite di due ragazzi, che volevano loro poter "toccare, poter raggiungere, poter amare" il ghiacchio freddo. E' spietata la descrizione di Draco nella sua consapevole bellezza, nella sua brama disarmante, nel suo dominare ogni situazione, umiliando il proprio partner...

E' un crescendo di sensazioni insopportabili e dannatamente coinvolgenti ed inaspettate quele tra Blaise e Neville che cozzano magistralmente con l'assuefazione alle brutali attenzioni di Draco da parte dei due, con la loro impossibilità di azione...  Neville può finalmente "agire" donarsi e donare, Blaise può rispondeer ad un tocco, può eslatare i suoi snesi su di un corpo totalmente differente da quelli provati...

Si sentono in due... e non il semplice giocattolo, il semplice sfogo di un momento... tra di loro è un attimo che si assapora; con Draco era un una frustata libidinosa che lasciava insoddisfatti...

E' un incontro appassionato e appassionante che getta nuova luce su possibili elugubrazioni.. Ad esempio nulla leva al mio cervellino di pensare che l'Amore è uno strano strano Sentimento. SE non è ricambiato getta una luce a volte maligna nelle persone, a volte le porta in una spirale distruttiva....

Probabilmente Draco feriva se stesso, quel "non toccre" quel "non raggiungere", quel "non poter amare" serviva piu' a ricordare a se stesso cosa LUI non poteva avere. Tutti amano essere desiderati, sentirsi voluti, sentirsi amati "sulla propria pelle"  . Cosa succederebbe se Voi,bambino viziato, ricco e snob desideraste fino ad impazzire qualcuno di impossiile? Generereste una spirale auto-distruttiva fatta di incontri squallidi, di battutacce al vetriolo, fatto di dominazione, distacco e cattiveria? Io credo di si... Non amando se stesso e il suo amore irraggiungibile, Draco riversa se stesso in quel tizio X che si sbate, sia Blaise o sia Neville o chi per loro... rinnegando la sua condizione e sentendosi fintamente "salvo".

Solo nell'ultima scena, in quel bacio"Malfoy e Potter erano appiccicati per le labbra, del tutto incuranti di ciò che accadeva attorno a loro, concentrati solo l’uno sull’altro."  Draco forse ha trovato quella libertà... è un bacio a due, appiccoso, corrisposto, sentito da entrmbi... da un Draco che non voleva amare e da un Harry che "Harry, che diventava silenzioso ogni volta che lui gli parlava di Malfoy. " che mava, probabilmente in sislenzio, probabilmente odiandosi per quell'amore e per quello che già vedeva come un tradimento nei confornti di Neville.... Harry che non poteva avere Draco e lo aveva solo nei raccoti del compagno di casa, desiderando poter soffrire come Nev... almeno sarebbe stato tra le braccia di Draco... almeno non l'avrebbe solo sognato..

Neville ora può amare, è stato tradito per poter comprendere che l'amore è cosa ben diversa dalla sofferenza... è appagamento, è felicità, è inocntro d'amorosi sensi... in DUE, ogni riso, lacrima o scherzo è sempre in due...  Dalle ceneri di una passione, è probabile che siano nati 2 veri Amori!

Che dici Lizzie, avrò esagerato nelle elugubrazioni? XD Bentornataaaaaaaaaaaaaaaaaaa !



Risposta dell’autore: Innanzi tutto, ti ringrazio molto per il bentornato! In verità non sono mai sparita del tutto, ma mi sono solo rintanata come al solito nel mio "angolino della scrittura", dove cerco con scarso successo di tirare fuori qualcosa di decente. ^^
Per quanto riguarda questa storia in particolare... be', è stata davvero un macigno con tutti i crismi. XD Volevo sperimentare qualcosa di nuovo, sviluppare il prompt in un modo che non avevo mai "considerato" (perché davvero, detesto il pensiero di fare star male i miei cucciolini! ç_ç), ma alla fin fine è venuta fuori meno pesante di quel che avevo preventivato, e molto meno PWP (non intesa come lista della spesa - piselli, ciliegie...- ma come sesso, sesso, sesso sfrenato! XD ...decisamente c'è troppa, TROPPA introspezione nella mia RL, poi non posso fare a meno di scrivere in questo modo ^^)
Riguardo alle tue elucubrazioni... ebbene, non si esagera mai, non lo sai? XD Il bello delle shot è proprio questo: il fatto che ci si possa costruire attorno un mondo, quel mondo che il lettore vuole o immagina o sente durante la lettura. Inevitabilmente, ci sono silenzi che hanno bisogno di essere riempiti, ed ognuno lo fa da sé, con la propria immaginazione. ;)
Io sono sempre per la speranza... la speranza di un futuro migliore, per tutti.
Sono davvero felice di sapere che ti è piaciuta!
Un bacione.

Di: Lyrael (Firmato) - Data: 09/09/2010 12:51 - A: Capitolo unico

E' bellissima! Bellissima e tremenda, visto il dolore che questi due sopportano per arrivare fino a qui. Però l'ultima frase non mi piace. E sai perché? Perché sono convinta che ciò che rimarrà tra loro non sarà assolutamente solo cenere, ma braci tranquille e confortanti, che li scalderanno da lì in avanti, fuoco pacato e tante altre serate come quella. Perché se prima erano entrambi presi tra le spire di un Ardemonio, velenoso e crudele, ora c'è il calore di un piccolo sole comune a riscaldarli. Allora spero che la cenere rimastasia solo dovuta al mucchietto di ricordi sgadevoli che se ne vanno su per la cappa del camino. Ly.

Risposta dell’autore: Be', ti confesso che è stato davvero difficile trovare un titolo adatto ed una conclusione: questa storia è stata un cammino e si è dipianata piano piano, con una lentezza e una fatica terribile. Alla fine ho scelto la "cenere", sia come titolo che come conclusione, proprio perché lascia ampio spazio all'interpretazione: ognuno può vederci quel che vuole. ^^
Per quanto mi riguarda, la mia interpretazione è molto simile alla tua: un po' come la fenice, mi piace pensare che un nuovo amore nascerà dalla cenere di due legami che avevano qualcosa che... non andava. Due legami che dovevano essere "bruciati". Insomma, questa PWP è una sorta di rito di purificazione!
Alle volte penso che dovrei provare anche io una cosa del genere, non solo immaginarlo. ;)
Grazie mille per i complimenti, sono molto contenta di sapere che ti è piaciuta.
Un bacione!

Di: loux (Firmato) - Data: 08/09/2010 12:53 - A: Capitolo unico

bellissima! santo cielo che ansia, però! il mio mondo di cuoricini volanti in cui ci sono solo affinità elettive e perfettamente appagate dall'amore reciproco soffre un po', ma confido che sotto la cenere ci saranno anche un saaaaaacco di rivelazioni: possibilmente molto originali! tipo: harry sta con draco e neville con blaise e tutti vivono felici e contenti (dev'essere così, almeno nelle ff!)!!!
PS: adesso che sei tornata alle lemon torna alla long! ;)

Risposta dell’autore: Ah, guarda, ti comprendo benissimo, perché è la stessa identica cosa che pensavo io! ^^
In genere sono anche io per un altro tipo do storia, dove i poveri amanti decisi dal destino possono vivere in un mondo pieno di gioia, ammmmore e tanto sesso soddisfacente, ma questa volta mi sono voluta mettere alla prova con una storia che fosse diversa (visto anche il prompt e i pairings che vi erano implicati).
Per il finale... be', lasciamo pure che ognuno immagini quello che preferisce! Per me... be', te lo dico in segreto, quindi acqua in bocca... le coppie sono ristabilite proprio come hai detto tu! ;)
Riguardo alla long ci sto lavorando, anche se è una gran fatica. Abbi pazienza, arriverà anche lei!
Un bacione.

Di: rutix (Firmato) - Data: 07/09/2010 18:20 - A: Capitolo unico

all'anima della PWP, Parole bellissime che mi hanno particolarmente emozionato ho letto trattenendo il fiato se questo è solo sesso quello con Draco che cosa è? Veramente bella

Risposta dell’autore: No, in effetti non credo di essere in grado di scrivere vere PWP, va al di là delle mie forze! XDDD
Sono felicissima che ti sia piaciuta, grazie mille. ^^
Un bacione!

Se vuoi lasciare un commento, fai il accedi oppure registrati.
Skin designed by Sally Anderson
Google
 

 

DISCLAIMER: © di NocturneAlley.org. Nocturne Alley è online dal 29/02/2004. Tutto il materiale che troverete su questo sito, tranne dove indicato diversamente, è opera dell’amministrazione. Le Fan Art e le Fan Fiction, così come le traduzioni, appartengono ai rispettivi autori e traduttori.

Creative Commons License
Tutti i contenuti del sito sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons. Qualsiasi utilizzo, compresa la pubblicazione, l'archivio su altri siti, la recensione su siti pubblici eccetera, va concordato con i singoli autori, traduttori o fanartist.

Il sito declina ogni responsabilità sui contenuti delle storie.
Harry Potter e tutti i personaggi della saga sono di proprietà di JK Rowling e di chiunque ne possieda i diritti. Nessuna storia pubblicata ha alcun fine di lucro, né intende infrangere alcuna legge su diritti di pubblicazione e copyright.
ATTENZIONE: tutti i personaggi di ogni storia sono MAGGIORENNI, immaginari e non hanno alcun legame con la realtà. Qualsiasi nome e riferimento a fatti o persone reali è da ritenersi ASSOLUTAMENTE casuale.
Lo script di Nocturne Alley è eFiction ed appartiene ai suoi creatori.
La traduzione di eFiction è stata realizzata dal team di Immaginifico (e modificata dall'Amministrazione di NA).
Gli avatar appartengono a PotterPuff.



Termini di Servizio | Regole