efictionefiction
efictionefiction
efictionefictionefictionefiction
eFiction
Switch Skins

Navigation


Sfoglia per


Contenuti


Recently Added
La profezia del cerchio scarlatto di Jenevieve Nc17
Pochi anni dopo la fine della guerra, Harry è il più giovane Auror...

Nexus et Numen di Jack_Thanatos R
Quasi tutti i maghi e le streghe del mondo pensano che solo le persone dotate...

Quindici quindicenni di Bathilda Nc17
Un universo omegaverse un po' diverso dal solito, istinti animali, relazioni...

the Leather Godfather - un padrino tutto in pelle di Bathilda Nc17
Post libro 4, Sirius viene assolto e Harry va a vivere da lui. Nonostante Voldemort...

I Walk the line di Lux Nc17
Quando il giovanissimo mago sollevò il capo, il cacciatore poté...

Jade Green Eyes (by Jendra) di Cici Nc17
Harry trova un modo per nascondersi da un mondo che vuole troppo da lui. La...

Nose to the Wind by Batsutousai di krystarka Nc17
Anche se Harry si era accontentato della sua seconda vita, questo non gli aveva...

Le Relazioni Pericolose di Ade e Ares Nc17
Harry Potter è un affermato Auror, felicemente sposato con tre bambini...

Hateful di howdigetsofaded Pg
Draco semplicemente pensava che a Potter piacesse la loro competizione, e anche...

La vita secondo Al di Pally Nc17
Essere il figlio di mezzo del grande Harry Potter non è semplice, specialmente...



Story of the Moment
Sirius Black e il suo piccolo problema peloso di koorime Pg
A causa di un incidente l'ultimo Natale a Hogwarts di Sirius non sarà...


Aderiamo



Adsense


Se vuoi lasciare un commento, fai il accedi oppure registrati.
Di: aria (Firmato) - Data: 26/08/2010 19:22 - A: Being There With Him - Essere lì con lui

*aria batte le manine entusiasta e assolutamente deliziata*

*aria maledice chiunque l'abbia letta senza commentarla perché rischiava di perderla (merita davvero di spenderci sopra anche solo due parole in croce)*

Questa shot è quello che non esito a definire un gioiellino, e, dio, è esattamente così che nella mia mente di slasher sarebbero dovuti andare gli eventi. Stupida Row.

*va a bruciare le pagine del libro relative all'episodio per sostituirle prontamente con queste con un ghigno oltremodo soddisfatto stampato sul volto*

Draco era impallidito durante il volo di Harry perché preoccupato per lui, vero? E Harry lo chiama per nome con una tale naturalezza, e per ben due volte, che sembra lo faccia da sempre! Insomma, tutti quegli sguardi che si lanciano a lezione, nei corridoi, a tavola, in pratica ogni qual volta ne hanno l'occasione, ricercando inconsapevolmente l'attenzione l'uno dell'altro, sighificheranno pur qualcosa! *___*

Ci sarebbero così tante altre cose da dire (l'adorabile quadretto formato dalla famiglia Malfoy; Harry che veglia Draco durante la notte; Fred e George; il ghigno diverso di Draco, che riesce ad essere così carismatico e altero a soli -quanti?- tredici anni, e ispirare comunque un istinto di protezione che va a braccetto con lo spirito Grifondoro di Harry), che non riesco a esprimere la contentezza che questa lettura mi ha suscitato!

Ora non posso non andare a sbirciare la long collegata. Dillo che era questo il tuo intento finale :DD



Risposta dell’autore:

Wow! Grazie ♥ Sto ghignando come una scema e sono... beh, sono felice ^___^

Non mi aspettavo proprio un commento a questa storia dopo tutto questo tempo dalla pubblicazione... e di sicuro non mi aspettavo di essere sommersa dai complimenti.
Oh, sai che mi hai appena dato una prospettiva del tutto nuova sulla "questione commenti"? Cioè, io sono convinta sostenitrice della libertà del lettore di leggere e basta, senza sentirsi in alcun modo obbligato a dar traccia del proprio passaggio. Come autrice vivo bene lo stesso, amo le mie storie ed il tempo che ho trascorso a scriverle, quindi le metto qui con la semplice speranza che a qualcun altro possa far piacere leggerle. Se poi ricevo anche un riscontro, sono contenta il doppio, ovviamente.
Però, è anche vero che le recensioni sono una forma di pubblicità alle storie e permettono ad altri lettori di trovare quel che cercano... quindi, beh, immagino che da questo momento m'impegnerò a recensire di più.

Comunque... sì, Draco è davvero preoccuparto per Harry. Gli Ippogrifi che la Row ci descrive non sono per niente creaturine simpatiche e pucciose. Sono dei bestioni volanti, enormi, irascibili, dotati di rostro ed artigli. Ora, io ho un nipote di tredici anni e seriamente non vorrei che una bestia del genere gli si avvicinasse a meno di un paio di universi di distanza. Magia o non magia. Harry addirittura ne cavalca uno. Draco su quel prato era a rischio infarto, secondo me, perché Harry non gli è indifferente nemmeno un po'... come dici tu, si scambiano decisamente troppi sguardi di fuoco XD

(Vero che i Malfoy sono adorabili? Le poche pagine del settimo libro che non ho bruciato sono quelle in cui mamma Narcissa e papà Lucius si precipitano dentro la scuola a cercare Draco, fregandosene di tutto e di tutti. Quei tre sono una bella famiglia, e sono felice che siano arrivati indenni alla fine...Almeno loro). 

AHAHAHAH! Beccata! Ebbene sì, era tutto un subdolo piano per attirarti fra le spire della long XDDD

Di: AynaV (Firmato) - Data: 12/03/2010 12:33 - A: Being There With Him - Essere lì con lui

Dio come meriterebbe una long...E' l'inizio perfetto!Ed il basso numero di recensioni è solo perchè questo è un sito di porche (me compresa) e questa è una pre-slash.
E' qui che Harry 'vede' Draco, lo vede davvero, e dove Draco 'vede' Harry, non Potter, non Malfoy. Harry e Draco.

Risposta dell’autore:

Oh! *__* Ma grazie♥ *arrossisce furiosamente*

Il bello è che io stessa sono una porca patentata, almeno in quanto a letture. Poi, che per tirarmi fuori una lemon decente dalle dita servano quasi le minacce di morte, quello è un altro discorso XD 
In realtà, una long che in qualche modo parte da qui c'è: "Sectumsempra - Frangar non Flectar" scritta a quattro mani con Leli e tuttora in corso d'aggiornamento; il prossimo capitolo sarà postato proprio stasera ^_^

Questo non esclude che possa venirmi in mente di proseguire il discorso iniziato qui per conto mio, prima o poi.

Di: wisty (Firmato) - Data: 19/07/2009 06:32 - A: Being There With Him - Essere lì con lui

Hello dear!  I read this through an automatic translator, and I have to say that it just doesn't preserve the story, style, tone, and heart that a real live translator would.  But anyway, at least I read the story and got a taste of your writing style.  One thing was obvious, even through the translator - you have a lovely style to your writing.  (o:  I enjoy it a lot.  And if you'd ever like to try in English, I'd love to help or beta for you, or anything like that!  (o:  Hee!

That said, from what I could understand, it sounds like a very interesting turn of events with Draco, his plot/trick, and Harry's part in it all.  I agree with Harry, that it's no fun to play against Draco if he's not in top form.  It would be too easy to beat him that way.  Haha!

Well, great job!  And I hope to hear from you soon!
-wisty



Risposta dell’autore: Hello dear ^_^
I'm astonished at your enthusiasm about this story, really.
I must say, I've never spent a single thought at the idea to translate into english one of my writings. It's so strange...your proposal to Beta-read for me is really tempting indeed, I'm just a bit shocked.
Do I have a lovely writing style? Even read through an authomatic traslator? Just me?
This makes me blush harder than ever. For Melin's sake, I'm far too young for a hearh attack, but I feel it close to me...

I'm fond of this story, just because I feel it completely mine. It's my personal interpretation of the relationship between Draco and Harry when they were still at Hogwarts. They were opponents, they show off loathing each other, they indulge in insults and bad jokes, but they also have fun in playing one against other, at least when it comes to Quidditch.
I'm a mathematician, perhaps that's why I see them as a sort of human equation, in which one balances the other. Hee.

I thank you for all your kind words about my story and my style. You will soon hear from me by email too (o:
A huge hug, dear.
-Zephan

*I quickly translate our exchange into italian, just in case someone turn up here, and would be interested in knowing what we're speaking about.*

Ciao cara! Ho letto con l'aiuto di un traduttore automatico, e devo dire che certo non rende giustizia alla storia, allo stile, al tono ed al cuore come farebbe un traduttore in carne ed ossa. Ma ad ogni modo, almeno ho potuto leggere la storia ed avere un assaggio del tuo stile di scrittura. Una cosa è risultata lampante, anche usando il traduttore automatico - il tuo stile narrativo è delizioso. (o: Mi piace un sacco. E se mai volessi provare con l'inglese, mi piacerebbe davvero aiutarti, farti da Beta, o qualsiasi cosa del genere! (o: Eheh!

Detto questo, da quanto ho potuto capire, sembra proprio un succedersi di eventi interessante con Draco, le sue macchinazioni/stratagemmi, e il ruolo di Harry in tutto questo. Sono d'accordo con Harry, non c'è divertimento nel giocare contro Draco se non è al massimo della forma. Sarebbe troppo facile batterlo in quel modo. Ahah!

Beh, bel lavoro! E spero di sentirti presto!
-wisty

Ciao cara!
Sono davvero sconvolta dal tuo entusiasmo nei confronti di questa storia.
Devo dire che non ho mai dedicato un solo pensiero all'idea di tradurre in inglese qualcosa scritto da me. E' così strano...la tua proposta di farmi da Beta Reader è allettante in effetti, sono soltanto un po' scioccata.
Ho uno stile narrativo delizioso? Anche leggendo tramite un traduttore automatico? Io?
Sono più rossa che mai. Per l'amor di Merlino, sono troppo giovane per un attacco di cuore, ma è in arrivo, lo sento...

Io sono affezionata a questa storia, perchè la sento mia, semplicemente. E' la mia personale interpretazione della relazione che intercorre fra Draco e Harry quando sono ancora ad Hogwarts. Erano avversari, dimostravano apertamente di detestarsi, si insultavano a profusione e abbondavano gli scherzi pesanti, ma a giocare l'uno contro l'altro si divertivano, almeno quando si trattava di Quidditch.
Sono un matematica, magari è per questo che li vedo come una sorta di equazione umana, in cui uno equilibra l'altro. Eheh.

Ti ringrazio per i complimenti alla storia ed al mio modo di scrivere. Ci sentiamo presto via mail (o:
Un grande abbraccio, cara.
-Zephan

Di: Sathia (Firmato) - Data: 06/06/2009 16:11 - A: Being There With Him - Essere lì con lui

Insulti? Minacce di morte?

Sì, te li meriti perchè questa non può essere una shot, io voglio sapere cos'è successo dopo... daiii, ti prego spremiti le meningi e tira fuori qalche altra scena come questa... ora che ho già lo sbianchetto e i libri in giro ^___^.

Davvero, era un po' che ci pensavo, ma dopo questa shot i libri della Row (quella diffamatrice seriale) non hanno più senso di esistere... io ormai considero come originali tutte queste scenette ed è inutile che qualcuno mi ricordi che non è stato davvero Goyle a insultare Fierobecco perchè tanto io non accetto più nessun'altra possibilità.

Ho trovato molto affascinante l'idea che, nonostante Draco si dimostri sprezzante e superiore o forse proprio per questo, l'ippogrifo gli si avvicini facendo lui stesso la prima mossa. Esprime perfettamente facino e il carisma, che la Row ha completamente martoriato, di questo personaggio.

Il fatto che Harry si preoccupi a tal punto da andare a controllare in infermeria come sta il suo nemico è adorabile, lo sai. Ma io mi concentrerei sui suoi pensieri riguardo a tutta la faccenda, che sono molto poco Grifoneschi... eheh, lui sa benissimo che Hagrid è nei guai, che Malfoy avrebbe tutto il diritto di farlo cacciare e che nessuno, in caso, potrebbe davvero lamentarsene (anche se non lo dice a voce alta), e per questo sa anche che se non è successo niente del genere, non è stato perchè Lucius ha preso una botta in testa e si è tramutato in un figlio dei fiori - fate la pace, non fate la guerra - ma perchè Draco non ha voluto che ci fossero ritorsioni.

Lucius e Narcissa sono fantastici... soprattutto Narcissa... quel -Malfoy- esasperato mi rimarrà stampato nella testa fino alla prossima era geologica, spero tu lo sappia ^___^. Fantastica!! Riesco quasi a vedere la sua faccia esaspero-disgustata da tanta cocciutaggine (come se i Black non lo fossero altrettanto, vero?)... una cosa molto familiare e domestica che, a mio avviso, li umanizza e li tira giù dal loro piedistallo di crudeli purosangue in un colpo solo.

Sull partita non posso dire altro che: grande Harry; prenditela in quel posto Wood (oddio sto iniziando a usare pure io i nomi inglesi O__O); George finalmente ci sei arrivato, credevo d doverti fare uno schemino; Fred ti adoro; Ron, Herm chiudete quelle bocche che ci entrano le mosche. Muhahahahah... Harry chiama Draco per nome con tanta naturalezza che mi chiedo se sene sia reso conto, probabilmente pensa a lui in questi termini da parecchio, ma si è accorto di averlo detto a voce due, e dico DUE, volte? Mah... queste domande avranno mai una risposta? Mah... magari con un'altra shottina? Mah...

ç___ç ti odio... no, ti voglio bene... ma ti odio lo stesso.

Un Molly-abbraccio,

Bea



Risposta dell’autore: Tesoro mio adorato, non è che mi debba spremere poi così tanto le meningi, per tirar fuori delle scene che correggano il canon secondo i miei gusti, sai? *l'idea di te che sbianchetti i libri è assolutamente scompisciante!* Diversi aneddoti carini, saranno pubblicati nella long che ho in corso con Leli, tutto quello che non potremo infilare lì dentro, sarà pubblicato a parte nella serie, da me o da lei, a seconda di chi ha 'rimaneggiato' il pezzo. Avrai la più completa visione possibile di ogni stravolgimento del canon che abbiamo concepito, insieme o separatamente, promesso ^______^

Mi sento onorata che tu consideri la mia idea sul ferimento di Draco, più convincente di quella del canon, inchino da parte dell'Ippogrifo incluso. L'idea è che lo riconosca come un suo simile e cioè suscettibile, altero e sprezzante. In una parola, uno schianto. *già a 13 anni, non so se ti rendi conto*

Harry non può pensare come un semplice Grifone. Se il Cappello lo voleva smistare a Serpeverde dopo avergli guardato in testa, dovrà pur significare che quella roba che ha fra le orecchie, è in grado di valutare persone e situazioni, all'occorrenza. No? *grin*

*AHAHAHAHAHAHAHAHAH Lucius Figlio dei Fiori AHAHAHAHAHAHAHAH*

Se si fosse trattato di mio nipote - ahimé figli ancora non ne ho, né conto di averne a breve - a rischiare di restare ucciso durante una lezione, credo che si sarebbero ritrovati pezzetti del Professore sparsi in ogni angolo dell'universo, da qui al prossimo millennio. Come minimo lo avrei scuoiato a mani nude. Io. Mi sorella(la mamma)...brrr, non ci voglio neppure pensare.

A me Hagrid in linea di massima piace ma, in questo caso particolare, Lucius avrebbe tutte le ragioni del mondo dalla sua per disintegrarlo, o almeno per farlo rimuovere dall'incarico. Io al suo posto farei entrambe le cose. Se non lo fa...beh, per me l'unica ragione possibile è che Draco stesso abbia detto No...e questo ci porta alle dinamiche interne alla famiglia Malfoy. Beh, io li ho sempre percepiti molto uniti fra loro. Credo che Lucius sia tante cose, fra cui un bastardo, con idee discutibili ed orrende sulla purezza del sangue, un uomo privo di scrupoli e magari anche di morale(lo adoro proprio per questo). Però, almeno ai miei occhi, ciò non gli impedisce affatto di essere un padre sinceramente affezionato al proprio unico figlio, capace di sciogliersi nel ritrovarselo davanti, ferito eppure pieno di quella caparbietà che contraddistingue ogni figlio adorato e viziato che si rispetti. Narcissa è stupenda, me lo dico anche da sola. Questa scenetta fra loro tre, la adoro. E se non è politically correct dire una cosa simile di qualcosa scritto da me, beh...pazienza. *grin*

Stai iniziando a usare i nomi inglesi!!! Il mio sordido piano per la conversione delle masse, sta iniziando a dare i suoi frutti...*Muahahahahaahahha*
Non so se Harry si è accorto di aver chiamato Draco per nome per ben due volte, a voce alta. Quello che posso dirti è che nella sua testa, lo chiama spesso così, fin dal secondo anno...questo perchè... *grin* ...lo scoprirai.

Anch'io...anch'io...anch'io.

Un abbraccio spacca-ossa, cara.

Ste

Di: Leli (Firmato) - Data: 05/06/2009 21:23 - A: Being There With Him - Essere lì con lui

Che dici, ha senso che ti commenti? E soprattutto ha senso che comenti questa?

Secondo me sì ^_^ Perchè mi piace far sapere a tutti quanto adori questo Draco, molto più furbo dell'originale, forse per qualcuno troppo OOC, ma che a me piace^_^ E soprattutto mi piace il rapporto da vera nemesi che ha con Potter... che vuoi farci, a me piacciono le sfide. E per esserci una sfida i due contendenti devono essere sullo stesso livello, dovono sapersi anche ripsettare e, soprattutto, devono conoscere a fondo il proprio nemico.

E Harry conosce Draco davvero bene^_^ E a Draco PIACE affrontare Harry, sfidarlo in tutto.

Ma continuano a rispettarsi, perchè...? E chi lo sa perchè. Forse perchè l'uno vede nell'altro ciò che non sarà mai, ciò che non avrà mai.

E perchè, in fondo, si amano proprio.

Un bacio dalla tua beta

Leli

PS: la notte passata a vegliarlo è un colpo di GENIO, sappilo



Risposta dell’autore:

E lo vieni a chiedere a me, se ha senso? Comunque che ne abbia o meno, non credo sia poi così importante. Sei la benvenuta, darling. Anche perché, davvero, in questa storia sei a casa tua. Ehehe.
Sai, la cosa grave è che 'questo' Draco, ormai per me è Draco, non credo proprio che saprei descriverne un altro. Sono arrivata al punto di pensare che la Rowling abbia spudoratamente mentito su alcuni punti del canon, per sminuire il personaggio. *scuote la testa sconsolata*

Comunque che si conoscano, è innegabile. Non fanno altro che fissarsi a lezione, a pranzo, a cena, durante le partite, nei corridoi. Sì, dire che il concetto di "conosci il nemico" ce l'hanno piuttosto chiaro entrambi.

Sentito, Draco? Vi amate, lo dice anche la mia Beta. Non gli stai con gli occhi puntati addosso per anni, soltanto per il gusto di ricoprirlo di insulti. Lo fai perché ti interessa e vuoi che si accorga di te. *annuisce convinta*

Smack!
Zephan


PS: grassie. Non so come mi sia venuta in mente, l'immagine è scaturita da sé. Mi sono vista Draco, tutto solo, in quel letto d'infermeria- Un Draco addormentato, senza scagnozzi al seguito, ferito e sostanzialmente indifeso. Io non ho dovuto far nulla, l'Eroe ha solo sentito il richiamo *hihihi*


PS: ho solo pensato che...non so, che

Se vuoi lasciare un commento, fai il accedi oppure registrati.
Skin designed by Sally Anderson
Google
 

 

DISCLAIMER: © di NocturneAlley.org. Nocturne Alley è online dal 29/02/2004. Tutto il materiale che troverete su questo sito, tranne dove indicato diversamente, è opera dell’amministrazione. Le Fan Art e le Fan Fiction, così come le traduzioni, appartengono ai rispettivi autori e traduttori.

Creative Commons License
Tutti i contenuti del sito sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons. Qualsiasi utilizzo, compresa la pubblicazione, l'archivio su altri siti, la recensione su siti pubblici eccetera, va concordato con i singoli autori, traduttori o fanartist.

Il sito declina ogni responsabilità sui contenuti delle storie.
Harry Potter e tutti i personaggi della saga sono di proprietà di JK Rowling e di chiunque ne possieda i diritti. Nessuna storia pubblicata ha alcun fine di lucro, né intende infrangere alcuna legge su diritti di pubblicazione e copyright.
ATTENZIONE: tutti i personaggi di ogni storia sono MAGGIORENNI, immaginari e non hanno alcun legame con la realtà. Qualsiasi nome e riferimento a fatti o persone reali è da ritenersi ASSOLUTAMENTE casuale.
Lo script di Nocturne Alley è eFiction ed appartiene ai suoi creatori.
La traduzione di eFiction è stata realizzata dal team di Immaginifico (e modificata dall'Amministrazione di NA).
Gli avatar appartengono a PotterPuff.



Termini di Servizio | Regole