efictionefiction
efictionefiction
efictionefictionefictionefiction
eFiction
Switch Skins

Navigation


Sfoglia per


Contenuti


Recently Added
La profezia del cerchio scarlatto di Jenevieve Nc17
Pochi anni dopo la fine della guerra, Harry è il più giovane Auror...

Nexus et Numen di Jack_Thanatos R
Quasi tutti i maghi e le streghe del mondo pensano che solo le persone dotate...

Quindici quindicenni di Bathilda Nc17
Un universo omegaverse un po' diverso dal solito, istinti animali, relazioni...

the Leather Godfather - un padrino tutto in pelle di Bathilda Nc17
Post libro 4, Sirius viene assolto e Harry va a vivere da lui. Nonostante Voldemort...

I Walk the line di Lux Nc17
Quando il giovanissimo mago sollevò il capo, il cacciatore poté...

Jade Green Eyes (by Jendra) di Cici Nc17
Harry trova un modo per nascondersi da un mondo che vuole troppo da lui. La...

Nose to the Wind by Batsutousai di krystarka Nc17
Anche se Harry si era accontentato della sua seconda vita, questo non gli aveva...

Le Relazioni Pericolose di Ade e Ares Nc17
Harry Potter è un affermato Auror, felicemente sposato con tre bambini...

Hateful di howdigetsofaded Pg
Draco semplicemente pensava che a Potter piacesse la loro competizione, e anche...

La vita secondo Al di Pally Nc17
Essere il figlio di mezzo del grande Harry Potter non è semplice, specialmente...



Story of the Moment
Solo un bacio... o forse no? di vahly Pg13
Daniel Radcliffe chiede a Tom Felton di aiutarlo a provare alcune scene del...


Aderiamo



Adsense


Commenti per Il campione
Se vuoi lasciare un commento, fai il accedi oppure registrati.
Di: shinu (Firmato) - Data: 21/12/2008 13:29 - A: Il campione

questo è davvero un capolavoro.

sin dall'inizio è così intima.. mi sono subito infilata sotto la pelle di Viktor, ad osservare quei piccoli rituali e i vaghi pensieri inconsi che tutti facciamo sotto la doccia, e che al tempo stesso sono così privati che nessuno li saprà mai.. anche solo assaporarli così è un regalo straordinario. ti dà la dimensione umana e tangibile del personaggio come null'altro. 

e poi i pensieri di Krum. calzano così a pennello.. ho adorato quando dice che oliver l'ha visto nudo tante volte da sapere a memoria ogni sua imperfezione. imperfezione, e non curva, o morbidezza, o comunque termini che indichino la bellezza di un corpo. nulla mi ha dato di più la consapevolezza di quanto sia insicuro, mi ha letteralmente fulminato prima ancora che iniziasse ad elencare i suoi difetti. ed è delizioso il modo in cui fai trasparire tutta la fragilità di quello che viene considerato il campione per eccellenza, il Dragone dei Cieli, l'imponente giocatore bulgaro che Durmstrang dovrbbe aver fornito di una corazza dalla durezza invidiabile. e ci vedo tutto Harry quando si arriva allo struggente "mi ameresti lo stesso?". quella frase mi si è conficcata dentro. alla fine la paura è sempre quella, mi ami perchè sono un campione o perchè sono Viktor? mi ami perchè sono il Ragazzo-Che-E'-Sopravvissuto o perchè sono Harry?

e a differenza della fiducia illimitata che ho nell'amore di Draco per Harry, non sono sicura chi dei due Krum davvero Oliver ami. che tristezza lacerante.

grazie per questa perla, ancora una volta. sei una scrittrice davvero profonda, e non solo una splendida traduttrice..



Risposta dell’autore: Qui il ritardo è ancora più mostruoso, che vergogna... spero che mi perdonerai!
Sai, è interessantissimo il pargone che hai fatto con Harry, e non è sbagliato, affatto. Ma c'è una differenza fondamentale, almeno ai miei occhi: Harry non può accettare di passare la vita a porsi quella domanda. Può sopportare tante cose, ma non quella. Ha bisogno di sapere che chiunque stia con lui non lo faccia perché è il Ragazzo Sopravvissuto, ma solo perché è Harry. Questo è uno dei motivi fondamentali per cui il mio Harry sceglie Draco, per altro. Con Draco il problema non si pone, anzi, semmai è il contrario: credo che Draco faccia sempre un po' fatica ad amare il Ragazzo Sopravvissuto, per quanto ami incondizionatamente Harry. E credo che di questo Harry sia felice. E, se mi posso concedere una critica a mamma Row, per quanto non abbia nulla contro Ginny in questo senso la scelta di lei non è esattamente il massimo: lei si è innamorata di lui proprio perché era il Ragazzo Sopravvissuto... ma, d'altra parte, come diceva Olivia in una delle sue storie, se Harry cerca qualcuno che non lo veda come il Ragazzo Sopravvissuto ci sono solo due opzioni plausibili, e l'altra non la voglio nemmeno considerare XDDD
Che bello, tu mi commenti una Viktor/Oliver e io riesco a ciarlare per mezzora di Harry e Draco comunque ;-)
Però il mio Viktor ringrazia, sappilo! E, per quel che mi riguarda, io dubbi sull'amore di Oliver davvero non ne ho.

Di: DefenderX (Firmato) - Data: 20/12/2008 15:44 - A: Il campione

(Recensione pubblicata da Nykyo su www.criticoni.net.)

Ecco, questo è un racconto che avrei tanto voluto poter patrocinare per l’iniziativa del “10”. Ma si poteva patrocinare un solo racconto e comunque questo piccolo gioiello non era in archivio, e dunque non era sponsorizzabile.
Be’, devo rimediare, perché questa è una ff che merita una recensione su Criticoni-Chance e, a mio parere, la merita col massimo dei voti. (Nota: quasi il massimo XD dovremmo averlo già detto, che il dieci dev'essere a furor di popolo o quasi. Thai)
Una volta che l’avrete aperta e avrete letto le note, probabilmente penserete che non sono obiettiva nel decantarla tanto, visto che l’ha scritta una carissima amica, per il mio compleanno e, per di più, in base ad una sfida lanciata da me. Ma se vi farete questa opinione cadrete in errore, perché per quanto ogni critica letteraria abbia di per sé ben poco di obiettivo e malgrado in questo caso non mi manchino i motivi per un giudizio ancora più soggettivo, la mia opinione è dettata dalla bellezza del racconto e un po’ anche dallo stupore che provo ogni volta che lo rileggo.
Infatti, quando lanciai quella sfida, non avrei mai e poi mai pensato che ne venisse fuori un piccolo gioiellino come questo.
Ogni volta mi incanto al pensiero di cosa è potuto sgorgare dalla mia idea che, al principio, pareva tanto strampalata quanto al pairing e che mi faceva presagire al massimo un racconto scanzonato sullo stile con una bella lemon ma senza grandi guizzi.
Infatti bisogna ammettere che il pairing non solo non è dei più gettonati, ma pone anche le sue belle difficoltà, trattando di due personaggi che sono sì molto marginali e dei quali si sa poco, ma che nello stesso tempo, per il poco che la Rowling li descrive, mostrano una certa dose di personalità e lasciano intuire caratteri complessi.
E poi ero stata perfida con quelle stupidissime parole chiave ;)
Mou molle lingua e dragone… disgraziata me! ;D
Scherzi (e non è che io stia scherzando tanto) a parte, ciò che colpisce del racconto di Lori è la cura nella riuscitissima caratterizzazione dei personaggi. Il poche righe li dipinge dandogli tutto lo spessore possibile e li rende vivi.
Amo il suo Oliver in modo viscerale fin da quando ho letto le prime righe che lo descrivono!
Idem dicasi di Viktor, personaggio se vogliamo anche un po’ più ostico, perché è più facile uscire dal canon (poco ma notevole) tracciato dai libri e dai film.
E la cosa più bella è che i due risultano perfettamente IC.
Nello stesso tempo, però, il discorso sull’essere “campione” è sviluppato da una visuale per nulla banale, anzi, c’è quasi un ribaltamento di ciò che ci si potrebbe aspettare di leggere con Krum di mezzo e con quel titolo.
Lo stile è delizioso nella sua pulitissima sinteticità e parecchie emozioni e riflessioni raggiungono il lettore pur senza bisogno di tanti giri di parole.
Inoltre il racconto vanta altri due pregi non da poco: un romanticismo non melenso e una sensualità quasi tangibile e davvero eccitante, e senza neanche bisogno di una lemon.
La tensione erotica non è esplicitata in chissà quali descrizioni, eppure è palpabilissima e davvero accattivante.

Davvero una piccola perla da leggere e da rileggere. E di cui vantarsi quando si ha la fortuna che te la dedichino ;)



Risposta dell’autore: Grazie mille dell'avviso, e ovviamente grazie a Ny della recensione ♥

Di: chiku (Firmato) - Data: 21/06/2008 20:08 - A: Il campione

Veramente una piacevole lettura, anche e soprattutto perché è la prima volta che scrivi di loro. Mi sono piaciute tantissimo le riflessioni di Viktor, sia quelle sul compagno, sia quelle sui veri sentimenti di quest'ultimo. Bellissima anche la descrizione delle mani di Oliver che con dedizione lucidano la scopa di Krum. Ci vorrebbe un seguito, sai? Dove Viktor si accerta dei sentimenti dell'altro e dove finiscono per... coff coff XDDD

Risposta dell’autore: Ahahahaha... lo so, mi rendo conto che un seguito prima o poi sarà inevitabile. Ma facciamo più poi che prima, ok?
;-)
Sono felicissima che ti sia piaciuta. E' vero, è la prima volta che scrivo di loro, ma devo dire che mi ci sono affezionata in modo quasi morboso. Sono attaccatissima a questi Oliver e Viktor.

Di: alicesimone (Firmato) - Data: 22/04/2008 15:19 - A: Il campione

eh lo so... sono in ritardo, ma dovevo abituarmi all'idea della coppia. non son mai stata una che si fa problemi da questo punto di vista, ma mi faceva strano comunque :P

però eccomi qui... e che dire se non che sono felice di averla letta? è molto bella. anche se forse Viktor, per quel po' che si vede nel quarto libro, mi sembra leggermente OOC. visto che viene dipinto come una persona molto distaccata e sicura di sé, almeno io così l'ho percepito. anche se poi, si sa, le persone crescono e cambiano. invece mi piace molto come hai caratterizzato Oliver.

davvero molto caruccia, sì sì... complimenti come sempre! *.* 



Risposta dell’autore: Figurati, non ti devi assolutamente preoccupare del ritardo.
Quanto al Viktor del quarto libro, evidentemente l'abbiamo letto in maniera molto diversa, perchè a me sembra tutto fuorché distaccato e sicuro di sé. Mi sembra proprio una persona schiva. Basta vedere la scena in cui va a parlare con Harry perché è preoccupato del fatto che Hermione possa essere innamorata di lui... agli occhi di una persona più grande e che ha così tanto successo, una cosa del genere non dovrebbe nemmeno venire in mente. Con questo non voglio dire che la tua percezione sia sbagliata, per carità. Volevo solo spiegare che per me non è cambiato affatto, è solo cresciuto. Ma io lo vedevo insicuro anche a 18 anni ^_^
Per il resto, sono felice che ti sia piaciuta. Un bacio.

Di: Salome (Firmato) - Data: 17/04/2008 00:28 - A: Il campione

Ecco, non è che adesso che hai lanciato il sasso ritiri la mano, vero? No, perchè quella scena di rimming estremo e molto fantasioso non mi farebbe schifo leggerla XDDD

Mi spoglio dei panni dell'idiota, anzi, diciamo che mi maschero per un attimo da persona seria (^.^) e passo a commentare questo gioiellino di racconto che hai scritto. Lasciati dire prima di tutto che meriti un plauso solo per aver avuto il coraggio di affrontare una sfida di questo genere: Oliver e Viktor sono due ossi duri, lo so, perchè sono una via di mezzo tra i personaggi principali e quelli secondari: si sa pochissimo di loro, ma al tempo stesso sono amati e conosciuti, e sono forniti di due personalità ben chiare e definite, e quindi c'era il pericolo fondato di andare OOC (cosa che non è affatto successa, ovviamente) ma senza sapere bene dopo tutto in che cosa consista l'OOC o l'IC per loro due.

Ma ci hai capito qualcosa? Ok, vado a far pace col mio cervello e poi torno XD

E poi la tua storia... mamma mia che bella. Come già ti ho detto tante volte, è incredibile il fatto che dalla prima parola all'ultima sia impregnata di una sensualità dirompente che buca lo schermo arrivando dritta dritta nella pancia del lettore, senza che in realtà tu abbia avuto la minima intenzione di andare in questa direzione. Hai scritto una storia terribilmente sensuale senza che la sensualità fosse il tuo scopo. 

Oliver e Viktor sono descritti come due animali selvatici, dotati di una sensualità primitiva e assolutamente involontaria da risultare disarmante ma al tempo stesso irresisitibile.

E, lasciatelo dire (tanto lo sai già ;-), il tuo Viktor in particolare, cazzo se è sensuale e disarmante. Perchè fa una tenerezza incredibile con quel dilemma amletico che lo opprime, con la sua insicurezza che gli deriva anche dal non riuscire a considerarsi 'bello' nel senso canonico del termine. Viktor è un po' come un cigno, che è maestoso solo quando scivola sull'acqua. Quando cammina è goffo e brutto da vedere. E lui allo stesso modo è sicuro di sè solo quando vola sulla sua scopa, altrimenti si sente addosso tutta l'impietosità dei suoi piccoli, (ma grandi per lui) difetti fisici. Il fatto che poi sia anche un asso del Quidditch non fa altro che farlo cadere nell'insicurezza più totale, e fargli sospettare pesantemente che Oliver non possa essersi innamorato di lui in quanto persona (perchè lui è brutto e sgraziato), ma solo in quanto Cercatore dalle mani d'oro. C'è di che farsi venire un esaurimento nervoso... Viktor ci sta male da cani, poverino. E questo suo stato d'animo tormentato l'hai reso alla perfezione in tutta quella sequenza incredibile nella quale Oliver parla e parla, e Viktor armeggia con il suo gigantesco armadietto senza riuscire a spiccicare nemmeno uno straccio di risposta. Mi hai strapazzato il cuore...

Oliver però secondo me lo ama davvero, Viktor. Adora il campione, certo. È devoto al suo infallibile Cercatore, certo. Ma soprattutto ama l'uomo. Lo si vede da tanti particolari, da come lo guarda, da come si illumina involontariamente in sua presenza, dalla fiducia incondizionata che ripone in lui e non solo in quanto campione.

Insomma, io sono sicura che se anche Viktor dovesse prendere il coraggio a quattro mani e fare quello che sicuramente prima o poi farà (ne sono convinta), tra loro due non cambierebbe nulla: Oliver non ci sta senza Viktor.

Campione o no.

Bacio, tesoro ^.^



Risposta dell’autore: Nuuuu!
*Lori rabbrividisce*
E se rimanessero incastrati? Brrrr...
XDDDD
Sai, stavolta davvero non credo si tratti di coraggio. E' che la sfida di Ny ha tirato fuori l'idea di questa storia, e una volta che l'idea c'era sarebbe stato un peccato non lavorarci su. Se non avessi avuto questa particolare idea, non sarei riuscita a scrivere di questo pairing. Sarà stato il titolo della sfida, non so. Ha proprio catturato la mia attenzione.
Ho capito benissimo cosa vuoi dire riguardo all'ICness dei personaggi secondari. E' proprio come dici tu, non è semplice perchè non hai molto su cui lavorare, ma hai comunque qualcosa e devi cercare di non perderlo mai di vista. Su una cosa però devo ammettere che ero facilitata: questi personaggi sono estremamente secondari anche nel fandom. Probabilmente se avessi letto tante storie su di loro (anche separatamente, nel senso, su di loro come personaggi) avrei avuto un'idea più condizionata. Invece sono stata molto libera di ragionare a partire solo dai libri e decidere come volevo che fossero io. E' una cosa che non mi era mai capitata, perchè in genere utilizzo personaggi più noti. Però è bello, ti lascia più libertà d'azione, in un certo senso ^_^
Per il resto, io non so davvero come risponderti. Lo sai che certi complimenti mi fanno piacere da morire, ma mi imbarazzano altrettanto. E non so mai come risponderti. Quindi lascia solo che ti mandi tutto il mio affetto imperituro per aver capito così bene questa storia sin dalla prima volta che te ne ho parlato, per avermi consolata e incoraggiata per tutto il tempo, anche solo per il fatto di esistere ed essere presente nella mia vita. Ti voglio bene, non sai quanto.

Di: Geilie (Firmato) - Data: 16/04/2008 16:15 - A: Il campione

oh già! quasi dimenticavo! non è che per caso, magari, se hai tempo, potresti pensare di scrivere un seguito di questa storia? i presupposti ci sono tutti... sono curiosa di vedere se viktor deciderà di perdere davvero, oppure no, come spero... e siccome non lo farà, sarò curiosa di vedere gli usi alternativi delle mou mollelingua, quando festeggieranno la vittoria!!! XD

Risposta dell’autore: Non prometto nulla, ma ci penserò. Se mi verrà l'ispirazione giusta, la scriverò volentieri.
Quanto agli usi alternativi delle Mou Mollelingua, mi inquietano parecchio XD

Di: Geilie (Firmato) - Data: 16/04/2008 16:07 - A: Il campione

mou mollelingua, già... in effetti quando ho letto la sfida ho proprio pensato: cavoli, dove si può piazzare una parola come mou mollelingua in una storia simile??? complimenti per esserci riuscita alla grande! ;)

devo ricordarmi di fare un elogio particolare a ny, per aver proposto questa sfida (oltre che per aver compiuto gli anni) dandoti così l'ispirazione per scrivere questa storia... ti dirò, alla coppia in sè non avevo mai pensato granchè, ma l'ho davvero apprezzata un mondo! ^^



Risposta dell’autore: CREDIMI, l'ho pensato anche io. Avrei strozzato la mia amata Ny per averlo messo nelle limitazioni XD
Ny ha tutti i meriti del mondo. Davvero non l'avrei mai scritta, senza la sfida, per il semplice motivo che non mi sarebbe mai venuta in mente. Anche io non avevo mai pensato a questa coppia.
Ti ringrazio per il commento, sono felice che la storia ti sia piaciuta!

Di: Grace (Firmato) - Data: 16/04/2008 00:19 - A: Il campione

Non credo di aver mai letto una storia con una carica sensuale così profonda ed invasiva, senza che in qualche modo mancasse la parte prettamente sessuale. E qui invece la sensualità intrinseca di Viktor non ha paragone, proprio perchè è solo, non sta pensando a niente e a nessuno e quell'acqua battente che gli sferza la pelle è una faccenda del tutto privata.
Ugualmente sensuale è il momento che dovrebbe essere privato di Oliver. Il suo essere così intento, concentrato, totalmente assorbito da quello che sta facendo ha qualcosa di davvero eccitante. Quando leggi hai come la sensazione che ti acceleri la frequenza cardiaca, e quei due non si sono ancora nemmeno guardati negli occhi.
Cosa dicevi dei due tori da monta e del desiderio di essere una mucca? ;-)
Perchè per quanto mi sforzi, non riesco ad immaginare che uno di questi due possa essere il maschio "dominante". Questi due quando scopano fanno i turni, ma giusto per vedere chi resiste di più e chi riesce a sfiancare definitivamente l'altro!
Quanto al rapporto fra loro due, non mi renderò ridicola dando la mia interpretazione, visto che ne abbiamo parlato in lungo e in largo. Dico solo che dietro la dedizione assoluta e le piccole premure di Oliver non c'è un semplice fanatismo da fan, e questo niente e nessuno potrà mai togliermelo dalla mente.
Che mi sono innamorata del tuo Viktor così incerto e allo stesso tempo deciso e determinato, così fragile e contemporaneamente così duro, così ottuso come solo certi maschi sanno essere, beh, questo lo sai già.
Quello che non sai è che i tuoi due personaggi sono talmente VIVI che per la prima volta da quando leggo fanfiction non ho sovrapposto le immagini degli attori ai personaggi della storia, perchè tu hai fatto di Oliver e Viktor due persone vive e reali e molto più tridimensionali dei pochi accenni di JKR.
Bravissima, mia darling adorata, so quanto ti è costato in termini di fatica scrivere questa storia, ma il risultato finale vale ogni momento di scoraggiamento patito.
Ti abbraccio forte!
E ancora tanti auguri a Ny, e un bacione doppio, che se lo merita anche solo per averti portata a scrivere questa meraviglia!



Risposta dell’autore: *arrossisce*
E' per questo che quando ti ho mandato il primo pezzo ti ho scritto "oddio, sembra l'inizio di una PWP". Non che l'intento fosse quello, è venuta così per conto suo. Maledette storie autosufficienti ;-)
Ho sempre trovato molto sensuale guardare qualcuno quando non sa di essere guardato. Quando pensiamo di essere soli ci comportiamo in un modo sempre un po' diverso, più naturale. C'è poco da fare, la spontaneità a volte è più erotica di mille costruzioni studiate.
*Lori e Grace pascolano insieme felicemente*
Guarda, ne discutevamo ieri con Ny, e siamo arrivate a questa conclusione: Oliver e Viktor sono come Harry e Draco. In quest'ordine XDDD
Quello che hai scritto sugli attori è un complimento enorme per me. Anche se temo che venga un po' difficile sovrapporre a questo Oliver lo strafigo del quarto film. Chissà perchè, ma non mi ricordo di spalle cascanti ;-)
Grazie mia darling. Tu e Dani forse non vi rendete conto, ma il vostro entusiasmo nei confronti di questa storia ha fatto tutta la differenza del mondo. La differenza tra il riuscire a scriverla e il non riuscirci.

Di: slayer87 (Firmato) - Data: 15/04/2008 22:18 - A: Il campione

Hola!
Eccomi anche su questi schermi. Allura, che dire, sono senza parole. Sei cosi brava che sinceramente potrei anche evitare di scriverti i mille motivi per cui adoro questa storia, ma so che ti fa piacere e quindi eccomi qui.
Mmm innanzitutto partiamo dagli elementi di innata sensualità della storia, adoro quando descrivi così bene le mani e la voce, che sono forse le prime due cose che guardo, sento anzi, in un' altra persona, oltre agli occhi.
Poi, i personaggi. Viktor e Oliver, che ragazza mia risplendono alla grande nella storia. E infine, ma non certo ultima per importanza, l'introspezione di Viktor. Amo le storie introspettive, e tu sei una spanna sopra gli altri in questo genere. tutte quelle riflessioni che ti fanno entrare nel personaggio fino a toccarlo, sentirlo sulla pelle. Un bacione grande grande, e ancora grazie per la storia.
Slayer



Risposta dell’autore:

No, no, scrivimeli, che fa sempre un gran bene sentirseli dire ;-)
Anche per me è così: le mani e la voce sono la seconda cosa, subito dopo il sorriso, però. Il modo migliore per conquistarmi è un bel sorriso, molto di più di un bello sguardo. Infatti temo di aver sviluppato una cotta per questo Oliver. Sorride un sacco XD
Arrossisco per il complimento finale. Non so mai cosa dire davanti a certi apprezzamenti. Solo grazie.

Di: Aida (Firmato) - Data: 15/04/2008 21:24 - A: Il campione

Giuro che se vuoi scrivere ancora su di loro, beh, io ci sarò. Hai fatto un lavoro eccezionale con i personaggi, con l'atmosfera, con i particolari, con le imperfezioni; insomma, con tutto. Come non ammirare con gli occhi a cuoricino un Oliver così devoto e un Viktor così insicuro? Come? Io davvero non ci riesco a farlo e pensa che alla fine della lettura ero a bocca aperta *pensa in che stato mi hai ridotta XD* Non so che altro dire, se non che mi è piaciuta, che mi hai stupita e che l'ho amata; ti basta? Grazie per questa cosina *che se vorrai approfondire in qualcos'altro non dispiacerebbe a nessuno* e ancora complimenti; un kiss, Sara.

Risposta dell’autore: Anche io rimango un po' a bocca aperta, davanti ad un commento come questo. Non so davvero cosa dire, se non che sono stata felicissima di leggerlo e che ti ringrazio di cuore per averlo scritto.
*commossa Lori*

Se vuoi lasciare un commento, fai il accedi oppure registrati.
Skin designed by Sally Anderson
Google
 

 

DISCLAIMER: © di NocturneAlley.org. Nocturne Alley è online dal 29/02/2004. Tutto il materiale che troverete su questo sito, tranne dove indicato diversamente, è opera dell’amministrazione. Le Fan Art e le Fan Fiction, così come le traduzioni, appartengono ai rispettivi autori e traduttori.

Creative Commons License
Tutti i contenuti del sito sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons. Qualsiasi utilizzo, compresa la pubblicazione, l'archivio su altri siti, la recensione su siti pubblici eccetera, va concordato con i singoli autori, traduttori o fanartist.

Il sito declina ogni responsabilità sui contenuti delle storie.
Harry Potter e tutti i personaggi della saga sono di proprietà di JK Rowling e di chiunque ne possieda i diritti. Nessuna storia pubblicata ha alcun fine di lucro, né intende infrangere alcuna legge su diritti di pubblicazione e copyright.
ATTENZIONE: tutti i personaggi di ogni storia sono MAGGIORENNI, immaginari e non hanno alcun legame con la realtà. Qualsiasi nome e riferimento a fatti o persone reali è da ritenersi ASSOLUTAMENTE casuale.
Lo script di Nocturne Alley è eFiction ed appartiene ai suoi creatori.
La traduzione di eFiction è stata realizzata dal team di Immaginifico (e modificata dall'Amministrazione di NA).
Gli avatar appartengono a PotterPuff.



Termini di Servizio | Regole