efictionefiction
efictionefiction
efictionefictionefictionefiction
eFiction
Switch Skins

Navigation


Sfoglia per


Contenuti


Recently Added
Lovely Bones di The_dreaming_girl Pg13
“Mi chiamavo Piton, come il serpente. Nome di battesimo: Harry. Avevo...

Cambiare Podentes (by Jordan Grant) di zero_halfblood_prince Nc17
Viene alla luce una nuova profezia, quella che annuncia la morte di Harry Potter...

Vero o Falso? di zero_halfblood_prince Nc17
“Molto bene.” sussurrò Snape, una volta che gli occhi di...

Piccole piume di Bathilda Nc17
Non c'è una vera e propria trama: è la classica raccolta di brevi...

Eratò di Niaile Nc17
Un'italiana ad Hogwarts. Eratò è una ragazza sedicenne che non...

Tabacco, Segreti e Colpi di Bastone di Bathilda Nc17
"Dal tono esatto della tua risata per la facezia di un amico al sapore...

The kids from yesterday di _Ella Nc17
Da… un capitolo: “Ci siamo trovati sotto un cielo – certo...

Augurey Building n.7 - A magic sitcom in Diagon Alley di Eevaa Pg15
Due appartamenti, cinque inquilini, nuove e improbabili amicizie che metteranno...

Solo un oggetto di SerinaNoy Nc17
Dal Capitolo 1 -È chiaro quello che desidereresti fare, vorresti "salvarlo"...

Neville/Lee -- Buon compleanno, Neville! di galaxystories Nc17
TRAMA: Storia scritta per il compleanno di Neville. Fa parte della serie Hurt...



Story of the Moment
Dirty Boy (di limeysugar) di lilyj Nc17
un libro, un vegetale, ed un giovanotto depravato.


Aderiamo



Adsense


Commenti per Solo tu.
Se vuoi lasciare un commento, fai il accedi oppure registrati.
Di: nye (Firmato) - Data: 01/07/2012 17:37 - A: Solo tu.

Super super romantico e dolce e tremendamente "melassoso"!!

Harry è compoletamente cotto di Draco e lo avevamo capito già da tempo, così cotto che uomo ne donna, chiunque essis siano sono paragonabili a Draco(cosa più che giusta!!), Harry non è cotto è innamorato perso e anche Draco!

Sono carinissimi insieme e teneri e un sacco di altre cose dolci e carini che ti ricordano unicorni rosa e arcobaleni ma siamo più serie di così!

Complimenti mi paice molto e anche se ci ho messo un pò a leggerla è fantastica, mi piace da matti!!! 



Risposta dell’autore:

Sono felice che ti sia piaciuta e poi, vedi, così ora sai per certo che dopo "Sei sotto il vischio, Potter" questi due sono rimasti insieme e non hanno minimamente smesso di amarsi. Sì, sono proprio persi l'uno dell'altro ;)

Grazie del commento.

Ny

Di: marty_rurulove (Firmato) - Data: 26/11/2007 13:19 - A: Solo tu.

non ho parole. è splendida.
vorrei che fosse il compleanno di grace tutti i giorni, visto che la ricorrenza mi permette di godermi simili meraviglie!

Risposta dell’autore:

Ti ringrazio, Marty :)

Dovrebbe essere il compleanno di Grace tutti i giorni solo per potermi prendere il gusto di viziarla ;)

Grazie dei tuoi bei complimenti, mi hanno fatto davvero piacere ^___^

Di: Lori (Firmato) - Data: 20/11/2007 00:46 - A: Solo tu.

Eccomi qui, finalmente. Se non mi interrompe nessuno dovrei anche riuscire a scriverti un commento degno di questo nome.
Ora, tu non puoi saperlo, tesoro, però a leggere questa storia ho avuto una seria e preoccupante manifestazione di sdoppiamento della personalità.
Mettiti nei miei panni. Quelli di una che non rifiuterebbe mai un bel biondo virile e attraente, ma tanto meno rifiuterebbe una succulenta pin-up altrettanto bionda e attraente. Ecco, ora che sei nei miei panni, fai finta di avere un fidanzato completamente fuori di testa e con tante piccole insicurezze nascoste, che un bel giorno ti spunta sulla porta del bagno. Con le tette.
Credimi che io il povero Harry l'ho capito così bene che quasi mi veniva da mettermi a fargli una torta per consolarlo dal terribile stordimento che deve senz'altro aver provato.
Lo sai, questa è una cosa di te che mi stupisce sempre tantissimo. Era successo anche in occasione del prequel di questa storia, nel momento in cui tu avevi fatto pensare ad Harry che Ginny era stata la sua unica donna, e Draco, se avessero lasciato fare a lui, sarebbe stato il suo unico uomo (e non so dirti infatti quanto io abbia apprezzato il momento in cui, in questa storia, ricordano quel particolare del passato, che Draco non aveva neppure mai saputo). Quello che sto cercando di dire che tu hai una comprensione per come funziona la ‘dinamica' bisessuale che non ho MAI visto in una persona che bisessuale non lo è. Non hai idea di quante volte io mi sia sentita dire che essere bisessuali è come tenere il piede dentro due scarpe, o stronzate simili. E a volte, anche se senza nessun tipo di malizia o pregiudizio, moltissime persone sono portate a fare ESATTAMENTE il ragionamento che Draco fa in questa storia. Siccome Harry è bisessuale, e lui è solo un maschio, sicuramente gli deve mancare la sensazione di un corpo femminile. È un procedimento logico quasi immediato, che ti giuro, fanno un po' tutti. Quasi tutti i miei amici (e amiche) gay, ad esempio, sostengono sempre che preferiscono non avere fidanzati bisessuali per paura di essere poi scaricati in una botta di eterosessualità improvvisa.
Giuro, sono anni che ho smesso di offendermi per l'insulto magari non voluto che si cela dietro questo tipo di ragionamento. In un certo senso, anche Harry avrebbe potuto anche sentirsi offeso, perché, come dire, in un certo qual modo Draco gli ha dato del superficiale, con il suo gesto.
C'è però da considerare che Draco è innamorato, e tutti gli innamorati prima o poi fanno qualche sciocchezza in nome dell'amore. È inevitabile. Draco è innamorato e vuole che Harry sia felice ed appagato. Condisci questo punto di partenza con quel pizzico di insicurezza che Draco senza alcun dubbio ha e il risultato è un Malfoy con le tette. Che fa anche ridere, così a prima vista.
Sai, credo che questa sia una delle cose più belle della tua storia. Che a leggerla così superficialmente - ma soprattutto a raccontarla ad altri! Prova ad immaginare la scena: "Di cosa parla la storia di Ny?" "Di Draco che per il compleanno di Harry si fa spuntare le tette!" XDDD - sembra una cosa davvero comica. Ma l'intento di Draco comico non lo è affatto.
È un gesto d'amore, puro e semplice. Reso del tutto ridicolo dal fatto che sia spinto da un'insicurezza personale di Draco e non da un vero desiderio di Harry, ma questo non toglie che sia un gesto d'amore. Come lo è il rifiuto di Harry.
Sono pronta a mettere la mano sul fuoco che Draco, in fondo, desiderasse essere respinto. Però è così cocciuto che una volta che s'è messo in testa l'idea, quello zuccone, insiste anche davanti ai rifiuti di Harry! Mi fa morire dal ridere, e mi fa anche intenerire.
E il povero Harry, ripeto, io lo capisco di brutto. E ti giuro, sapevo dall'inizio che non avrebbe potuto fare altro che rifiutare. Perché altrimenti non sarebbe stato Harry...
Tesoro, mi rendo conto che il mio commento probabilmente non è quello che ti aspettavi. Forse sono anche andata un po' fuori tema, in un certo senso, ma la tua storia mi ha riportato alla mente cose che ti volevo dire da un sacco di tempo. E ho pensato che, perché no, era pure giusto riallacciarmi alla tua storia che, in fondo, al di là di tette e bionde dai nomi geniali (ti adoro!) di questo parla, per lodare pubblicamente uno dei tuoi pregi più grandi. Sei una delle persone più intelligenti e intellettualmente aperte che io abbia mai avuto la fortuna di incontrare.

Risposta dell’autore:

Ahahah se non ti interrompo io stessa, vuoi dire? ;D
Posso rivelarti che ho davvero cercato di mettermi nei tuoi panni già mentre la scrivevo? E sono rimasta anche io come Harry, assai frastornata.
Siccome, quando scrivo sono davvero fuori da me stessa e i personaggi vanno da sè, non sempre io stessa concordo con quel che fanno e quindi tra me e me dicevo: "Draco, ma sei scemo? Non la vuole una donna, non vuole un'altro uomo, non vorrebbe nemmeno una divinità mutasesso scesa in terra, Harry vuole te!"
Ma se non glielo spiegava Harry...
Però è vero, Draco sbaglia per amore, per questo Harry non si offende (io temo che mi sarei adirata invece, e un bel po', ma poi avrei capito. Poi però, io non sono come Harry, temo).
Chissà, forse se Harry gli avesse spiegato dieci anni prima il meccanismo esatto, il punto preciso, la sua scelta e quello che aveva fatto prima di tornare da lui...
Vedi, è curioso, non so come succede, deve essere l'inconscio, ma spesso scrivo una cosa e io stessa mi domando i perchè di certe idee, scelte, azioni dei miei personaggi, e non so rispondermi, ma poi torni indietro, a inizio racconto, o alle origini di una certa storia e allora capisco tutto.
Ho scritto questa di getto, era una di quelle cose che sentivo di "dover" scrivere. Solo dopo sono tornata indietro a rileggere "Sei sotto il vischio" e ho scoperto che, in fondo, capisco Draco. Lui va via convinto che Harry l'abbia respinto anche per via del fatto che è un maschio, e poi torna e caparbio ci riprova, ma non può avere certezze che Harry questa volta non lo respingerà di nuovo. E quando Harry va da lui, per Draco deve essere come un piccolo miracolo. Non chiede spiegazioni, non ne riceve, Harry è lì, punto. Però immagino che forse una scheggia di quella prima repulsione gli fosse rimasta incastrata nel cuore, malgrado tutto, povero Draco.
E' che ha una fortuna sfacciata: Harry è una persona proprio speciale.
Ne è passato di tempo da quando ho scritto quel primo racconto... te lo ricordi quanto avevo paura di scrivere il POV di Harry? Se ci ripenso... ed eccolo qui, adesso sì che è vivo per me, e se allora stavo imparando a conoscerlo, ora, accidenti a te Lori, sono proprio innamorata di lui, quindi era anche giusto che questa storia gli desse voce fino in fondo.
Che poi hai ragione, a raccontarla la storia ha una trama che fa proprio ridere XDDDD Io ridevo ogni volta che ne accennavo a qualcuno e andava davvero così: "Di cosa parla? Oh... be'... di Draco che diventa donna per una sera, sai una tutta curve..." XD
Ma intanto mi faceva tenerezza, sto sciocchino, questa volta credo di averlo davvero visto direttamente dagli occhi di Harry.
E non direi che sei andata fuori tema, anzi, tutt'altro.
Sai che c'è? E' che la gente tende sempre a mettere etichette all'amore, non so perchè. Magari anche solo per paura o per educazione sbagliata, non lo so. Ma l'amore non penso sia questione di tette o di attributi virili. E' amore, punto.
Vabbè che io sono quella che pensa che anche l'amicizia è amore, a modo suo. Sarò idealista... Mi sta bene così.
Però, adesso, seriamente, visto che il finale del tuo commento mi fa diventare rossissima, io come diavolo ti ringrazio?
Oh, acc... ^////^
Posso solo dirti che detto da te il complimento è ancora più prezioso, visto che mi hai definita esattamente come io definirei te se dovessi descriverti.
E dire che avevo davvero una gran paura su questo racconto... Ecco, ora di certo mi è passata.

Grazie, Lori. Non ci sono altre parole.

Ny

Di: Salome (Firmato) - Data: 20/11/2007 00:32 - A: Solo tu.

E finalmente eccomi qui da te, tesoro ;-)
Ma... e poi sarei io ad aver scritto una storia romanticissima? Quando tu invece hai ideato questo... concentrato di dolcezza, affetto e amore allo stato puro? (Puccioso, puccioso, sì! Ebbene? Che ci sarà mai di male? ;-)))
Guarda, lasciami dire che già l'idea di partenza è originalissima, e mi fa morir dal ridere che Draco abbia deciso di trasformarsi proprio in una  bellissima top model. E' proprio da... Draco, vero? Splendido da maschio, e ancor più splendido in versione femminile ;-)))
Ma torniamo serie per un momento, perchè con questa storia sei riuscita a descrivere un amore così profondo che potrebbe commuovere anche un sasso.
Mi ha commosso questo Draco che, nonostante tutto, nonostante siano passati dieci anni e Harry è ancora lì al suo fianco, fedele e innamorato, lui ancora non ha sciolto tutti i suoi dubbi, e sta ancora lì a chiedersi "Ma Harry avrà ancora voglia di far l'amore con una donna? Avrà nostalgia di tutte quelle sensazioni che io non gli potrò mai dare?". Perchè poi alla fine quella di voler fare un regalo di compleanno particolarmente originale è stata un po' una scusa, secondo me: forse Draco, probabilmente senza nemmeno rendersene conto, ha architettato tutto questo per togliersi il dubbio una volta per tutte.
Come giustamente pensa Harry, che tristezza e che grande sconforto che Draco continui e continui imperterrito nel tempo a nutrire questi dubbi, ad essere così insicuro su Harry e sulla loro relazione.
E poi mi ha ancora più commossa Harry, appunto. Mi ha commossa da morire perchè una volta vinto lo stordimento iniziale che Favilla (a proposito: che splendido nome che hai scelto per la tua strega-top model ;-) gli ha provocato con tutte quelle curve e quelle rotondità, alla fine ha capito alla perfezione la natura dei dubbi e dei timori del suo Draco. Li ha compresi, li ha analizzati. Ha sentito il cuore scoppiare perchè, forse per la prima volta in trent'anni, ha la piena consapevolezza di cosa significhi essere amati sul serio. E per Harry questa è una cosa importantissima, visto che la sua vita è sempre stata caratterizzata dall'assenza di affetti e amore.
Non amo particolarmente citare frasi nelle mie recensioni, ma alla fine ci casco sempre. E anche in questo caso non faccio eccezioni: devo assolutamente riportarla questa meraviglia, che mi ha scaldata e mi ha stampato un sorrisone ebete sulla faccia per l'intera serata, dopo averla letta:
Tutto d'un tratto, Harry percepì, con la massima nitidezza mai raggiunta, quanto era amato.
Fu come essere avvolto da un accappatoio caldo, dopo una doccia bollente, alla fine di una lunga giornata.
Come se mani devote e premurose stessero maneggiando piano il suo cuore, perché pompasse più in fretta il sangue in circolo per ogni vena, senza alcuna fatica o dolore.
Si sentì così felice che avrebbe potuto esplodere dalla gioia.
Ecco, tesoro: in queste poche, stupende, poetiche righe, hai saputo descrivere l'essenza stessa dell'amore.
Quanto ti adoro quando fai così.
E come non amare questo Harry che soffre talmente tanto nel constatare il disagio di Draco e le sue insicurezze, che arriva persino a prendersi una parte di colpa, rassicurandolo di non desiderare altre donne, nè altri uomini. Lo convince che vuole solo ed esclusivamente lui, e che da quel momento in avanti sarà sua premura ricordargli molto più spesso quanto lo ami e quanto lo trovi eccitante.
Insomma, Ny: dal tuo racconto traspare più che mai ed in maniera dirompente che Harry e Draco sono fatti per stare insieme. Punto e basta.
Sei stata eccezionale come al solito e per me è stato un vero onore collaborare con te alla stesura di questo gioiellino.
Un bacione grande.

Risposta dell’autore:

Sai tesoro, mi sa che siamo tutte e due romantiche e a volte puccuiose! Sì, sì! E come dici tu che c'è di male?
Nulla, anzi, a volte ci vuole, diamine!
E poi ci pensi? Tutte e due alle prese con un amore tra questi due che non solo resiste agli anni, ma si rinsalda, addirittura.
Perchè ammettiamolo la passione bruciante è una bella cosa, ovvio, ma il "per sempre" è un ottima meta a cui aspirare (un po' come mi disse una volta Grace).
Tra l'altro, come tu hai ben notato, Draco qui ha parecchie insicurezze (ma l'avete sgamato proprio tutti il fatto che ci sperava... ehehe, e lui che pensava di ingannarvi XD), malgrado il tempo che è passato, però lo capisco. Mentre scrivevo mi domandavo io stessa cosa potesse avere da essere tanto insicuro e mi sono detta che di motivi, in fondo in fondo, non gliene mancano. Questo Harry amava le donne, avrebbe potuto avere una vita tanto differente, volendo accanto a una ragazza... chissà...
Non che siano insicurezze razionali, ma povero Draco, con un altro uomo può competere, con una donna come farebbe?
Per fortuna Harry è Harry ;) Ah, quanto gli voglio bene quando è Grifondoro fino al midollo!
Grazie di tutto, Dani, del betaggio, dell'appoggio, di avermi fatto passare per prima le mie paure sul racconto, della recensione e di aver citato esattamente le mie frasi preferite (bè' ce ne sono anche un altro paio e scommetto che quelle le beccherà Lori ;D).
Grazie anche per il complimento sul nome (anche a Grace che ha detto la stessa cosa). Favilla mi sembrava abbastanza vamp e magico insieme come nome, sono lieta che non suoni solo scemo XD

Essere betati da te è stato un piacere e un onore, tesoro e se tu fossi qui ti potrei abbracciare stretta di persona, ma fai conto che io ti stia coccolando dal vivo.

Un bacio anche a te.

Ny

Di: hitch (Firmato) - Data: 19/11/2007 14:35 - A: Solo tu.

la frase sull'accappatoio caldo è stata magnifica e rivelatrice del rapporto tra harry e draco. certo che draco ha avuto un'idea proprio fuori dal normale che fa denotare quanto lui lo ami. e harry sei stato magnifico a far capire allo zuccone che ami lui, come uomo, come ragazzo. bella mi è piaciuta.

Risposta dell’autore:

Oh, Harry lo ama come "tutto", proprio come Draco in sè :)
Ora anche a Draco non restano dubbi, anche grazie alla sua stramba idea di regalo.
Ti ringrazio, Hitch, sono contenta che ti sia piaciuta.

Nykyo 

Di: Sage (Firmato) - Data: 19/11/2007 13:20 - A: Solo tu.

Devo ripetermi: ti adoro, tesoro.

Ti adoro per il modo estremamente simpatico ma intenso con cui hai scritto questa meravigliosa storia, ti adoro perchè, chissà come, hai capito che anch'io, da questa parte dello schermo, stavo dicendo "Non così."

Ti adoro per il modo in cui Harry guarda Draco (nonostante in quel momento sia una specie di pin up discinta...XDD) e d'istinto sa che vuole lui, solo lui, nient'altro che lui.

Che vuole i suoi capelli sul viso, l'odore della sua pelle, il tocco delle sue mani, la curva che hanno le sue labbra la mattina e...tutto il resto.

Meravigliosa.

(p.s. scusa il commento sconclusionato ma l'influenza mi tiranneggia...XD)

*+*



Risposta dell’autore:

La mia Sage influenzata *+* Prima di tutto ti mando le mie coccole di pronta guarigione :)

Quanto al resto del commento, sta sicura che è comprensibilissimo e, come sempre, mi rende felice, anzi felicissima.

Credo che alla fine la pensiamo tutti come Harry e Marilyn, no? Ci sono cose che non si possono mai scambiare con altre.
Curiosamente, riflettendo su questo, anche mentre scrivevo mi venivano in mente momenti di quando ero bambina e magari andavo a fare un viaggio con i miei e, aperte le valige, si scopriva che la mia bambola preferita era stata dimenticata a casa, e allora me ne compravano un'altra, che di solito oltre che più nuova era molto più bella. E io strepitavo che non la volevo, perchè era brutta e Elisa (la mia bambola si chiamava così) ci sarebbe rimasta male se ne usavo un'altra ;D
Be', certe appartenenze del tutto istintive e incrollabili io credo che esistano anche in amore, e Harry mi darebbe ragione.

Un bacione, tesoro, guarisci presto che mi manchi ^________^

E grazie, ma proprio tanto.

*+*

Ny 

Di: slayer87 (Firmato) - Data: 19/11/2007 12:47 - A: Solo tu.

delizioso... doppiamente delizioso (perdona la citazione da Gli Aristogatti, ma era necessaria!) il primo delizioso è per la storia, che è veramente bellissima: Draco è cosi Draco, per l'appunto, che non puoi fare a meno di adorarlo, e Harry, potrei dire che finalmente è diventato quello che mi aspettavo da lui. Un uomo maturo e consapevole di se stesso, nonché del suo compagno. Il secondo delizioso va tutto a te, perchè hai tuo stile che mi piace, se dovessi trovare un termine di paragone direi impressionista e credimi, adoro l'impressionismo. Questa storia è un Monet. Bravissima. Ne approfitto per fare gli auguri a Grace... Ancora complimenti. Slayer

Risposta dell’autore:

Ahaha, ma io adoro gli Aristogatti!
Quanto al resto, diciamo che Harry e Draco hanno passato un decennio sereno, e i tempi della guerra ora fanno molto meno male, quindi entrambi sono cresciuti in una maggiore intesa e serenità e si nota ;)
Riguardo al tuo complimento finale, invece, ^////////^
Ogni tanto mi sento paragonare a un pittore e vi assicuro che la cosa mi pare immeritata e mi fa arrossire di brutto, ma fa anche dannatamente piacere visto che adoro la pittura e considero i pittori come persone che, tra l'altro, possiedono una sensibilità incredibilmente acuta.
Per di più è la seconda volta che vengo paragonata a un impressionista (la volta prima era Matisse, mi pare *___*) e questo mi fa ancora più piacere, visto che sono la mia corrente pittorica preferita. Davanti ai loro quadri mi incanto e non so più cosa mi circonda... e Monet poi... che è uno dei miei miti...
Ecco, sono commossa.
Mi mancano le parole sufficienti a rendere il mio grazie in tutta la sua forza, mi capirai ugualmente, vero?
Allora te lo dico comunque: grazie di cuore.

Ny

Di: uvaspina (Firmato) - Data: 19/11/2007 00:02 - A: Solo tu.

Ok devo ammettere che per un momento ho panicato, voglio dire anche harry è fatto di carne e sembrava che la destinazione fosse  "proprio quella lì"... ma poi l'epifania (e meno male).

Quanto posso adorare Harry?!? e non venitemi a raccontare frottole, Draco sperava proprio che il suo Grifondoro non lo deludesse e si arrivasse a quella conclusione sennò perchè avrebbe preparato un'antidoto alla polisucco?!? (per favore non distruggete le mie conclusioni con motivazioni logiche che, tanto, confuterò con motivazioni irrazionali inventate a bella posta per difendere le mie convinzioni ^_*) 

Brava Nykyo!! il tuo Harry che seppur, per un attimo spiazzato, alla fine fa la cosa giusta è il degno compagno per il mio Dracuccio eh eh eh ;)



Risposta dell’autore:

Naaaa, Harry non avrebbe mai potuto farlo.
Per carità, forse alla fin fine non ci sarebbe stato nulla di male a cedere, per come era stata posta la cosa, però a lui non serve altro che quello che ha già: Draco, appunto.
Quanto all'antidoto... vista la durata della Polisucco, in effetti, Draco non aveva alcun bisogno di prepararlo, quindi sì, mi sa che almeno inconsciamente ci sperava proprio ;)
In fondo, anche se ha i suoi dubbi, conosce bene il suo Harry...

Grazie del commento, Uvaspina ^____^

Nykyo

Di: Grace (Firmato) - Data: 18/11/2007 20:58 - A: Solo tu.

You had me there, for a moment...
Come a dire, mi hai fregata, per un attimo, razza di serpe che non sei altro... E ora ti faccio ridere: per tutta la prima parte non ho fatto che pensare, "No, ora Harry sbrocca e gli dice che non può. Sì, sì, ora lo fa, vedrai." Al primo riferimento alle tette di Favilla (nome GENIALE, lasciatelo dire. Fa tanto velina de noantri... ;-) ) le mie certezze hanno cominciato a vacillare e il tenore dei miei pensieri si è spostato su un più prosaico: "NON può aver fatto una cosa simile, no, no, no, no, no..."
In un momento di delirio da ansia, ho perfino pensato "No cazzo, su NA non si possono pubblicare storie het, nemmeno se uno dei due è un maschio sotto Polisucco! E ora chi glielo dice a Ny che non poteva pubblicarla?" - Ecco, tanto per farti capire il livello della mia malattia mentale...
Credimi, quando finalmente Harry fa L'UNICA COSA sensata che avrebbe potuto fare, mi sono sorpresa a tirare un potente sospiro di sollievo, sìsì!
Sappi che mi è piaciuto da morire il tuo Harry confuso e allo stesso tempo determinato. Ho riconosciuto il personaggio di "Sei sotto il vischio", anche se è indubbiamente più maturo, meno animato da conflitti interiori, più sereno e sicuro della piega che ha preso la sua vita. Mi piacciono molto tutti i suoi film mentali e trovo molto credibile il miscuglio di eccitazione e senso di smarrimento. E sono stata incredibilmente fiera di lui quando alla fine si è riscosso dal torpore ed è riuscito a spiegare a Draco nella più efficace delle maniere perché tutto quello scenario gli suonava in qualche modo sbagliato, ma soprattutto perché era perfettamente inutile. In questo, Harry dimostra di essere il vero Grifondoro che è, forte e sincero, e con una sensibilità incredibile che lo porta a percepire le necessità e i punti deboli di Draco, e a fare di tutto per rassicurarlo e renderlo felice.
Invece mi ha sorpresa molto proprio il biondino. Dal personaggio cinico e ancora animato dal risentimento di “Sei sotto il vischio”, non mi sarei mai aspettata un atteggiamento come questo, che sicuramente vuole essere un regalo piccante ed inusuale, ma è altrettanto vero che nasconde, come del resto Harry ha compreso al volo, un fondo di incertezza e di senso di inadeguatezza che ci ricorda che questo Draco qui ha dovuto combattere con le unghie e con i denti per trovare un suo spazio, un suo equilibrio. E il fatto che Harry faccia parte di quell’equilibrio conquistato così duramente, per lui non può che essere un fattore di ansia, di insicurezza.
Eppure Harry ha saputo dissipare anche quelle ombre con semplicità e con amore, e la frase conclusiva ci spiega fin troppo bene perché e come.
Tesoro, di nuovo non posso fare altro che ringraziarti di nuovo per aver pensato ad una storia tutta per me, da regalarmi per festeggiare il mio compleanno. Sei stata splendida, come sempre, e io ti adoro sempre di più.
Grazie infinite e un bacio formato famiglia!

Risposta dell’autore:

Sul serio c'eri cascata? Nonostante il titolo e la citazione musicale? (quanto mi piace quella citazione, è talmente calzante!)
Eheheheh, naaaaaaaa, Harry non avrebbe mai potuto, mai, mai, mai ;)
Certo ci ha messo un po', perchè è umano e non è fatto di legno, però Draco è davvero tutto ciò di cui lui ha desiderio e bisogno.
E' verissimo che è cresciuto rispetto all'altro racconto, in molti sensi. Un po' perchè intanto sono passati dieci anni e per forza di cose la sua vita si è fatta più serena. E in parte perchè sono lontani i tempi in cui avevo il terrore di scrivere di Harry. Di questo ringrazierò sempre te e Lori *___*
Sono felice che si senta tutto il suo animo Grifondoro, anche perchè forse un'altro non avrebbe detto di no all'offerta di Draco, ma Harry è Harry e, anche perchè è un Grifondoro, la sua reazione non poteva che essere questa.
Quanto a Draco, be', in fondo, anche ai tempi del loro incontro sotto il vischio, Harry era l'unica persona che Draco sentiva come reale, l'unico per cui provava prima di tutto rispetto, l'unico con cui non riusciva proprio ad essere cinico. Anche allora era disposto a sacrificare tanto di sè per Harry.
Dopo dieci anni anche io mi aspettavo che avesse meno insicurezze, ma scrivendo ho scoperto che, alla fine, il mio Draco ha mantenuto molte delle sue insicurezze un po' infantili, forse perchè qualche cicatrice gli è rimasta comunque.
Ormai, però, come hai detto tu non credo che possa avere più dubbi sul fatto che nulla romperà mai il suo equilibrio con Harry.
Davvero me lo chiedo anche io, sai, se non ci sperava un po' anche lui che Harry avrebbe reagito come reagisce ;)
Quanto al resto, ringrazio io te, del bellissimo commento (ero preoccupatissima su questo strampalato racconto) e del tuo affetto che mi raggiunge sempre, anche se siamo lontane.
Lo sai che scrivere per te, compleanni o non compleanni, è sempre un enorme piacere.
Anche a te un grosso bacione e un abbraccio.

Ny

Di: Lori (Firmato) - Data: 18/11/2007 04:07 - A: Solo tu.

E va beh, sei sempre la solita.
Volevo scriverti due righe commosse di pre-commento, ma poi ho letto la tua nota su Harry sbronzo che canta Marylin vestito da donna e adesso non riesco a smettere di ridacchiare...

Risposta dell’autore:

Ahahah, e che posso farci? Prenditela con Vorabiza XDDDD
E poi io ce lo vedo... sai che carino ;) Specie quando ci sono i gorgheggi che io nel riportare il testo ho escluso.
Harry che ancheggia canticchiando "Du-du-pi-tu!" è di sicuro un "momento pop corn" non da poco XD

Un altro bacio, tesoro. E grazie anche di esserci per ridere insieme di queste follie ;)

Ny

Se vuoi lasciare un commento, fai il accedi oppure registrati.
Skin designed by Sally Anderson
Google
 

 

DISCLAIMER: © di NocturneAlley.org. Nocturne Alley è online dal 29/02/2004. Tutto il materiale che troverete su questo sito, tranne dove indicato diversamente, è opera dell’amministrazione. Le Fan Art e le Fan Fiction, così come le traduzioni, appartengono ai rispettivi autori e traduttori.

Creative Commons License
Tutti i contenuti del sito sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons. Qualsiasi utilizzo, compresa la pubblicazione, l'archivio su altri siti, la recensione su siti pubblici eccetera, va concordato con i singoli autori, traduttori o fanartist.

Il sito declina ogni responsabilità sui contenuti delle storie.
Harry Potter e tutti i personaggi della saga sono di proprietà di JK Rowling e di chiunque ne possieda i diritti. Nessuna storia pubblicata ha alcun fine di lucro, né intende infrangere alcuna legge su diritti di pubblicazione e copyright.
ATTENZIONE: tutti i personaggi di ogni storia sono MAGGIORENNI, immaginari e non hanno alcun legame con la realtà. Qualsiasi nome e riferimento a fatti o persone reali è da ritenersi ASSOLUTAMENTE casuale.
Lo script di Nocturne Alley è eFiction ed appartiene ai suoi creatori.
La traduzione di eFiction è stata realizzata dal team di Immaginifico (e modificata dall'Amministrazione di NA).
Gli avatar appartengono a PotterPuff.



Termini di Servizio | Regole